Freeforumzone mobile

Iniziativa: Prima le Libertà e i Diritti Umani Fondamentali

  • Posts
  • OFFLINE
    Cerebrale
    Post: 96
    Registered in: 9/1/2005
    Junior User
    00 8/1/2006 3:37 PM
    Introduzione:
    Ho già espresso il mio desiderio di dare vita ad un iniziativa per la difesa delle Libertà e i Diritti Umani Fondamentali ai seguenti link:
    1. Vito Pucci: L’Uomo, il Caso e l’Emblema
    - freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=47801&idd=4338
    2. Apologia delle Libertà e dei Diritti Umani Fondamentali.
    - freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=47801&idd=4412

    Alcuni di voi hanno mostrato il loro interesse per l’iniziativa, e Achille mi ha perfino dato il suo accordo per esporla sul suo forum.
    Ecco perché lo faccio ora in questa sede.

    Quale è l’iniziativa: Consiste nella promozione delle libertà e i diritti umani fondamentali in seno alle organizzazioni religiose, ed in particolare in seno all’Organizzazione dei Testimoni di Geova, in Italia e in tutti gli Stati di Diritto.

    Quando ha inizio questa iniziativa: L’inizio formale è fissato per il 1 settembre 2006.

    Quale è il suo obiettivo principale: Aiutare i soggetti ed i nuclei familiari in difficoltà che, per varie ragioni, hanno scoperto di essere stati intrappolati nell’Organizzazione dei Testimoni di Geova che, a loro insaputa, ha tolto loro l’effettivo esercizio dei diritti e delle libertà fondamentali, sensibilizzando soprattutto l’opinione pubblica internazionale, le autorità legislative e esecutive delle differenti nazioni che, con la loro costituzione, garantiscono il rispetto di tali libertà e diritti umani fondamentali

    Quale è il risultato auspicato: aiutare concretamente, in tutti i modi possibili, il maggior numero di singoli individui e gruppi familiari a conoscere e avvalersi dei propri diritti umani fondamentali così come approvati e proclamati dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite in data 10-12-1948 e recepiti negli ordinamenti giuridici dei singli stati nazionali.

    Come sarà gestita questa iniziativa: lo sarà sotto forma di un progetto, diretto professionalmente come tale, sotto la guida e la direttiva di un “Comitato d’Iniziativa”.
    Sarà gestito e sostenuto da volontari che hanno sposato idealmente e personalmente il principio di Prima le libertà e i diritti umani fondamentali.
    Dunque nessun interesse politico, commerciale o religioso dovrà influenzare o avere la precendenza nella gestione dell’iniziativa, ma unicamente l’interesse per la dignità personale umana.

    Quale è il limite dell’iniziativa: Non è limitata né nel tempo né nello spazio. Benché abbia avuto origine in Italia, l’intento è quello di allargarne l’orizzonte a qualsiasi altra nazione dove lo Stato di Diritto è sovrano, e dove le libertà e i diritti umani fondamentali, così come definiti dalle Nazioni Unite, sono tenuti ad essere costituzionalmente protetti.

    Quale forma prenderà il progetto: Sotto la direttiva del direttore del progetto, e l’autorità del Comitato d’Iniziativa, il progetto contempla delle fasi attraverso le quali ogni aspetto del progetto e dell’iniziativa stessa sarà processato, passando dallo stadio di “brainstorming” (gestazione), a quello di Sand box (formulazione), per terminare nel suo stadio di End Product (prodotto finale da utilizzare pubblicamente).
    Il passaggio da una fase alla seguente, e il modo di operare dei collaboratori sarà gestito da regole discusse e accettate dal Comitato d’Iniziativa.

    Chi formerà il Comitato d’Iniziativa: I promotori dell’iniziativa dovranno definire, nel rispetto delle libertà e dei diritti umani fondamentali, quale sia il profilo di coloro che saranno i primi membri del Comitato d’Iniziativa, definendo allo stesso tempo il numero e il ruolo dell’organo in questione.

    Archivio dell’Iniziativa: Sarà la responsabilità del direttore del progetto di mantenere l’archivio dell’iniziativa, permettendone l’accesso e/o la divulgazione di quei documenti che il Comitato d’Iniziativa riterrà opportuno rendere pubblici. I documenti di cui si contempla la riservatezza sono solo quelli che non avranno ancora raggiunto la fase definitiva di End Product.

    Quali risorse saranno utilizzate in questa iniziativa:
    - Risorse umane, costituite da collaboratori volontari del progetto
    - Risorse techniche telematiche ed altre messe a disposizioni dai collaboratori
    - Risorse relazionali, intese come istituzioni dedicate alla difesa delle libertà e dei diritti umani fondamentali
    - Fondo costituito in maniera filantropica da usare, non per spesare i volontari o retribuirne le prestazioni, ma sopperire alle spese inevitabili dell’iniziativa, come deliberato dal Comitato d’Iniziativa (dunque da definire).

    Quale sarà l’interazione tra l’Iniziativa e siti o forum simili a questo (InfoTdG):
    L’Iniziativa non è un forum. È un organo di lavoro con precise mansioni e obiettivi comuni, entro il quale i collaboratori hanno delle specifiche mansioni e responsabilità.
    Nulla impedisce, comunque, a nessuno dei collaboratori di continuare a contribuire in qualsiasi forma a qualsiasi sito o forum simile a questo. Solo gli “oggetti” che si trovano ancora nella fase Brainstorming o Sand Box del progetto in questione non saranno oggetto di pubblica discussione, non perché non si apprezzino i pensieri e le riflessioni di coloro che non fanno parte dell’Iniziativa, ma per evitare che gli “oggetti” rimangano indefinitamente nella fase Brainstorming o Sand Box a causa dell’approccio non strutturato delle discussioni in un forum (altrimenti non sarebbe un forum).

    Tra le risorse techniche si contempla l’uso di un sito informatico:
    Tale sito sarà il mezzo principale con il quale il progetto comunicherà il progresso dell’iniziativa in maniera pubblica. Si prevede una sezione generale dedicata al progetto, e un altra dedicata all’iniziativa di per sé, con sezione comune e sezioni individuali dedicate alle differenti nazioni, nella loro lingua nazionale.
    I soggetti principali che verranno coperti nel sito si prevedono siano suddivisi in soggetti legali (leggi nazionali, statuti, vicende legali con relativa documentazione) e esperienze personali certificabili di situazioni dove le Libertà e i Diritti Umani Fondamentali sono stati calpestati da parte dell’Organizzazione dei Testimoni di Geova.

    Conclusione:
    Spero di aver così dato un idea generale dell’iniziativa e del progetto che dovrà coordinarla.
    Certo ci saranno molti meriti e demeriti per un’iniziativa del genere. Ma indipendentemente da coloro che vedono la cosa in maniera negativa o perfino disfattista, si ha il deciso e fermo intento a procedere.
    Scusate se non vengono chiariti alcuni aspetti del progetto, ma certe cose devono essere trattate in maniera riservata, e non possono essere esposte qui pubblicamente, in quanto non tutti coloro che ci leggono hanno delle intenzioni “sante”, e comprenderete cosa voglio dire.
    Certe cose fanno parte della strategia, e non possono essere esposte pubblicamente al nemico.
    Spero dunque che non me ne vogliate a male.
    Accetto comunque qualsiasi suggerimento privato mi vogliate fare pervenire, tramite FFZ mail e ve ne ringrazio anticipatamente.

    Nick!
    .........................................................
    La dove regna l'impostura, non c'è posto per me ! (Vincenzo Vela)
  • OFFLINE
    Vitale
    Post: 1,354
    Registered in: 7/11/2004
    Veteran User
    00 8/1/2006 6:36 PM
    Re:

    Domanda

    Dove si pone la differenza di questa iniziativa, con le Organizzazioni - Associazioni già presenti a livello nazionale/internazionale, da anni impegnate a difendere "Libertà e Diritti Umani Fondamentali".

    Ciao, Vitale

    La giustizia di ogni luogo é l'ingiustizia di ogni luogo.
    Martin Luther King
  • =omegabible=
    00 8/1/2006 6:49 PM
    re x Celebrale
    Ho letto il tuo post 2 volte.Senza dubbio hai le idee molto chiare e il progetto ,seppur di largo respiro,mi sembra eccellente.Mi sento solo di dare un piccolo consiglio. Il comitato pilota,i cervelli pensanti per intenderci,dovrebbero tassativante essere ex TdG,perchè solo chi ha le cicatrici può aver acquisito quella che io chiamo "sensibilità pellicolare" che
    permette di muoversi con disinvoltura e precisione;perchè è di tali caratteristiche che si ha bisogno in un progetto come il tuo.Una cosa è leggere sui libri la guerra in Vietnam,un'altra esserne stati protagonisti sul fronte.Non sò se mi sono spiegato bene. Per ora abbiti un cordiale abbraccio e tanti tanti auguri!!! omegabible [SM=x570892]
  • OFFLINE
    ednaservice
    Post: 230
    Registered in: 10/20/2005
    Junior User
    00 8/1/2006 8:31 PM
    "SOCIO SOSTENITORE"
    Caro Nicodemo,

    Anch'io ho letto con la massima attenzione i dettagli del 'faticoso' PROGETTO che ti ha visto impegnato nei giorni scorsi.

