00 1/24/2007 9:12 PM
Report dell'escursione del 20-21/1/07 del CircoloBW al Lago di Vico
Lago di Vico il sabato notteNon mi ripeto sull'intervento di Guido, sempre disponibile ed esauriente, e sul "pranzo di lavoro" ... immagine voi quello che puo' essere accaduto...ma comunque ottimo dal punto di vista culinario ed enologico, sopratutto.
Riparto dall'escursione notturna con richiamo per rapaci notturni.
Seguiamo Guido lungo le strade intorno e sopra al lago di Vico. Nel buio assoluto della notte riesco ad individuare soltanto alcuni punti conosciuti.
Mentre percorriamo in auto la strada che costeggia il lago, un Allocco, inconfondibile anche di notte, svolazzante ci attraversa la strada e ci precede per qualche decina di metri. Cosi come e' arrivato sparisce inghiottito dal buio....
Dopo qualche giro, finalmente facciamo la prima sosta: in silenzio tutti fuori dalle auto a guardarsi intorno, tanto non si vede una beata m...
Inserisco il CD che ho precedentemente preparato e iniziamo con il richiamo dell'Allocco.
Con molta sorpresa e soddisfazione comprendiamo dalle risposte ai nostri richiami che di notturni, Allocchi e Civette, ce ne sono molti in quella zona...
Provate ad immaginare di essere immersi nel buio piu completo tanto da non riconoscere la persona che hai affianco, e sentirsi circondati da occhi che ti scrutano e che tu non riesci a vedere, ma pecepire si. Per fortuna sai che chi ti circonda e ti osserva non visto e' una presenza positiva, e' una creatura che non ti vuole fare del male...
Belle sensazioni che ti fanno sentire come se tu fossi una parte del bosco.
Non ancora satolli, Guido ci porta in un'altro posto dove ripetiamo i richiami e Allocchi e Civette, ancora piu' numerosi di prima, ci rispondono da vicino.
Infine, nel buio rischiarato da una piccola lampadina tascabile, percorriamo un sentiero che ci porta in riva al lago. E' una inconsueta e splendida visione immersi nella quiete naturale che ci accoglie benevola: osserviamo con altrettanta quiete interiore
tutto cio' che ci circonda, gli alberi, il lago, il cielo, le alture che ci cingono; e' tutto quiete, e' la natura che si riposa, e' notte, anche per noi.

Domenica mattina alle 9,30, stranamente siamo gia' tutti pronti!
Vincenzo e Lucianino sono tornati a casa ieri notte, dopo aver ascoltato i rapaci notturni, invece, puntualissimo ci ha raggiunti Luca con Chiara e Francesco.
Anche Betta (Betta) e Mario (er mejo) con il quale ho giocato con le tigri e leoni, ci lasciano.
Gli altri del gruppo sono: Claudio (Grande Capo ...), Danilo da Monteporzio, Danilo dai Colli Albani, Cristina (er Folaga), Marisa (Cinciarella), Loretta (la Contessina), Patrizia e Fabio, segue Roberto a cui urge trovare un nome di battaglia al piu' presto, ed infine il sottoscritto (er Presidente).
Siamo accompagnati dal personale della R.N. del Lago di Vico, ed in particolare da Giampiero a cui va tutto il nostro ringraziamento per averci guidato con perizia e pazienza.
Arriviamo alla cosidetta "zona delle prove" e ci catapultiamo verso la riva del lago, e vediamo Germano reale, Folaga, gruppetti di Svasso piccolo, Svasso maggiore, Fischione, l'elegante Canapiglia, la bella Moretta ed un Gheppio in volo.
Vogliamo vedere ancora di piu', Giampaolo ci porta alla "zona Naviga e Galoppa": indovinate perche' si chiama in questo modo???? Troppo facile, non ve lo dico....
Cicogna bianca al lago di VicoLa' staziona un bella Cicogna bianca, ormai adottata dai piu' che frequentano la zona, c'e' chi gli porta da mangiare, chi la controlla con molta discrezione e chi sta' attento ai tanti, troppi "zotici".
Gli scarico quasi 1GB di foto con la mia digitale, e Lei ci sta', sembra quasi un diva di altri tempi.
Non ho mai conosciuto una Cicogna piu' "civetta" di questa.
Poco piu' avanti, sulla riva del lago si osserva piu' volte un Falco di palude, molti Beccaccino e tante Alzavola, e piuttosto lontano una discreta macchia bianca tra le molte nere: nonostante ci avessero gia' avvertito, un moto di stupore ci coglie nel vedere, attraverso il cannochiale, una Folaga albina tra le tante Folaghe ovviamente nere. Rapida puntatina alla "zona S.Lucia" dove becchiamo qualche Cinciarella, Cinciallegra e Pendolino. Nonostante la goduria ci assale un discreto appetito.
Ci salutano Luca, Chiara e Francesco che debbono tornare presto a causa del lavoro di Luca, e Giampiero che conclude il suo turno di lavoro: ancora grazie.
Solito bar e solito assalto ai due panini rimasti...
Terminato il "pantagruelico" pasto...torniamo alla "zona Naviga e Galoppa" per un supplemento di BW.
Roberto si accorge che sul lato di strada opposta al lago c'e' una discreta varieta' di Passeriformi: diversi Zigolo nero, tante Passera mattuggia, Fringuello, Cardellino, un Codirosso ed un Picchio verde. Sul lago non passano inosservati diversi Cormorano, Tuffetto e Gallinella d'acqua.

Sicuramente ho dimenticato qualcosa... non sparate sul pianista.

S'e' fatto quasi buio, si torna a casa, al lavoro ...mancano ancora un paio di settimane alla prossima uscita del CircoloBW: resisteremo???? Forza, fatevi coraggio domani e' gia' lunedi.

Valter [SM=g27961]

[Modificato da fcvinci 28/01/2007 23.39]