Freeforumzone mobile

VIAGGI ASTRALI

  • Posts
  • OFFLINE
    FataCristina
    Post: 10
    Registered in: 8/2/2006
    Junior User
    00 8/15/2006 11:24 AM
    Cosa ne pensate?
    Conosco una persona che esce dal corpo spesso e la notte vaga in un'altra dimensione.
    Credo realmente che possa accadere,eppure non ho mai avuto il coraggio di lasciarmi andare.
    E' una cosa che mi terrorizza abbandonare il proprio corpo,la propria dimensione.
    Forse è proprio questa paura che rende piccolo e materiale l'essere umano...
    Me lo sono chiesta spesso.
    Cos'hai da perdere?
    Se non e' possibile compiere viaggi astrali,non costa nulla abbandonarsi e lasciarsi andare...
    Ma se davvero puoi raggiungere una realtà differente,perchè dovresti rinunciarci?
    La paura dell'ignoto...
    la paura stessa...

    Voi avete mai provato quest'esperienza?

    [Modificato da FataCristina 25/08/2006 16.19]

  • OFFLINE
    Pinklunamoon
    Post: 3
    Registered in: 8/30/2003
    Junior User
    00 8/24/2006 11:53 PM
    la paura e' il blocco. Provare avendo paura è inutile. Prima bisognerebbe liberarsi della paura...
    Pinklunamoon
  • OFFLINE
    FataCristina
    Post: 14
    Registered in: 8/2/2006
    Junior User
    00 8/25/2006 4:20 PM
    Eh già... quante cose ci impedisce di fare la paura...
    Il piu' grande dei limiti umani...
  • OFFLINE
    $Lestat$
    Post: 2
    Registered in: 8/25/2006
    Junior User
    00 8/25/2006 8:53 PM
    Bhè avete ragione, finchè c'è la paura il nostro cervello rimane bloccato e ci impedisce di far uscire il nostro spirito dal corpo materiale, ma ci sono degli esercizi appositi...
    Io personalmente l'ho fatto, è bello, la senzazione di uscire e rientrare nel tuo corpo è fantastica, nonostante ciò ci sono innumerevoli pericoli verso i quali si va incontro, uno per tutte : "Le Larve".
    Quindi se dovete provare prima mi raccomando documentatevi bene..

    -Lestat-
  • OFFLINE
    FataCristina
    Post: 18
    Registered in: 8/2/2006
    Junior User
    00 8/25/2006 10:26 PM
    Ecco,proprio una delle cose di cui ho paura!
    Insieme a quella di non riuscire a tornare nel corpo.
    La mia amica mi dice che se non sei una persona negativa le Larve non possono attaccarsi e questi problemi non esistono,ma molte altre,te compreso,dicono il contrario...