    Condivido pienamente la tua lodevole iniziativa.

    Almeno qui in Italia, dopo l'illegale soppressione della più volte citata ASSOCIAZIONE EUROPEA DEI TESTIMONI DI GEOVA PER LA TUTELA DELLA LIBERTA' RELIGIOSA i singoli fedeli Testimoni di Geova sono rimasti privi di un organismo sociale che prendesse genuinamente a cuore i loro diritti umani fondamentali.

    Mi auguro che la lodevole iniziativa che, coraggiosamente, tu hai preso, abbia il più lusinghiero successo che si merita.

    Anche se, nella tua conclusione, ti sei limitato a sollecitare solo "suggerimenti privati tramite FFZ", nei limiti propri che mi appartengono, ti offro spontaneamente e ben volentieri tutto il mio convinto appoggio e sostegno all'Iniziativa.

    Finchè non giungerà a termine il gravoso giudizio che tutti ormai ben conoscono, sarò lieto di rivestire il ruolo di semplice 'socio sostenitore' senza diritto di voto.

    Penso che tutti coloro che sono favorevoli all'iniziativa, debbano sentirsi liberi di dichiarare, in pubblico o in privato, la loro disponibilità a rivestire il ruolo privilegiato di 'socio promotore' e/o di 'socio fondatore' ovvero, dopo il primo settembre,quella di 'socio ordinario' con diritto di voto.

    Immagino che anche l'Iniziativa in parola sarà supportata da un adeguato Statuto che, quanto prima, ci aspettiamo di conoscere nei dettagli mediante la pubblicazione in questa stessa sede o in altra sede similare.

    Fin d'ora, però, a fini di studio e/o elaborazione, metto a disposizione dell'Iniziativa copia degli atti e documenti oggetto dei giudizi civili e penali che mi vedono implicato dinanzi ai Tribunali di Bari e Bitonto.

    Specialmente a seguito dell'emergenza dimissioni ex Art. 5 Statuto, l'esperienza mi suggerisce di prestare attenzione particolare ai rimedi di carattere legale: il 'progetto', a mio avviso, deve prevedere la costituzione di un 'fondo legale' ovvero la raccolta di 'contribuzioni volontarie' destinate a sostenere le spese legali occorrenti per la difesa dei diritti umani violati, tutte le volte in cui l'organismo che tu hai chiamato "Comitato d'Iniziativa" decida di dare una mano d'aiuto al singolo Testimone di Geova in difficoltà che si chiami, Enea, o Speranza, o Gabriele, o Gianluca, o Luigi, ecc., poco importa.

    Effettivamente, da solo, un singolo Testimone non può combattere efficacemente i "carrarmati della WTS": per difendere la mia Libertà ed i diritti fondamentali dei miei figli innocenti, io stesso sono stato 'costretto dalle circostanze', ad ipotecare la casa per sopravvivere!.

    Che questo non avvenga più per chiunque si troverà costretto a difendersi legalmente dai subdoli attacchi che si profilano all'orizzonte!

    Insomma, almeno qui in Italia, si avvertiva e si avverte con sempre maggiore urgenza la mancanza di un'Associazione nazionale o internazionale che svolga le funzioni proprie di un 'Sindacato' o di una 'Associazione di utenti o consumatori di servizi religiosi'.

    Che Geova benedica l'Iniziativa e tutti coloro che positivamente la sosterranno!.
    - Proverbi 19:17; 28:8; Ezechiele 34:2-24; Giacomo 1:27.

    Viva la Libertà e la Tutela dei Diritti Umani Fondamentali!

    Vito Pucci

    [Modificato da ednaservice 01/08/2006 20.58]

  • parliamonepino
    00 8/1/2006 11:06 PM
    Re: Re:

    Scritto da: Vitale 01/08/2006 18.36

    Domanda

    Dove si pone la differenza di questa iniziativa, con le Organizzazioni - Associazioni già presenti a livello nazionale/internazionale, da anni impegnate a difendere "Libertà e Diritti Umani Fondamentali".

    Ciao, Vitale




    Caro VITALE,
    Trattasi di iniziativa che potrà sostenere ed aiutare quelle persone che:
    ricevono ferite da umiliazioni, che sono mortificati nell’onore e nella dignità, che vengono lacerati nei sentimenti, che subiscono pressioni mentali, a cui viene recisa la volontà, a cui vengono squarciati gli ideali, a coloro che vengono trafitti dalle delusioni, vittime di inganni, raggirati, imbrogliati, paralizzati nello spirito, stroncati dal dolore a cui non c’è consolazione, tagliati ed isolati dal mondo perché diversi, piagati dai sensi di colpa, abbandonati, incompresi, sfiduciati e quanto altro c’è in questo mare di naufraghi senza rotta.

    In poche parole, si interviene dove le libertà e i Diritti Umani Fondamentali sono stati violati, con particolare riferimento a coloro che queste cose le hanno subite all'interno della WTS.

    Chiunque senta la necessità di ricevere aiuto, conforto, ascolto, riparo, protezione e comprensione, troverà da noi la porta spalancata. Nessuno sarà giudicato o condannato, nessuno.
    Pertanto saranno tutti i benvenuti.

    Mi auguro di aver interpretato bene l'iniziativa "partorita" da Nicodemo.
    Iniziativa che trova il mio consenso personale come sostenitore.
    Saluti
  • )Mefisto(
    00 8/2/2006 12:44 AM
    Come post è interessante, purtroppo non rientro neanch'io fra le "cose sante" quindi non posso aiutare, peccato, perchè per brevi periodi avrei messo a disposizione la mia casetta di montagna.

    )Mefisto(
  • OFFLINE
    Vitale
    Post: 1,363
    Registered in: 7/11/2004
    Veteran User
    00 8/2/2006 6:40 PM
    Re: Re: Re:

    Scritto da: parliamonepino 01/08/2006 23.06

    Caro VITALE,
    Trattasi di iniziativa che potrà sostenere ed aiutare quelle persone che: ....
    Iniziativa che trova il mio consenso personale come sostenitore.
    Saluti


    Perdonatemi ma ho alcune perplessità (?) in merito.
    Ciò non vuol dire di essere contro l'iniziativa.

    Ciao, Vitale

    La giustizia di ogni luogo é l'ingiustizia di ogni luogo.
    Martin Luther King
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 3,967
    Registered in: 7/17/2004
    Master User
    00 8/2/2006 6:44 PM
    Vitale ha scritto:

    Perdonatemi ma ho alcune perplessità (?) in merito.
    Ciò non vuol dire di essere contro l'iniziativa.

    Anch'io non ho ben chiare alcune cose relative a questa iniziativa, in special modo riguardo a chi dovrebbero esserne fisicamente i gestori a livello organizzativo/statutario.
    Sto chiedendo a questo proposito lumi in privato a Cerebrale.

    Ciao
    Achille
  • OFFLINE
    giainuso
    Post: 330
    Registered in: 12/3/2005
    Senior User
    00 8/3/2006 8:00 PM
    ciao cerebrale,

    la mia e-mail credo tu la conosca...
    sentiti liberissimo di inviarmi ulteriori ragguagli.

    grazie
    bruno [SM=x570864]
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 4,172
    Registered in: 7/17/2004
    Master User
    00 8/20/2006 5:11 PM
    Ho spostato anche questo intervento di Nicodemo nella nuova sezione. Credo che questa sua iniziativa sia degna di attenzione e meriti quindi di essere ulteriormente discussa.

    Achille
  • OFFLINE
    @bigpuffo@
    Post: 42
    Registered in: 3/2/2006
    Junior User
    00 8/21/2006 3:09 AM
    Bando alle ciance cari amici,ecco qualcosa che aspettavamo in molti da tempo,qualcuno o qualcosa che ci sostenesse e ci difendesse dalla tirannia della wts.Chi ha subito o subisce umiliazioni e altre cose terribili da quella macchina di schiavismo,che sia un disassociato,un dissociato,un dimissionario,o anche un testimone attivo che non sa come uscirne indolore,puo fare finalmente affidamento a degli amici disposti a dargli una mano.Da parte mia mi associo a Vito nel dare il mio sostegno,sperando di divenire presto socio di questa associazione.E spero di tutto cuore che farete lo stesso piu' numerosi che mai,anche i piu' suscettibili. [SM=x570889]
    mi apro alla chiusura
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 4,178
    Registered in: 7/17/2004
    Master User
    00 8/21/2006 6:55 AM
    Vitale ha scritto:

    Domanda

    Dove si pone la differenza di questa iniziativa, con le Organizzazioni - Associazioni già presenti a livello nazionale/internazionale, da anni impegnate a difendere "Libertà e Diritti Umani Fondamentali".

