Freeforumzone mobile

La origini della Dama

  • Posts
  • OFFLINE
    Laurie85
    Post: 15
    Registered in: 9/20/2005
    Curioso
    00 11/16/2005 5:34 PM
    Ricordo che in un commento ti avevo chiesto dove aveva avuto origine la tua Dama.
    Per cui, eccomi qui a parlarne XD

    Appena ho letto il titolo della tua storia mi è subito venuta in mente la Regina delle Nevi di una fiaba che avevo letto da bambina. Era una figura che mi aveva molto affascinato, anche se poi ho scoperto che era solo un rielaborazione della fiaba di Andersen.
    ________________________________



    In Sommo Lutto

    "Dall'alto del castellaccio, come l'aquila dal suo nido insanguinato, il selvaggio signore dominava all'intorno tutto lo spazio dove piede d'uomo potesse posarsi, e non vedeva mai nessuno al di sopra di sé, né più in alto."

    1998-2008

    Dieci anni vissuti sommamente

    "Everybody has a secret world inside of them. All of the people of the world, I mean everybody. No matter how dull and boring they are on the outside, inside them they've all got unimaginable, magnificent, wonderful, stupid, amazing worlds. Not just one world. Hundreds of them. Thousands maybe."

    The Sandman


    "Someone once said that the villain is the hero of the other side"

    George R. R. Martin


    Otherside Romanticide Storielle e storielline I eat books
  • OFFLINE
    Lan awn shee
    Post: 107
    Registered in: 9/13/2004
    Guida nel mondo dello specchio
    Ospite
    00 11/16/2005 5:59 PM
    Che poi avevo cercato e letto, ma non me la ricordo più. Preoccupandomi sempre di più per le mie inesistenti capacità mnemoniche, confesso che a dire il vero la mia Dama dei Ghiacci è più vicina a Frau Holle che alla Regina delle Nevi di Andersen (almeno mi sembra di ricordare... memoria canaglia!), anche per il suo rapporto simbolico con l'inverno, che ora non posso spifferare perché se no vi brucio il finale.
    Frau Holle, come la Dama dei Ghiacci, è un'icona che rappresenta molte cose, e che è difficile definire: può essere considerata strega o fata o essere fantastico in senso lato, oppure simbolo della stagione o fantasma o dea. A seconda della leggenda o della zona, il suo valore cambia. Questa ambiguità era troppo affascinante per non essere indagata...
    Ma la cosa interessante che era nata da quel commento era la proposta di rintracciare tutte le storie, europee e non, legate a figure invernali o glaciali. Mi ricordo che avevamo appunto pizzicato Frau Holle, La Regina delle Nevi e poi l'equivalente giapponese di queste due belle signore, di cui ora mi sfugge il nome. Ma è altamente probabile che anche altre culture abbiano sfornato figure analoghe... per esempio, mi rifiuto di credere che il folklore russo sia rimasto scevro da belle e algide signore.
    Che poi, queste creature sono tutte femminili? Perchè la neve è donna? O ci sono anche dei Lord della Neve?
    _________________
    Io il paradiso l'ho sempre immaginato pieno di quei palloncini colorati che i bambini perdono alle fiere.
    Daniele Luttazzi

    Il cinismo è l'arte di dimostrare in maniera ironica cosa conta davvero nella vita.
    Ovvero niente.
    Nonciclopedia

    Did you ever hear what I told you?
    Did you ever read what I wrote you?
    Did you ever listen to what we played?
    Did you ever let in what the world said?
    Did we get this far just to feel your hate?
    Did we play to become only pawns in the game?
    How blind can you be, don't you see?
    You chose the long road, but we'll be waiting.
    Bye Bye Beautiful - Nightwish

     

    Sites
     
  • OFFLINE
    Laurie85
    Post: 15
    Registered in: 9/20/2005
    Curioso
    00 11/17/2005 6:44 PM
    Ti rispondo io perché sono molto affascinata da queste signore gelide (e i corrispettivi signori gelidi XD).
    La Dama delle Nevi giapponese è O-Yuki, di cui esistono storie interessanti di suoi amori mortali.
    Nel folklore russo abbiamo Nonno Gelo, che rappresenta l'inverno accompagnato da due signore, e sopratutto la Fanciulla della Neve, che è protagonista di leggende molto graziose. Però a dire il vero di personaggi maschili legati all'inverno mi vengono in mente solo le varie versioni di Babbo Natale, che però hanno poco in comune con le corrispettive figure femminili (e ho detto legati all'inverno perché agiscono in questo periodo XD).


