Freeforumzone mobile

Gene Gnocchi

  • Posts
  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 14,182
    Post: 434
    Gender: Male
    Admin
    Esperto
    00 8/30/2003 4:41 PM
    Riparte il Campionato!


    L'infinita telenovela per la partenza dei campionati di
    serie A e B sembra giunta al capolinea. Galliani e Carraro
    dopo un lungo tira e molla hanno infatti raggiunto un
    accordo di massima con i presidenti "ribelli" del Cagliari
    e Atalanta, Cellino e Ruggeri, accogliendo le loro
    richieste formulate nei giorni scorsi. I campionati
    diventeranno a 78 squadre con la riammissione di tutte le
    formazioni retrocesse dal '48 ad oggi, i diritti tv
    saranno divisi in parti uguali tra tutte le squadre dei
    campionati professionistici con l'aggiunta del Rugby
    Viadana e della pallacanestro Roseto in difficolta' nel
    pagare le ultime bollette telefoniche e Galliani si fara'
    chiamare "mr.Lampadina" in tutte le riunioni del 2004
    scattando in piedi ogni volta che una persona
    urlera': "c'e' troppo buio qui".

    Dopo la parentesi Del Piero, il Cepu ha deciso di metter
    sotto il contratto di testimonial il bomber dell'Inter
    Bobo Vieri. "il centravanti della nazionale e' la persona
    giusta" spiegano i dirigenti della societa' "per
    rivolgerci ai ragazzi che hanno difficolta' nello studio,
    per farli diventare campioni di apprendimento
    veloce...diciamo pure i capocannonieri del ragionamento!".
    Secca smentita invece per le voci insistenti di una
    postilla del contratto che obbligherebbe Vieri ad
    iscriversi alle scuole medie di Bologna per finire gli
    studi interrotti anni orsono.

    La Roma è finalmente iscritta al Campionato 2003-2004. Lo
    ha affermato la Federcalcio in un comunicato ufficiale
    dopo il parere espresso dal Covisoc sulle nuove garanzie
    bancarie portate dai giallorossi. Il presidente Sensi si
    ritiene soddisfatto del lieto fine della vicenda
    ringraziando personalmente il sindaco di Paperopoli per
    aver convinto Gastone a fare da garante per la squadra
    della capitale eliminando i dubbi di "falso" e "truffa"
    che aleggiavano sulle precedenti garanzie.

    A volte ritornano. La voce di Bruno Pizzul ci farà di
    nuovo compagnia. Il leggendario cronista sta infatti
    definendo il suo passaggio alla nuova piattaforma digitale
    della Lega "Gioco Calcio" e potrebbe esordire lunedì sera
    in occasione del posticipo Ancona-Milan. Pizzul avrebbe
    preteso nel contratto il ripristino dei "privilegi-Rai":
    ovvero un barile di grappa distillata, dei bon-bon,
    annunci gratis sul mensile "Secondamano"e un abbonamento
    gratuito al periodico "Scorpio".


  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 14,195
    Post: 437
    Gender: Male
    Admin
    Esperto
    00 8/30/2003 5:08 PM
    :M:
  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 14,609
    Post: 561
    Gender: Male
    Admin
    Super Esperto
    00 9/6/2003 12:37 PM
    Le capriole di Hughes
    L'Inter denuncia il Real Madrid.
    E' notizia di questi giorni che la dirigenza nerazzurra ha denunciato alla Fifa il mancato pagamento dei 10 milioni di euro da parte del Real risalenti alla vendita di Ronaldo. Il team manager del Madrid, Jorge Valdano, difende la propria societa' dichiarando: "Non e' vero che dobbiamo ancora dei soldi all'Inter, l'affare si chiuse con la promessa del nostro presidente di barattare questi soldi con buoni pasto spagnoli per il campione brasiliano. Che poi quest'ultimo li abbia finiti dopo 43 minuti dal suo atterraggio nella penisola iberica... non potevamo certo prevederlo..."


    L'Italia del Trap impegnata nelle qualificazioni agli Europei 2004 e' ancora alle prese con infortuni e rinunce dell'ultimo momento. Dopo lo stiramento di Totti e lo strappo di Coco, stavolta e' il ginocchio di Vieri a fare le bizze proprio in vista della partita con il Galles. Alla domanda: "Questo favorira' la sua nazionale?", il ct dei britannici Mark Hughes non ha voluto commentare in nessun modo la notizia anche perche' impegnato in un triplo salto mortale avvitato all'indietro con gesto dell'ombrello incorporato.


    Dopo l'ultimo incontro in federcalcio, anche i presidenti di serie B hanno deciso di partire con il campionato. Uniche voci fuori dal coro quelle di Zamparini e di Cellino che hanno rassegnato le dimissioni dalle proprie squadre dichiarando di non credere piu' in questo calcio moderno. Oltre che alla loro carica di presidenti, i due industriali hanno inoltre rinunciato alle seguenti tessere: giovani marmotte, blockbuster, amici del giaguaro, superfan di Ramazzotti, Fidaty card e abbonamento annuale a "Essere presidenti oggi".


