Freeforumzone mobile

Esenzione bollo auto ventennali

  • Posts
  • OFFLINE
    mbz63
    Post: 1,148
    Registered in: 2/24/2006
    Location: BIELLA
    Veteran User
    00 1/15/2008 2:59 PM
    Ieri mattina ho chiamato la società che si occupa della gestione delle esazioni bollo in Piemonte x lo sgravio di un avviso di pagamento di una vettura trentennale.
    Nel frattempo ho chiesto al cortese impiegato come comportarmi con una vettura del 1988, con bollo in scadenza a gennaio.
    Mi dice che in Piemonte l'esenzione dal bollo è valida dalla data del certificato ASI e che la dicitura sullo stesso "decorrenza dal primo gennaio 200x) non è ritenuta valida.
    Pertanto il bollo del 2008 andrà pagato, anche perchè l'ASI nella migliore delle ipotesi tra 2-3 mesi preparerà l'esenzione.
    Bella fregatura..... rischio anche di pagare delle multe x gli anni vecchi.
    E' cosi' anche nelle altre regioni?
    Gio
    Socio 001/2013
  • coopermans
    00 1/15/2008 3:10 PM
    In Lombardia esenzione automatica dal ventesimo anno.
    ciaoooo
  • OFFLINE
    w112man
    Post: 1,759
    Registered in: 3/7/2006
    Location: PADOVA
    Veteran User
    00 1/15/2008 3:20 PM
    Re
    Idem in veneto, a patto che ci si iscriva ad un club federato e si iscriva la vettura all'ASI.

    Ciao ciao
    Alessandro Socio 0032

    "Mi fanno male quelli che si credono di essere al centro del mondo.....e non sanno che il centro del mondo sono io."
  • OFFLINE
    LorenzMBW126
    Post: 1,247
    Registered in: 2/27/2006
    Location: TREVISO
    Veteran User
    00 1/15/2008 3:54 PM
    Re:
    mbz63, 15/01/2008 14.59:


    Mi dice che in Piemonte l'esenzione dal bollo è valida dalla data del certificato ASI e che la dicitura sullo stesso "decorrenza dal primo gennaio 200x) non è ritenuta valida.



    mi sembrano libere interpretazioni pro-regione, il bollo ridotto decorre "dall'anno in cui il veicolo compie il 30 esimo anno dalla costruzione" abbassato all'anno in cui compie i 20 se individuato dall'ASI.

    Quindi un veicolo "individuato dall'ASI" ha i benefici a partire dall'anno in cui compie i 20, mi sembra che regione Piemonte si arrampica sugli specchi !


    LorenzMBW126

    Presidente Direttivo
    mail: info@stellecadenti.com

    W108-W111-W114-W115-W116-W123-W124-W126-W140-W201-CBR900RR- E3 2500 - 3.0S

  • lorenzo.savi
    00 1/15/2008 3:58 PM
    Mi sembra appunto una interpretazione molto molto tirata, non e' cosi' in Emilia e Friuli per certo... io Gio' pagherei ridotto e poi al limite fai ricorso e lo vinci, ti aiuta Lorenzmbw126 nel ricorso, vero Lorenz?
    ps: non sanno veramente + cosa inventarsi!!!
    bibibib
  • lancial1963
    00 1/15/2008 5:10 PM
    La strada indicata da LorenzMBW126 è quella più logica, anche alla luce di quanto Pianaz ha detto più volte (e, non ricordo se qui o nel vecchio forum, aveva anche messo la pratica di ricorso di un residente della regione Lazio che aveva vinto detto ricorso); a tutt'oggi, l'A.S.I. impone solo tre requisiti alle ultreventennali, non ancora ultratrentennali:

    - motore, trasmissione e telaio conformi all'originale,
    - interni decorosi,
    - carrozzeria in buone condizioni.