    Che poi, queste creature sono tutte femminili? Perchè la neve è donna?


    Quello che mi chiedo anch'io. E' chiaro che queste figure forse rieccheggiano la figura ancestrale della Grande Madre. Ma si dice che la Dea abbia anche l'aspetto della Morte: magari è per questo che certe culture l'associano alla neve.
    ________________________________



    In Sommo Lutto

    "Dall'alto del castellaccio, come l'aquila dal suo nido insanguinato, il selvaggio signore dominava all'intorno tutto lo spazio dove piede d'uomo potesse posarsi, e non vedeva mai nessuno al di sopra di sé, né più in alto."

    1998-2008

    Dieci anni vissuti sommamente

    "Everybody has a secret world inside of them. All of the people of the world, I mean everybody. No matter how dull and boring they are on the outside, inside them they've all got unimaginable, magnificent, wonderful, stupid, amazing worlds. Not just one world. Hundreds of them. Thousands maybe."

    The Sandman


    "Someone once said that the villain is the hero of the other side"

    George R. R. Martin


    Otherside Romanticide Storielle e storielline I eat books
  • OFFLINE
    Cielo Amaranto
    Post: 15
    Registered in: 4/18/2004
    Curioso
    00 11/17/2005 11:25 PM
    In realtà quella giapponese è conosciuta come Yuki On Na (più che O-yuki) che sarà anche interpretata dalla Gogo di kill bill in un film che spero di vedere prima o poi e del quale ora non rimembro il titolo, e che è una figura della quale ho parlato anche nella Torre... E che con la dama di Andersen ha in comune l'essere seduttiva ma anche assassina.
    ___________________

    Doubting, Dreaming Dreams No Mortal Ever Dared To Dream Before
    The Raven, E.A.Poe

    For I have always been a seeker, a dreamer, and a ponderer on seeking and dreaming; and who can say that such a nature does not open latent eyes sensitive to unsuspected worlds and orders of being?
    H.P. Lovecraft



    Archivio Personale

    Photobucket



    "And ye shall know the truth and the truth shall make you mad."

    -Aldous Huxley



    i'm in ravenclaw!

    be sorted @ nimbo.net

  • OFFLINE
    Laurie85
    Post: 15
    Registered in: 9/20/2005
    Curioso
    00 11/18/2005 11:06 AM
    Oh, sì, mi ricordo che sulla Torre di Vetro avete riportato una leggenda di O-Yuki.
    Ad ogni modo, vi segnalo questo articolo su di lei, se non lo conoscete già.

    OT Sull'arrivo di Youkai daisenso in Italia dovremo aspettare un pò, considerando che dalla presentazione dell'ultimo film di Miyazaki a Venezia al suo arrivo nelle sale è passato un anno.
    ________________________________



    In Sommo Lutto

    "Dall'alto del castellaccio, come l'aquila dal suo nido insanguinato, il selvaggio signore dominava all'intorno tutto lo spazio dove piede d'uomo potesse posarsi, e non vedeva mai nessuno al di sopra di sé, né più in alto."

    1998-2008

    Dieci anni vissuti sommamente

    "Everybody has a secret world inside of them. All of the people of the world, I mean everybody. No matter how dull and boring they are on the outside, inside them they've all got unimaginable, magnificent, wonderful, stupid, amazing worlds. Not just one world. Hundreds of them. Thousands maybe."

    The Sandman


    "Someone once said that the villain is the hero of the other side"

    George R. R. Martin


    Otherside Romanticide Storielle e storielline I eat books
  • OFFLINE
    Lan awn shee
    Post: 107
    Registered in: 9/13/2004
    Guida nel mondo dello specchio
    Ospite
    00 11/19/2005 6:46 PM
    Cito alcuni stralci dell'articolo:


    La donna delle nevi rappresenta la seduzione femminile, quindi una figura ambivalente.




    Ecco che Yuki musume condensa in sé tutte queste ambiguità. Donna algida e distaccata, eppure gentile e disponibile. Fredda e indifferente, eppure sensualissima quasi fino alla lascivia.



