Freeforumzone mobile

(1/7/03) Il grido di dolore del basket italiano

  • Posts
  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 13,371
    Post: 93
    Gender: Male
    Admin
    In erba
    00 8/21/2003 10:34 AM
    I segnali sono pessimi, tutti gli anni non si sa quante squadre potranno iniziare il campionato per problemi economici, l'esposizione nei mass media è ormai inesistente, gli sponsor sempre più rari, abbiamo un campionato con squadre composte per 9/12 da stranieri...
    Può sopravvivere uno sport in questa situazione?
    Tutti speriamo di si, ma non si vive di speranza e quindi proviamo a fare qualche considerazione.

    Riviste specializzate.

    Io non conosco il trend di vendita di queste riviste, e quindi potrei essere facilmente smentito.
    La mia impressione è che il calo di popolarità del basket abbia inciso anche sulle loro vendite, costringedoli a "regionalizzarsi", cioè a concentrare le loro vendite su alcune regioni (tipo Emilia) dove il basket rimane uno sport importante.
    Questo peggiora ancor di più la situazione, ma tengo a precisare che è solo una mia impressione.

    TV

    Qui la situazione è drammatica!
    La TV è in assoluto il mezzo più importante per avere visibilità, è indispensabile!
    Purtroppo sulla TV il basket sta sparendo, rimane Tele+ Ma è criptata e quindi con bassi ascolti in quanto non visibile a tutti. La RAI ha appena rotto il contratto con la Lega perchè "non riusciva a mantenere i propri impegni"..... giustificazione falsa e ridicola, che va letta in questo modo: "il basket fa poco ascolto e non ci interessa più".
    Ma come può essere diversamente se da 10 anni la Rai acquista i diritti poi tratta il basket a calci nel posteriore (televisivamente parlando)!
    Quale sport può sopravvivere con 15 minuti di passaggi televisivi a settimana?
    La nazionale viene sistematicamente ignorata, mondiali ed europei trasmessi in differita notturna oppure non trasmessi neppure! E pensare che ad uno sport molto meno seguito come il rugby viene data la possibilità di avere il torneo 6 nazioni in diretta integrale il sabato pomeriggio.
    La F1 vive da 30 anni di televisione, dove hanno addirittura la diretta delle prove, con tanto di disquisizioni tecniche sulla benzina della Ferrari, piuttosto che sull'alettone della Jordan (chissà perchè mi è venuta in mente proprio la Jordan....) Con questo cosa voglio dire.... che gli ascolti non cadono dall'alto, ma si creano...col tempo.

    Questa è la situazione.
    Ma criticare è facile. Quali le soluzioni?
    La base di partenza di ogni ricostruzione è una sola e imprescindibile:
    LA FORTE VOLONTA' DEI VERTICI DI RICOSTRUIRE VERAMENTE!
    Questo vuol dire andare incontro a cambiamenti ed innovazioni e come sempre le innovazioni trovano forti resistenze in chi ha qualcosa da rimetterci, e flebili appoggi in chi forse ci guadagnerà qualcosa. Quindi bisognerebbe trovare un "Don Chisciotte" dalle spalle larghe, legittimato da tutti a fare e disfare, come la NBA ha trovato David Stern.
    Una volta chiarito questo punto, partiamo con le proposte!

    1) Risanamento delle società.
    A nessuno piace buttare soldi, gli imprenditori appassionati a tal punto da buttare miliardi (in euro milioni, d'accordo..) per amore del basket non si trovano più, quindi la prima cosa da fare è assicurarsi che tutte le società possano essere in grado di creare una squadra competitiva utilizzando i propri mezzi, senza il rischio di chiudere. Non è certamente piacevole assistere al triste mercatino dei diritti sportivi a fine stagione.
    Tutte le squadre dovrebbero quindi accettare di attenersi a rigidi parametri di bilancio tali da chiudere per lo meno in pareggio. Ad esempio: fatto 100 il fatturato della società, il monte salari può essere al massimo 50 (è un numero a caso, solo un esempio). Inoltre il valore dei giocatori non può essere calcolato nell'attivo, onde evitare le prese per i fondelli che già avvengono nel calcio, dove le società si scambiano i giocatori a cifre assurde per generare plusvalenze fittizie con cui chiudere i passivi.
    Questo provvedimento vuole dire ridurre la qualità dei roster? All'inizio può darsi di si.
    Ma vuole dire soprattutto iniziare a ragionare su obbiettivi di medio-lungo periodo.
    Si cercherà di aumentare il fatturato attraverso uno sviluppo del marchandise, cercare giovani da lanciare e quindi maggiore attenzione ai vivai e soprattutto cercare di ottenere di più dagli sponsor. E gli sponsor , che non sono mucche da mungere ma preziosi partners, pagheranno di più SOLO se avranno più visibilità.