    Riprendo questa domanda di Vitale, perché vorrei che venisse appunto chiaramente evidenziato in che cosa questa iniziativa si differenzierebbe da altre associazioni analoghe, che sono già presenti da anni in Italia.
    Per esempio, l'ARIS è una di queste associazioni, ufficialmente registrata e dotata di un proprio statuto:

    www.comune.venezia.it/associazioni/visualizza_news.asp?i...

    Magari Vitale può dirci qualcosa di più sugli scopi e le finalità di questa associazione...

    Saluti
    Achille
  • OFFLINE
    Cerebrale
    Post: 106
    Registered in: 9/1/2005
    Junior User
    00 8/22/2006 1:49 PM
    Iniziativa L-DUF – Progress Report 01 2006-08-22

    Iniziativa PRIMA LE LIBERTÀ E I DIRITTI UMANI FONDAMENTALI

    Desidero ringraziare in questa sede tutti coloro che hanno espresso il loro appoggio positivo a questa iniziativa, sia con i loro commenti che con i loro suggerimenti direttamente su questo forum o in via privata con le molte E-mail et telefonate ricevute.

    Dopo la pausa di ferragosto, anche io mi sono rimesso al lavoro anche per quanto riguarda il progresso dell’iniziativa.

    Dietro suggerimento di alcuni, si è pensato di inquadrare l’iniziativa con la costituzione di una onlus (Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale) che ne delimiti le responsabilità civili e che specifichi in maniera ufficiale gli obiettivi e il modo operativo, identificandone nominalmente i soci fondatori.
    I membri nominalmente identificabili, potranno essere tra i “soci effettivi” con diritto di voto, mentre tutti coloro che vorranno parteciparvi ma che per una ragione o l’altra desiderano rimanere anonimi, potranno essere qualificati come “soci sostenitori”, categoria di cui io stesso farò parte.

    Ho pertanto preparato una bozza dello statuto che invierò tra breve a tutti coloro che hanno espresso il loro interesse. Prevedo un incontro al più presto con coloro che si renderanno disponibili per la costituzione formale dell’onlus. L’invito sarà inviato a coloro che risponderanno alla proposta di statuto dell’onlus e dipenderà dal numero dei partecipanti e del luogo/data dell’evento, che penso situare in centro Italia a metà settembre prossimo.

    Se nel frattempo, altri foristi volessero contribuire all’iniziativa, sarò lieto di accogliere le vostre E-mail e di rispondere al più presto. Scrivetemi su FFZ mail. Vi invierò la bozza dello statuto ma non potendo usare FFZ per inviare documenti, inviatemi l’ID di un altro E-mail account, a meno che qualcuno mi spieghi come inviare documenti usando FFZ Mail ... mistero!

    Grazie ancora di tutto cuore per il sostegno ricevuto.
    Nick!
    .........................................................
    La dove regna l'impostura, non c'è posto per me ! (Vincenzo Vela)
  • OFFLINE
    Vitale
    Post: 1,413
    Registered in: 7/11/2004
    Veteran User
    00 8/22/2006 11:41 PM
    Profilo, Aris Veneto
    Il profilo sottostante (aggiornato), è stato divulgato costantemente dall'Associazione e dalle informazioni ricevute non è top-secret.

    Profilo dell'Associazione

    Costituitasi il 18 marzo 1990, l'Associazione ArisVeneto si è distinta per aver operato " in prima linea " sull'emergenza del settarismo, allo scopo di difendere e tutelare l'integrità psico-fisica dell'individuo dalle pratiche distruttive messe in atto da aggregazioni settarie operanti sotto la copertura di organizzazione religiosa, scientifica, culturale.
    Al lavoro di ricerca e divulgazione delle informazioni acquisite ha affiancato quello di incontro e orientamento delle persone in situazione di bisogno, nonché di consulenza a giornalisti e ricercatori, impegnando con continuità una decina di soci volontari.
    La ricerca, la collaborazione con organismi no-profit affini sia nazionali che internazionali, l'assistenza alle persone irretite, il lavoro condotto nelle aule dei Tribunali, hanno permesso all'Associazione di accumulare un patrimonio documentale unico nel suo genere, fonte di informazioni non solo per chi vuole aiutare un proprio caro ad uscire o non cadere in una setta distruttiva, ma anche a tutti coloro che ne vogliono usufruire come strumento di indagine storico-giuridico-sociale, come giornalisti, universitari, avvocati, cultori della materia.

    L'ArisVeneto è un'Associazione apolitica e apartitica che non persegue alcuna confessione religiosa, non conduce alcuna caccia alle streghe, ma si propone d'informare i cittadini, coinvolti o meno e autorità di governo sugli abusi e intralazzi orditi verso le famiglie.

    Solo per fornire qualche dato, l’archivio dell’Associazione consta a tutt’oggi di oltre 5.000 volumi, tra libri, e opuscoli in lingua italiana e non sul settarismo in generale, nonché di materiale DEI e SUI gruppi suddiviso in raccoglitori, all’incirca uno per ogni culto osservato.

    L’azione divulgativa si esplica attraverso vari canali: interventi sulla stampa, a trasmissioni radiofoniche e televisive, organizzazione partecipazione a convegni tematici nazionali ed internazionali e, più recentemente, attraverso l’uso di Internet. Innumerevoli gli esempi al riguardo: in RAI su “Diogene”, “I fatti vostri”, “Piazza Italia”, “Format”, “Sette di potere” – in MEDIASET su “Verissimo” – in TELEPADOVA a “Profondo Nordest”, ecc., nonché varie trasmissioni radiofoniche per emittenti nazionali e, in particolare, delle province di Venezia, Padova e Treviso.

    In questi anni di attività sono giunte segnalazioni di genitori disperati, che non sanno dove sono finiti i figli o che lo sanno ma non riescono a mettersi in contatto con loro. Alcuni vivono in realtà parareligiose, altri in piccoli appartamenti trasformati in sedi di chissà quale tipo di associazione, dove vengono sfruttati e maltrattati.
    Facendo un appunto, c'é stato un precedente, quello di un Santone siriano originario di Aleppo, che, dopo aver sposato una vicentina fondò una setta vera e propria, i cui aderenti lo considerano una specie di messia. Siccome aveva la " cattiva " abitudine di violentare le adepte tenendole in stato di schiavitù psicofisica, la corte di Appello di Venezia lo ha condannato a 8 anni e 11 mesi. A causa di questioni burocratiche, è stato rimpatriato ma pare continui a coordinare un movimento con forti radici nel vicentino e padovano.

    Pur avendo come area di riferimento il territorio regionale, l'Associazione conduce attività anche a livello nazionale e internazionale. Dal 12 marzo 2000 è membro della FECRIS ( Federazione Europea dei Centri di Ricerca e Informazione sul Settarismo ), un organismo laico europeo che riunisce e coordina Associazioni affini allo scopo di implementare collaborazioni informative e preventive di ampio respiro. Dall'adesione ad oggi l'Associazione ha partecipato a cinque convegni internazionali tenuti dalla FECRIS ( Parigi e Barcellona ) di cui uno nel 2001, dedicato alla creazione di una Task-Force tra associazioni e avvocati/giuristi esperti in materia e nel 2002 un'altro alla prevenzione di bambini e adolescenti dagli effetti distruttivi delle sette. L’ultimo nel 2006 a Bruxell.

    In collaborazione col Centro di Servizio al Volontariato della Provincia di Venezia e il Comune di Venezia – Assessorato alla Pubblica Istruzione (Servizio Itinerari Educativi) e altri collaboratori cultori della materia, l’Associazione ha realizzato un progetto ambizioso: la realizzazione al Centro Culturale “Candiani” (Mestre, 3-12 novembre 2003) di una mostra interattiva sui fenomeni della magia e dell’esoterismo. Scopo dell’iniziativa, pensata soprattutto a beneficio delle scuole, era di suscitare un approccio in chiave critico-ironica al mondo della magia commercializzata e dei suoi raggiri. Il materiale documentale esposto, rappresentato anche da una sezione dedicata all’oggettistica esoterica e divinatoria, è stato ripreso da tre distinti dossier tematici predisposti per l’occasione.

    A livello Nazionale, l'ArisVeneto ha contribuito, in varie forme, a caldeggiare il legislatore perché si colmasse il vuoto legislativo lasciato da una sentenza della Corte Costituzionale del 1981 quando la Corte determinò l’incostituzionalità del reato di " plagio ". Abbiamo, pertanto, seguito con molto interesse gli sviluppi legati alle due iniziative legislative; una del senatore Meduri (AN) l'altra della senatrice Alberti Casellati (FI), relative all'introduzione di un nuovo articolo del codice penale - il 613 bis - teso a sanzionare la " manipolazione mentale ".
    Pur consapevoli delle notevoli difficoltà legate alla chiara individuazione di questa fattispecie giuridica, pensiamo fermamente sia necessario introdurre, nel nostro codice penale, ulteriori strumenti di tutela della libertà e dell'integrità psico-fisica e materiale dell'individuo, nonché di contrasto all'azione distruttrice di persone e gruppi senza scrupoli e ben organizzati, che agiscono al riparo della " comunità religiosa ", dell'ente morale o dell'associazione benefica. Un accenno dimostrativo è apparso su " Il Giornale " 29 giugno 2005, "" .... la magistratura ha le armi spuntate. Anzi, contro le sette non ci sono armi "".

