Amici di Maria de Filippi Il Forum dedicato al bellissimo programma di canale 5

Il Risveglio

  • Posts
  • OFFLINE
    Chiaru
    Post: 5,579
    Post: 731
    Registered in: 7/20/2004
    Location: ROMA
    Age: 37
    Gender: Female
    Capa nullafacente e assenteista...meglio arychan-.-
    Amico
    00 6/23/2005 9:06 AM
    Come ormai da quattro anni con la conclusione di ‘Amici’, si aprono nuovi scenari per i protagonisti che abbiamo imparato a conoscere, apprezzare, criticare, e a cui ci siamo più o meno affezionati, al punto che per molti degli appassionati del programma, subito dopo la serata conclusiva, non è difficile che insorga una sorta di ‘crisi d’astinenza’ dalla striscia quotidiana, dallo speciale del sabato e dal serale del giovedì: un po’ la stessa sindrome che colpisce gli appassionati di calcio al termine del campionato. Ma il vero ‘stacco’ lo vivono sicuramente i ragazzi che per mesi hanno vissuto in questa ‘gabbia dorata’ e ora, a prescindere dall’appendice usuale dei vari tour estivi, si ritrovano a doversi confrontare nuovamente con la ‘normale’ vita di tutti i giorni, vita che sarà comunque diversa da quella prima della scuola, non fosse altro per la popolarità acquisita grazie alla tv. Il ‘risveglio’ può essere in particolar modo brusco per chi non ha vinto e per chi, per un motivo o per un altro, non riesce a inserirsi, magari anche in piccola parte, nel mondo dello spettacolo; eventualità questa, paventata più volte dagli stessi insegnanti della scuola, che hanno messo in guardia i ragazzi dalle difficoltà che avrebbero potuto incontrare ‘là fuori’, anche se per gli allievi un ‘antipasto’ di queste difficoltà, delle rivalità, dei momenti di crisi, c’è già stato…
    In linea di massima tornando a quanto visto e anche rivolgendo uno sguardo ai ragazzi delle precedenti edizioni, chi è stato dotato da madre natura di un certo talento, prima o poi è riuscito a ritagliarsi un suo spazio più o meno rilevante nel proprio campo, e di questo va senz’altro dato atto alla scuola di ‘Amici’, senza la quale probabilmente tutto sarebbe stato molto più difficile, anche al di là dei vari piazzamenti in classifica. Per linee generali in questi anni si è potuto notare come i ballerini abbiano incontrato spesso grosse difficoltà nel canto, cosa invece non successa in modo così netto ai cantanti che si sono avvicinati alla danza, e su questo tema se ne potrebbero approfondire le cause; mentre per quanto riguarda gli attori, le caratteristiche stesse del loro ‘mestiere’, li ha portati di frequente a una certa duttilità.

    Tra le novità importanti di questa edizione, spicca la rubrica ‘Amici libri’ condotta da Aldo Busi in appendice allo speciale del sabato; in un paese come il nostro dove purtroppo si legge molto poco, una rubrica televisiva come questa, condotta da Busi con brio e sapienza, non può che giovare alla sensibilizzazione del pubblico affinché cresca la cultura e con essa una maggiore coscienza del mondo in cui viviamo.Lo scrittore era già stato presente negli ultimi mesi dello scorso anno e anche oggi, con le sue lezioni ad ‘ampio respiro’agli allievi, si è adoperato con passione affinché una volta usciti dalla scuola, i ragazzi avessero delle ‘armi culturali’ nel loro bagaglio, per misurarsi con il mondo dello spettacolo e più in generale con la vita: il suo anticonformismo viscerale, il suo insegnamento a pensare sempre con la propria testa e senza soggiacere a ricatti di sorta, a non ‘svendersi’, a esprimersi evitando i luoghi comuni e le banalità, a restare umili e sè stessi anche davanti ai successi ma senza mai rinunciare a puntare in alto e a rifuggire dalla mediocrità, ad arricchirsi con la lettura e in generale a cercare di essere il più possibile ‘artisti’ nel senso più ampio della parola, sono tutti elementi di cui fare tesoro; insomma una parentesi molto interessante e pressoché unica nel panorama televisivo italiano che si rivolge ai giovani, che unita alle lezioni di danza, di canto, di recitazione, cerca di formare nel modo più completo gli aspiranti artisti e che, insieme appunto alle materie ‘classiche’ ha creato indubbiamente nuovi e positivi interessi nel pubblico giovane che si è avvicinato in modo più approfondito a queste espressioni artistiche, e questo è sicuramente un grande pregio di ‘Amici’.


  • arychan
    00 6/25/2005 11:08 AM
    si è vero sto in crisi d'astinenzaaaaaaaaaaaaaaa