    Pur nella loro indeterminatezza, se la vettura è, per fare l'esempio ultimamente visto in foto, come la 200TE di parteguelfa, dubbi interpretativi di cosa s'intenda con i tre requisiti di cui sopra non ce ne sono.
  • OFFLINE
    mbz63
    Post: 1,148
    Registered in: 2/24/2006
    Location: BIELLA
    Veteran User
    00 1/15/2008 5:16 PM
    Re: Re:
    La questione è comunque opinabie. Loro dicono che l'ASI non puo' fare un certificato a marzo e dichiarare che la vettura è esente a decorrere da gennaio, non mi sembra un'obiezione del tutto infondata.
    D'altronde non è possibile avere il certificato ASI datato 1 gennaio, oltretutto all'inizio dell'anno c'è sempre casino e l'ASI comincia ad accumulare ritardi.



    LorenzMBW126, 15/01/2008 15.54:



    mi sembrano libere interpretazioni pro-regione, il bollo ridotto decorre "dall'anno in cui il veicolo compie il 30 esimo anno dalla costruzione" abbassato all'anno in cui compie i 20 se individuato dall'ASI.

    Quindi un veicolo "individuato dall'ASI" ha i benefici a partire dall'anno in cui compie i 20, mi sembra che regione Piemonte si arrampica sugli specchi !





    Gio
    Socio 001/2013
  • lancial1963
    00 1/15/2008 5:44 PM
    Re: Re: Re:
    mbz63, 15/01/2008 17.16:

    La questione è comunque opinabie. Loro dicono che l'ASI non puo' fare un certificato a marzo e dichiarare che la vettura è esente a decorrere da gennaio, non mi sembra un'obiezione del tutto infondata.
    D'altronde non è possibile avere il certificato ASI datato 1 gennaio, oltretutto all'inizio dell'anno c'è sempre casino e l'ASI comincia ad accumulare ritardi.









    Gio, ti ho mandato un FFZ di un caso reale, che coinvolge il Piemonte: non è proprio la tua situazione, ma può essere utile per capire la situazione... [SM=g27988]


  • OFFLINE
    seixever
    Post: 896
    Registered in: 2/27/2006
    Location: ROMA
    Senior User
    00 1/15/2008 5:48 PM
    Caro Giovanni,
    sei troppo un signore per dire a quei "gentilissimi impiegati" che sono soltanto dei mangiapane a tradimento (loro e chi gli ha dato quell'incarico).
    Però, se vuoi, qui sotto hai i riferimenti per sentirti in diritto di farlo, riferimenti tratti dal sito del più traditore tra gli enti inutili: l'Aci.
    Si parla espressamente di "anno solare" e di retroattività del bollo (copre dal 1° gennaio anche se pagato il 30 dicembre), inoltre non vedo come la Regione possa chiedere conto del bollo storico che essendo "tassa di circolazione" è di competenza dello Stato (come per le Regioni a Statuto Speciale)...
    Piuttosto, adesso se ne stanno inventando un'altra, ovvero il controllo del pagamento del bollo ridotto per i veicoli esentati, della serie: dimostrami che non hai circolato...


    www.aci.it/index.php?id=557


    "Il comma 4 dispone che, in caso di utilizzo sulla pubblica strada, i veicoli esentati dalle tasse automobilistiche individuati ai commi 1 e 2 sono assoggettati ad una tassa forfetaria annua di lire 50.000 per gli autoveicoli e di lire 20.000 per i motovei`coli. La tassa è dovuta non più per effetto dell'iscrizione nei pubblici registri, ma in relazione alla circolazione su strade ed aree pubbliche; conseguentemente, il pagamento deve essere effettuato prima della messa in circolazione su strade ed aree pubbliche e, in qualsiasi momento effettuato, ha validità per l'anno solare in corso (1° gennaio - 31 dicembre); ciò in quanto nel comma 4 in commento è stabilita l'imposta forfetaria annua senza altra specificazione. Ritenendo che il riferimento riguardi l'anno solare, ovviamente non è dovuta la tassa forfetaria in discorso qualora i veicoli nel corso dell'intero anno solare rimangano inutilizzati, senza mai circolare su strade e luoghi pubblici. "
  • OFFLINE
    mbz63
    Post: 1,149
    Registered in: 2/24/2006
    Location: BIELLA
    Veteran User
    00 1/15/2008 6:05 PM
    Re:
    Grazie Emilio. In effetti ero arrugginito in materia, rileggendo penso che ci siano pochi dubbi....

