Luigi's Mansion 2 HD Vieni ad acchiappare i fantasmi con noi su Award & Oscar!

Legacy of Magic - Forum di Gioco Forum ufficiale del gdr online Legacy of Magic

Descrizione Generale dei Draghi + Schede dei Draghi risvegliati

  • Posts
  • OFFLINE
    Ayaeqlar
    Post: 3
    Registered in: 7/7/2023
    Gender: Female
    Junior User
    00 8/28/2023 11:43 AM
    DISCENDENZE E TOTALE RAZZIATI

    Il numero massimo di personaggi che possono accedere alla razza sono 10.
    Attuali posti disponibili: 6!

    DRAGHI E DISCENDENTI:

    1° Nata: Karev > Ayaeqlar {Stirpe di Laethe - Drago Blu - Leira}
    2º Nato: Alec > Ninielle {Stirpe di Laech - Drago Verde - Leira}
    3º Nato: Angren > Rahadin {Stirpe di Laech - Drago Bianco - Raswa-ti} //Estromesso per inattività.
    4º Nato: Vorthcrann > Leaarhie {Stirpe di Laegar - Drago Rosso - Shanaas}
    5º Nata: Nagaresh > Mereoleona {Stirpe di Laethe - Drago Argento - Valekun}


    --------------------------------------------

    DIMENSIONI E DESCRIZIONI DEI TIPI


    Draghi Bianchi (Raswa-ti) > taglia piccola, acrobatici e compatti, poco resistenti
    -garrese > 3/4 m
    -lunghezza testa/coda > 12/18 m
    -apertura alare > 10/12 m

    La testa risulta tipicamente triangolare ed allungata, il collo affusolato e la lunga coda si scontrano con un corpo più compatto e sottile. Le zampe sono di contro più corte e nervose. Le ali sono lunghe rispetto al busto e molto larghe dando alta acrobaticità contro una minor resistenza alle distanze. E’ il più piccolo e compatto, leggero ed impareggiabile nel volo.

    Draghi Argento (Valekun) > taglia medio-piccola, agili ma robusti, con una buona resistenza
    -garrese > 3.5/4.5 m
    -lunghezza testa/coda > 14/20 m
    -apertura alare > 14/16 m

    La testa ha una forma triangolare ma compatta, allargata alla base. Il collo è leggermente tozzo ed il busto robusto in proporzione alle dimensioni. La coda ha un diametro solitamente grosso e le zampe sono robuste. Le ali sono sono proporzionate e abbastanza spesse in modo da fornire resistenza e agilità. Non particolarmente grosso ma dotato di agilità e buona resistenza.

    Draghi Verdi (Morwell) > taglia media-piccola, agili e robusti, mediamente resistenti
    -garrese > 4/5 m
    -lunghezza testa/coda > 18/22 m
    -apertura alare > 14/16 m

    Il muso conserva ancora una forma triangolare, il collo è molto esteso e anche la coda, soprattutto in proporzione al corpo sebbene non quanto i draghi blu. Le zampe sono più spesse e lunghe rispetto alle stirpi minori. L’apertura alare è ampia ma la taglia rimane più leggera che massiccia, sufficiente ad avere un buon rapporto rispetto al busto e fornendo al drago agilità e resistenza al tempo stesso.

    Draghi Blu (Leira) > taglia media, agili e allungati, con una buona resistenza
    -garrese > 3/4 m
    -lunghezza testa/coda > 22/25 m
    -apertura alare > 16/18 m

    Il muso è fortemente allungato così come il corpo stesso, che raggiunge la massima estensione. Il collo è lungo ed affusolato, così come la coda molto estesa. Il busto lungo rispetto le zampe, richiede un’apertura alare maggiore per una buona stabilità in volo, lo spessore cede il passo all’estensione d’apertura. Nonostante sia una taglia medio-piccola al garrese è uno dei draghi più grossi in quanto a lunghezza ed apertura alare, quasi in modo serpentino.

    Draghi Viola (Feriy) > taglia medio-grande, robusti e resistenti, con una buona agilità
    -garrese > 4.5/5.5 m
    -lunghezza testa/coda > 19/22 m
    -apertura alare > 16/18 m

    Il muso ha una forma più fortemente squadrata, il collo corto ed una coda mediamente lunga. Il corpo è robusto e così lo sono anche le zampe, mentre le ali raggiungono la massima apertura senza però eccedere in spessore. Sono draghi abbastanza grossi, resistenti e robusti ma che conservano una buona agilità in volo.