    Abbiamo, pertanto promosso ultimamente (2005)il convegno “ Il Condizionamento Mentale e la Tutela Giuridica dell’Individuo dagli Effetti Distruttivi delle Sette “ a Brescia presso il Teatro S. Carlino, avvalendoci del contributo di relatori dalla comprovata esperienza in materia, per confrontarci sui contenuti oggetto delle citate iniziative legislative ( comunemente chiamate disegno di legge ) ma, sopratutto per informare sull'importanza di questa iniziativa e non si spengano i riflettori sul dibattito parlamentare attualmente sospeso a causa di priorità diverse del nostro Parlamento.
    arisveneto@tin.it

    A.R.I.S. VENETO

    Vedi anche: freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=47801&idd=1293&p=1&t=1156288253...


    Vitale

    [Modificato da Vitale 23/08/2006 0.19]

    La giustizia di ogni luogo é l'ingiustizia di ogni luogo.
    Martin Luther King
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 4,201
    Registered in: 7/17/2004
    Master User
    00 8/23/2006 6:18 AM
    Vitale ha scritto:

    Il profilo sottostante (aggiornato), è stato divulgato costantemente dall'Associazione e dalle informazioni ricevute non è top-secret.

    Profilo dell'Associazione

    Costituitasi il 18 marzo 1990, l'Associazione ArisVeneto si è distinta per aver operato " in prima linea " sull'emergenza del settarismo, allo scopo di difendere e tutelare l'integrità psico-fisica dell'individuo dalle pratiche distruttive messe in atto da aggregazioni settarie operanti sotto la copertura di organizzazione religiosa, scientifica, culturale.
    ...
    Abbiamo, pertanto promosso ultimamente (2005)il convegno “ Il Condizionamento Mentale e la Tutela Giuridica dell’Individuo dagli Effetti Distruttivi delle Sette “ a Brescia presso il Teatro S. Carlino, avvalendoci del contributo di relatori dalla comprovata esperienza in materia, per confrontarci sui contenuti oggetto delle citate iniziative legislative ( comunemente chiamate disegno di legge ) ma, sopratutto per informare sull'importanza di questa iniziativa e non si spengano i riflettori sul dibattito parlamentare attualmente sospeso a causa di priorità diverse del nostro Parlamento.
    arisveneto@tin.it

    Grazie Vitale per questa tuo esauriente ed interessante intervento.
    A proposito del convegno che si è tenuto a Brescia, segnalo anche questa discussione: freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=47801&idd=2045

    Un'altra domanda: cosa bisogna fare per diventare soci dell'ARIS?

    Saluti
    Achille

    [Modificato da Achille Lorenzi 23/08/2006 6.27]

  • OFFLINE
    Muscoril
    Post: 726
    Registered in: 7/8/2004
    Senior User
    00 8/23/2006 8:36 AM
    Materiale Aris
    Ciao Vitale,

    Chi volesse avere del materiale come quello dell'iniziativa sotto ritagliata cosa può fare?

    "In collaborazione col Centro di Servizio al Volontariato della Provincia di Venezia e il Comune di Venezia – Assessorato alla Pubblica Istruzione (Servizio Itinerari Educativi) e altri collaboratori cultori della materia, l’Associazione ha realizzato un progetto ambizioso: la realizzazione al Centro Culturale “Candiani” (Mestre, 3-12 novembre 2003) di una mostra interattiva sui fenomeni della magia e dell’esoterismo. Scopo dell’iniziativa, pensata soprattutto a beneficio delle scuole, era di suscitare un approccio in chiave critico-ironica al mondo della magia commercializzata e dei suoi raggiri. Il materiale documentale esposto, rappresentato anche da una sezione dedicata all’oggettistica esoterica e divinatoria, è stato ripreso da tre distinti dossier tematici predisposti per l’occasione. "

    Grazie e ciao
    Matisse
    La verita' non danneggia mai una giusta causa. M. K. GANDHI
  • OFFLINE
    Xlsx
    Post: 371
    Registered in: 6/10/2006
    Senior User
    00 8/23/2006 6:47 PM
    Grazie Cerebrale per il tuo impegno e questa iniziativa che ti proponi, non so quanto potrò essere di aiuto ma, sono comunque interessato alla cosa. Inviami per favore la bozza dello statuto.

    Grazie

    Se non condividi il mio pensiero, non considerarmi un nemico ma, bensì, un tuo alleato per la nostra crescita come persone.

    Enea Nicod
  • OFFLINE
    Vitale
    Post: 1,416
    Registered in: 7/11/2004
    Veteran User
    00 8/24/2006 4:16 PM
    Re: Materiale Aris

    Scritto da: Muscoril 23/08/2006 8.36
    Ciao Vitale,
    Chi volesse avere del materiale come quello dell'iniziativa sotto ritagliata cosa può fare?

    "In collaborazione col Centro di Servizio al Volontariato della Provincia di Venezia e il Comune di Venezia – Assessorato alla Pubblica Istruzione (Servizio Itinerari Educativi) e altri collaboratori cultori della materia, l’Associazione ha realizzato un progetto ambizioso: la realizzazione al Centro Culturale “Candiani” (Mestre, 3-12 novembre 2003) di una mostra interattiva sui fenomeni della magia e dell’esoterismo. Scopo dell’iniziativa, pensata soprattutto a beneficio delle scuole, era di suscitare un approccio in chiave critico-ironica al mondo della magia commercializzata e dei suoi raggiri. Il materiale documentale esposto, rappresentato anche da una sezione dedicata all’oggettistica esoterica e divinatoria, è stato ripreso da tre distinti dossier tematici predisposti per l’occasione. "
    Grazie e ciao
    Matisse


    Alla fine del post c'è l'indirizzo mail per eventuali contatti.

    Vitale

    La giustizia di ogni luogo é l'ingiustizia di ogni luogo.
    Martin Luther King
  • OFFLINE
    Vitale
    Post: 1,417
    Registered in: 7/11/2004
    Veteran User
    00 8/24/2006 4:24 PM
    Re:

    Scritto da: Achille Lorenzi 23/08/2006 6.18

    Un'altra domanda: cosa bisogna fare per diventare soci dell'ARIS?

    Saluti
    Achille

    [Modificato da Achille Lorenzi 23/08/2006 6.27]



    Nulla di più, di chi aderisce ad un'associazione di volontariato/onlus, chiedendo di poter essere ammessi e saltando un fossato lungo un ..... di metri [SM=g27828]

    Vitale

    La giustizia di ogni luogo é l'ingiustizia di ogni luogo.
    Martin Luther King
  • OFFLINE
    Vitale
    Post: 1,418
    Registered in: 7/11/2004
    Veteran User
    00 8/24/2006 4:32 PM
    Re: Profilo, Aris Veneto

    Scritto da: Vitale 22/08/2006 23.41
    ... FECRIS ( Federazione Europea dei Centri di Ricerca e Informazione sul Settarismo ), un organismo laico europeo che riunisce e coordina Associazioni affini allo scopo di implementare collaborazioni informative e preventive di ampio respiro.

    [Modificato da Vitale 23/08/2006 0.19]



    Da quest'anno la Fecris fa parte del Parlamento Europeo, rappresentando le organizzazioni/associazioni aderenti, nonché la nazione di provenienza.

    Vitale

    La giustizia di ogni luogo é l'ingiustizia di ogni luogo.
    Martin Luther King
  • OFFLINE
    ednaservice
    Post: 253
    Registered in: 10/20/2005
    Junior User
    00 9/18/2006 2:20 AM
    "NON TUTTO IL MALE VIENE PER NUOCERE"

    Scritto da: Berescitte 17/09/2006 20.03
    freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=47801&idd=4826

    ... ANCHE PUCCI MI HA SCRITTO UN FFZ FIUME SU QUESTO.

    Ed ho ricevuto anche un FFZ di solidarietà da un forista non moderatore.

    Allora, spiego innanzitutto perché avevo corretto il post dove dapprima avevo detto che proponevo di cancellare tutto il 3D e poi invece solo quei post che davano luogo a incomprensione perché erano susseguenti al messaggio di Pucci cancellato.
    Lo scrivo grosso perché non sfugga ma...

    Lo crediate o no non avevo alcuna intenzione di cancellare tutto il 3d (tanto è vero che avevo collaborato facendo delle osservazioni a qualche punto del regolamento proposto). Si è trattato di un lapsus motivato dal fatto che, avendo aperto solo la seconda pagina, che iniziava esattamente con il post di Pucci cancellato, ho sbagliato credendo che quello fosse l'inizio del 3D. Ecco perché subito dopo mi sono corretto dicendo che avrei cancellato solo gli ultimi post che davano adito a confusione.

    Adesso, ricevuto il parere favorevole dei Moderatori, ho cancellato appunto solo quei post, in pratica tutta la seconda pagina.

