CISTITE INTERSTIZIALE La Cistite Interstiziale (CI) è una condizione di infiammazione cronica dolorosa della vescica.

Sindrome Fibromialgica Recenti acquisizioni

  • Posts
  • OFFLINE
    .Mariluna.
    Post: 2,081
    Registered in: 1/22/2006
    Registered in: 2/12/2006
    Location: ALBENGA
    Gender: Female
    Amministratore
    Veteran User
    00 3/7/2008 11:46 AM
    www.sindromefibromialgica.it/pdf/articolo-buskila.pdf

    __________________________________________________

    Tutte le informazioni presenti all'interno del forum sono articoli trovati in rete o frutto di esperienze personali maturate dalle pazienti durante gli anni di malattia
    Il forum ha scopo informativo e pertanto non siamo responsabili dell'uso delle informazioni.
    Consigliamo sempre di chiedere informazioni al proprio medico curante e di non assumere farmaci senza consenso medico.


    IL MIO LIBRO SULLA C.I.
    http://www.amazon.it/ali-della-farfalla-inferno-piedi/dp/6050394563/ref=sr_1_2
  • OFFLINE
    .Mariluna.
    Post: 2,130
    Registered in: 1/22/2006
    Registered in: 2/12/2006
    Location: ALBENGA
    Gender: Female
    Amministratore
    Veteran User
    00 3/21/2008 10:08 AM
    Dott. Sarzi Puttini Ospedale Sacco di Milano
    www.hsacco.it/ita/reuma/brief.html

    __________________________________________________

    Tutte le informazioni presenti all'interno del forum sono articoli trovati in rete o frutto di esperienze personali maturate dalle pazienti durante gli anni di malattia
    Il forum ha scopo informativo e pertanto non siamo responsabili dell'uso delle informazioni.
    Consigliamo sempre di chiedere informazioni al proprio medico curante e di non assumere farmaci senza consenso medico.


    IL MIO LIBRO SULLA C.I.
    http://www.amazon.it/ali-della-farfalla-inferno-piedi/dp/6050394563/ref=sr_1_2
  • OFFLINE
    poplife
    Post: 545
    Registered in: 12/29/2006
    Registered in: 12/30/2006
    Gender: Female
    Moderatore
    Senior User
    00 5/29/2008 11:41 AM
    prof. Torresani
    riportola risposta datami dal prof. Torresani:

    D) Riguardo il fattore precipitante, nelle pazienti con VD o CI ho riscontrato almeno nel 90% infezioni micotiche/batteriche/virali a livello locale, ma non riuscivo a spiegarmi come da un’area ben localizzata possa essersi sviluppata una forma generalizzata come la FM.

    R) In linea di massima oggi (intendo dire in questi ultimi mesi, per non dire in queste ultime settimane) si tende a non considerare più la FMG come una malattia singola (con uno o più fattori precipitanti) ma come uno spettro continuo di situazioni in cui un pz sviluppa una singola neuropatia, un altro ne sviluppa 10 e un altro ancora 100. Per questo, ogni singola neuropatia può avere un fattore precipitante differente. In generale si ritiene che i veri fattori precipitanti siano “stress” cutanei localizzati nel punto in cui si svilupperà, in seguito, la neuropatia (ad es. vulvo-vaginite candidosica per la vestibolodinia, una ustione solare per la allodinia alle spalle, un trauma “da caduta” per la allodinia ai glutei, ecc. ecc..).
    Si tratta ancora di conoscenze “di frontiera” il cui sviluppo cambia nel giro di giorni o settimane. E’ ancora presto per tirare delle conclusioni…
    Da meno di un anno sappiamo che esiste un asse diretto cervello-cute. Così come esiste un’asse ipotalamo-ipofisi-surrene che porta alla produzione di cortisolo (che regola, tra l’altro il ritmo sonno-veglia) esiste anche una asse, definito “brain-skin”, per cui la pelle sottoposta a “stressor” ambientali influenza direttamente l’ipotalamo il quale stimola la cute a produrre proprio cortisolo. Proprio così, sembra incredibile, e non lo sa quasi nessuno, ma i follicoli piliferi, stimolati dal cervello, producono “cortisone”..