Freeforumzone mobile

'Tradurre con buon senso...'

  • Posts
  • OFFLINE
    delfino2008
    Post: 1,284
    Registered in: 9/28/2008
    Veteran User
    00 8/25/2009 1:52 PM
    Caro delfino,

    > Ora, in questo caso Gesù fa riferimento all'IO SONO di Es 3,14.

    E quando mai Esodo 3,14 usa "io sono"? Il quel passo la divinità è detta "ho on" cioè l'essente e "ego eimi" è solo copula: io sono l'essente.


    > Ho mostrato anche un altro caso (vedi sempre in questo thread) in cui la WTS traduce bene col presente ma crea una confusione nel discorso di Gesù perchè traduce "sono io" anzicchè "IO SONO".

    Scusa ma di cosa parli? Quale thread?

    > La congiunzione temporale prìn introduce una semplice proposizione temporale. Cosa vuol dire che l'azione continua nel presente??? Che Abramo è vivo mentre Gesù sta parlando???

    No, che l'azione di "essere" (è il verbo essere al presente e non esistere che si riferisca ad abraamo) ad essere continua. Letteralmente sarebbe:

    "io ero (e sono ancora) da prima che Abraamo esistesse"

    > Prìn introduce una temporale che indica un'azione prima della quale avviene quella della proposizione reggente.

    Appunto, dunque l'azione di "essere" avviane prima di quel tempo (passato) per questo è reso con un passato.


    > Cmq quello è un passo in cui Gesù afferma la sua divinità.

    E allora? Che mi frega rispetto alla traduzione?

    Shalom

    Nome su facebook Fabri Balzani (aggiungetemi come amico)
    Nick youtube Fabriziob63 (guardate i miei video)
    (Quiz su facebook) Sei sotto controllo mentale? (fate il quiz)
    gruppo facebook (controllo mentale )
    Partecipo su facebook a ( EX TESTIMONI DI GEOVA)
    causa su facebook con 578 membri ( in costruzione)
    canale televisivo http://it.justin.tv/ockharong/old

    website WWW.CONTROLLOMENTALE.IT
  • Citocromo c
    00 8/27/2009 8:12 PM
    Nella TNM, in Rm 6,4 leggiamo: "Perciò fummo sepolti con lui per mezzo del nostro battesimo nella sua morte".

    Vi riporto il testo greco: "sunetàfemen oùn autò(i) dià toù baptìsmatos eis tòn thànaton".
    La traduzione di per se va bene ma... Dove sta l'aggettivo "nostro"??? Qualcuno me lo torva, per favore???
    E' parola di Dio, non sta tra parentesi quadre. Dov'è???

    CEI: "Per mezzo del battesimo siamo dunque stati sepolti insieme a lui nella morte".
    [SM=x570901] [SM=g1543902]
  • OFFLINE
    Polymetis
    Post: 8,389
    Registered in: 7/8/2004
    Master User
    00 8/27/2009 10:04 PM
    Ho l'impressione di stare ad assistere ad un dibattito di greco fatto da gente che non ha mai tradotto del greco in vita sua e parla per sentito dire. La costruzione che usa Giovanni in greco è sbagliata,usa una consecutio inusuale nel rapporto tra principale e reggente, consecutio bizzarra che anche il latino di Girolano mantiene. Se mette il presente, che come ripeto è sbagliato qualora avesse voluto semplicemente dire che lui esisteva prima di Abramo (avrebbe usato l'imperfetto), è perché vuole mettere in risalto qualcosa, che infatti le maggiori traduzioni rendono. Quella frase in greco suona strana esattamente come nell'italiano della CEI ( e di tutte le altre traduzioni), l'assolutezza di quel presente è un pugno nell'occhio per chiunque traduca del greco e non si limiti a scartabellare manuali copiando definizioni che non capisce sul valore aspettuale dei verbi greci.
    [Edited by Polymetis 8/27/2009 10:06 PM]
    ---------------------
    Ά όταν έκτιζαν τα τείχη πώς να μην προσέξω.
    Αλλά δεν άκουσα ποτέ κρότον κτιστών ή ήχον.
    Ανεπαισθήτως μ' έκλεισαν απο τον κόσμο έξω
    (Κ. Καβάφης)
  • Citocromo c
    00 8/27/2009 10:35 PM
    Caro Polymetis, ti ringrazio per la correzione che hai fatto al mio post sull'IO SONO.

    Ho l'impressione di stare ad assistere ad un dibattito di greco fatto da gente che non ha mai tradotto del greco in vita sua e parla per sentito dire.


    Il greco l'ho studiato al classico per cinque anni ed è una passione anche tutt'ora.
    [SM=x570901] [SM=g1543902]

3 / 3