Freeforumzone mobile

PLEASE KILL ME

  • Posts
  • OFFLINE
    .rei.
    Post: 75
    Post: 74
    Location: BERGAMO
    Age: 31
    Gender: Female
    00 9/17/2006 2:28 PM
    Non l ho ancora letto
    quindi non posso dare pareri e giudizi
    comunque metto la scheda quì sotto




    Titolo: Please kill me. Il punk nelle parole dei suoi protagonisti
    Autori: McNeil Legs, McCain Gillian
    Traduttore: Vianello R.
    Editore: Baldini Castoldi Dalai
    Data di Pubblicazione: 2006
    Collana: Le boe
    ISBN: 8884908728
    Pagine: 631


    Please Kill Me - Il punk raccontato dai punk

    Descrizione
    Questo libro esplora la cultura del punk e il suo mondo fatto di sesso, droga, follia e malessere. Dal trattamento elettroshock subito da Lou Reed fino alla morte per overdose e abusi di Sid Vicious, Johnny Thunders e Nico, fino alle complicate scappatelle di gente come Dee Dee Ramone. Il libro analizza con freddezza la cultura nichilista e la voglia di autodistruzione di un'intera generazione ed è scritto come fosse un lungo intreccio di voci diverse (quelle dei protagonisti), intenti a raccontare la loro esperienza, senza omettere dolori ed eventuali drammatici buchi.

    [Modificato da .rei. 17/09/2006 14.30]




    Rei

    home page
    schizzatalcolizzatainfaseterminale





    odio tutto quello che non mi appartiene non voglio diventare come uno di loro ROTTEN BOIS
  • OFFLINE
    Ninnacchere
    Post: 42
    Post: 20
    Location: PISA
    Age: 33
    Gender: Male
    00 9/10/2007 6:51 PM
    lo consiglio a tutti, è figo.
    è semplicemente la storia del punk raccontata attraverso le interviste dei vari personaggi che hanno "creato" questo mondo, ma è ganzo... alcune situazioni che vengono raccontate sono divertenti/allucinanti, e poi lo trovo fatto molto bene... [SM=x297413]




  • OFFLINE
    Lellacrazy
    Post: 589
    Post: 472
    Location: BASSANO DEL GRAPPA
    Age: 31
    Gender: Female
    00 9/16/2007 4:58 PM
    sisi..è mooolto interessante!!!a parte che è un mattone..però vale la pena di leggerlo [SM=x297412]