00 10/30/2023 9:35 PM
Serie di 12 episodi
Girl's last tour è una serie di 12 episodi del 2017 estremamente atipica.
Dopo la fine della civiltà due ragazzine, Chito e Yuuri, viaggiano con la loro motocingoletta attraversando le rovine di un'immensa città tecnologica sviluppata su più livelli sovrapposti, alla ricerca di cibo, carburante o qualunque risorsa che permetta loro di sopravvivere. Percorrendo vie, passaggi, tunnel e scalinate trovano disperse pochissime persone, mentre ai livelli superiori, ancora più deserti, trovano parte degli impianti ancora funzionanti. Molti dei luoghi contengono i relitti di armi e le vestigia di una antica guerra dimenticata, o statue di pietra di strani esseri vermiformi. Continuando nel lento disfacimento della città alla ricerca di qualunque cosa meriti di essere trovata, le due avranno un barlume di come fosse il mondo prima di essersi avviato alla rovina.
La serie è stranissima, a partire dalla scelta dello stile di disegno, realistico per gli sfondi e soprattutto per la motocingoletta, che costituisce un soggetto a sé, ma estremamente stilizzato per le due protagoniste e per gli altri personaggi umani e animali.
Gli agganci col mondo che conosciamo sono presenti nei dettagli, ma molto ridotti nell'assieme.
Alla fine, il viaggio delle due ragazzine si sviluppa più come una conoscenza di sé e del loro rapporto che del mondo, che resta vasto e quasi inconoscibile, e costituisce l'unico antagonista della storia.
Nell'assieme l'anime è originalissimo e l'ho trovato coinvolgente, nonostante la lentezza e la quasi assenza di una trama.