FORUM UFFICIALE

RICHIESTA DI PARERE

  • Posts
  • OFFLINE
    =adminavalon=
    Post: 104
    Post: 104
    Registered in: 6/20/2006
    Junior User
    00 6/22/2006 6:52 PM
    Riporto dal forum master un intervento richiesto dal player Zephyr_Modoetia, sottoponendolo al caporazza e ai miei colleghi master. Credo di essere nella sezione giusta altrimenti Sydia, Sevi o Venussa spostatela dove si conviene.

    Prendetevela con l'arrivo del caldo... mi fa svegliare presto e poi ecco le conseguenze...

    Mi sono venuti alcuni dubbi riguardo i mannari, in riferimento specifico alla questione della skill "rigenerazione".

    Anzitutto un mannaro che si trasformi (posto di avere la sottorazza idonea) nelle notti non di luna piena e nelle tipologie Trekindoo e Lican (non ricordo se altri) ha come conseguenza perdita di 100 punti salute e in un caso anche 100 mente. Domanda: come si collima questo dato con la rigenerazione dei mannari?

    Secondariamente sempre parlando della rigenerazione dei mannari che su ferite gravi agisce con tempi molto lunghi avrei da chiedere: ha senso? Spiego: senza una specifica che tale rigenerazione quantomeno stabilizzi le ferite gravi fermando le emorragie mi aspetterei una morte del mannaro prima che la rigenerazione in questione possa porvi rimedio. Specifico questo anche perchè mi pare di capire che spesso ferite gravi corrispondano a pochi round prima della caduta (facciamo anche una decina?). Siccome ogni round dovrebbe aggirarsi sui 2-3 secondi, se ricordo le argomentazioni di quando si analizzò, il dato che ne deriva è che in 20-30 secondi un pg crepa con buona pace della rigenerazione. Facciamo anche 20 rounds? Siamo sempre a 40 secondi/1 minuto prima della morte del mannaro...

    Bene... ho detto la mia... soprattutto rivolto a masters e capo mannari direi. Buon lavoro e anticipatamente grazie per i chiarimenti
    _________________
    Thuke, master coordinatore



  • OFFLINE
    =adminavalon=
    Post: 105
    Post: 105
    Registered in: 6/20/2006
    Junior User
    00 6/22/2006 6:53 PM
    Citazione:
    Anzitutto un mannaro che si trasformi (posto di avere la sottorazza idonea) nelle notti non di luna piena e nelle tipologie Trekindoo e Lican (non ricordo se altri) ha come conseguenza perdita di 100 punti salute e in un caso anche 100 mente. Domanda: come si collima questo dato con la rigenerazione dei mannari?


    Non si collima proprio, dal momento che la "rigenerazione" interviene su ferite, mentre la perdita di punteggi dovuta a trasformazioni in mancanza di luna piena è mero "sforzo".

    Citazione:
    Secondariamente sempre parlando della rigenerazione dei mannari che su ferite gravi agisce con tempi molto lunghi avrei da chiedere: ha senso? Spiego: senza una specifica che tale rigenerazione quantomeno stabilizzi le ferite gravi fermando le emorragie mi aspetterei una morte del mannaro prima che la rigenerazione in questione possa porvi rimedio. Specifico questo anche perchè mi pare di capire che spesso ferite gravi corrispondano a pochi round prima della caduta (facciamo anche una decina?). Siccome ogni round dovrebbe aggirarsi sui 2-3 secondi, se ricordo le argomentazioni di quando si analizzò, il dato che ne deriva è che in 20-30 secondi un pg crepa con buona pace della rigenerazione. Facciamo anche 20 rounds? Siamo sempre a 40 secondi/1 minuto prima della morte del mannaro...



    E quì, in effetti, concordo abbastanza, avevo già avvertito Oskarbad stesso della mia intenzione a rivedere alcune cose sulla scheda di razza dei mannari, mi è stato detto d'attendere che ogni cosa (congreghe comprese), fosse approvata, per poter risistemare ciò che sarebbe già ora ufficiale. E' ancora valido? O vogliamo analizzare ora questye questioni? Perchè, altrimenti, vi faccio un 3/4 post con miriadi di modifiche....

    Personale opinione, ovvio, a Voi.

    Bye bye...
    _________________
    Valarmath - "Valahoso" per i nemici - "Pulcioso" per gli amici



  • OFFLINE
    =adminavalon=
    Post: 106
    Post: 106
    Registered in: 6/20/2006
    Junior User
    00 6/22/2006 6:53 PM
    valarmath non mi sarò spiegato (mi rileggero il msn così trovo l'errore di comunicazione e corregero quel metodo)

    Ma quando ho detto che le modifiche alle schede di razza non partono fino a quando le altre non sono pronte, intendevo solo quelle di razza, dato che sono responsabile di esse, modificare solo dopo che tutto è "adeguatamente sedimentato"

    questo lo scrivo non tanto per valarmath, col quale evidentemente non mi sono spiegato , ma un pò per tutti, non preoccupatevi i caporazza quando tutto sarà sedimentato si confronteranno su eventuali modifiche e sono certo che cercheranno i membri delle proprie razze più meritevoli per avere dei consigli.