    Ecco un'altra costante, presente anche in Frau Holle e nella tradizione occidentale. La entità legate all'inverno e alla neve sono SEMPRE altamente ambigue. L'avevo notato facendo uno studietto su Frau Holle, proprio perché qusta figura deriva, come diceva Laurie, da quella della Madre Terra. Frau Holle parte come dea, che riesce a strappare nientemeno che Odino a Frigga. Poi diventa, col cristianesimo, demone. O strega. O fata. Cito il mio passo:


    Si dice di lei che guidi delle cavalcate notturne, sotto le sembianze di un'orrida strega, curva, coi denti acuminati, i capelli scompigliati, accompagnata da civette, gatti e demoni. Si racconta sia in grado di trasformarsi in animale (oca, lepre, cane, gatto, lupo), e che si diverta a colpire alla gamba con la sua accetta chiunque la sorprenda, per poi lasciare l'arma conficcata nel corpo del poveretto fino al giorno successivo, dopo essere stata implorata per bene di avere pietà.
    Eppure Frau Holle è conosciuta anche come protettrice della famiglia e dei neonati, degli agricoltori e delle fanciulle volenterose e laboriose, e si racconta che abbia la pelle candida e i capelli d'oro, che vesta d'azzurro e di bianco, e che riesca ad abbagliare di bellezza coloro che la guardano.


    Come, tanto per fare un parallelo a Conte, le Agane. E come, in definitiva, tutti gli esseri fantastici femminili. Dev'essere una prerogativa che ha legami non solo con la terra, ma anche con la luna: la Terra è ambivalente, la Luna è ambigua e mutevole, e agisce sulla terra.
    Straordinario vedere come certi elementi siano stati interpretati allo stesso modo da culture che certo non hanno avuto legami tra di loro durante la loro formazione ufficiale.
    _________________
    Io il paradiso l'ho sempre immaginato pieno di quei palloncini colorati che i bambini perdono alle fiere.
    Daniele Luttazzi

    Il cinismo è l'arte di dimostrare in maniera ironica cosa conta davvero nella vita.
    Ovvero niente.
    Nonciclopedia

    Did you ever hear what I told you?
    Did you ever read what I wrote you?
    Did you ever listen to what we played?
    Did you ever let in what the world said?
    Did we get this far just to feel your hate?
    Did we play to become only pawns in the game?
    How blind can you be, don't you see?
    You chose the long road, but we'll be waiting.
    Bye Bye Beautiful - Nightwish

     

    Sites
     
  • OFFLINE
    Laurie85
    Post: 15
    Registered in: 9/20/2005
    Curioso
    00 11/23/2005 2:15 PM
    Credo che l'ambiguità della figura della Dea sia dovuta in parte al fatto che già alle origine ella era insieme immagine della Madre e della Morte, sia al fatto che coll'avvento del Cristianesimo sia stata particolarmente demonizzata, senza tuttavia perdere del tutto presso il popolo le sue connotazioni positive.

    C'è una questione sulla luna: non in tutte le culture è simbolo femminile. E se non sbaglio presso i Giapponesi è il Sole ad essere simbolo del femminile, essendo Amaterasu dea del Sole.
    ________________________________



    In Sommo Lutto

    "Dall'alto del castellaccio, come l'aquila dal suo nido insanguinato, il selvaggio signore dominava all'intorno tutto lo spazio dove piede d'uomo potesse posarsi, e non vedeva mai nessuno al di sopra di sé, né più in alto."

    1998-2008

    Dieci anni vissuti sommamente

    "Everybody has a secret world inside of them. All of the people of the world, I mean everybody. No matter how dull and boring they are on the outside, inside them they've all got unimaginable, magnificent, wonderful, stupid, amazing worlds. Not just one world. Hundreds of them. Thousands maybe."

    The Sandman


    "Someone once said that the villain is the hero of the other side"

    George R. R. Martin


    Otherside Romanticide Storielle e storielline I eat books
  • OFFLINE
    Lan awn shee
    Post: 107
    Registered in: 9/13/2004
    Guida nel mondo dello specchio
    Ospite
    00 11/23/2005 9:36 PM
    Questa cosa della Luna mi stupisce molto, perché credevo che tutte le culture avessero collegato la Luna a cose come il ciclo mestruale, e quindi ad una dimensione femminile...
    Laurie, non sapresti indirizzarmi? Sarebbe interessante scoprire nuove interpretazioni!
    _________________
    Io il paradiso l'ho sempre immaginato pieno di quei palloncini colorati che i bambini perdono alle fiere.
    Daniele Luttazzi

    Il cinismo è l'arte di dimostrare in maniera ironica cosa conta davvero nella vita.
    Ovvero niente.
    Nonciclopedia

    Did you ever hear what I told you?
    Did you ever read what I wrote you?
    Did you ever listen to what we played?
    Did you ever let in what the world said?
    Did we get this far just to feel your hate?
    Did we play to become only pawns in the game?
    How blind can you be, don't you see?
    You chose the long road, but we'll be waiting.
    Bye Bye Beautiful - Nightwish

     

    Sites
     
  • OFFLINE
    Laurie85
    Post: 15
    Registered in: 9/20/2005
    Curioso
    00 11/30/2005 11:17 AM

    Laurie, non sapresti indirizzarmi? Sarebbe interessante scoprire nuove interpretazioni!