    Ma ho lasciato il lucchetto perché io rispetto la gerarchia.
    E siccome ho visto che, nel presente 3D, Achille ha giustificato il mio intervento (che evidentemente ha capito nonostante la dicitura erronea, poiché anche lui non aveva intenzione di cancellare tutto quel 3D di cui si parla) lascio a lui l'iniziativa della riapertura.

    E auguro pace e bene a tutti. ...



    E' verissimo: il giorno 15/9/2006, alle ore 18.09, ho inviato al mio 'diletto fratello in Cristo', Giovanni Battista BERESCITTE, un 'sostanzioso' messaggio privato intitolato: "BADIAMO AL SODO: AIUTIAMOCI AD AIUTARE!" che, in coscienza, avevo dedicato alla inimmaginabile sofferenza psichica della carissima sorella Silvia PICCIONI, congiunta esemplare del fratello "EMO" padre esemplare (come molti di noi), nonché anziano di congregazione di Borgomanero est, Novara, scomparso in circostanze misteriose subito dopo lo studio di libro da lui stesso condotto nella locale Sala del Regno.

    Tanto feci perché, in quella stessa circostanza, cioè alle ore 18.00 di quello stesso giorno, ne sono certo, altri fratelli qualificati hanno fatto del loro meglio per 'ritrovare' non dico la carne ed il sangue, ma almeno lo 'spirito positivo' del fratello scomparso nel nulla!.

    Il fratello "EMO" pare fosse una persona eccezionalmente positiva, una specie di Angelo ... (vedi infra).

    Io, però, parlo solo per 'sentito dire' perché, almeno lui, non l'ho mai conosciuto di persona!

    I primi due paragrafi del messaggio inviato al fratello Berescitte suonavano più o meno esattamente così:

    "Innanzitutto, ti rivolgo una sentita preghiera: non fraintendere (come solitamente avviene) anche lo spirito esclusivamente cristiano, e perciò positivo per definizione, della presente nota che, per la rilevanza delle questioni trattate, mi riservo di trasmettere in copia a don Battista CADEI, nonché ai ‘soci promotori’ dell’Iniziativa per la Tutela delle Libertà e dei Diritti Umani Fondamentali".

    "Per non sbagliare, dall’alto della tua esperienza, tieni conto che “NON TUTTO IL MALE VIENE PER NUOCERE!” e che “Dio fa cooperare tutte le sue cose per il bene di quelli che amano Dio, quelli che sono chiamati secondo il suo proposito”. Confronta Romani 8:26-28; 2 Corinti 3:17; 7:1-4; 10:3-6; Colossesi 3:12-14; 4:5, 6; 2 Timoteo 2:23-26"
    .

    Il resto di tale positivo messaggio, ne sono certo, unitamente ai n. 13 'fortunati' allegati, al momento opportuno, sarà lo stesso Berescitte a renderli noti.

    Pertanto, grazie di cuore, fratellone Berescitte.

    Sai bene che sono molto amico, oltre che di Achille LORENZI di Tione di Trento, anche di Pino LUPO di Torino: sono due 'ottime' persone che, per anni, hanno 'gustato' lo stesso 'rancio' nella stessa 'gavetta': i fatti sono noti a molti perché sono stati richiamati apertamente in più occasioni dagli stessi interessati e, in una circostanza, ricordo, fu pubblicata anche una foto 'storica' originale del 'pugile' in erba!

    Io personalmente, però, senza timore di seria smentita, ti dico e affermo che, ieri sera, quando ha inserito il suo ultimo messaggio qui di seguito trascritto, il 'lupo' Pino era stremato fino all'inverosimile (l'avevo sentito a telefono solo pochissimi minuti prima!) per la frenetica attività ('soccorso spirituale', altrimenti detta 'assistenza più personalizzata ed efficace') prestata di notte e di giorno, di domenica e di giorni feriali, a 'cristiani' Testimoni di Geova in difficoltà, e non solo!.

    ... E non scherzo! ... anzi, ... credimi sulla parola, se vuoi!.

    Questo il messaggio al quale ho appena fatto riferimento:


    Scritto da: Giuseppe Lupo 17/09/2006 22.18
    freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=47801&idd=4826

    Caro Berescitte,
    Oltre ad avere le spalle grosse, avendo avuto un passato da pugile, non faccio la vittima, non mi sembra di averti perseguitato!
    E' vero, hai tolto il lucchetto, dopo esserti prima sbarazzato di alcuni interventi. Bravo!
    Nessuno ti ha detto di cancellarli, a me piaceva il commento di Emiro, non c'è più, sparito.
    Questo non è spirito cristiano, è un 'aggressione' più violenta che essere additato come un 'ipocrita'.
    Prima fai il tuo comodo, poi auguri pace e bene a tutti.
    Potevi anche lasciarlo il lucchetto!
    Saluti

    Achille scrive:

    P.s.: Apprezzo molto Berescitte lo spirito cristiano dei tuoi interventi e delle tue risposte.



    Spirito cristiano?
    Saluti



    Pino, qual è il problema?
    Perché anche tu fai i 'capricci' e strilli sempre più forte?
    Ti piaceva il commento di Emiro che è stato ingiustamente 'oscurato' per qualche ora?

    Non ti preoccupare, piaceva molto anche a me e non meritava di essere tolto. Ne sono certo anch'io!

    Sono sicuro -però- che papà Achille (tutte le evidenze lo attestano abbondantemente), che è molto più 'leale a Dio' e molto meno 'egoista' di Vito, farà l'impossibile per restituircelo.

    Talvolta, basta solo 'chiedere con gentilezza'.

    A discolpa della sua irresistibile curiosità, "Nonna MARIA" diceva sempre : "LA DOMANDA E' FIOR DI VIRTU'".

    Pace anche a te, Nonna Maria, prima 'cristiana' Cattolica e poi, almeno dal 25/7/1970 fino alla sua morte avvenuta in Bari il 7/2/1998, coraggiosissima 'cristiana' Testimone di Geova con la mentalità aperta al pluralismo!.

    ******


    Pino ha sbagliato altresì, ne sono certo, quando ha affermato:

    "Questo non è spirito cristiano, è un' 'aggressione' più violenta che essere additato come un 'ipocrita'".

    Ha sbagliato, inoltre, e non di poco, quando ha rincarato la dose sollevando una 'micidiale' domanda retorica che, proprio perché retorica, in fondo in fondo in fondo, era e resta solo ... retorica!.

    Pertanto, in nome e per conto del nostro comune amico Pino, ancora una volta senza alcun timore di essere smentito, poiché anche i lupi di coccio, in fondo in fondo in fondo, sono ottime persone perché fatte di carne, sangue e terra ... ('memento ...', di ogni santo mercoledì delle ceneri!), pubblicamente, qui affermo e proclamo:

    "SCUSAMI ACHILLE, SCUSAMI BERESCITTE, SCUSATEMI INTERO COLLEGIO DEI MODERATORI. HO SBAGLIATO. ALMENO SUL PUNTO IN CONTESTAZIONE, AVEVATE RAGIONE VOI!".

    (NOTA IMPORTANTE: Questa è la formula sacramentale che, pronunciata con il giusto spirito cristiano, placherebbe anche la montante polemica contro il mio amico Papa Benedetto XVI!)

    In altre parole, caro Achille, per dirla 'papale papale', questa volta, Pino Lupo ha proprio forato!

    Invece, esattamente come te, Achille, anch'io apprezzo molto lo spirito sicuramente cristiano di Berescitte, nonchè lo spirito positivo di 'quasi' tutti i suoi interventi e di 'quasi' tutte le sue risposte!.

    ******


    Dulcis in fundo, qui di seguito, trascrivo integralmente il 'messaggio/pomo della discordia' che grazie a Geova e allo spirito positivo delle incessanti preghiere dei miei 'diletti fratelli cattolici in Cristo' don Franco RENNA di Rutigliano/Ba, don Giovanni Battista CADEI di Bergamo Alta e don Lorenzo MINUTI di Roma San Pietro, ha fatto aggiudicare proprio al nostro amicone Berescitte l'ambito secondo premio "LUCCHETTO D'ORO". A chi il primo?



    Scritto da: Pino Lupo 17/09/2006 0.23
    freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=47801&idd=4826

    E' egoista Vito?

    Si comporta da maleducato Vito?

    Nel deserto ci sono delle persone che conversano tra loro, poi c'è un ' altra persona, ha molta sete, sta morendo di sete.
    Da lontano vede questo gruppetto di persone e strisciando si dirige verso di loro. Una volta giunto nei paraggi chiede: "acqua, acqua".

    Dimmi, Berescitte, si comporta da egoista?
    E' maleducato?
    E' vero, interrompe e disturba la loro conversazione, le informazioni che trattano, ma la necessità di 'acqua' per quell'uomo è talmente necessaria che non è egoistico rispondere ad una tale richiesta, per quell'uomo è un bisogno fondamentale!

    TI CHIEDO SCUSA, BERESCITTE, PER AVERTI DATO DELL'IPOCRITA, so che sei una persona attiva nell'adoperarti per gli altri, ma il caso in questione (Pucci), secondo me, è degno di essere considerato, spendendo parte del nostro prezioso 'tempo'.
    Un caro Saluto



    Pino Lupo è un artista nato! Ormai ne sono certo.