    Bollo ridotto: non ne ho mai pagato uno. Ma come faccio a dimostrare che non ho circolato?? Devo fare una foto all'inizio di ogni anno del contakm di ogni vettura? E poi potrei aver circolato su suolo privato....




    seixever, 15/01/2008 17.48:

    Caro Giovanni,
    sei troppo un signore per dire a quei "gentilissimi impiegati" che sono soltanto dei mangiapane a tradimento (loro e chi gli ha dato quell'incarico).
    Però, se vuoi, qui sotto hai i riferimenti per sentirti in diritto di farlo, riferimenti tratti dal sito del più traditore tra gli enti inutili: l'Aci.
    Si parla espressamente di "anno solare" e di retroattività del bollo (copre dal 1° gennaio anche se pagato il 30 dicembre), inoltre non vedo come la Regione possa chiedere conto del bollo storico che essendo "tassa di circolazione" è di competenza dello Stato (come per le Regioni a Statuto Speciale)...
    Piuttosto, adesso se ne stanno inventando un'altra, ovvero il controllo del pagamento del bollo ridotto per i veicoli esentati, della serie: dimostrami che non hai circolato...

    www.aci.it/index.php?id=557

    Gio
    Socio 001/2013
  • coopermans
    00 1/15/2008 6:15 PM
    Sono vergognosi....
    Giovanni non preoccuparti che se vedono le tue auto si rendono conto che NON puoi avere circolato... [SM=g27987] [SM=g27987] [SM=g27987]
  • OFFLINE
    mbz63
    Post: 1,150
    Registered in: 2/24/2006
    Location: BIELLA
    Veteran User
    00 1/15/2008 6:16 PM
    Re:
    In effetti io non circolo x non pagare il bollo. Non l'avevate capito?? [SM=g27988] [SM=g27988]


    coopermans, 15/01/2008 18.15:

    Sono vergognosi....
    Giovanni non preoccuparti che se vedono le tue auto si rendono conto che NON puoi avere circolato... [SM=g27987] [SM=g27987] [SM=g27987]




    Gio
    Socio 001/2013
  • OFFLINE
    LorenzMBW126
    Post: 1,248
    Registered in: 2/27/2006
    Location: TREVISO
    Veteran User
    00 1/15/2008 6:20 PM
    il concetto è che "quando il veicolo è individuato storico etc"....i benefici fiscali decorrono "dall'anno di compimento del 20 esimo anno dalla costruzione."

    L'esenzione ha fonte nella legge non nella data di iscrizione all'asi che ha solo scopo dichiarativo (il veicolo rientra/non rientra nel gruppo 20 ennali esenti o no).

    Cioè quando l'ASI ha dichiarato, in corso d'anno, che un veicolo è "di interesse storico etc." allora per quel veicolo scattano le agevolazioni a decorrere dall'inizio dell'anno in cui compie i 20 dalla costruzione !
    LorenzMBW126