    Non sono un'esperta e purtroppo ho trovato fin'ora poco sull'argomento.
    Diciamo che la mia curiosità è nata quando sul mio libro di psicologia culturale si parlava di un popolo africano che considera il Sole come entità femminile e la Luna come entità maschile.
    Così ho cercato sull'enciclopedia ed ho scoperto che effettivamente ci sono alcuni popoli "primitivi" che la vedono in questo modo. Tra l'altro, alcune divinità greche come per esempio Dioniso hanno dei caratteri "lunari", anche se le figure classiche associate alla Luna sono presso greci e romani divinità femminili come Diana / Afrodite.
    La mia considerazione sui giapponesi è nata dal fatto che nel loro pantheon Amaterasu è la dea del Sole, ma non ho ancora trovato il loro dio / dea della Luna XD
    ________________________________



    In Sommo Lutto

    "Dall'alto del castellaccio, come l'aquila dal suo nido insanguinato, il selvaggio signore dominava all'intorno tutto lo spazio dove piede d'uomo potesse posarsi, e non vedeva mai nessuno al di sopra di sé, né più in alto."

    1998-2008

    Dieci anni vissuti sommamente

    "Everybody has a secret world inside of them. All of the people of the world, I mean everybody. No matter how dull and boring they are on the outside, inside them they've all got unimaginable, magnificent, wonderful, stupid, amazing worlds. Not just one world. Hundreds of them. Thousands maybe."

    The Sandman


    "Someone once said that the villain is the hero of the other side"

    George R. R. Martin


    Otherside Romanticide Storielle e storielline I eat books
  • OFFLINE
    Lan awn shee
    Post: 107
    Registered in: 9/13/2004
    Guida nel mondo dello specchio
    Ospite
    00 11/30/2005 10:38 PM
    Forse il legame Sole/femmina è dovuto al potere vivificante della luce: la luce che nutre le piante, per così dire, come la madre nutre il figlio.
    A ben pensarci... ma esiste qualcosa di assolutamente maschile al mondo? [SM=x975568]
    La luna è legata al ciclo. La terra è Madre. Il Sole nutre come la donna nutre il figlio. Il mare segue le maree, le maree seguono la luna che è legata al ciclo. Che resta? Forse il vento... ecco, sì, forse il vento è maschio, visto che porta in giro i semi e feconda. Comunque, ragazze, direi che siamo in schiacciante maggioranza! [SM=x975595]
    _________________
    Io il paradiso l'ho sempre immaginato pieno di quei palloncini colorati che i bambini perdono alle fiere.
    Daniele Luttazzi

    Il cinismo è l'arte di dimostrare in maniera ironica cosa conta davvero nella vita.
    Ovvero niente.
    Nonciclopedia

    Did you ever hear what I told you?
    Did you ever read what I wrote you?
    Did you ever listen to what we played?
    Did you ever let in what the world said?
    Did we get this far just to feel your hate?
    Did we play to become only pawns in the game?
    How blind can you be, don't you see?
    You chose the long road, but we'll be waiting.
    Bye Bye Beautiful - Nightwish

     

    Sites
     
  • OFFLINE
    Laurie85
    Post: 15
    Registered in: 9/20/2005
    Curioso
    00 12/2/2005 10:41 AM

    A ben pensarci... ma esiste qualcosa di assolutamente maschile al mondo?



    Ora che ci penso... c'è poco.
    La terra è femmina, il mare è femmina, la luna pure, il sole dire anche quello... forse il cielo è maschile **
    ________________________________



    In Sommo Lutto

    "Dall'alto del castellaccio, come l'aquila dal suo nido insanguinato, il selvaggio signore dominava all'intorno tutto lo spazio dove piede d'uomo potesse posarsi, e non vedeva mai nessuno al di sopra di sé, né più in alto."

    1998-2008

    Dieci anni vissuti sommamente

    "Everybody has a secret world inside of them. All of the people of the world, I mean everybody. No matter how dull and boring they are on the outside, inside them they've all got unimaginable, magnificent, wonderful, stupid, amazing worlds. Not just one world. Hundreds of them. Thousands maybe."

    The Sandman


    "Someone once said that the villain is the hero of the other side"

    George R. R. Martin


    Otherside Romanticide Storielle e storielline I eat books