LE ALTRE VOCI Filosofie, Ideologie, Religioni e Culture

L'Eternità

  • Posts
  • Kef@
    00 3/27/2006 6:28 PM
    Al faraone d'egitto si presentò un illustre personaggio e gli intimò: "cedimi il posto, scendi dal tuo trono". il faraone gli chiese corrucciato: "e tu chi sei?". l'illustre personaggio rispose: "io sono il tempo". il faraone si rese conto che al tempo doveva cedere e si rassegnò a scendere.
    lo stesso personaggio si presentò al cesare regnante dell'impero romano, intimandogli di cedergli il posto. e cesare: "tu chi sei perchè io debba cederti il posto?"; l'altro rispose: "io sono il tempo". anche cesare si rassegnò a cedere il trono.
    sicuro dei successi precedenti, il tempo si presentò in vaticano e intimò al papa: "cedimi il posto". il papa gli disse: "e tu chi sei? non sai che io sono qui al posto di Cristo?". il tempo rispose: "santità, io sono il tempo al quale tutti devono cedere il passo". replico il papa: "ebbene, sappi che io sono l'Eternità". confuso ed umiliato il tempo si allontanò, non replicando alcunchè, e lasciò la chiesa continuare la sua missione fino alla fine del mondo, perchè le porte della morte non possono prevalere su di essa (cf. matteo16,18).
  • pinkpanther
    00 3/27/2006 6:55 PM
    eternità
    E pure Cristo morì e dovette cedere il posto a Pietro....
  • Lucifero
    00 3/28/2006 3:36 PM
    Re: eternità

    Scritto da: pinkpanther 27/03/2006 18.55
    E pure Cristo morì e dovette cedere il posto a Pietro....



    Forse sbagli,pink panters, il Cristo non morì,morì solo gesù di Nazaret

    www.geocities.com/alepennesi/newage.html#italiano

    La rivelazione occulta della Teosofia professava che l’umanità era decaduta dallo status precedente di realtà divina all’esistenza materiale, solo mediante l’accesso a verità occulte si sarebbe potuto ottenere la liberazione. La teoria dell’evoluzione, applicata all’esistenza spirituale, era utilizzata per mostrare che gli esseri viventi si evolvono attraverso la reincarnazione.
    La gerarchia spirituale dei Maestri avrebbe avuto il compito di favorire l’ascesa spirituale nella scala evolutiva; pertanto il Cristo cosmico del New Age si manifesta in Gesù, un adepto occulto, uno dei vari Maestri che sono posseduti dalla coscienza cristica i cui insegnamenti andrebbero messi in salvo dalla minaccia costituita dal cristianesimo; di qui la necessità di attingere alle fonti extra-canoniche a partire dalle prime eresie gnostiche per giungere alle rivelazioni dei Maestri

    Ciao
  • =pinkpanther=
    00 3/29/2006 7:50 AM
    eternità

    Scritto da: Lucifero 28/03/2006 15.36

    Forse sbagli,pink panters, il Cristo non morì,morì solo gesù di Nazaret
    www.geocities.com/alepennesi/newage.html#italiano



    Secondo alcune scuole di pensiero non fu Gesù a morire ma Barabba, scambiato all'ultimo momento.
    Forse giocando sul fatto che "bar Abbà" significa "figlio del padre" o forse, a quanto ci dicono, sul fatto che anche Barabba si chiamasse Jehoshùa...
    L'eternità è l'ultima frontiera tra Dio e l'Uomo.
    Quello che stabilisce "la differenza" : l'uscita da Eden fu resa necessaria perchè "l'uomo non allunghi la mano verso l'Albero della Vita e diventi come uno di noi"....
  • Lucifero
    00 3/29/2006 8:44 AM
    Re: eternità

    Scritto da: =pinkpanther= 29/03/2006 7.50


    Secondo alcune scuole di pensiero non fu Gesù a morire ma Barabba, scambiato all'ultimo momento.
    Forse giocando sul fatto che "bar Abbà" significa "figlio del padre" o forse, a quanto ci dicono, sul fatto che anche Barabba si chiamasse Jehoshùa...
    L'eternità è l'ultima frontiera tra Dio e l'Uomo.
    Quello che stabilisce "la differenza" : l'uscita da Eden fu resa necessaria perchè "l'uomo non allunghi la mano verso l'Albero della Vita e diventi come uno di noi"....



    Secondo me Gesù e Barabbà,non erano altro che la stessa persona,due tipi di personalità nello stesso individuo,se vogliamo dare una logica,a tutto questo,potremmo dire che fu crocefissa la parte più buona del Cristo,e fu lasciata viva quella più ribelle e rivoluzionaria,un pò come la parodia di Caino e Abele.Naturalmente è sempre una mia opinione
  • =pinkpanther=
    00 3/29/2006 6:01 PM
    Re: caino e abele

    Scritto da: Lucifero 29/03/2006 8.44
    Secondo me Gesù e Barabbà,non erano altro che la stessa persona,due tipi di personalità nello stesso individuo,se vogliamo dare una logica,a tutto questo,potremmo dire che fu crocefissa la parte più buona del Cristo,e fu lasciata viva quella più ribelle e rivoluzionaria,un pò come la parodia di Caino e Abele.Naturalmente è sempre una mia opinione


    In questo caso le ipotesi sono svariate ma io ne metto giù solo tre (per parcondicio):
    a) i vangeli sono una balla simbolica oppure Pilato aveva un prigioniero immaginario da proporre al popolo?
    b) quando è risorto, la parte rivoluzionaria l'ha ripresa?
    c) la parte lasciata viva, che fine ha fatto?