    Presidente Direttivo
    mail: info@stellecadenti.com

    W108-W111-W114-W115-W116-W123-W124-W126-W140-W201-CBR900RR- E3 2500 - 3.0S

  • coopermans
    00 1/15/2008 6:37 PM
    Concordo al 100%
  • OFFLINE
    copyservice
    Post: 37
    Registered in: 8/26/2007
    Location: AVERSA
    Junior User
    00 1/15/2008 9:19 PM
    Qui in Campania non avviene niente in automatico. Se fai registrare la vettura all'ASI nell'anno del ventesimo anno, devi prendere il certificato che ti arriva dopo due/tre mesi, andare negli uffici tasse automobilistiche della regione entro il 31 dicembre dell'anno e farti defiscalizzare la vettura. Solo così sei esentato dal bollo. Altri modi in campania non esistono.
  • OFFLINE
    sportlightcoupe
    Post: 3,092
    Registered in: 2/27/2006
    Location: GENOVA
    Master User
    00 1/15/2008 10:52 PM
    RETROATTIVITA' - Reg.Liguria
    Quando uscì la Legge Regionale per le ventennali ASI andai in Regione col libretto (che porta esso stesso la dicitura di iscrizione ASI, essendo reimmatricolata da estero con pratica ASI) e non solo ottenni esenzione per l'anno in corso, ma anche - con rimborso dell'eccedente...quasi tutto - per i due anni precedenti (tramite bonifico bancario)
    Socio N° 008
    "None did everything better than the SLC"
    (L.J.K.Setright - 1979)
  • OFFLINE
    Figeux
    Post: 452
    Registered in: 8/6/2007
    Location: GENOVA
    Senior User
    00 1/16/2008 9:44 AM
    Re: RETROATTIVITA' - Reg.Liguria
    sportlightcoupe, 15/01/2008 22.52:

    Quando uscì la Legge Regionale per le ventennali ASI andai in Regione col libretto (che porta esso stesso la dicitura di iscrizione ASI, essendo reimmatricolata da estero con pratica ASI) e non solo ottenni esenzione per l'anno in corso, ma anche - con rimborso dell'eccedente...quasi tutto - per i due anni precedenti (tramite bonifico bancario)



    in quale ufficio precisamente in regione per favore, vorrei evitare casini con la 107 ed andare subito nel posto giusto a pagare.
    grazie



    cia' matte

    If it's not SC, it's a compromise
  • OFFLINE
    sportlightcoupe
    Post: 3,106
    Registered in: 2/27/2006
    Location: GENOVA
    Master User
    00 1/16/2008 6:50 PM
    Via Fieschi, centro dei Liguri... è nella parte a fasce rosa DEVI CHIEDERE A QUALCHE USCIERE, UN MEZZO CASDINO ARRIVARCI, IO STESSO DI PRECISO NON ME NE RICORDO, MA POSSIAMO PROVARE A FARCI UN SALTO INSIEME (l'indirizzo è via D'Annunzio, ma ci arrivi passando da Via Fieschi)
    Ti devi presentare con il libretto e l'attestato di iscrizione ASI, così mettono la tua auto a terminale e paghi bollo ridotto... anche alla ricevitoria del Lotto
    Socio N° 008
    "None did everything better than the SLC"
    (L.J.K.Setright - 1979)
  • OFFLINE
    Pianaz
    Post: 1,157
    Registered in: 3/2/2006
    Location: MILANO
    Veteran User
    00 1/16/2008 7:11 PM
    Semplicissimo... il bollo lo puoi pagare anche in ritardo... giusto? Nessuno ti obbliga a pagarlo entro il 31 gennaio!
    Quindi non lo paghi e vai a pagarlo solo quando hai l'attestato ASI.. così non possono dirti niente... al max darti una sanzione sul bollo ridotto... meno di 1 euro!!

    Umbria-Toscana-Lombardia sono le uniche per ora libere dalla menata dell'ASI!

    Per quanto riguarda la circolazione e il bollo: bisogna circolare con il bollettino di pagamento, se ti beccano senza rischi di dover pagare il bollo per intero!! Ma mai nessun vigili o carabiniere ha chiesto niente....

    Ciao Marco
    The Pianaz
    Socio 0007
    500 SEC 245cv 1986
    500 SL 326cv 1989
    Jeep Cherokee 4.0 Litre Limited 1988
  • lorenzo.savi
    00 1/16/2008 7:15 PM
    Re:
    Pianaz, 16/01/2008 19:11:


    Ma mai nessun vigili o carabiniere ha chiesto niente....


    Perche' per fortuna hanno (solo loro, non gli amministratori...) un briciolo di cervello in testa e se ne fregano di bollo pieno o ridotto e di catalitca si o no e blocchi e menate assurde... che stia sulla strada con etilometri ect ect ect altro che storie!!!
    bibibib