    Chi ha mai affermato che "Vito (chi? che dici, Pino? almeno io, lo conosco?) è egoista" oppure che "Vito si comporta da maleducato?".

    E quando mai qualcuno ha osato affermare che (Vito? o "EMO"? o Emiro? o ...) interrompe e disturba le conversazioni altrui e le informazioni preziose che essi (chi?, esattamente) trattano?.

    E poi, Pino, scusami tu questa volta, perchè chiederlo proprio al malcapitato Berescitte?

    ******


    Anche riguardo a tali 'angosciose' domande, la 'mia' verità, cari amici tutti, inizio a dirvela io questa sera stessa.

    Il senso positivo del 'messaggio scandalo' appena riportato apparirà in tutto il suo splendore a chiunque proverà, anche per un solo minuto, a sostituire il nome proprio 'Vito' con il nome proprio della Sig.ra Silvia o di qualsiasi altro familiare stretto di "EMO", nostro 'diletto fratello in Cristo', scomparso in circostanze misteriose quasi un anno fa; ed il cognome 'Pucci' con "PICCIONI".

    Sono loro, non Vito, che da quasi un anno stanno strisciando invano nel 'deserto' della -le prove sono conclamate- "MALA-GIUSTIZIA" e, ingiustamente al massimo, sono considerati degli 'egoisti' e 'maleducati', dei veri e propri 'im-PICCIONI' che hanno 'osato' interrompere e disturbare le nostre personali conversazioni e le nostre 'forse' (io non ne sono certo!) più preziose informazioni.

    A tale riguardo, il bambino che sopravvive in me, ancora una volta si chiede: c'è qualcosa di più prezioso della vita di un uomo integerrimo, di un padre di famiglia esemplare come Adriano, Achille, Pino, Vito e tantissimi altri, peraltro caratterizzato da un nome strano -"EMO/SANGUE"- che è tutto un programma, specialmente per i Testimoni di Geova, e non solo?

    XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX
    Scusate per l'ora e ... buona giornata a tutti!.

    Ma proprio a tutti. ... Anche a te, ... indomito Lupo Pino! ..., mio fratello gemello!.

    Vostro affezionatissimo
    'Vito/Emo Pucci'

    POST SCRIPTUM

    A proposito di un altro 'lucchetto d'oro' destinato a fare parlare ‘non poco’, in attesa che ogni equivoco venga dovutamente chiarito nei modi e forme di legge, almeno su un punto specifico, esecrando dal mio intimo più profondo la pratica diabolica, comunemente invalsa, dei micidiali "DUBBI SUI MOTIVI", anche a favore del misteriosissimo 'Angelo 35' invoco cristiana misericordia ai sensi e per gli effetti del sempre più provvidenziale, i fatti lo attestano, "BENEFICIO DEL DUBBIO".

    Non so come 'Angelo' abbia fatto a saperlo: ma, almeno su tale punto, anche la mia personale 'ratio', confortata al 100% dalla mia personale 'fides', sono con lui pienamente concordanti!

    Questo il punto specifico al quale mi sono testé riferito:


    Scritto da: Angelo 35 17/09/2006 10.33
    freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=47801&idd=4850

    Presto ci sarà una "riforma": STOP ALLE DISASSOCIAZIONI SELVAGGE ...



    Che Geova benedica tutti!

    [Modificato da ednaservice 18/09/2006 4.23]

    [Modificato da hushai 18/09/2006 10.07]

    [Modificato da Achille Lorenzi 18/09/2006 12.27]

  • OFFLINE
    berescitte
    Post: 3,639
    Registered in: 7/13/2004
    Master User
    00 9/18/2006 6:58 AM
    Fratello Pucci, è vero che sono le due di notte ma questo tuo?...
    >ho inviato al mio 'diletto fratello in Cristo', Giovanni Battista BERESCITTE

    E' un lapsus o intende identificare il sottoscritto con Don Cadei che allora starebbe facendo il doppio gioco?

    Permetti una battuta umoristica?
    Sono sicurissimo che lo correggerai subito ma come farai a correggerlo senza che qualcuno ti accusi di abuso di potere nel cancellare ciò che tu stesso hai scritto e che qualche avvocato potrebbe aver registrato così che contesterà (come tu hai fatto con me) la stessa doverosa correzione vedendoci dietro della insincerità? [SM=x570867] [SM=x570867] [SM=x570867]

    E se Bery, dopo la tua correzione, non cancellerà il presente suo post che resterà sotto gli occhi di tutti ad agitare una tua manovra, sacrosanta ma che nessuno capisce perché non esisterà più il post originale da te corretto, eccetera...
    Non avremmo il bis del problema appena risolto? ma stavolta originatosi da te?
    Vedi?...

    Ma stai tranquillo, mi cancellerò, dopo la tua correzione di quella infelice apertura di discorso che farebbe entrare tra i cattivi e gli ipocriti anche il buon Don Cadei che non è il sottoscritto travestito.

    Qui a Roma c'è il sole, che obbedendo al Creatore, stamane splende anche sul sottoscritto cattivo. [SM=x570892]
    ----------------------
    est modus in rebus
  • OFFLINE
    hushai
    Post: 762
    Registered in: 8/24/2005
    Senior User
    00 9/18/2006 10:16 AM
    Berescitte forse è più cristiano (sicuramente) e paziente di me.

    Sono allibito nel leggere buona parte del messaggio di Vito riportato sopra. Penso che la maggioranza dei foristi possa farsi da sola la propria opinione. Io personalmente sono stufo e arcistufo di questi atteggiamenti.

    Ho provveduto a cancellare parte del
    messaggio di Vito (guai a cancellarlo tutto altrimenti scatta il grido:"Censura, Inquisizione" e
    anche perchè così tutti possono farsene serenamente un'idea) dato che ancora una volta venivano
    rivelati dati e informazioni confidenziali relative
    all'iniziativa di Nicodemo che nessuno ha autorizzato a rendere note.

    Passo e chiudo.

    Hushai/moderatore

    [Modificato da hushai 18/09/2006 11.58]

  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 4,428
    Registered in: 7/17/2004
    Master User
    00 9/18/2006 12:52 PM
    Ho già detto più di una volta che io (chiaramente a causa dei miei limiti intellettuali/culturali) capisco ben poco di quello che scrive Vito Pucci.
    Commento comunque un punto in cui ritengo venga espresso una sorta di appello nei confronti di un particolare utente:

    A proposito di un altro 'lucchetto d'oro' destinato a fare parlare ‘non poco’, in attesa che ogni equivoco venga dovutamente chiarito nei modi e forme di legge, almeno su un punto specifico, esecrando dal mio intimo più profondo la pratica diabolica, comunemente invalsa, dei micidiali "DUBBI SUI MOTIVI", anche a favore del misteriosissimo 'Angelo 35' invoco cristiana misericordia ai sensi e per gli effetti del sempre più provvidenziale, i fatti lo attestano, "BENEFICIO DEL DUBBIO".

    Non so come 'Angelo' abbia fatto a saperlo: ma, almeno su tale punto, anche la mia personale 'ratio', confortata al 100% dalla mia personale 'fides', sono con lui pienamente concordanti!

    Allora, lo dico e lo ribadisco per l'ennesima volta:
    questo forum ha un gestore e dei moderatori.
    Il gestore ed i moderatori hanno tutto il diritto di chiudere discussioni, di cancellare messaggi e anche di bannare degli utenti (è il caso di questo personaggio che si firma 35.angelo).
    Se qualcuno non è d'accordo per qualche motivo con la moderazione, può chiedere spiegazioni in privato e non polemizzare e/o criticare nel forum l'operato dei moderatori
    Ritengo quindi questi pubblici appelli del tutto inopportuni e ingiustificati, nonché in contrasto con il regolamento.

    Saluti
    Achille/moderatore

    [Modificato da Achille Lorenzi 18/09/2006 12.53]

  • OFFLINE
    sweetymi
    Post: 352
    Registered in: 12/27/2004
    Senior User
    00 9/18/2006 4:59 PM
    Consolati Achille...tu capisci poco, io non ci capisco niente. E non a causa di limiti culturali perchè sono un'insegnante e non mi ritengo particolarmente sottoculturata come del resto noto che non lo sei nemmeno tu. Forse il problema è un altro???
    Antonella

    "Ognuno sta solo sul cuor della terra, trafitto da un raggio di sole. Ed è subito sera."
    (S. Quasimodo)
  • OFFLINE
    Vitale
    Post: 1,515
    Registered in: 7/11/2004
    Veteran User
    00 9/18/2006 6:42 PM
    Re:

    Chiedo scusa in anticipo ad eventuali ripercussioni (post).
    Se fossimo tutti avvocati, comprederemmo il significato?
    Penso di si, ma per ora i salti "di pal in frasca" non è congeniale alle discussioni.

