00 3/11/2008 9:48 AM




E' arrivata alla 19ma edizione la Mostra del Libro Antico che si svolge ogni anno a Milano al Palazzo della Permanente. Bibliofili, collezionisti e appassionati possono ammirare e acquistare manoscritti miniati, mappe e rarità editoriali, a partire da preziosi incunaboli fino Cinquecentine e numerose opere del Novecento.

Significativa la sezione degli incunaboli, cioè quella dedicata ai documenti della seconda metà del Quattrocento e l'inizio del Cinquecento. Tra questi troviamo Bibbie e preziosi Libri d'Ore con immagini bibliche, di danza della morte, di moscacieca e di un gioco antesignano dell'hockey.

La Libreria Ai due Santi di Padova presenta come punta di diamante un manoscritto cartaceo del 14mo secolo de la Divina Commedia. Il manoscritto, in folio, è di 8 carte per 16 pagine complessivamente e comprende 10 canti dell'Inferno.

C'è poi La historia di Italia di Francesco Guicciardini, un'opera che inaugura la storiografia moderna e rappresenta uno dei vertici della prosa rinascimentale.

I grandi poeti sono stati spesso anche dei grandi libertini e lo testimonia il libro licenzioso che raccoglie famose poesie erotiche Amore ed eros, Stanze amorose sopra gli horti delle donne et in lode della menta. (Tansillo) in una splendida edizione con legatura del 18mo secolo di pieno marocchino, specchio di ferri dorati sui piatti, piccoli ferri nel dorso, profili, merletto interno, tagli dorati, sguardie di seta e 19 vignette incise in legno.

Un altro raro volume presente è la celebre utopia sociale e le speculazioni astrologiche di Tommaso Campanella. Due opere in un volume unico. La prima è la Realis philosophiae epilogisticae che contiene al suo interno l'edizione originale della Civitas soli, una delle più celebri utopie della cultura occidentale. L'utopia di Campanella e la sua comunità di stampo socialista esercitarono una profonda influenza sul pensiero seicentesco e molti pensatori soprattutto luterani elaborarono utopie ispirate a questo modello.

La seconda è una seconda edizione dell'Astrologicorum in cui sono esposte in forma organica le speculazioni astrologiche di Campanella mirate a liberare l'astrologia dalle superstizioni degli Arabi e riorganizzarla come dottrina naturale compatibile con le posizioni cristiane.

Alla Mostra del Libro Antico per la prima volta un evento straordinario. Verrà presentata al pubblico la più grande importante raccolta esistente su Pinocchio che, dopo la Bibbia, è il secondo libro più stampato negli ultimi cento anni. Questa sarà una vera e propria mostra nella mostra. Grande risalto alle tavole originali dei molti celebri illustratori che hanno disegnato il mitico burattino alle edizioni a stampa, a giocattoli, fumetti, poster, manifesti e ceramiche.

XIX edizione della Mostra del Libro Antico
Palazzo della Permanente via Turati, 34 - MILANO
14 - 16 marzo 2008
orario: 11.00-19.00 tutti i giorni, domenica 11.00-18.00
Ingresso: 5 euro
2 euro ridotto

Catalogo: 10 euro

E-mail: mostra.libroantico@publitalia.it
Sito: www.mostradellibroantico.it



Il MIO PHOTOBLOG

PAINTING LIFE

CLICCA QUI' PER ENTRARE


">Fedele Dama de...