    Ma puoi raccontare nello specifico?
    Sono davvero interessata a questa cosa.
    Cosa hai provato? Cosa hai visto? Cosa hai sentito?
  • OFFLINE
    Star's Blood
    Post: 2
    Registered in: 3/4/2006
    Junior User
    00 8/26/2006 11:35 AM
    Allora visto che mi ci trovo faccio una piccola spiegazione sia sulla paura che sulle larve.
    Per quanto riguarda la paura del viaggio astrale ne esistono di due tipi: quella coscente e quella incoscente. La paura coscente è relativa a tutti questi fenomeni che sono le larve, gli spiriti reincarnandi, i "demoni"(non lasciatevi spaventare dalla parola demone, in realtà i demoni ci sono più utili che nocivi, poi se volete ve lo spiego) che si posso incontrare, senza contare gli spiriti delle vite precedenti che potrebbero odiarci. In realtà questa paura è del tutto inconsistente, perchè nel piano astrale sarà pur vero che esistono questi esseri ma è anche vero che possiamo benissimo evitarli come e quando vogliamo, e che ci basterebbe un nulla per impedire che possano danneggiarci. L'importante è mantenere sempre la calma. Loro sono solo essere energetici, noi siamo anche mentali, materiali, e possiamo gestire le energie che abbiamo intorno ad esempio per creare uno scudo contro questi esseri, oppure per farla più semplice, possiamo pensare di trovarci in un luogo a centinaia di chilometri da quel luogo, ed ecco che la larva non c'è più davanti a noi. L'importante è non avere paura davanti a questi esseri, perchè è la nostra paura che li rende forti, a volte talmente forti che possono agire anche sul piano materiale attraverso la nostra paura. Le larve infatti sono residui di spiriti evoluti o anime con un basso grado di evoluzione. Il primo tipo è come il nostro corpo quando moriamo: lo spirito lascia il mondo astrale per andare in piani superiori e il corpo astrale, lasciato solo (al contrario del nostro corpo) cerca in tutti i modi di trovare energia per mantenersi in vita. Il secondo tipo, sono invece quelle di cui dovremmo preoccuparci di meno: ci attaccano solo se hanno precedenti con noi in qualche vita, se gli abbiamo fatto qualche torto, ma come al solito, anche se ci attaccassero, potremmo facilmente evitare la cosa.
    Continuando a parlare della paura, c'è la paura incosciente, quella che non deriva da noi, ma dal nostro corpo. Il nostro corpo fisico infatti, ha paura dei viaggi astrali, perchè lui associa il viaggio astrale alla morte. Infatti quando moriamo il nostro corpo astrale si stacca dal corpo fisico ed è come se fosse un viaggio astrale (eccetto il fatto che non torniamo più). Il nostro corpo ha quindi paura che noi ci stiamo staccando per poi non fare più ritorno, e quindi cerca in tutti i modi di tenerci ancorati al corpo fisico, perchè ha paura, ha paura della morte. Col tempo dovrebbe superare questa paura, ma non si può mai dire, ogni persona è diversa dalle altre, ed è per questo che secondo me non tutti possono avere viaggi astrali coscenti.
  • OFFLINE
    $Lestat$
    Post: 4
    Registered in: 8/25/2006
    Junior User
    00 8/26/2006 4:12 PM
    Complimenti Star's Blood molto esauriente.
    Ha ragione le larve, e tutti gli altri esseri o spiriti che ci potrebbero attaccare posso essere fermati, ma una persona che sperimenta una prima volta l'esperienza di un viaggio astrale non conosce le tecniche di difesa e non è preparata ad affrontare ogni pericolo, per questo secondo me prima divete approfiondire l'argomento sui libri.
    Ricordate che sul piano astrale tutto è possibile, se lo desiderate voi potete anche apparire sottoforma di un animale o addirittura di un oggetto inanimato, ma queste sono altre cose...
    Riguardo alla mia esperienza, ho usato i viaggi astrali per raggiungere persone lontane, come se ho lasciato che il mio spirito raggiungesse quel luogo...
    Le sansazioni:
    Quando si sta abbandonando il corpo ci si sente leggeri, eterei, fluttuanti, rilassati...ti senti evanescente, quanto al rientro è traumatico perchè il corpo deve riaccettare lo spirito e quindi c'è un sobbalzo!

    Sicuramente tutti avete già provato un viaggio Astrale solo che non eravate coscenti, vi è mai capitato di avere un dejaVu?
    sicuramente si, e cosa pensate che sia, come potete aver vissuto quella situazione ancor prima che si verificasse?
    Già, con un viaggio, magari mentre Vi state per addormentare, è facile che lo spirito abbandoni il corpo per poi farVi ritorno, ma non ve ne accorgete perchè in quel momento siete in uno stato di trans e soprattutto perchè pensate e siete convinti di dormire...

    [Modificato da $Lestat$ 26/08/2006 16.14]

    -Lestat-
  • OFFLINE
    FataCristina
    Post: 25
    Registered in: 8/2/2006
    Junior User
    00 8/26/2006 6:52 PM
    Veramente esaustivi! Grazie mille.
    Ma cosa avete visto? So che sono cose difficili da raccontare,ma sarebbe una testimonianza davvero magnifica.
  • OFFLINE
    $Lestat$
    Post: 10
    Registered in: 8/25/2006
    Junior User
    00 8/27/2006 2:41 AM
    Re:

    Scritto da: FataCristina 26/08/2006 18.52
    Veramente esaustivi! Grazie mille.
    Ma cosa avete visto? So che sono cose difficili da raccontare,ma sarebbe una testimonianza davvero magnifica.




    Bhè nei viaggi astrali tu sei il regista, quindi io vedevo quei posti, sentendomi un narratore esterno, stando su un piano diverso da quello materiale, mi sentivo come ovattato...è difficle da spiegare..