    Vitale

    La giustizia di ogni luogo é l'ingiustizia di ogni luogo.
    Martin Luther King
  • OFFLINE
    ednaservice
    Post: 255
    Registered in: 10/20/2005
    Junior User
    00 9/19/2006 10:43 AM
    “CASO BERESCITTE”
    Gentilissimo don CADEI, caro Nicodemo, cari amici tutti,

    Dopo attentissimo esame degli innumerevoli elementi a disposizione e i ripetuti chiarimenti telefonici ed epistolari con il nostro comune amico Pino Lupo, coordinatore del CAT-Centro di Ascolto Telematico denominato “Soccorso Spirituale”, corso Cincinnato 222, Torino, sento l’obbligo morale di denunciare apertamente -ancora una volta- il maldestro tentativo, in atto ormai da decenni, di delegittimare i diritti fondamentali dei singoli cittadini italiani che, liberamente, nel corso della loro vita, hanno deciso di avallare gli insegnamenti più o meno dottrinalmente corretti dei Testimoni di Geova.

    Ancora una volta, nei giorni appena decorsi, sono rimasto esterrefatto nel constatare la pervicacia dei ‘ripetuti avvertimenti’, veri e propri ‘subdoli attacchi di tipo mafioso’, finalizzati a far tacere anche la ‘libera voce’ di Pino Lupo.

    Ormai, dopo la pubblica ammissione del suo errore, il “caso Berescitte” può essere archiviato ma il dubbio suscitato dal suo discutibile comportamento dei giorni scorsi rimane integro: al di là delle roboanti dichiarazioni a favore delle vittime innocenti della WTS, il “Collegio dei Moderatori ‘rema’ contro l’Iniziativa di Nicodemo Cerebrale per la Tutela delle Libertà e dei Diritti Umani Fondamentali?”.

    Tale domanda sorge spontanea ove si consideri che ogni innocuo e positivo riferimento a tale lodevolissima Iniziativa ‘deve’ essere oscurato con la massima celerità e sommerso da un vero e proprio fiume immenso di critiche.

    In modo particolare è intollerabile che persone esemplari come Adriano BASTON, Nicodemo CEREBRALE, Pino LUPO, Luigi FALLACARA, Marco PICCIONI e altri, ivi incluso lo stesso Vito Pucci, debbano essere ostacolate con viva forza in tutto ciò che dicono e fanno a benefico non esclusivo (ma sicuramente inclusivo) dei vari Gabriele TRAGGIAI, Gianluca FISCHIETTI, Sergio e Gianni ROSATI, Valter FARNETI, Adriano FONTANI, Paolo PICCIOLI, Vitale e Lidia BIONDI, Marco ed Emo PICCIONI, Dario PIRAINO, Achille AVETA, Sergio POLLINA, Florio e Roberto FRANCESCHETTI, Massimiliano BRICCONI, Vitale e Lidia BIONDI, Denni ANGELI, Giuseppe TORNESE, Giorgio CAMINITI, ecc. ecc.

    In tal modo, al di là delle parole, nei fatti, si contribuisce apertamente a sostenere l’inganno ed il ‘gioco perverso’ dei vertici spiritualmente corrotti ("SANTA MAFIA DEL 13 PER MILLE") dei tanto avversati Enti giuridici CCTdG/WTS/CCR.

    Le attualissime minacce al Papa da parte di tutto il mondo islamico insegnano chiaramente a tutti quanti noi a praticare, nel più genuino spirito cristiano, ‘l’amore e le opere eccellenti’ verso tutti, anche e soprattutto nei confronti dei Testimoni di Geova in difficoltà (in questo momento, a livello personale, penso soprattutto a mia moglie Annamaria, e ai miei figli innocenti, Fulvio e Silvana).

    Quale esempio emblematico delle mie affermazioni solo apparentemente ‘forti’, mi basta precisare che non è assolutamente possibile continuare ad assistere passivamente alla letterale sparizione nel nulla di un uomo esemplare di quasi sessant’anni, Emo PICCIONI di Borgomanero/No, scomparso in circostanze misteriose quasi un anno fa (il 31/10/2005!) per ragioni sicuramente attinenti al suo umile ruolo di anziano/pastore/sacerdote della congregazione locale dei Testimoni di Geova.

    E’ ancora più intollerabile che suo figlio Marco venga impunemente condannato al più bieco e “MICIDIALE OSTRACISMO PERENNE E ASSOLUTO” solo perché, nei mesi scorsi, in qualità di Testimone di Geova attivo, alla disperata ricerca di suo padre Emo, ha ‘osato’ avvicinarsi ai siti di Achille LORENZI e Pino LUPO (leggi: InfotdGeova LiberaMente e Soccorso Spirituale) e, lo scorso mese di agosto, ha esibito al corpo degli anziani della congregazione locale una semplice lettera informativa ed incoraggiante da parte di un altro personaggio ‘scomodissimo’ che corrisponde al nome di Adriano FONTANI di Siena.

    Vedi, caro don Cadei, io ho dedicato la mia vita a difendere la causa di Geova e dei Testimoni di Geova in difficoltà ma, a fronte di questo invalicabile (solo all’apparenza) “muro di omertà”, non mi stancherò mai di richiamare l’attenzione dell’opinione pubblica non solo confessionale sui misfatti che, quotidianamente, continuano ad essere perpetrati nel nome di Dio, sia da una parte religiosa che dall’altra, a danno di persone innocenti!.

    In tale ottica positiva, in data 15/9/2006 ho inviato all’ormai ‘caro amico’ Berescitte l’accorato messaggio intitolato “BADIAMO AL SODO: AIUTIAMOCI AD AIUTARE!”, secondo la positiva indicazione fornitami mesi fa dal bistrattato fratello Achille AVETA di Napoli, ottima persona, frettolosamente quanto ingiustamente catalogato come l’emblema ‘apostata’ per eccellenza (recentemente, tale errore grossolano, è stato riconosciuto apertamente anche dai fratelli Gabriele TRAGGIAI e Luigi FLOYD, un altro ottimo ‘cristiano’ Testimone di Geova, tuttora attivo, con la mentalità sicuramente aperta al pluralismo).
    freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=84889&idd=179

    Come accennato, l’amico Berescitte ha preferito glissare ed evitare di rispondermi direttamente affidando le sue sostanziali scuse al messaggio pubblicato ieri mattina sul forum di Achille Lorenzi.
    freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=47801&idd=4826

    Fermo restando l’interrogativo innanzi formulato (il “Collegio dei Moderatori ‘rema’ contro l’Iniziativa di Nicodemo Cerebrale per la Tutela delle Libertà e dei Diritti Umani Fondamentali?”), per me la ragionevole ed equilibrata soluzione proposta di Berescitte è comunque accettabile ed assolutamente idonea a chiudere, in maniera soddisfacente per tutti, l’incidente occorso nei giorni scorsi.

    Mi dispiace solo che gli ostacoli imposti al regolare svolgimento dell’incontro del giorno 15/9 u.s. presso l’Hotel City di Torino ha comportato, come ulteriore effetto negativo, il conseguente annullamento del nostro incontro personale presso il Centro di Ascolto di Bergamo, ove tu presti la tua qualificata opera pastorale.

    A prescindere da ogni gravosissima questione in cui è implicato Berescitte, tengo a precisare, infine, che avverto con sempre maggiore urgenza la necessità di incontrarmi di persona con don Lorenzo MINUTI: è assolutamente indispensabile che, seppure con colpevole ritardo, vengano acclarati tutti gli equivoci che sono alla base della ‘viscida guerra di religione’ che, da moltissimi anni ormai, ci vede tutti implicati e sofferenti.

    Infatti, a prescindere dai generosi quanto vani ed inconsistenti tentativi di difesa posti in essere da Berescitte & Co., don Minuti deve finalmente riconoscere di avere strumentalizzato indebitamente i ‘fratelli separati’ Achille AVETA & Sergio POLLINA quando, nel febbraio 1995, scese qui a Bari per aggravare ingiustamente le sofferenze di don Franco RENNA, parroco di Rutigliano/Ba, di una ‘cristiana’ Testimone di Geova esemplare che corrisponde al nome di Domenica GRAVINA, e delle sue due figlie minori, vittime innocenti di persone senza scrupoli.

    Conseguentemente, a causa del conclamato clima di “INCOMPATIBILITA' AMBIENTALE” venutosi a creare qui in Puglia a causa e per effetto del comportamento gravemente incauto ("I TESTIMONI DI GEOVA NON HANNO LA BIBBIA" = "INCITAMENTO ALLA DISCRIMINAZIONE") di don Minuti, tra gli altri ‘casi giudiziari’ tuttora sub judice, resta ancora tutta da chiarire la torbidissima vicenda che vede implicata la dott.ssa Lorita TINELLI, Presidente nazionale del CESAP-Centro Studi Abusi Psicologici, con sede in Noci/Ba, corso Benedetto Croce 29/b, oggetto del procedimento penale n. 20472/01, tuttora pendente presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Bari (P.M. dott. Emanuele DE MARIA).