    sul caso specifico, come già detto ripeto , studio e poi posto solo perchè non voglio dire castronerie

    grazie



    OSKARBAD



  • OFFLINE
    =adminavalon=
    Post: 109
    Post: 109
    Registered in: 6/20/2006
    Junior User
    00 6/22/2006 6:54 PM
    ecco finalmente ho studiato spero che serva per essere esauriente

    Direttamente dal devoto oli- dizionario della lingua italiana:

    Rimarginare – cicratizzare/ curare , sia in senso figurato “quella del cuore è una ferita che si rimaginerà presto “ sia in senso letterale “la rimarginazione delle ferite è un processo biologico”
    Riparazione di parti di tessuti distrutte dalle ferite o dalle piaghe.- condurre a guarigione
    questa è un precisazione necessaria



    Citazione:
    Anzitutto un mannaro che si trasformi (posto di avere la sottorazza idonea) nelle notti non di luna piena e nelle tipologie Trekindoo e Lican (non ricordo se altri) ha come conseguenza perdita di 100 punti salute e in un caso anche 100 mente. Domanda: come si collima questo dato con la rigenerazione dei mannari?


    Come detto già da fabio confermo le sue parole, questa non è una ferita (vedi definizione del devoto oli di rimarginazione) bensi un debilitamento fisico a causa dello sforzo indi per cui il problema non deve collimare sono 2 questioni diverse, e in questo caso (infatti è specificato in scheda di razza) starà poi al player ruolare prettamente in on la ripresa dei pt persi


    Citazione:
    Secondariamente sempre parlando della rigenerazione dei mannari che su ferite gravi agisce con tempi molto lunghi avrei da chiedere: ha senso? Spiego: senza una specifica che tale rigenerazione quantomeno stabilizzi le ferite gravi fermando le emorragie mi aspetterei una morte del mannaro prima che la rigenerazione in questione possa porvi rimedio. Specifico questo anche perchè mi pare di capire che spesso ferite gravi corrispondano a pochi round prima della caduta (facciamo anche una decina?). Siccome ogni round dovrebbe aggirarsi sui 2-3 secondi, se ricordo le argomentazioni di quando si analizzò, il dato che ne deriva è che in 20-30 secondi un pg crepa con buona pace della rigenerazione. Facciamo anche 20 rounds? Siamo sempre a 40 secondi/1 minuto prima della morte del mannaro...



    In questo caso la questione è più complessa come a detta di tutti per questo comincio a cito la prima parte della descrizione della skil:

    Citazione:
    RIMARGINAZIONE
    la capacità dei tessuti del mannaro, quando si trova in forma crinos, di rimarginarsi per bloccare le perdite di sangue che potrebbero risultare fatali.


    Come si evince da questa premessa che rappresenta il punto di partenza della skill, l’obbiettivo di tale skill è “bloccare le perdite di sangue che potrebbero risultare fatali” ecco allora come l’ho sempre interpretata quando con il team abbiamo realizzato la scheda e come credevo fosse, ovvero :
    il mannaro X viene ferito in maniera più o meno violenta , il suo corpo reagisce alla ferita cercando di limitarne i danni “ in pratica non farlo guarire , ma blccare eventuali emorragie etc “ , e a quel punto starà alla capacità del player, alla gravità delle ferite, e alle indicazioni date dal master durante il gdr decidere se la ferita “rallenti” si “blocchi” o rimanga violentemente aperta.
    Poi solo in seguito dovrà ruolare in tranquillità le ore necessarie per la reale e completa rimarginazione. Naturalmente questa interpretazione della skill non è mai stata applicabile a ferite al cuore o all aorta ai famosi punti vitali (anche questo segnato in scheda di razza).
    Detto questo ecco il perché delle considerazioni sui tempi di durata dei round non sono stati presi in considerazione specifica durante la redazione delle schede

    Ulteriore proposta:
    Tutto ciò che ho scritto sopra spero specifichi certe questioni, e anche che chiarisca la metodologia utilizzata , detto questo non è affatto un problema (e non la considero nemmeno una modifica ma al massimo una specifica) per semplificare il lavoro dei master , mettere una minimo di round di “attesa” durante i quali i mannari non possono attaccare, in pratica se oskarbad subisce una ferita profonda 10 cm alla coscia e decide di non utilizzare la skill rimarginare , continua a cercare di portare avanti il role e in questo caso il master continua a togliergli pt fino a quando lui non di ferma e perde 1 turno perché almeno il sangue si fermi, se invece la ferita è grave come avere un lancia che trapassa la suddetta gamba, allora i turni devono essere almeno 3 .
    Nota bene questa precisazione la credo lievemente ridondante, ovvero se dopo questi 3 turni il mannaro venisse colpito nello stesso o cercasse di compiere uno sforzo che lo costringerebbe al riaprirsi della ferita il tutto sarebbe stato poco utile.

    In conclusione:
    nelle prime parti credo di aver spiegato il funzionamento del metodo e dei ragionamenti che hanno portato ad alcune indicazioni, ed anche a come il team credesse fosse da applicare tale ragionamento, poi se per semplicità di gestione è necessario applicare delle ulteriori specifiche non credo ci siano problemi



    OSKARBAD