00 9/12/2005 11:13 AM
Ieri pomeriggio ci trovavamo con Francesca e due altri amici dalle parti di Orte ed abbiamo deciso di fare un "saltino" ad Alviano. L'oasi dopo la classica chiusura estiva ha riaperto da pochi giorni con una bella novità: è stato ripulito e riaperto il "vecchio" percorso. Per capirci è una passeggiata (2.5 km circa) che parte da dietro il prato allagato e segue da una parte il fiume e dall'altra lo stagno (dove affacciano gli altri capanni) immerso in un bel bosco ripariale. Noi per questioni di tempo non siamo riusciti a percorrerlo ma ci siamo ripromessi di farlo presto, credo infatti che sia molto interessante dal punto di vista ornitologico (si dovrebbe riuscire a vedere la parte a sud dello stagno in precedenza sempre un po’ distante e spesso in controluce nonché entrambe le sponde del Tevere).

Riguardo alla veloce visita di ieri ecco un piccolo report:

Tuffetto
Svasso maggiore
Airone cenerino
Airone bianco maggiore
Garzetta
Cigno reale
Germano reale
Canapiglia
Folaga
Gallinella d'acqua
Gabbiano comune
Gabbiano reale
Martin pescatore
Storno
una testuggine palustre e troppe nutrie!!!
Hola, Alberto.