00 4/14/2005 1:36 AM
Un essere....

Se bastasse,
essere te stesso,
per avere successo nella vita,
senza escogitare ogni giorno
nuovi ed originali metodi di apparizione,
tutto risulterebbe più naturale, anche più maturo.
Che bisogno c'è, andare davanti a persone
vestito di tutto punto, abbagliarli con oggetti preziosi,
mostrarti come un affare da non perdere, se poi,
tutto questo serve soltanto per raggirare e rapinare
persone, che hanno la sola sfortuna di trovarsi,
in quel momento, ad essere dei potenziali
compratori o venditori di cose o case...
Perchè dietro ad ogni affare che ti propongono,
ci deve per forza essere dietro la fregatura, l'inganno?
Chi è che determina il margine fra il vero o il falso?
Come mai c'è della gente che al mattino si sveglia
e riformula regole di mercato, ritocca conti,
trasferisce dei dati che non gli appartengono nei
propri archivi, oppure si inventano scambi che
non sono mai esistiti, con i relativi titoli.
Tutto si fa, tutto si compra o si vende, si stima,
si quota, si valuta, l'importante è raggiungere la
più alta vetta di guadagno prima di tutti, per far sì
che gli altri ti diano ascolto, e quindi con tutta la forza,
la figura, che sei riuscito a conquistarti, sentirti diverso.
Uno che non sa più nemmeno ciò che significa essere
un essere...

Io sono colui che cercavi, altrove... sono quello a cui volevi parlare, ma non lo facevi... sono l'uomo che invidiavi, ma non lo dicevi... son quella persona che ti appariva nel sogno, ma tu non dormivi... sono l'unico che ti può dare una mano... a pagamento... sono un Mercenario!!!





[]xxx(:|;;Merce;;>