00 11/16/2007 10:45 PM
mi spiegate perchè intorno al calcio nascono fenomeni di violenza, caserme bruciate, botte a non finire.. indipendentemente dalla divisa indossata.
mentre intorno al tennis è tutto calmo e tranquillo?
io non ho mai sentito di una rissa tra tifosi di valentino rossi o di rikkionen..
per me il calcio andrebbe abolito così si smette di sparare razzi da curva a curva.. di picchiarsi e aizzarsi a vicenda..

probabilmente il calcio ha troppa presa sulle menti deboli, sulle persone che vivono un solo giorno la settimana e trovano in quello gran parte dei significati della propria vita.

quando i tifosi sono in branco fanno cose che non si sognerebbero mai di fare individualmente.

quando i poliziotti sono in branco fanno altrettanto abbassandosi spesso al solito livello con l'aggravante di indossare una divisa che dovrebbe garantire il diritto e la legalità.

l'aggregazione di massa da il coraggio e la giustificazione per trasgredire alle più comuni regole del rispetto e della civiltà.

un branco giustifica i propri atti perchè divide la colpa con altri e questo nella percezione individuale rende meno pesante la responsabilità.

per questo succedono fatti come bolzaneto o come le botte fuori dallo stadio.
[Edited by wrighi 11/16/2007 10:50 PM]