Vox Juvenum Il forum dei giovani

Centro destra straccia centrosinistra alle regionali in Molise

  • Posts
  • OFFLINE
    enrico2910
    Post: 295
    Registered in: 8/13/2006
    Junior User
    00 11/9/2006 6:19 PM
    Festeggio e quindi mi schiero. Questo è sintomo che il governo non va. Tutti in piazza il 3 Dicembre per la manifestazione generale.
  • OFFLINE
    enrico2910
    Post: 303
    Registered in: 8/13/2006
    Senior User
    00 11/9/2006 6:52 PM
    Addirittura si prevedono in piazza più di 500.000 persone. Mai vista una manifestazione di destra così.
  • OFFLINE
    GLuca87
    Post: 69
    Registered in: 10/21/2005
    Junior User
    00 11/9/2006 9:26 PM
    appunto...mai vista una manifestazione di destra!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :Sm8: ..patetici.




  • OFFLINE
    enrico2910
    Post: 321
    Registered in: 8/13/2006
    Senior User
    00 11/9/2006 10:48 PM
    mi sa che vi dovete preoccupare perchè se scendono in piazza 500.000 persone vuol dire che il governo proprio non va. E sopratutto se queste 500.000 persone sono di destra, vuol dire che ne hanno fin sopra le scatole di questa buffonata!
  • OFFLINE
    GLuca87
    Post: 72
    Registered in: 10/21/2005
    Junior User
    00 11/9/2006 10:55 PM
    Re:

    Scritto da: enrico2910 09/11/2006 22.48
    mi sa che vi dovete preoccupare perchè se scendono in piazza 500.000 persone vuol dire che il governo proprio non va. E sopratutto se queste 500.000 persone sono di destra, vuol dire che ne hanno fin sopra le scatole di questa buffonata!



    questo discorso nn fila..logico ke l'opposizione di un governo sia contraria e scontenta della maggioranza (è così da sempre, sembra di rivivere la stessa storia ad ogni legislazione)..
    ..Sta di fatto ke in questo caso l'opposizione è di destra ed è contro natura ke scenda in piazza a manifestare come fa il popolo....




  • OFFLINE
    enrico2910
    Post: 323
    Registered in: 8/13/2006
    Senior User
    00 11/9/2006 11:04 PM
    Beh se quelli che non scendono mai in piazza lo fanno vuol dire che per loro questo della finanziaria è un evento eccezionale, qualcosa che non è mai successo nella stroria della destra italiana. Piuttosto di opporre una solita e sterile opposizione in Parlamento si sono decisi a manifestare. Credimi se la finanziaria non fosse stata così pessima il politico, il sotenitore finanche il simpatizzante di destra non si sarebbero mai sognati di fare quello che fino ad oggi è stata prerogativa del popolo. Finalmente! Oggi per la cronaca ci sono state nuove modifiche alla legge finanziaria: sta diventando una barzelletta!

    [Modificato da enrico2910 09/11/2006 23.05]

  • OFFLINE
    Heledd
    Post: 2
    Registered in: 3/5/2006
    Junior User
    00 11/16/2006 12:16 PM
    Ma... secondo me il centro destra non avrebbe fatto maglio, anzi, forse avrebbe soltanto continuato a fare danni come ha fatto per 5 anni. Il fatto che la finanziaria sia pesante è dovuto alla disostrasa situazione dei conti pubblici italiani, non c'è niente da fare, se i soldi mancano da qualche parte bisogna pur prenderli, no?
    E comunque sono alquanto incazzate anche categorie tendenzialmente di sinistra, ciò a dimostrare che la manovra è dura con tutti, ed è evidente che se non ce ne fosse stata necessità, la sinistra non avrebbe certo scontentato i suoi stessi elettori.
    Ringraziamo le amministrazioni che si sono susseguite da cinquant'anni a questa parte che ci hanno lasciato questa bella situazione. Grazie DC.






    "Hear my call on long Winter nights and we shall stand together guarding Her Earth as She sleeps."
  • OFFLINE
    GLuca87
    Post: 94
    Registered in: 10/21/2005
    Junior User
    00 11/16/2006 1:43 PM
    Sono d'accordo con Heledd!!!
    ..si sapeva fin dall'inizio, lo sapevano tt gli elettori di sinistra ke il governo avrebbe dovuto fare dei tagli!
    ..Era Berlusconi ke in campagna elettorale aveva la faccia tosta di promettere, come aveva fatto 5 anni prima, le stesse cose ke aveva promesso 5 anni prima e ke nn aveva mantenuto durante la sua legislazione!!!