    Alla vigilia degli europei, la pallacanestro di casa nostra e' scossa dal caso Virtus, definitivamente scomparsa dai campionati professionistici per i debiti accumulati negli ultimi anni da Madrigali. I tifosi delle V nere hanno deciso di stare vicino alla squadra ed all'ex presidente dimostrando un grande attaccamento alla maglia. E' notizia di ieri, infatti, che alcuni supporter virtussini siano penetrati all'interno della villa dell'ex presidente, giustificando le mazze da baseball con la frase: "Vogliamo stare vicino al presidente fino alla fine"


    Alla prossima settimana

    Gene Gnocchi


  • Asgeir Mickelson
    00 9/20/2003 1:11 PM
    :lol:

    (dov'è la faccetta che muore dalle risate?lin(gua )
  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 15,555
    Post: 831
    Gender: Male
    Admin
    Iper Esperto
    00 9/20/2003 1:12 PM
    :M: in magazzino abbiamo questa... :M:
  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 15,624
    Post: 848
    Gender: Male
    Admin
    Iper Esperto
    00 9/22/2003 11:46 AM
    Rispuntano le magliette dell'Inter
    Amici di Buongiorno,

    finalmente l'Inter vince e convince: la squadra di Cuper ha strapazzato l'Arsenal sull'ostico terreno dell'Highbury mostrando un gioco altamente spettacolare. Festa tra i tifosi nerazzurri: si sono persino riviste in giro numerose magliette nerazzurre orgogliosamente ostentate dai supporter. Peccato per l'insopportabile odore di naftalina.
    Cuper dal canto suo fa professione di umilta': "Questo bel risultato e' frutto del lavoro combinato tra sedute tecniche e preparazione atletica che tante soddisfazioni ha dato in passato. Come tutti gli anni, il carico di lavoro e' programmato perche' i giocatori diano il massimo in agosto e settembre, per poi crollare come dei budini verso aprile / maggio".

    In casa Milan non si placa il caso Rivaldo. L'extraterrestre punta i piedi: "O gioco o me ne vado". Il problema e' che, con un ingaggio da 6 milioni di euro a stagione, il brasiliano non fa gola a troppe squadre. La nota positiva per Rivaldo e' la colletta che i tifosi del Milan stanno facendo per il loro campione: i soldi raccolti saranno mandati in busta chiusa al presidente dell'Inter Moratti per aiutarlo a riscattare il brasiliano.

    L'Italia sportiva vive momenti di esaltazione per il bronzo del basket e per l'oro della pallavolo di domenica scorsa. La Francia, grande sconfitta delle due finali, si rammarica con se stessa e viene aspramente criticata sui giornali transalpini che con la sottile ironia che li caratterizzano titolano: "Ci hanno mandolinato" "Italia 2 (spaghetti) - Francia 0" "Richiesta analisi del DNA sugli atleti italiani: non avevano i baffi neri" "Ma Ramazzotti in che ruolo giocava?".

    Amichevole infrasettimanale della Sampdoria sospesa per rissa di Bazzani con il diretto avversario. Il centravanti dei blucerchiati si difende con la stampa: "Fra me e Balducci (difensore del Chiavari, ndr) c'è stato uno scambio: prima di battute e poi di colpi. Non è bello, ma capita. Per me è finita già ieri, quando gli ho stretto la mano. Nella porta blindata".

    La notizia della settimana comunque e' che e' arrivato il trasfer che permette a Saadi Al Gheddafi di giocare nel campionato italiano. Purtroppo l'esordio del campione libico sembra minato da difficolta' burocratiche: essendo anche azionista juventino, una norma della Federcalcio gli impedirebbe di scendere in campo nella prossima gara contro i bianconeri. Serse Cosmi ha espresso il proprio disappunto per non poter schierare il fuoriclasse. Intanto in una chiesa di Perugia un ignoto fedele ha acceso in serata 10mila candele davanti a un ritratto di Carraro. Si sa solo che l'ignoto fedele indossava un cappellino.

  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 15,980
    Post: 922
    Gender: Male
    Admin
    Iper Esperto
    00 9/26/2003 7:25 PM
    La macchina di Rivaldo
    Amici di Buongiorno,

    Buon Giovedi' per le squadre italiane impegnate in coppa Uefa. 3 vittorie ed un pareggio e' il buon resoconto finale per Roma, Perugia, Udinese e Parma. Quest'ultima e' stata salvata per l'ennesima volta da una prodezza di Adriano, vero pilastro portante della squadra. L'allenatore Prandelli ed i dirigenti emiliani hanno quindi deciso di accellerare l'arrivo in citta' del rinforzo richiesto da tutta la tifoseria:un rifugio antiatomico dove il brasiliano passera' i prossimi 11 mesi per non correre il rischio di ammalarsi.

    Calcio-gossip: il Manchester United ha vietato nel suo negozio ufficiale la vendita dell'autobiografia di David Beckham, ex di lusso passato in estate al Real Madrid. "C'era effettivamente un problema di marketing" ci spiega l'addetto stampa del Manchester: "alcune parti del libro erano inadatte al pubblico ideale del libro, vale a dire i fans di David, in quanto troppo complesse. Ad esempio la sezione 'unisci i puntini' e quella 'colora le figurine'".

