System of a Down Forum ufficiale del sito www.systemofadown.it ( la piu grande comunità italiana dei fan dei system of a down)

Cent'anni di solitudine

  • Posts
  • zack89
    00 11/30/2005 8:27 PM
    Che ne pensate?
    A me è piaciuto tantissimo...

    [Modificato da zack89 30/11/2005 20.28]

  • OFFLINE
    stealthisnick
    Post: 1,841
    Post: 1,841
    Age: 42
    Gender: Male
    Veterano del forum
    00 11/30/2005 8:31 PM
    Re:

    Scritto da: zack89 30/11/2005 20.27
    Che ne pensate?
    A me è piaciuto tantissimo...

    [Modificato da zack89 30/11/2005 20.28]





    mi son trovato diverse volte davanti a questo libro in libreria...
    ma non mi ha mai ispirato...
    sarà che il titolo è sconfortante.... [SM=g27828]
  • OFFLINE
    kathrine
    Post: 1,965
    Post: 46
    Location: ACCIANO
    Age: 34
    Gender: Female
    00 1/4/2006 11:38 AM
    no.. è stupendo! qnd l'ho iniziato volevo dare fuoco alla prof... xke c'è 1 tempo tt strano.. avanti e indietro.. nn c capivo nietne! poi hocontinuato e mi è piaciuto moltissimo!
    DaRK AnGeL



    anche tutto il resto era reale,là nel tempo della guerra,quella guerra che sembrava eterna. potere ed eresia, ferocia e tradimento, strage e pestilenza. uomini come belve si dilaniavano in un mondo devastato. la pace era una reliquia, la serenità un fantasma, la vita un inferno. rimanevano soltanto poche isole nella devastazione. una città sfuggita al saccheggio, un'università rimasta intatta, un monastero non ancora violato. luoghi che rifiutavano di cedere all'agonia dell'uomo.
    -l'eretico-
  • OFFLINE
    hookerwithapenis
    Post: 1,863
    Post: 1,855
    Location: VIMERCATE
    Age: 35
    Gender: Male
    Veterano del forum
    00 8/10/2007 11:46 AM
    Riuppo perchè l'ho appena riassaporato e non è possibile che nessuno lo conosca [SM=x282971] Consiglio caldamente a tutti di leggerlo.
  • OFFLINE
    kychan
    Post: 637
    Post: 369
    Location: ROMA
    Age: 33
    Gender: Female
    00 8/27/2007 10:40 AM
    io lo trovo stupendo.
    l'uso del tempo circolare (quando aureliano avrebbe fatto questo si sarebbe ricordato ecc..) è geniale.
    con tutti gli intrecci familiari uno ci si perde un po' ma vale veramente la pena di leggerlo!
    "who watches the watchman?"

    [...]