  • OFFLINE
    enrico2910
    Post: 382
    Registered in: 8/13/2006
    Senior User
    00 11/16/2006 1:47 PM
    Ma secondo me il centrosinistra di econoia cicapisce poco o nulla.Ti ricordo i dati della manovra... 33.4 miliardi, di cui 17 per risanare il debito pubblico. No ma dico siamo matti? Ricordo a tutti che il deficit su pil attualmente è del 4,1% di gran netto inferiore a quello dei francesi che però non ingolfano l'economia aumentando tasse. Ricordo inoltre che quel rapporto lo si riducea nche facendo aumetare il pil, e qualsiasi modello economico prevede una riduzione della domanda aggregata a discapito delo stesso pil dopo un innalzamento del livello di tasse. Due risutati ha raggiunto il centrosinistra con questa finaziaria: scontentare tutti, e dare una mazzata definitiva all'economia.
    L'economia si rilancia con la riduzione delle tasse, e con la riduzione della spesa pubblica, con un buon decentramento e con una riforma decente sul lavoro. Cosa che il centrodestra stava facendo...Certo per tutte le cose 5 anni non bastano, ma i risultati ultimamente erano apprezzabili. Se rilanciare l'economia ha voluto significare uscire fuori dai parametri di maastricht ben venga. Un rilancio del paese avrebbe migliorato i rapporti sucessivamente. Il governo Prodi è quello che ci ha portato in Europa, cosa saggia certamente, ma è quello che non ha stabilito il conrollo sui prezzi, quello che ci ha portato con un tasso di cambio improponibile, quello che ha raddoppiato il costo della vita.
  • OFFLINE
    Heledd
    Post: 3
    Registered in: 3/5/2006
    Junior User
    00 11/16/2006 2:25 PM
    Non credo che il costo della vita sia aumentato per colpa di Prodi, nemmeno per colpa di Berlusconi certo, ma per molte cause concomitanti, non ultima l'introduzione dell'euro, a cui comunque non si poteva certo rinunciare. Ad ogni modo i 17 miliardi per il risanamento del debito sono necessari ed è quello che ci è stato chiesto dalla BCE.
    Adesso è presto per parlare, staremo a vedere.






    "Hear my call on long Winter nights and we shall stand together guarding Her Earth as She sleeps."
  • OFFLINE
    lorenzo5891
    Post: 8
    Registered in: 10/16/2006
    Junior User
    00 11/16/2006 2:52 PM
    Il vero problema dell'economia italiana non risiede nè nella sinistra nè nella destra, ma è causa della struttura economica italiana basata su PMI. Ciò significa che le risorse economiche movimentate a livello macro sono poche, in quanto la differenza su questo piano è fatta dalle grandi imprese. In aggiunta come se non bastasse queste PMI producono beni a basso livello tecnologico il che significa facilmente imitabili. Proprio per questo motivo l'italia più degli altri paesi soffre le pressioni dei paesi emergenti e quindi si trova in grossa crisi. Crisi dovuta dunque alla natura intrinseca del sistema economico del nostro paese. Per qualcuno siamo un sistema paese destinato a scomparire per tale natura. Come si potrebbe allora risanare tale grave situazione? La risposta nasce spontanea da riflessioni logiche da quanto detto prima: specializzarsi in settori hi-tech o quanto meno favorire la grande impresa. Cosa che purtroppo non è stata fatta dal centro-sinistra, anzi tali soggetti aumentando l'irap e varando nuove tassazioni per le imprese oltre un certo numero di dipendenti, hanno penalizzato lo sviluppo della grande impresa. Certo questo favorirà i ceti meno abbienti, ridistribuendo la ricchezza derivante da tali aumenti, ma solo nel breve periodo. Nel lungo periodo saremo punto e a capo dato che i reali miglioramenti economici si hanno solo ed esclusivamente con politiche di lungo periodo e favorendo i reali motori dell'economia: le imprese, dato che queste producono ricchezza.
    Ergo, nella nuova finanziaria c'è qualcosa che non va...
    E poi l'evasione da che mondo e mondo esiste a causa delle eccessive tasse. Questo problema preso tanto a cuore dalla sinistra non si risolverà certo con la nuova finanziaria.





    "...Spesso mi chiedono cosa c'è da vedere laggiù. Forse l'unica risposta possibile è che non si scende in apnea per vedere, ma per guardarsi dentro..."