PESTFORUM Discussioni sui problemi di infestazione

La Germania è invasa dai ratti

  • Posts
  • OFFLINE
    EffeCi61
    Post: 603
    Registered in: 8/25/2005
    Registered in: 10/16/2005
    Location: MILANO
    Age: 59
    Job/occupation: Disinfestatore
    The Pest Control Master
    Master User
    00 5/16/2008 5:44 PM
    Riporto integralmente quest'articolo, letto su www.ecoblog.it, che è la traduzione in italiano di un servizio di STERN, reperibile all'indirizzo: http://www.stern.de/politik/panorama/:Ratten-Sie/619734.html?vs=1

    Temo che la traduzione riguardi solo una parte dell'articolo originale, che è di ben assai più lungo. Se qualcuno che conosce il tedesco avesse la voglia e il tempo di tradurlo in modo da poter fare un confronto efficace, è il benvenuto...


    La Germania è invasa dai ratti

    Hanno subito mutazioni genetiche e si cibano molto bene. Oramai i ratti in Germania hanno raggiunto proporzioni incredibili, quasi 50 cm di lunghezza e si sono dimostrati resistenti a quasi tutti i veleni. Nel video che vi segnalo sopra (dura cinque minuti ed è per stomaci forti) li vedete in azione a Monaco. E a Berlino una donna è stata aggredita nel suo appartamento da un ratto che si è intrufolato arrampicandosi dalla tubature esterne e ora segue la profilassi antirabbia. Ma in tutte le grandi metropoli il problema è il medesimo: i ratti continuano a proliferare.

    Quest’anno in Germania a causa dell’inverno mite, le colonie di ratti sono raddoppiate. Di solito con i meno 20 gradi dell’inverno la popolazione di ratti è tenuta sotto controllo. Il problema è che anche la variante “ratto della peste” è aumentato e le città tedesche temono problemi per la salute. Il punto è che in Germania nessuno sa esattamente quanti ratti ci possano essere, (come in Italia d’altronde) perchè la gente solo a sentire la parola ratti diventa isterica, a differenza ad esempio, dell’Inghilterra o della Francia dove il fenomeno è monitorato. Il che non permette di stabilire esattamente quanto grave possa essere la situazione dei parassiti che vivono sui ratti, veicolo di trasmissione di malattie gravi come la peste; ma i ratti possono trasmettere anche la leptospirosi attraverso le urine e attraverso la saliva il virus hanta che ha colpito dallo scorso anno sette gatti nelle zone rurali della Germania evidentemente dediti alla caccia al topo.

    Erik Schmolz, dell’ Agenzia federale per l’ambiente riferisce che i ratti sono diventati resistenti al veleno. Intanto le speranze sono affidate alla ricerca che attraverso lo studio di feci e campioni di tessuto proverà a stabilire cosa davvero li possa uccidere.


    Aspetto qualche commento, poi dico cosa ne penso io... [SM=g27990]

    ---------------------------------------------
    Dubito, ergo sum

    Admin di:
  • OFFLINE
    (nico63)
    Post: 24
    Registered in: 12/11/2007
    Registered in: 12/12/2007
    Location: TORA E PICCILLI
    Age: 57
    Junior User
    00 5/17/2008 11:03 AM
    A Marzo 2003 partecipai al monitoraggio delle popolazioni murine nel territorio urbano di Genova svolgendo: distribuzione e posa in opera delle Bait-box, rilevamento dei dati, inserimento dati in banca dati in sistema software ed infine, verifica sul territorio dei risultati, il tutto al fine di poter mantenere “accettabile” (poiché sappiamo tutti che è solo utopia ridurre a niente tutti i topi e/o ratti) la densità di che trattasi nel centro urbano di Genova.
    Tale esperienza, mi è servita, a metterla in atto in seguito anche “nella mia città”, ti dirò con scarsi risultati, poiché si tratta, come tutti sanno, di una metropoli ed inoltre abbastanza invasa dai ratti in tutte tre specie (rattus rattus,rattus norvegicus,mus musculus).
    In seguito, nella città di Palermo e non solo, ci furono parecchi casi di leishmaniose (umane) conclamate,con il sospetto delle autorità competenti, che l’unico serbatoio di tale patologia, non fosse più il solo cane, ma anche il ratto, e quindi mediante i flebotomi (i quali si aggirano nei loro giacigli) ne facilitavano il contagio nonché la trasmissione all’uomo .
    L’istituto Zooprofilattico Sperimentale di Palermo venuto a conoscenza delle mie esperienze, mi chiamò per collaborare nell’individuazione degli indicatori ecologici di presenza murina (progetto finanziato dal Ministero della Salute) e contestualmente per la loro cattura. (risultato negativo) (se ci riesco mando qualche foto).





