Freeforumzone mobile

WATCHMEN e V FOR VENDETTA

  • Posts
  • OFFLINE
    Ninnacchere
    Post: 42
    Post: 20
    Location: PISA
    Age: 33
    Gender: Male
    00 2/14/2008 12:35 PM
    feedback?
    premetto: io non li conosco, ho letto di loro su Wikipedia

    Sembrano una figata e sembra che chiamarli fumetti sia quasi offenderli. ...secondo com'è me li prendo...
    Voi li conoscete?




  • OFFLINE
    TipoUnaCeres
    Post: 3,874
    Post: 2,759
    Gender: Male
    Vice Admin
    00 2/14/2008 6:44 PM
    il primo non lo conosco, del secondo ne ho sentito parlare bene ma non l'ho letto.



  • OFFLINE
    Ninnacchere
    Post: 42
    Post: 20
    Location: PISA
    Age: 33
    Gender: Male
    00 2/17/2008 7:12 PM
    Re:
    TipoUnaCeres, 14/02/2008 18.44:

    il primo non lo conosco, del secondo ne ho sentito parlare bene ma non l'ho letto.


    il primo dice sia l'ABC del fumetto... il secondo è famoso xkè ci hanno tratto il film (tra poco anche il primo lo diventerà, stanno girando anche un film su quello)





  • OFFLINE
    Rhea del Coos
    Post: 722
    Post: 722
    Gender: Female
    00 5/21/2010 3:28 PM
    Spero che qualcuno di voi nel frattempo abbia letto queste due meravigliose graphic novel, magari visto che i film le hanno riportate di moda.
    In V per Vendetta il protagonista (V appunto), che indossa una maschera e non ha un suo nome, porta avanti la sua battaglia contro un regime dittatoriale in cui la libertà di parola e di pensiero è pesantemente limitata. Inquietante quanto sembri sempre meno irreale, a ben pensarci. Una sera salva una ragazza, Evey Hammond, e si trova costretto a portarla nel suo rifugio. La presenza della ragazza in un certo modo sembra portare una nuova visione d'insieme sul progetto di V, che comunque resta fermo nelle sue idee. Attorno ai protagonisti ruota un microcosmo di personaggi tormentati, confusi, malvagi, inquieti, tristi.
    Meraviglioso, insomma.
    Watchmen è molto più complesso da valutare invece. In teoria è una storia di supereroi, ma dimenticatevi del classico supereroe con poteri straordinari e osannato dalla popolazione. Quelli che si incontrano sono persone che non hanno poteri speciali, sono bistrattati e considerati fuorilegge, invecchiati, disillusi e senza più un obiettivo. Finché la morte di uno dei componenti del vecchio gruppo risveglia gli altri che si ritrovano per capire cosa sia successo. In mezzo a tutto questo si snodano le storie dei protagonisti, contorte, infelici, a volte malate. Un racconto che lascia svuotati, delusi, e con tanta amarezza. Insomma, non c'è un vero lieto fine.

    E ok, la smetto di annoiare! [SM=x297417]
  • OFFLINE
    gatolopez77
    Post: 1,167
    Post: 1,172
    Gender: Male
    00 5/24/2010 9:55 AM
    Di graphic novel ho letto solo Bastogne, ma sono rimasto un pò deluso.
    Uno per il prezzo del libro (a mio avviso esagerato), due perchè avevo in testa un altra idea dei personaggi e la traduzione in disegno ha tolto loro lo spessore che gli davo...
    Le tue citazioni le conosco solo di nome per le trasposizioni cinematografiche.



    E’ fico essere audaci e ribelli da pischelli, ma il vero mulo è un trentenne che ha ancora qualcosa da dire e restituisce i calci in culo uno per uno.
    www.cresta1997.it
    Stay in bell !!!
  • OFFLINE
    Rhea del Coos
    Post: 722
    Post: 722
    Gender: Female
    00 5/24/2010 2:30 PM
    beh, effettivamente Bastogne m ricordo che fu un libro che apprezzai tantissimo, per cui mi ha sempre incuriosita la graphic novel. Ma a dirla tutta quando ho letto quel libro mi è subito saltato in mente Andrea Pazienza e i suoi fumetti. Te li consiglio, se già non li conosci.