    In campionato nuovo sponsor per la Lazio. La societa' capitolina infatti ha raggiunto un accordo con la Parmacotto per le restanti partite della stagione. Sulla maglia dei giocatori laziali campeggiera' il marchio della nota azienda emiliana, mentre su quella di Stankovic, in esclusiva, il logo sara' corretto in :"Sonocotto".

    Quando il calcio si confonde con la superstizione. Il portiere brasiliano Taffarel, in procinto di passare all'Empoli, e' rimasto a piedi con la macchina e ha interpretato l'evento come un chiaro segnale negativo del destino, rinunciando all'ingaggio perche' "Dio non vuole": d'altra parte e' noto come i brasiliani facciano molto caso a questi segnali mandati dal cielo.
    Sembra che anche la macchina di Rivaldo sia andata in panne lasciando il brasiliano a piedi sulla tangenziale ovest. "Cose che capitano", ha commentato Ancelotti, nascondendo veloce un pistone e una chiave inglese dietro la schiena.

    Per l'ultima notizia, un omaggio a un campione che esce di scena: nel corso di una recente intervista, Pantani ha espresso l'intenzione di dare l'addio al ciclismo. Un po' appesantito e visibilmente sfiduciato, Pantani avrebbe fatto un'ultima dichiarazione d'orgoglio: "Il mio vanto e' che non devo niente a nessuno. Infatti mi sono fatto da solo".




  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 17,343
    Post: 1,298
    Gender: Male
    Admin
    Sborone
    00 10/12/2003 3:42 PM
    Totti si autocandida per il pallone d'oro
    Totti si autocandida per il pallone d'oro. "Non sono
    mai stato così forte, ora mi riesce tutto facile. Io
    quel premio lo darei a me. Credo di poterlo vincere
    già da subito, anche senza la ribalta europea": le
    dichiarazioni di Totti sono all'insegna dell'ottimismo.
    Enigmatiche invece le dichiarazioni del direttore di
    France Football, che ricordando le performances del
    pupone al mondiale dell'anno scorso avrebbe detto:
    "Certo che Totti vincera' il Pallone d'Oro. Gli
    arrivera' subito dopo al Nobel per la letteratura
    ottenuto per il libro delle barzellette".


  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 17,344
    Post: 1,299
    Gender: Male
    Admin
    Sborone
    00 10/12/2003 3:43 PM
    grande attesa per la nazionale che domani puo'
    staccare il biglietto per gli Europei. I bookmaker
    non si sono concentrati tanto sull'esito della gara
    con l'Azerbaigian, dato per scontato, quanto su una
    tematica secondaria ma di grande interesse: la
    performance dei nostri durante l'inno nazionale.
    La cicca masticata da almeno 3 giocatori e' data 1 a
    2, mentre azzeccare chi dei nostri cantera' "parapa
    parapa parapapapapapa" durante la marcetta fara'
    vincere 6 volte la posta. Buone vincite anche per
    chi scommettera' sul labiale di Totti che invece di
    Mameli canta "la canzone del capitano" di dj
    Francesco, mentre un suono articolato di Gattuso
    viene dato a 1000.


  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 17,345
    Post: 1,300
    Gender: Male
    Admin
    Sborone
    00 10/12/2003 3:43 PM
    Enorme risonanza ha avuto il rigore ottenuto con un
    tuffo simulato da parte di Zambrotta nella gara contro
    il Bologna. Poco diplomatico il commento che avrebbe
    fatto a microfoni spenti Mazzone: "e che vve dico,
    avra' imparato a simula' andando a letto con la su'
    fidanzata...".
    Resta il fatto che Zambrotta non ha ricevuto solo
    critiche per il suo gesto poco sportivo: l'ala
    bianconera sara' infatti testimonial di una nota
    ditta di trampolini e della versione italiana del
    celebre "Microsoft Flight Simulator".


  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 17,346
    Post: 1,301
    Gender: Male
    Admin
    Sborone
    00 10/12/2003 3:43 PM
    Schumacher arriva all'ultima gara del mondiale con un
    buon margine di vantaggio sul Raikkonen. Al campione
    tedesco, infatti, bastera' conquistare 1 punto per
    poter vincere il suo sesto titolo mondiale. Nel
    frattempo, Montezemolo ha assicurato la sua presenza
    al gran premio per poter festeggiare nel dopo gara il
    titolo ormai vicinissimo. Al box Ferrari molta
    concentrazione ed attenzione per l'arrivo del presidente
    che dopo queste ultime dichiarazioni sara' accolto da
    una macchina a forma di cornetto rosso e da una serie
    di ferri di cavallo adornamentali.


  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 18,236
    Post: 1,542
    Gender: Male
    Admin
    Veterano
    00 10/27/2003 11:07 AM
    Juve a parte, Europa amara per le squadre italiane.

