LIPU FORUM NATURA - ROMA e OSTIA LITORALE ROMANO La voce dei navigatori

zigolo..il divorzio

  • Posts
  • OFFLINE
    grews
    Post: 1

    Grazie per
    aver
    partecipato
    nel Forum
    Natura.
    Se non fai
    parte
    della
    community
    Iscriviti qui
    e diventerai
    un nostro
    amico

    Benvenuto!
    00 5/25/2007 5:34 PM
    ciao a tutti, sono un nuoco iscritto.
    Scrivo dalla provincia di cuneo, abito in un piccolo paesino, ai confini con un bosco che spesso mi da l'opportunità di imbattermi in animali di ogni tipo, e ovviamente una marea di uccelli.
    ho la fortuna di avere anche un bel giardino, con una siepe a berberis che sembra attirare un sacco di uccelli.
    Quattro anni fa, più o meno in questo periodo, ho notato uno strano movimento nella siepe e un giorno la sorpresa, una coppia di zigoli aveva nidificato. Non li ho visti direttamente, ma ho visto le uova ed ho capito che di zigoli si trattava. Non ho neanche visto i piccoli, ma dopo qualche settimana ho trovato i gusci rotti in terra e ne ho dedotto che fossero nati e partiti. Tre anni fa, in pratica, la scena si è ripetuta.
    Due anni fa la coppia si è fatta un pò più intrepida, la vedevo sempre svolazzare intorno al nido e ho preferito lasciarli stare e non disturbarli.
    è inoltre successo che, più o meno ad aprile, uno dei due abbia sbattuto dentro un balcone, è rimasto intontito a terra e si è addirittura lasciato prendere in mano per qualche minuto, poi l'ho appoggiato su un piccolo alberello e lui (o lei) pochi minuti dopo, è andato via, salvo tornare spessissimo e farsi avvicinare con una facilità che mi ha davvero stupito. L'anno scorso, il 20 giungo, purtroppo abbiamo toppato. Non abbiamo visto il nido e per problemi con i vicini abbiamo dovuto far tagliare la siepe. Il giardiniere non ha visto i due uccelli e ha fatto cadere un uovo in terra e manomesso il nido. I genitori sono spariti per ore, solo la mattina dopo ho trovato le uova bucate. e dire che di lì a poco sarebbero dovuti nascere.
    Non li abbiamo più visti per tutta l'estate, solo fugaci apparizioni e non li sentivo neanche cantare.
    Quest'anno idem, li sento, non so se sia proprio quella coppia o qualche altro esemplare, ma ci sono. li sento cantare (oltra ad un numero straordinario di altre specie che anche vengono a farci visita), li vedo volare, li vedo appollaiati sull'antenna, di tanto in tanto vengono a mangiare le bacche della siepe, si posano sulla magnolia, ma non rimangono, stanno solo pochi minuti al massimo e poi se ne vanno, così come hanno sempre fatto le altre specie.
    C'è un modo per attirarli di nuovo, per "riappacificarci", per convincerli a nidificare di nuovo, promettendo che da maggio a luglio la spiepe sarà off limits per tutti? Considerate però che posso fare davvero poco, i miei vicini mal vedono gli animali e dicono che gli uccelli sporcano (e io mi chiedo: "che cavolo siete venuti a fare a vivere nei boschi allora?????) e se vedono strane manovre, scoppia la guerra.
    Accetto ogni consiglio. vi ringrazio
  • OFFLINE
    fcvinci
    Post: 387
    Admin
    Veterano
    00 5/29/2007 8:13 PM
    E' un bel racconto, direi molto attento per essere un osservatore di questi animali. Probabilmente la coppia è sempre la stessa e finchè ha potuto ha adoperato lo stesso nido. Essendo animali selvatici non è possibile invogliarli a tornare lì, quindi troveranno loro l'habitat più adatto e magari quando la siepe avrà sviluppato la giusta chioma, saranno attirati per formare un nuovo nido.

    Riguardo i pregiudizi della gente credo siamo ancora lontani anni luci, ma una certa sensibilità rispetto al passato viene fuori; la LIPU, i centri di educazioni ambientali, le oasi e quant'altro si adoperano nelle scuole per far crescere i bambini con una mentalità diversa e solo con il tempo, tra decine di anni, si avrà una maggiore attenzione per gli animali ed in genere con l'ambiente.

    Grazie per aver partecipato. [SM=g27959]