    -Lestat-
  • OFFLINE
    FataCristina
    Post: 31
    Registered in: 8/2/2006
    Junior User
    00 8/27/2006 10:48 AM
    Per esempio lo scrittore Paulo Cohelo,racconta che fa viaggi astrali da quando è ragazzo.
    Lui racconta di un posto unico che chiunque puo' raggiungere.Infatti si incontrava spesso li con una persona lontana migliaia di km.
    Incontrava le anime dei defunti e molte altre entità con le quali parlava.
  • OFFLINE
    FataCristina
    Post: 130
    Registered in: 8/2/2006
    Junior User
    00 9/21/2006 12:43 AM
    Dai,altri paticolari!
    E' una cosa talmente bella che va condivisa! [SM=x1197241]
  • OFFLINE
    Star's Blood
    Post: 44
    Registered in: 3/4/2006
    Junior User
    00 9/21/2006 11:51 AM
    Particolari in che senso? Non mi viene mai nulla quando mi si dà carta bianca [SM=g27987]
  • OFFLINE
    FataCristina
    Post: 145
    Registered in: 8/2/2006
    Junior User
    00 9/21/2006 5:14 PM
    Non so,per esempio racconta di un viaggio che ti è rimasto particolarmente impresso,cosa hai visto,cosa hai provato...
  • OFFLINE
    Star's Blood
    Post: 50
    Registered in: 3/4/2006
    Junior User
    00 9/21/2006 5:35 PM
    Bhè, io faccio viaggi astrali da poco tempo, ma uno in particolare mi è rimasto impresso per un semplice motivo: era come se fossi trascinato dalla serie degli eventi e non potevo farci nulla.
    All'inizio pensavo fosse solo un sogno (anche perchè io riesco a viaggiare in astrale partendo dai sogni lucidi, poi se volete vi spiego meglio...), poi però c'era qualcosa che non tornava... Volevo vivermi tranquillamente il mio sogno lucido, anche perchè quel giorno ero abbastanza stressato, e volevo approfittarne per rilassarmi in quelche luogo particolare, quello che il mio inconscio mi suggeriva. E faccio per cambiare scenario ma non succede nulla. Riprovo ancora ma lo scenario resta sempre quello. Allora ho pensato che non ero abbastanza cosciente, e mi impongo di smettere di sognare per poi riaddormentarmi, ma non succede nulla perchè non stavo sognando ma ero in astrale. Quindi appena mi impongo di smettere di sognare, sento un vento fortissimo che mi spinge verso una collinetta. Era abbastanza isolata, immersa nel verde, un posto tranquillo. Era il primo viaggio astrale in cui mi succedeva una cosa del genere. Comunque appena mi volto per vedere cosa c'era dietro di me, vedo una donna (anche se non era una donna comune, perchè in realtà quella donna la vedevo sempre nei ricordi delle mie vite precedenti... e nei miei ricordi quella donna era molto legata a me, come se fossimo sorelle, perchè io in molte vite precedenti ero donna...), mi guarda piangendo, mi dice che sto sbagliando, che devo sbrigarmi a cambiare e a tornare me stesso, e sparisce. Appena sparisce, vengo trascinato nel mio corpo e mi sveglio.
  • OFFLINE
    FataCristina
    Post: 147
    Registered in: 8/2/2006
    Junior User
    00 9/21/2006 9:21 PM
    Cavolo... che intensa esperienza!
    Pensa se un giorno incontrerai quella donna. Sarebbe bellissimo...
  • OFFLINE
    Star's Blood
    Post: 51
    Registered in: 3/4/2006
    Junior User
    00 9/22/2006 2:52 PM
    Bhè si, effettivamente sarebbe veramente bello, anche se non saprei nemmeno cosa dire [SM=g27987]
  • OFFLINE
    FataCristina
    Post: 151
    Registered in: 8/2/2006
    Junior User
    00 9/22/2006 7:35 PM
    Molto probabilmente non ci sarebbe bisogno di parole ! [SM=x1197264]
  • OFFLINE
    |MooNChilD|
    Post: 15
    Registered in: 10/31/2006
    Junior User
    00 11/15/2006 9:02 PM
    lestaaat
    ciao Lestat ho sentito molto parlare di questi viaggi, avevo anche una persona conosciuta che li faceva di cui poi ho perso i contatti.
    Volevo chgiederti, queste esperienze possono verificarsi solo spontaneamente e senza controllo o è posobile anche provocarsele tramite magari qualche tecnica o altro?.
    Se si puoi darmi qualche consiglio molto basilare anche. e magari consigliarmi qualche libro affidabile. Io ho letto VIAGGI FUORI DAL CORPO di Bernald Raquin, ma mi sembra molto discorsivo ma non artriva al sodo e non ti fa capire come poter fare, piu teorico che pratico.

    P.S. I deja vu mi sono capitati abbastanza spesso, potrebbe darsi quindi che ho abvuto queste esperienze ma non sono stato in grado di ricordarle?