    In particolare l'Inter, senza l'esonerato Cuper in
    panchina, ha subito 3 gol dal Lokomotiv Mosca, squadra
    che non segnava in Champions da 6 turni consecutivi.
    Il neoallenatore Zaccheroni si e' detto ottimista per
    il futuro nerazzuro perche' a detta del mister "l'Inter
    ha una rosa folta e valida che ci permettera' di
    affrontare tutte le manifestazioni con le stesse
    possibilita' di vittoria. Cioe' nessuna". Le parole del
    mister poi sono risultate inintelleggibili per via dei
    singhiozzi e delle lacrime che facevano contatto col
    microfono.

    E proprio Cuper se n'e' andato senza fare polemiche,
    conscio di aver fatto il proprio dovere: "Ho cercato in
    tutti i modi di costruire un Inter vincente, ma non ci
    sono riuscito. Ora mi dedichero' a imprese un po' meno
    impegnative, come recuperare il relitto del Titanic da
    solo in apnea o risolvere il problema della fame nel
    mondo".

    Lazio battuta in rimonta dal Chelsea del miliardario
    Ibrahimovic. E si' che i biancazzurri avevano chiuso il
    primo tempo in vantaggio. Poi probabilmente sono entrati
    in ballo fattori avversi: le fatiche di campionato, il
    grande tasso tecnico degli avversari, il timore
    reverenziale dello Stamford Bridge, o il fatto che l'anno
    prossimo Peruzzi, Oddo, Stam, Mihajlovic, Favalli,
    Conceicao, Albertini, Stankovic, Zauri, Inzaghi, Corradi,
    Sereni, Negro, Dabo, Lopez e Mancini giocheranno nel
    Chelsea.

    Un altro caso di doping sconvolge la serie A italiana
    Il giocatore Kallon dell'Inter e' stato infatti trovato
    positivo al nandrolone dopo un controllo avvenuto alla
    fine della partita di campionato di Udine. La societa' si
    schiera con l'atleta africano e il portavoce dichiara:
    "Non ne possiamo piu' di questi casi 'anomali' di doping.
    Proprio il giorno prima della partita di Udine, un nostro
    controllo a tappeto su tutti gli atleti della rosa aveva
    dimostrato che i loro parametri erano nella norma. Pensate
    che addirittura Moratti non e' riuscito a fare nemmeno
    30 km con l'urina di Recoba nel serbatoio".

    Coppa del Mondo di rugby: domani partita decisiva per
    l'Italia, che dopo la splendida vittoria contro il Canada
    deve riuscire a battere il Galles per approdare ai quarti.
    Non sara' facile: si sa per certo che la nazionale gallese,
    per terrorizzare gli italiani, avrebbe assoldato nelle
    proprie file un campione che in virtu' dei propri precedenti
    gettera' il panico nelle file azzurre. Si tratta di Ian Rush.
  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 18,833
    Post: 1,624
    Gender: Male
    Admin
    Veterano
    00 11/1/2003 1:01 PM
    Amici di Buongiorno,

    Ronaldo e' scontento del Real. Il Fenomeno non sembra aver
    convinto il tecnico Carlos Queiroz che lo ha sostituito in
    occasione di 9 gare su 11, provocando il risentimento del
    giocatore che a questo punto non disdegnerebbe di tornare
    all'Inter. Alcuni sospetti di non essere particolarmente
    gradito al CT sono venuti a Ronaldo quando ha avuto il
    seguente dialogo col tecnico delle merengues: "Mister,
    perche' mi ha sostituito 9 volte su 11?" "Perche' una
    volta la tua riserva aveva una gamba rotta e l'altra volta
    avevo finito le sostituzioni".

    Alex Ferguson del Manchester ha fatto chiarezza sul
    caso del portiere Barthez, ormai fuori rosa da parecchi
    mesi. Quest'ultimo infatti si sarebbe accordato con il
    Marsiglia il giorno dopo la chiusura del mercato restando
    quindi fuori dalle liste Fifa consegnate dalla squadra
    francese. "Barthez tornera' con noi fino a Gennaio" ha
    commentato l'allenatore dei red devils "sono felicissimo
    di riabbracciare un campione che ha fatto la fortuna del
    Manchester, della nazionale francese e della Gialappas
    band".

    Il nerazzurro Kallon e' ancora disperato per la sua
    positivita' all'antidoping di Udinese-Inter. In attesa
    dell'imminente squalifica, la voglia di dimostrare la
    propria innocenza ha convinto il colored a presentarsi al
    quarto piano del laboratorio per i controlli degli atleti
    di serie A. "La prossima volta usi la porta" ha
    sentenziato un chimico del laboratorio vedendo entrare
    Kallon dalla finestra con un solo balzo dal marciapiede
    inferiore.

    Lazio a Udine senza Peruzzi. Ennesimo infortunio per il
    forte portiere biancoceleste che lamenta una forte
    contusione all'addome. Il medico sociale ha diagnosticato
    un "ematoma da abbacchio con le cotiche fulminante":
    almeno 15 giorni di riposo per lui, con somministrazione
    di capsule di Citrosodina e di flebo di amaro Ramazzotti.

    Guerra Magdaleno, candidato alla presidenza del Benfica,
    ha promesso che in caso di elezione porterà a Lisbona il
    milanista Rivaldo. Grazie a questa dichiarazione il
    candidato presidente si e' gia' assicurato 60mila voti.
    Da parte dei tifosi del Milan.