    Anche in questa sede, al fine di moralizzare l’intera vicenda che ci vede tutti implicati e porre fine ai persistenti quanto diabolici, estenuanti e perciò inammissibili “DUBBI SUI MOTIVI” del mio appassionato impegno cristiano e professionale, mi corre l’obbligo di ribadire, ancora una volta con la massima chiarezza possibile, che la dott.ssa Tinelli, apertamente sostenuta da don Minuti e da tutti gli ambienti ecclesiastici tradizionalmente prevenuti nei confronti dei ‘cristiani’ Testimoni di Geova (GRIS e ARIS in prima fila), nel dicembre 2000 è riuscita a deviare il corso della giustizia del Tribunale di Bari, Prima Sezione Penale, facendo assolvere una coppia di ‘pedofili cattolici’ già riconosciuti tali e perciò condannati dal Tribunale per i Minorenni di Bari e dalla Corte di Appello, Sezione Minorile di Bari.

    Tutto ciò è inaudito e tuttora grida giustizia!

    Tale illegittima assoluzione assume, invero, una “rilevanza fondamentale” per la soluzione di tutte le intricate vicende che ci vedono implicati perché fondata su una becera menzogna (“I TESTIMONI DI GEOVA SONO TUTTI ISTRUITI A MENTIRE SCIENTIFICAMENTE IN TRIBUNALE”) propalata ad arte dalla dott.ssa Tinelli e altri, tant’è che di recente tale ‘falsa dottrina’ è stata acriticamente ribadita anche su InfotdGeova LiberaMente!.
    freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=47801&idd=4710

    Tale menzogna, come quelle diffuse con falso spirito cristiano da don Minuti, integra compiutamente gli estremi di reato previsti e puniti dalla Legge speciale n. 205/1993 recante "Misure urgenti in materia di discriminazione ... religiosa".

    Qui mi fermo, caro don Cadei, e non vado oltre, e che Geova/Domineddio possa continuare a benedirci tutti!.

    Un saluto affettuoso a te e a tutti coloro che condividono il tuo stesso genuino spirito cristiano che, con immutata stima, io continuo ad apprezzare di cuore.

    Vito Pucci





    POST SCRIPTUM

    Come anticipato all’amico Berescitte, seguendo l’ispirato suggerimento di un notissimo ‘cristiano per il socialismo’, il Prof. Nicola COLAIANNI, docente di diritto ecclesiastico presso l’Università di Bari, nonché legale di fiducia degli Enti giuridici CCTdG/WTS/CCR, trasmetterò copia della presente e di tutti i suoi allegati ai ‘soci promotori’ dell’Iniziativa a favore delle Libertà e dei Diritti Umani Fondamentali, nonché al Capo dello Stato, On.le Giorgio NAPOLITANO, al Ministero degli Interni, in persona del ministro pro tempore On.le Giuliano AMATO, nonché alla DIREZIONE CENTRALE AFFARI DI CULTO, Dipartimento Libertà Civili, presso il Ministero degli Interni di Roma.



    POST POST SCRIPTUM

    Avendo appena letto l’ultimo sconfortantissimo messaggio del più ignaro dei ‘moderatori’, la Sig.ra Francesca GALVANI da Rimini, decido di seguire alla lettera l’ultimo specifico suggerimento di Berescitte e di affidare il ‘giudizio’ alla generalità dei lettori (escluso, però, chissà proprio perché, don Giovanni Battista CADEI che, ipse dixit, ‘non legge’ e, dopo oltre sette anni, potrebbe tornare ad arrabbiarsi!).
    freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=47801&idd=...

    Conseguentemente, poiché tutte le evidenze attestano che Pino LUPO, ancorché molto ‘motivato’, ‘coraggioso’ e ‘forte’, è il più ‘discolo’ dello stesso discutibilissimo ‘collegio dei Moderatori’, in piena coscienza, nell’attesa degli indispensabili chiarimenti, decido LiberaMente:

    A) di rassegnare le mie “DIMISSIONI VOLONTARIE”, non irrevocabili, dalla comunità dei foristi di InfotdGeova; tali dimissioni devono intendersi immediatamente efficaci a seguito e per effetto della pubblicazione del presente scritto nell’ambito della discussione aperta dal ‘diletto fratello’ Nicodemo CEREBRALE proprio su InfotdGeova, nonché sul sito del nostro comune amico Pino Lupo.

    B) di continuare ad appoggiare pienamente, oltre quella di Cerebrale, anche la nobilissima Iniziativa di Pino LUPO (CAT-SO.SPI) autorizzandoli espressamente a divulgare nei modi e termini più opportuni il significato concreto dei messaggi discriminatori qui di seguito trascritti, nonché di tutti i precedenti messaggi a mia firma (circa duecento) pubblicati fino a questo giorno.

    Nelle more, con la consueta intensità e passione, mi dedicherò alla ricerca del ‘diletto fratello’ Emo PICCIONI che, prima ancora di essere marito e padre esemplare, a somiglianza di Gesù Cristo, a beneficio di ognuno di noi, è vissuto ed è scomparso nel nulla come anziano/pastore/sacerdote integerrimo di Borgomanero/No, e degli altri innumerevoli ‘desaparecidos’ che sono tra noi: Dario, Gianni, Marina, Marco, Silvia, Gabry, Luigi, Gianluca, Vitale, Lidia, Stefano, Andrea, Roberto, Diego, Arcangelo, Alexander, Lorenzo, e chi più ne ha più ne metta.

    ‘Pace e bene’ dice Berescitte.

    ‘Pace e bene’ al quadrato, aggiungo io. Chi vivrà, vedrà.

    [Modificato da ednaservice 19/09/2006 11.07]

  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 4,441
    Registered in: 7/17/2004
    Master User
    00 9/19/2006 1:07 PM
    ednaservice ha scritto:

    ...Conseguentemente, poiché tutte le evidenze attestano che Pino LUPO, ancorché molto ‘motivato’, ‘coraggioso’ e ‘forte’, è il più ‘discolo’ dello stesso discutibilissimo ‘collegio dei Moderatori’, in piena coscienza, nell’attesa degli indispensabili chiarimenti, decido LiberaMente:

    A) di rassegnare le mie “DIMISSIONI VOLONTARIE”, non irrevocabili, dalla comunità dei foristi di InfotdGeova; tali dimissioni devono intendersi immediatamente efficaci a seguito e per effetto della pubblicazione del presente scritto nell’ambito della discussione aperta dal ‘diletto fratello’ Nicodemo CEREBRALE proprio su InfotdGeova, nonché sul sito del nostro comune amico Pino Lupo.

    Il collegio dei moderatori prende atto delle tue dimissioni da questo forum.
    La tua iscrizione al forum viene quindi cancellata, come da te richiesto.

    Auguri di buon proseguimento.

    Achille Lorenzi

    [Modificato da Achille Lorenzi 19/09/2006 13.11]

  • OFFLINE
    Dario.from.CS
    Post: 415
    Registered in: 7/22/2006
    Senior User
    00 9/19/2006 1:17 PM
    Mosso da un sincero sentimento di gratitudine per quello che scrvi, scrivevi a nostra informazione riguardo i casi da te citati,che a me ,come a molti suscitano sdegno e ci riempiono il cuore di fraterna apprensione.
    Il caso PICCIONI ci tocca, purtroppo non a tutti,e non ne afferro il motivo. Non solo NON si deve tacere, ma come hai fatto tu con grande competenza hai urlato a molti il dramma di quella famiglia e ti prodighi per quelle ottime persone!
    Non ho tanti cappelli da sollevare al tuo operato, e comunque non basterebbero per ringraziarti!

    Il caso FONTANI è un'argomento da non cessare mai di parlarne, come molti altri, e se io personalmente ora ne conosco una minima parte è anche grazie all'informazione che tu VITO PUCCI hai fatto in questo forum e in quello di Pino Lupo!

    Facendomi un'analisi di coscienza, caro Vito Pucci, ho notato con disappunto che io personalmente ho dedicato più tempo a postare messaggi di buon compleanno o "benvenuto" ,piuttosto che documentarmi sui Veri PROBLEMI dei nostri cari fratelli da te citati, e mi prometto, come spero la maggioranza dei foristi ad analizzare quanto detto da te, da Celebrale e da Lupo, stare vicini a grandi persone come la famiglia PICCIONI, FONTANI, FALLACARA, FISCHIETTI e quant'altri!

    E se qualcuno ti vuol remare contro, sappi che c'è gente disposta a remare ancora più forte dalla tua parte!
    Dario Piraino




    Le religioni che chiamiamo false erano una volta vere.

    Ralph Waldo Emerson

  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 4,442
    Registered in: 7/17/2004
    Master User
    00 9/19/2006 1:31 PM
    Dario.from.CS ha scritto:

    ...E se qualcuno ti vuol remare contro, sappi che c'è gente disposta a remare ancora più forte dalla tua parte!

    Non sono entrato nel merito dei contenuti del lunghissimo post di Vito Pucci, ma mi riservavo di esprimere qualche commento più avanti.
    Comunque, visto che tu hai ripreso una sua affermazione, rivolta da Pucci al collegio dei moderatori di questo forum, mi spiegheresti quando ed in che modo secondo te i moderatori del forum hanno remato contro le iniziative a difesa dei diritti umani?

    A presto
    Achille