00 12/17/2003 1:57 PM
A Guidonia
CENTO ANNI VOLO:IN ITALIA RIVIVE IL VOLO DEI FRATELLI WRIGHT

(ANSA) - GUIDONIA (ROMA), 17 DIC - Rivive in Italia, nell'
aeroporto militare di Guidonia, il primo volo dei fratelli
Wright, che il 17 dicembre di cento anni fa dimostro' per la
prima volta la possibilita' del volo aereo.
Alle 10:35 esatte, ora in cui l'aereo dei fratelli Orville e
Wilbur Wright si alzo' in volo per 12 secondi, ha volato nell'
aeroporto militare di Guidonia la riproduzione fedele dei quell'
aereo.
La manifestazione e' stata organizzata per il centenario del
primo volo dall'Aeronautica militare e dall' Aereoclub
d'Italia.(SEGUE).

(ANSA) - GUIDONIA (ROMA), 17 DIC - La replica del primo volo
aereo a motore, avvenuta nell'aeroporto militare di Guidonia, e'
stata salutata dal passaggio delle Frecce Tricolori.
Il volo e' stata una riproduzione fedele di quello avvenuto
alle 10:35 del 17 dicembre 1903 dal campo di Kitty Hawk, nel
Nord Carolina.
Come l'aereo dei fratelli Wright, anche il Flyer costruito
nel 1989 in Italia da Giancarlo Zanardo e pilotato oggi dallo
stesso costruttore si e' staccato da terra per 12 secondi
percorrendo una quarantina di metri. (ANSA).
BG/STA 17-DIC-03 10:50 NNNN


CENTO ANNI VOLO: ROMBA IN ITALIA IL MOTORE DI WILBUR WRIGHT

(ANSA) - ROMA, 17 DIC - E' tornato a rombare l'unico ancora
funzionante dei tre motori costruiti dai fratelli Wright oggi
esistenti. Si trova in Italia dal 1909 ed e' stato acceso oggi
nell'aeroporto militare di Guidonia
, nella manifestazione
organizzata da Aeronautica Militare e Aero Club d'Italia per i cento anni dal primo volo di un aereo a motore.
Il motore costruito da Wilbur Wright nel 1908 e' oggi uscito
dal museo storico dell'Aeronautica di Vigna di Valle per tornare a rombare vicino al simbolo del primo volo. La replica del velivolo Flyer che si stacco' da terra nella mattina del 17
dicembre di un secolo fa.
''Il motore e' stato portato in Italia nel 1909 da Mario
Maurizio Morris, padre riconosciuto dall'aviazione italiana'',
ha detto il direttore del museo di Vigna di Valle, ten. col.
Massimo Mondini.
Morris acquisto' il velivolo da Wilbur Wright per 25 mila
franchi e per la stessa somma pago' un ciclo di lezioni per
addestrare i primi piloti. Il 15 aprile 1909 il motore che e'
stato riacceso oggi rombo' a Roma, a Centocelle, dove Wilbur
Wright per circa un mese addestro' i primi piloti italiani. Fra
questi il primo ad avere avuto il brevetto e' stato Mario
Calderara.
Oggi a Guidonia il motore ha funzionato perfettamente grazie
al restauro di un appassionato di storia della motoristica,
Leonardo Sordi, che lo aveva fatto tornare ad accendersi per la
prima volta il 15 aprile del 2001.(ANSA).
BG/CIP17-DIC-03 13:03 NNNN



Bricchetto


XIX Btg. Cr. Nell'acciaio temprati

I veicoli militari sono belli perché costruiti in base a progetti funzionali, che li rendono reali, solidi, privi d'artifizio. Il carrarmato possiede la bellezza delle sue linee dure; è cinquanta tonnellate di corazza che rotola su cingoli simili a cinturini d'orologio in acciaio.
Il carro è la nostra protezione, rolla e rolla per sempre, sempre avanti, sferragliando la scura poesia meccanica del ferro e dei cannoni. G. H.