  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 19,453
    Post: 1,755
    Gender: Male
    Admin
    Veterano
    00 11/8/2003 2:35 PM
    In coppa Uefa le italiane volano: in particolare il Parma ha fatto scintille umiliando il Salisburgo con quattro goal. Ora il Salisburgo provera' a ribaltare il risultato, ma l'impresa ne ha dell'impossibile, anche se si prevedono rinforzi nelle file austriache: la Reggina ha infatti fatto sapere di aver ricevuto dai Salisburghesi una maxi-offerta per il cartellino di Mozart ("Ci serve un uomo con le palle", avrebbe detto il mister austriaco).

    Quattro goal invece la Lazio li ha subiti dal Chelsea. Ha pesato e tanto l'espulsione di Mihajlovic, che non pago dell'espulsione ha anche trovato il modo di sputare in faccia a Mutu. Per evitare la squalifica di quattro giornate, la Lazio avrebbe presentato all'UEFA alcuni documenti che testimoniano come nelle usanze Montenegrine lo sputo sia una sorta di segnale di apprezzamento, usato sin dai tempi degli antichi popoli slavi come modo di esprimere "legittima ammirazione per la bravura del proprio avversario".
    Mihajlovic dal canto suo ha gia' espresso il proprio pentimento e per farsi perdonare ha gia' inviato a Mutu un regalo personale: un bellissimo esemplare di lama.

    Per Saadi Al Ghedaffi Perugia-Reggina doveva essere la partita d'esordio ed invece si e' traformata nella partita dell'incubo. E infatti proprio nel controllo antidoping successivo allo 0-0, prima partita ufficiale da giocatore che il figlio del leader libico, che è stato trovato positivo a un metabolita del nandrolone, il norandrosterone.
    Pesanti le accuse lanciate da Gaucci: "A volte ci si confonde tra le cure mediche e doping. Il nostro giocatore ogni settimana si reca dal suo medico di fiducia in Germania per ricevere cure di un gravissimo problema che lo affligge da una vita. Come si fa a confondere il doping con la "barbite inguardabilis multiformis"?

    Comunque fonti certe assicurano che la Commissione Doping che ha incastrato il figlio del colonnello starebbe riesaminando il caso alla luce di nuovi elementi venuti alla luce. L'ha confermato ai giornalisti lo stesso presidente della commissione, temporaneamente in vacanza nelle segrete di Abu Dahbi.

    Alla settimana prossima

    Gene Gnocchi

  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 20,067
    Post: 1,990
    Gender: Male
    Admin
    Veterano
    00 11/15/2003 4:08 PM
    Cassano, urge traduttore italo-barese-romanesco!
    La nazionale perde in Polonia ma il Trap non si scompone
    molto e gia' pensa al prossimo impegno amichevole con la
    Romania. Intanto nel dopo partita di mercoledi' i
    giornalisti polacchi hanno protestato contro la
    federazione italiana, rea di non avere inviato al seguito
    della nazionale nessun traduttore italo-barese-romanesco
    per interpretare le dichiarazioni di Cassano. La
    federcalcio si e' pero' difesa affermando di aver
    collocato in sala stampa un'opportuna stele di Rosetta
    gia' utilizzata in altre occasioni.
  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 20,618
    Post: 2,224
    Gender: Male
    Admin
    Veterano
    00 11/25/2003 9:34 AM
    Amici di Buongiorno,

    e' un campionato incerto e spettacolare, dove il divario tecnico tra le prime e le ultime squadre appare sempre piu' esiguo: infatti Milan, Juve, Inter e Roma contro Chievo, Modena, Reggina e Bologna hanno totalizzato uno score di 14 goal a zero. Era dai tempi di "Titanic" che non si vedeva uno spettacolo cosi' scontato.
    E ora sono allo studio della Federcalcio alcune varianti per rendere le prossime partite tra le prime della classe e le provinciali un po' meno prevedibili. Ad esempio, d'ora in poi nelle partite della Juve il limite dei "simpatizzanti bianconeri" passera' da tre terzi a due terzi della terna arbitrale. Il Milan avra' pesanti restrizioni con gli ingaggi di giocatori provenienti dall'estero: non potra' schierare attaccanti della Groenlandia o mediani del Burkina Faso. L'Inter sara' obbligata ad applicare almeno tre volte in una partita uno qualsiasi degli schemi di Cuper. La Roma niente, senno' Sensi va a casa di Carraro a lamentarsi e con la sua stazza ingombra contemporaneamente i 3 passi carrabili.

    Tensione alla Reggina dopo la goleada subita a S.Siro. La panchina di Colomba sembra sempre piu' traballante, le dimissioni del dg Martino hanno seguito quelle del preparatore atletico della squadra granata."non mi sento in pericolo" ha sentenziato l'allenatore della squadra calabrese. "Mi preoccupano solo le dimissioni dei miei collaboratori unite al ritrovamento delle mie valigie sul pianerottolo con un biglietto aereo per Portorico".