    Direte Voi, ma perché ci racconti tutto ciò!!!!!!!!!!!!!!!!!!.
    No certamente per farmi grande!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!.
    Da queste esperienze messe insieme, è emerso che, tra le caratteristiche sempre più in evoluzione dei ratti-topi, (mitridatismo) ed i gatti imborghesiti, il pensiero più banale che mi viene, (direte, la scoperta dell’acqua calda) è quello di reintegrare non dico i serpenti, ma tutti quei rapaci che per motivi eccessivi di cemento e mancanze d’alberi nei centri urbani si sono allontanati.
    Detto ciò, non dico di rassegnarci al pensiero che dobbiamo convivere con loro, ma di essere consapevoli che è una lotta impari, alla luce del fatto che sotto l’ecumene ci sono ratti pari a quatto volte l’umanità che vive sopra ed inoltre consapevoli che il loro sistema immunitario, il quale, (“grazie” al loro ciclo biologico ridotto rispetto al nostro) a differenza del nostro, è di gran lunga più evoluto e resistente.
    Queste, è quant’altre esperienze da me fatte, sono a Vostra disposizione.
    Franco, per favore, se ritenessi opportuno togliere la foto, fallo senza nessuna esitazione, grazie mille.
    Ciao da Nico.
    [Edited by rhyzoperta 5/19/2008 8:12 AM]
  • OFFLINE
    (nico63)
    Post: 26
    Registered in: 12/11/2007
    Registered in: 12/12/2007
    Location: TORA E PICCILLI
    Age: 57
    Junior User
    00 5/17/2008 4:22 PM
    Image Hosted by ImageShack.us

    Franco, credo di avercela fatta.
    in tal caso, puoi ripristinarla?
    Grazie Mille.
    Nico.
    [Edited by rhyzoperta 5/17/2008 4:49 PM]
  • OFFLINE
    rhyzoperta
    Post: 67
    Registered in: 10/21/2007
    Registered in: 10/21/2007
    Location: ADELFIA
    Age: 42
    The Pest Control Master
    Junior User
    Sinistro Braccio Destro
    00 5/17/2008 4:51 PM
    Ciao nico, ho modificato io....
    davvero una bella bestiola, complimenti per la "pesca"!
  • OFFLINE
    (nico63)
    Post: 29
    Registered in: 12/11/2007
    Registered in: 12/12/2007
    Location: TORA E PICCILLI
    Age: 57
    Junior User
    00 5/17/2008 5:44 PM
    Grazie Francesco per il ripristino.
    Qualora fossi interessato alle bestiole, sappi che ne ho tanti altri.
    Di foto s’intende!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!11111
  • OFFLINE
    (nico63)
    Post: 31
    Registered in: 12/11/2007
    Registered in: 12/12/2007
    Location: TORA E PICCILLI
    Age: 57
    Junior User
    00 5/18/2008 1:34 PM
    Caro Francesco, “approfitto del tuo buonismo” per chiederti altri favori di correzione, ringraziandoti immensamente e complimentandomi contestualmente sia per la tua professionalità sia per la pazienza che hai per me.
    Scrivo spesso con premura, per mancanza di tempo libero, e spesso sono affaticato, ciò comporta come avrai notato, che scrivendo commetto errori sia ortografici sia grammaticali come nel caso del su scritto (l’umanità che vive sopra, è inoltre)( ed) se e quando puoi, mi correggi anche questo?
    E visto che sei un amico, per favore quando incontri errori, puoi correggerli?
    Spero di non chiedere troppo.
    Grazie di tutto.
    Nico.