    [Modificato da =pinkpanther= 29/03/2006 18.02]

  • Lucifero
    00 3/29/2006 6:26 PM
    Re: Re: caino e abele

    Scritto da: =pinkpanther= 29/03/2006 18.01

    In questo caso le ipotesi sono svariate ma io ne metto giù solo tre (per parcondicio):
    a) i vangeli sono una balla simbolica oppure Pilato aveva un prigioniero immaginario da proporre al popolo?
    b) quando è risorto, la parte rivoluzionaria l'ha ripresa?
    c) la parte lasciata viva, che fine ha fatto?

    [Modificato da =pinkpanther= 29/03/2006 18.02]




    Allora,il Cristo è solo un'avatar spirituale,che discende sulla terra quando l'uomo lo invoca,è scritto nella cabala "Quando l'uomo dirà"Io sono il Signore allora egli discenderà"
  • pinkpanther
    00 3/29/2006 6:54 PM
    meglio che mi trattengo
    Io credevo che fosse una persona realmente vissuta.
  • Lucifero
    00 3/30/2006 3:12 PM
    Re: meglio che mi trattengo

    Scritto da: pinkpanther 29/03/2006 18.54
    Io credevo che fosse una persona realmente vissuta.



    Come no!!é vissuto Gesù,così come è vissuto Ercole e Apollo e Brahama e il Budda e Maometto ecc..ecc.. tutte le divinità che cosnosco [SM=g27828] [SM=g27828]

    Sarà anche vissuto Gesù,ma il Cristo è quello che è esistito,esiste ed esisterà fino alla fine dei tempi.

    Ciao
  • =pinkpanther=
    00 3/30/2006 5:33 PM
    esistere o non esistere
    il "cristo" sarebbe la traduzione (malfatta) di masciach :
    il prescelto o unto del Signore....
    E siccome il Signore sceglie spesso, di unti ce ne un sacco ma di quello che è diventato l'unto per eccellenza (Gesù) mi pare che ci siano anche prove storiche della sua esistenza.
    Non essendo esattamente la mia parrocchia, non vorrei dire cazzate, comunque.
  • Lucifero
    00 3/30/2006 6:33 PM
    Re: esistere o non esistere

    Scritto da: =pinkpanther= 30/03/2006 17.33
    il "cristo" sarebbe la traduzione (malfatta) di masciach :
    il prescelto o unto del Signore....
    E siccome il Signore sceglie spesso, di unti ce ne un sacco ma di quello che è diventato l'unto per eccellenza (Gesù) mi pare che ci siano anche prove storiche della sua esistenza.
    Non essendo esattamente la mia parrocchia, non vorrei dire cazzate, comunque.



    Questa è la parabola dei due figli,la vigna è il mondo,io sono il primo,colui che non andò(Il ribelle),Gesù è il secondo che si sacrificò,peccato quando morì era separato da Dio,non era unito a lui,io sarei l'unto(e non credere che la cosa mi faccia tanto piacere [SM=g27820]: ).

    «Che ve ne pare? Un uomo aveva due figli; rivoltosi al primo disse: Figlio, và oggi a lavorare nella vigna. [29]Ed egli rispose: Sì, signore; ma non andò. [30]Rivoltosi al secondo, gli disse lo stesso. Ed egli rispose: Non ne ho voglia; ma poi, pentitosi, ci andò. [31]Chi dei due ha compiuto la volontà del padre?». Dicono: «L'ultimo». E Gesù disse loro: «In verità vi dico: I pubblicani e le prostitute vi passano avanti nel regno di Dio.
  • =pinkpanther=
    00 3/30/2006 7:10 PM
    Re: Re: esistere o non esistere

    Scritto da: Lucifero 30/03/2006 18.33
    io sarei l'unto(e non credere che la cosa mi faccia tanto piacere [SM=g27820]: ).


    non credo che nemmeno Lui faccia i salti di gioia ...
  • Lucifero
    00 4/1/2006 5:54 PM
    Re: Re: Re: esistere o non esistere

    Scritto da: =pinkpanther= 30/03/2006 19.10

    non credo che nemmeno Lui faccia i salti di gioia ...



    Dal Vangelo di Luca :Gesù e la sua passione
    [49]Sono venuto a portare il fuoco sulla terra; e come vorrei che fosse gia acceso! [50]C'è un battesimo che devo ricevere; e come sono angosciato, finché non sia compiuto!

    Ahh...Come lo comprendo [SM=g27815]