00 2/15/2008 5:50 PM
Il CASHMERE è una fibra morbida, calda e leggera ma per sua natura fragile e delicata. Al contatto con l'acqua la cheratina presente nella fibra reagisce in modi diversi a seconda della temperatura. In generale, più rimane immerso nell'acqua, più il cashmere tende ad allentarsi. Questo processo si sviluppa sempre più velocemente al crescere della temperatura dell'acqua. Per questo motivo è importante lavare i capi in cashmere ad una temperatura che non superi i 30°, con l'aggiunta di poco detersivo delicato. Se la lavatrice non dispone di un programma per il cashmere, il lavaggio dovrà essere fatto a mano, perchè i movimenti meccanici e talvolta vigorosi della lavatrice potrebbero provocare l'intreccio e quindi la deformazione delle fibre. Nella fase del risciacquo bisogna assicurarsi di aver tolto ogni traccia di detergente. Per una migliore asciugatura è consigliato avvolgere le maglie ad una ad una in un asciugamano e farle centrifugare, lasciandole poi distese a temperatura ambiente, in posizione orizzontale, lontano da radiatori, luce diretta del sole e qualunque altra intensa fonte di calore. Quando i capi non sono utilizzati è buona norma, per preservarli dall'azione delle tarme, usare i prodotti appositi e chiudere gli indumenti nelle speciali guaine di plastica, piegandoli senza appenderli.

Framedx

[SM=g8500] [SM=g8500] [SM=g8500] [SM=g8500]

VAMPY