    La rissa dell'Olimpico e' proseguita sugli schermi di Italia uno e di Rai due. Protagonisti assoluti delle diatribe un nervosissimo Gaucci, l'allenatore Cosmi seguito in diretta telefonica da Roberto Mancini e da Carletto Mazzone intervenuto per difendere il collega umbro. Alla domanda "ma non si potrebbe parlare di calcio?" di alcuni spettatori, i geniali protagonisti della rissa continua hanno calmato le acque sentenziando: "gne gne gne gne, specchio riflesso la parola torna indietro, io non sto sotto faccia da pirlotto"

    Ultime novita' dal decreto Spalma-debiti. La commissione europea ha ricevuto da parte delle societa' italiane indebitate un paio di importanti documenti che dovrebbero far cambiare idea a coloro che ancora dubitano della correttezza del provvedimento: questi documenti rassicureranno la commissione perche' illustrano la grande tradizione italiana nell'arte dello "spalmare". Si tratterebbe della barzelletta del Fantasma Formaggino raccontata da Gino Bramieri, e dell'audiocassetta di "Sphalman" di Elio e le Storie Tese.


  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 21,254
    Post: 2,437
    Gender: Male
    Admin
    Veterano
    00 12/2/2003 6:13 PM
    Amici di Buongiorno,

    in occasione del sorteggio per gli Europei 2004 abbiamo compiuto approfondite analisi sugli avversari che aspettano l'Italia nel suo girone di ferro. Speriamo che questo special sia utile a quanti desiderano saperne di piu' sulle compagini avversarie.

    BULGARIA
    L'asso da tenere d'occhio nella compagine bulgara e' il fantasista Hristo Stoichkov. Tutti credono che l'ex Pallone d'oro abbia dato l'addio alla nazionale, ma in realta' questa e' un'astuta mossa per confondere le avversarie: si sa per certo che Stoichkov scende in campo ogni volta con un nome e un look diverso (capelli lunghi, baffi, naso posticcio). Impossibile riconoscerlo visto che si fa aiutare dalla stessa equipe di maghi del lifting che restaura ogni sera la salma di Carmen Russo. Il trucco per scoprire in quale ruolo gioca e' vedere quale bulgaro, se gli altri fanno due passaggi di fila senza darla a lui, si mette a piangere battendo i pugni sul terreno e manda tutti a quel paese.
    Per il resto la Bulgaria si affida molto ai prodigi dell'alimentazione bulgara. Tutti i giocatori vengono nutriti con yogurt superenergetico e addirittura nelle ultime amichevoli il ct Markov ha impiegato anche un paio di fermenti lattici vivi come centrali.

    DANIMARCA
    Sono lontani i tempi in cui quella che doveva essere la Cenerentola degli Europei riusci' a imporsi battendo in finale la Germania. Tanto lontani che, per richiamarli, in questa edizione i Danesi andranno in campo con una divisa da Cenerentola in versione "ballo di corte". Per entrare ancora piu' in parte, durante l'intervallo negli spogliatoi sara' collocata un'enorme pendola che battera' dodici rintocchi, dopodiche' i giocatori rientreranno in campo vestiti con miseri stracci e senza una scarpa.
    In tema di favole, alcuni in patria avrebbero voluto che si rendesse omaggio a un simbolo piu' vicino ai Danesi, vale a dire la Sirenetta. Ma dopo le otto amichevoli perse dalla Danimarca per 12 a 1 perche' i giocatori indossavano un'ingombrante costume da coda-di-pesce al posto delle gambe, i vertici hanno deciso per l'attuale soluzione. L'unico a cui e' stato consentito di tenere il costume di pesce e' stato il milanista Tomasson, che nei test effettuati in costume ha migliorato sensibilmente le proprie prestazioni in velocita'.

    SVEZIA
    Il punto forte degli svedesi e' senza dubbio la prestanza fisica. Infatti gli svedesi sono quelli che, durante gli ultimi mondiali, piu' hanno messo in crisi gli italiani nei tornei serali di abbordaggio da discoteca (per fortuna poi gli italiani hanno trionfato perche' gli svedesi non riuscivano a memorizzare le mosse della Macarena).
    Temprati dal lavoro fisico in patria (19 giocatori su 22 sono impiegati come rematori presso un Drakkar normanno), la loro forza e' data anche dalla foga con cui giocano a calcio. Infatti quando perdono una partita vige questa usanza d'altri tempi: 2 giocatori vengono individuati come capri espiatori e sacrificati agli dei Odino e Thor.
    Da notare che, poiche' otto giocatori svedesi si chiamano "Andersson" e sei "Svensson" (e sono tutti uguali), l'UEFA ha deciso che ogni giocatore dovra' tingersi i capelli su una scala cromatica diversa per distinguersi dagli altri

  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 21,707
    Post: 2,548
    Gender: Male
    Admin
    Iper Veterano
    00 12/16/2003 8:55 AM
    Incredibile giornata per la citta' di Yokohama


    .



    .