    2) Aumentare la visibilità
    Qual'è il grande segreto del successo dell'NBA?
    Nei primi anni 80 era sull'orlo della chiusura, come è poi successo per la ABA.
    David Stern è riuscito in questi anni a creare una macchina da soldi e oggi tutte le società godono di ottima salute.
    Per prima cosa Stern ha curato l'immagine dello sport: una forte politica anti droga, con sospensioni tremende, per i giocatori. Poi ha fermato l'emorragia di soldi dalle casse dei club attraverso l'introduzione del tetto salariale, infine si è impegnato fortemente con i media, con uffici stampa efficentissimi, informazioni a fiume ed una grande copertura televisiva.
    Il segreto è quindi essere riusciti a capitalizzare il proprio prodotto in termini di contratti TV sempre più ricchi, copertura di stampa sempre più fitta, coinvolgimento degli sponsor per ogni tipo di promozione.
    In Italia c'è un grosso vantaggio; non so se tutti se ne sono accorti, ma non c'è più niente da perdere, siamo ormai all'anno zero. In Italia, uno degli sport più diffusi NON HA VISIBILITA'. Che fare?
    Innanzitutto individuare dei personaggi che possano interessare il grande pubblico, ed aumentare la popolarità atterverso i media.

    Provate a chiedere ad un passante se ricorda il nome di un giocatore di basket italiano! A meno che non abbiate la fortuna di trovare un appassionato, ma dovete essere proprio fortunati, se vi va bene vi risponderà Meneghin (padre)... Chiedetegli poi i nomi di un pilota, di un calciatore, di un ciclista (tennisti no, quelli stanno messi peggio).

    E' indispensabile, anche nel basket, creare dei Vieri, degli Schumacher, dei Pantani (si, nel bene o nel male); la gente comune è interessata quando conosce e sicuramente a una massaia magari non interessa il ciclismo, ma quando c'è un Pantani durante una intervista probabilmente non cambia canale, e intanto vede lo sponsor, e lo sponsor è contento!

    Per quanto riguarda la politica da tenere nei confronti dei media, io i diritti li regalerei, con un contratto di almeno 3 anni! Già sento gli urli! "AHHHHHHHHHHH! è impazzito!" Ma analizziamo la situazione: con la RAI la situazione è ormai compromessa, Mediaset ha dichiarato più volte che non è disposta ad investire sul basket, LA7 ha ascolti come una qualsiasi tv privata e le Tv private non hanno soldi per acquistare i diritti.
    Quindi?
    Vengono di nuovo venduti alla Rai per due Euro o troviamo qualche nuova soluzione?
    Mediaset potrebbe essere approcciata accontentandosi di una piccola percentuale sulla pubblicità raccolta, ed in cambio chiedere oltre alla messa in onda di una intera partita in diretta a settimana, anche la creazione di una rubrica dedicata interamente al basket, trasmessa ad orari decenti, sul modello, ad esempio, di Grand Prix, con interviste, spiegazione delle tattiche e regolamenti, per i meno esperti.
    Non si riesce a trovare questo tipo di accordo? Ok, creiamo una rete di Tv private che facciano la stessa cosa! Diretta contemporanea di tutte le reti private, rubriche ed approfondimenti. Grande disponibilità di tecnici e giocatori all partecipazioni in studio ecc...

    Insomma: bisogna farsi vedere!

    Meglio un uovo oggi per avere una gallina domani,piuttosto che un pollo malato per sempre!

    incaz
  • OFFLINE
    Davide
    Post: 31,470
    Post: 54
    Gender: Male
    Admin
    In erba
    00 11/15/2004 2:14 AM
    Dovevi citare Slam! [SM=g27991]cchi:


  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 42,543
    Post: 4,294
    Gender: Male
    Admin
    Iper Veterano
    00 11/15/2004 2:47 PM
    :mop: non sono stato mai pagato, i diritti sono ancora i miei! :M:
  • OFFLINE
    Sciagurato
    Post: 474
    Post: 4
    Gender: Male
    Novizio
    00 12/23/2004 7:48 PM
    Per fortuna che almeno ora c'è Sky che fa vedere qualcosa di Basket. :M:
  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 44,938
    Post: 4,309
    Gender: Male
    Admin
    Iper Veterano
    00 12/24/2004 5:59 PM
    Questo articolo l'ho scritto un anno e mezzo fa.. :-/
  • OFFLINE
    Sciagurato
    Post: 727
    Post: 6
    Gender: Male
    Novizio
    00 4/2/2005 4:45 PM
    Re:

    Scritto da: Walker - Lugo 24/12/2004 17.59
    Questo articolo l'ho scritto un anno e mezzo fa.. :-/



    Ok Walker perdonami,mi pento di tutto il cuore di ciò che ho fatto,ma :caro: solo no............ [SM=g27992]
    Ma non è vero quel ke dico? [SM=g27991]cchi: :mop:
    Sai sky quando sta faccendo sucesso ora, anche se quelli che ci lavorano mi stanno sul [SM=g27990]

    m(atrix

  • OFFLINE
    Walker - Lugo
    Post: 49,923
    Post: 4,379
    Gender: Male
    Admin
    Iper Veterano
    00 4/3/2005 2:37 AM
    Sky sta lavorando molto bene secondo me, la qualità del prodotto che offre permette di apprezzare meglio le partite.


    E sopratutto non tagliano i supplementari per far vedere un cartone animato o altro!