Freeforumzone mobile

Sulla Trinità

  • Posts
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 3,741
    Registered in: 7/17/2004
    Master User
    00 6/17/2006 11:06 AM
    Discussione sulla Trinità:

    freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=47801&idd=4072

    Achille
    [Edited by Achille Lorenzi 10/2/2008 6:31 PM]
  • OFFLINE
    Achille Lorenzi
    Post: 3,781
    Registered in: 7/17/2004
    Master User
    00 6/24/2006 7:45 PM
    Suulo stesso argomento c'è stata anche questa discussione:

    freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=47801&idd=1571

    Achille
  • OFFLINE
    (Mario70)
    Post: 277
    Registered in: 7/17/2005
    Junior User
    00 6/24/2006 10:22 PM
    Re:

    Scritto da: Achille Lorenzi 24/06/2006 19.45
    Suulo stesso argomento c'è stata anche questa discussione:

    freeforumzone.leonardo.it/viewmessaggi.aspx?f=47801&idd=1571

    Achille



    E' si! bella conversazione... ma secondo me in questo lungo dibattito si è giunti a poco... anzi l'unica cosa che si capisce è che tutto è un problema di interpretazione e traduzione.
    Comunque secondo me è importante leggerla.
    Ciao Mario

    [Modificato da (Mario70) 24/06/2006 22.23]

  • OFFLINE
    Ricercasulterzo
    Post: 111
    Registered in: 11/2/2005
    Junior User
    00 6/25/2006 3:28 AM
    "E' si! bella conversazione... ma secondo me in questo lungo dibattito si è giunti a poco... anzi l'unica cosa che si capisce è che tutto è un problema di interpretazione e traduzione".

    Caro Mario, scusa l'intervento di un "laico" miscredente-non credente.
    Diciamo che è un problema di "vedute", più che di traduzione e interpretazione.
    A me sembra per esempio che per un cristiano negare la Trinità significhi svuotare completamente di senso l'intera storia del genere umano.
    Se assumiamo una prospettiva più ampia, che non sia solo quella dell'interpretazione-traduzione di un testo ma vada oltre e osservi come questo testo ha "fecondato" la storia umana, mi pare che la tua posizione sia poco difendibile e un po' "povera di significato".

    Un saluto [SM=x570892]

  • OFFLINE
    (Mario70)
    Post: 278
    Registered in: 7/17/2005
    Junior User
    00 6/25/2006 2:27 PM
    Re:

    Scritto da: Ricercasulterzo 25/06/2006 3.28

    A me sembra per esempio che per un cristiano negare la Trinità significhi svuotare completamente di senso l'intera storia del genere umano.
    Se assumiamo una prospettiva più ampia, che non sia solo quella dell'interpretazione-traduzione di un testo ma vada oltre e osservi come questo testo ha "fecondato" la storia umana, mi pare che la tua posizione sia poco difendibile e un po' "povera di significato".

    Un saluto [SM=x570892]



    Non credo che quello che dici sia vero, cosa cambia se Cristo non è 1/3 della trinità, ma come semplicemente dicono le scritture semplicemente il figlio di Dio? Se lo spirito santo è una forza o una persona? Cosa cambia se egli ha avuto un inizio o è sempre esistito? Cosa cambia del messaggio che lui stesso ci ha trasmesso? forse i princìpi di pace, umiltà e amore cambierebbero? Non credo proprio.
    Le disquisizioni trinitarie non sono altro che elucubrazioni mentali umane che cercano di spiegare apparenti incongruenze neotestamentarie, si puo essere cristiani benissimo anche senza accettare totalmente questa dottrina, checchè ne dicano i fanatici sostenitori.
    Saluti Mario

    [Modificato da (Mario70) 25/06/2006 14.28]

  • OFFLINE
    Polymetis
    Post: 2,674
    Registered in: 7/8/2004
    Veteran User
    00 6/25/2006 9:57 PM
    "anzi l'unica cosa che si capisce è che tutto è un problema di interpretazione e traduzione."

    No, è un problema di traditio apostolica e del Sola Scriptura che non funziona, perché il testo in sé e per sé non esiste. Oggi mi sento nietzscheano e pro-prospettivismo ermeneutico