    Amici di Buongiorno,

    incredibile giornata per la citta' di Yokohama. Nello stesso
    giorno i giapponesi hanno potuto godersi lo spettacolo
    offerto dai campioni di Boca Juniors-Milan e al contempo
    ammirare i favolosi reperti archeologici portati alla luce
    dal rigore di Costacurta. Nelle interviste del dopo gara il
    difensore del Milan, premiato dal sindaco per le importanti
    scoperte appena fatte, ha dichiarato che era sua intenzione
    imitare il famoso cucchiaio di Totti; la colpa sarebbe da
    attribuire a Martina Colombari, che nella loro casa di Como
    usa solamente quelli grossi da minestra.

    I fatti dell'ultima giornata di campionato hanno dimostrato
    alcuni fatti importanti. La prima e' che a Parma
    l'assegnazione dell'authority alimentare e' stata vissuta in
    modo molto attivo e partecipe da tutta la popolazione, anche
    dai giocatori gialloblu, che per dimostrare il proprio
    felice coinvolgimento hanno passato la serata di sabato a
    ingozzarsi di parmigiano, prosciutto, lambrusco, cicciolata,
    culatello e torta fritta. Alla fine tutti contenti,
    soprattutto la Juve. La seconda e' che Vieri e' ancora un
    giocatore indispensabile per l'Inter, come la partita col
    Bologna ha dimostrato. Infatti Bobo era l'unico a essersi
    portato un paio di parastinchi in piu' (Cruz si era
    dimenticato i suoi) e a ricordarsi la combinazione
    dell'armadietto di Cannavaro.

    Zinedine Zidane ha vinto il premio 'Fifa World Player of the
    Year'. Il giocatore del Real, che ha preceduto l'altro
    francese Henry, si è aggiudicato il riconoscimento per la
    terza volta in carriera, dopo i successi del 1998 e del
    2000: ed e' a questo punto il candidato piu' autorevole per
    il Pallone d'Oro, riconoscimento decretato dal mensile
    "France Football". Ma Totti non si da' per vinto e ha gia'
    chiara la strategia per arrivare all'ambito trofeo: l'anno
    prossimo giochera' con la faccia dipinta di bianco e un
    basco in testa, si cibera' solo di baguettes e chiedera'
    cittadinanza francese arruolandosi nella legione straniera.

    Scoop dell'ultima ora: pare che nel pozzo in cui si era
    rifugiato Saddam ci fosse un'ulteriore botola che conduceva
    ad una buca ancora piu' nascosta. Rifugiati in essa sono
    stati trovati, in stato confusionale ma in buone condizioni
    di salute, l'arbitro Moreno, Vittorio Cecchi Gori e un'altra
    persona irriconoscibile per la lunga barba, che dopo l'esame
    del DNA e' risultato essere l'ex juventino Marco Pacione.




  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 21,708
    Post: 2,549
    Gender: Male
    Admin
    Iper Veterano
    00 12/16/2003 8:56 AM
    Incredibile giornata per la citta' di Yokohama


    .



    .


    Amici di Buongiorno,

    incredibile giornata per la citta' di Yokohama. Nello stesso
    giorno i giapponesi hanno potuto godersi lo spettacolo
    offerto dai campioni di Boca Juniors-Milan e al contempo
    ammirare i favolosi reperti archeologici portati alla luce
    dal rigore di Costacurta. Nelle interviste del dopo gara il
    difensore del Milan, premiato dal sindaco per le importanti
    scoperte appena fatte, ha dichiarato che era sua intenzione
    imitare il famoso cucchiaio di Totti; la colpa sarebbe da
    attribuire a Martina Colombari, che nella loro casa di Como
    usa solamente quelli grossi da minestra.

    I fatti dell'ultima giornata di campionato hanno dimostrato
    alcuni fatti importanti. La prima e' che a Parma
    l'assegnazione dell'authority alimentare e' stata vissuta in
    modo molto attivo e partecipe da tutta la popolazione, anche
    dai giocatori gialloblu, che per dimostrare il proprio
    felice coinvolgimento hanno passato la serata di sabato a
    ingozzarsi di parmigiano, prosciutto, lambrusco, cicciolata,
    culatello e torta fritta. Alla fine tutti contenti,
    soprattutto la Juve. La seconda e' che Vieri e' ancora un
    giocatore indispensabile per l'Inter, come la partita col
    Bologna ha dimostrato. Infatti Bobo era l'unico a essersi
    portato un paio di parastinchi in piu' (Cruz si era
    dimenticato i suoi) e a ricordarsi la combinazione
    dell'armadietto di Cannavaro.

    Zinedine Zidane ha vinto il premio 'Fifa World Player of the
    Year'. Il giocatore del Real, che ha preceduto l'altro
    francese Henry, si è aggiudicato il riconoscimento per la
    terza volta in carriera, dopo i successi del 1998 e del
    2000: ed e' a questo punto il candidato piu' autorevole per
    il Pallone d'Oro, riconoscimento decretato dal mensile
    "France Football". Ma Totti non si da' per vinto e ha gia'
    chiara la strategia per arrivare all'ambito trofeo: l'anno
    prossimo giochera' con la faccia dipinta di bianco e un
    basco in testa, si cibera' solo di baguettes e chiedera'
    cittadinanza francese arruolandosi nella legione straniera.

    Scoop dell'ultima ora: pare che nel pozzo in cui si era
    rifugiato Saddam ci fosse un'ulteriore botola che conduceva
    ad una buca ancora piu' nascosta. Rifugiati in essa sono
    stati trovati, in stato confusionale ma in buone condizioni
    di salute, l'arbitro Moreno, Vittorio Cecchi Gori e un'altra
    persona irriconoscibile per la lunga barba, che dopo l'esame
    del DNA e' risultato essere l'ex juventino Marco Pacione.




  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 22,165
    Post: 2,681
    Gender: Male
    Admin
    Iper Veterano
    00 12/27/2003 3:09 PM
    Omaggio a Nedved Pallone d'Oro


    in questo numero natalizio rendiamo come tradizione omaggio al Pallone d'Oro, alias il ceco Pavel Nedved.
    Come prima cosa va detto che alcuni giurati sono stati un po' condizionati nella scelta del candidato proprio dalla nazionalita' di Nedved: infatti Blatter avrebbe detto "A parita' di bravura e' giusto scegliere il giocatore che gioca con l'handicap, e se questo Nedved e' cieco allora e'davvero un fenomeno". Per stare nel politically correct inoltre Blatter ha deciso che la targhetta alla base del pallone d'oro sara' scritta in braille.

    Ma ripercorriamo insieme la vita di questo campione.
    Pavel nasce nel lontano 1972 e appena nato si mette a correre, rincorso dagli infermieri in sala da parto. Nella sua giovinezza continua a correre, tanto che a scuola per farlo assistere alle lezioni sono costretti a mettere un tapis-roulant di fianco alla cattedra.
    A soli 12 anni una svolta che rimarra' una pietra miliare nel corso della sua carriera: correndo davanti a un negozio di televisori, vede una puntata di "Remi', il giovane pastorello" e rimane a bocca aperta di fronte al taglio di capelli del protagonista, che adotta immediatamente.

    E mentre Pavel continua a correre con la sua nuova chioma, nel 1994 un'altra svolta: il CT della Cecoslovacchia vede in TV "Forrest Gump", praticamente la storia di un giovane deficiente che non sa fare altro che correre e tanto basta per renderlo una star del football. Vede passare fuori dalla finestra Pavel e gli mette una palla tra i piedi: ed ecco che la finzione diventa realta', e Nedved diventa punto fisso della nazionale ceca. "Run, Pavel Run" si leggera' negli striscioni appesi allo stadio di Praga. Mentre un laconico "Stop, Pavel Stop" sara' affisso allo stadio di Lisbona appena prima che il biondo Pavel si inabissi palla al piede nell'oceano.

    Nel 1996 la Lazio di Cragnotti lo acquista dallo Sparta Praga. Pavel finisce l'ultimo allenamento a Praga, prende la porta dello spogliatoio, l'autostrada e si reca a Roma nel tempo record di 6 ore e 36 minuti (per uno a piedi) arrivando alla presentazione della squadra senza neanche il fiatone, mentre 20mila tifosi fuggono in preda al panico per l'odorino che proviene dal borsone da allenamento.

    4 anni alla corte di Eriksson danno a Pavel una Coppa Coppe e uno scudetto con prestazioni eccellenti che lo portano nel mirino della Juventus.
    Nell'estate del 2001, approfittando della crisi finanziaria della squadra capitolina, Luciano Moggi si reca a Roma ed in un blitz durato 14 secondi convince Cragnotti a cedergli Nedved, un frullatore, il pastamatic e il vogatore da camera mai utilizzato.

    L'ascesa del ceco sembra pero' fermarsi improvvisamente perche' le prestazioni offerte in maglia bianconera non ricordano neanche lontanamente il campione ammirato nel passato. L'intuizione di Marcello Lippi e' pero' di quelle che rimangono nella storia sportiva. Il ct viareggino infatti scopre che il parrucchiere di Pavel a Torino e' un famoso ultras granata che continua ad applicare a tradimento delle false extensions alla frangia del giocatore, minandone il rendimento.

    Risolto l'inghippo, da quel momento il guerriero ceco diventa inarrestabile: 4 gol nella prima stagione e 9 nella seconda portano i tifosi bianconeri ad eleggerlo come il condottiero della squadra. Simbolo della tenacia del giocatore i suoi allenamenti nella neve con i tronchi sulle spalle, le sue giornate passate alla Tana delle Tigri e la scazzottata di prosciutti che Pavel esegue giornalmente negli stabilimenti di Langhirano.

    Ci sperava Nedved nel Pallone d'Oro anche se, forse per scaramanzia, ha spesso detto di non essere all'altezza di un trofeo tanto prestigioso: "Non sono bello da vedere e mi manca una grande vittoria. Non posso competere con campioni come Raul, Figo e Zidane... pero'... se Birindelli gioca in serie A...."

    L'impresa di Pavel assume ancor piu' rilevanza se si considera che l'ultimo ceco a vincere il trofeo era stato Josef Masopust 41 anni fa, sebbene Blatter si ostini a mettere nella lista anche Stevie Wonder col suo Grammy Award del '93.

    Buone vacanze
    Gene Gnocchi