    Draghi Rossi (Shanaas) > taglia grande, robusti e resistenti, sufficientemente agili
    -garrese > 5/6 m
    -lunghezza testa/coda > 20/24 m
    -apertura alare > 16/18 m

    Testa più quadrata nonostante la forma allungata, il corpo è massiccio e robusto, le zampe spesse e distanziate. La coda ed il collo sono sufficientemente lunghi da fornire equilibrio alle forme massicce del drago. Leggermente più corti dei blu ma molto più massicci, hanno un’apertura alare massima corroborata di un grosso spessore per maggior superficie. Sono nel complesso i più grossi, hanno ottima stabilità in volo e grande resistenza, a discapito di una minore agilità.

    Draghi Neri (Khorr) > taglia grande, robusti e compatti, molto resistenti
    -garrese > 5/6 m
    -lunghezza testa/coda > 15/20 m
    -apertura alare > 14/16 m

    La testa è fortemente squadrata ed il corpo tozzo e massiccio, reso compatto da un collo ed una corta poco sviluppati in lunghezza. Le zampe sono grosse e robuste e le ali molto ampie in proporzione sebbene non raggiungano le massime estensioni. Lo spessore è notevole nonostante le proporzioni compatte per via del peso massiccio. Sono draghi molto massicci caratterizzati da una sviluppata robustezza. Generalmente molto resistenti e forti, ma poco agili.

    --------------------------------------------
    SPUNTI E DETTAGLI DEI RAZZIATI

    La presenza dei Draghi non è soltanto spirituale, ma qualcosa di reale e vivo all'interno dei drakaal. Sono entità che sì, appartengono al sangue dell'elfo/mezzelfo in cui risvegliano la propria discenenza draconica per mezzo del volere delle Divinità, ma al tempo stesso hanno in sè il potere e la magia che un tempo apparteneva a questa meravigliosa ed antica razza.
    In termini di gioco libero, ai giocatori è data un'ampia libertà di caratterizzazione sia fisica, che psicologica di questa entità coesistente ai personaggi.

    --------------------------------------------

    IN QUESTA SEZIONE OGNI RAZZIATO è TENUTO AD INSERIRE DESCRIZIONE ED IMMAGINI DELLA PROPRIA FORMA DRAGO, DELLA FORMA ELFICA DELLO STESSO ED I SEGNI PARTICOLARI SCELTI PER IL MALUS "NATURA MANIFESTA".
    [Edited by Ayaeqlar 7/3/2024 9:02 PM]
  • OFFLINE
    Ayaeqlar
    Post: 3
    Registered in: 7/7/2023
    Gender: Female
    Junior User
    00 8/28/2023 11:55 AM
    Karev - La Lungimirante

    Drago Blu - Dominio di Leira

    Entità femminile

    Stirpe di Laethe



    Descrizione fisica:
    - Garrese: 4 m
    - Lunghezza testa/coda: 25 m
    - Apertura alare: 18 m
    - Drago imponente, per quanto sia un drago medio piccolo, la sua apertura alare non ha nulla da invidiare ai draghi più grossi. Occhi azzurri incorniciano un muso affusolato, ricoperto di squame blu cobalto, che seguono lungo tutto il corpo ad eccezione del sotto collo e del sotto pancia, dove esibisce un colore più chiaro. Una criniera di corna incornicia il muso, seguendo con aculei spessi e rigidi che partono dal lungo collo e proseguono su tutta la coda, distesa ed imponente. Misura al garrese 4 metri d’altezza, per un totale testa/coda di 25 metri. La sua apertura alare, nella massima estensione, raggiunge i 18 metri.

    Immagini di Karev, forma Drago


    Psicologia:
    Viene chiamata la lungimirante. Ha visto lungo nei millenni, sapendo sentenziare decisioni e/o strategie giuste. Questo perché possiede una personalità forte, carismatica e decisamente acuta. Ama essere al centro dell’attenzione, soprattutto con il sangue del suo sangue: i fratelli Draghi, a prescindere della loro stirpe di discendenza benché abbia un ulteriore occhio di riguardo per la propria. Desidera essere il perno della famiglia, colei al quale confidare, colei al quale chiedere, colei al quale si dovrebbe dare ascolto per mezzo della sua esperienza e della sua nomea. Ha un alto interesse nel mantenere un equilibrio nella vita e tra i suoi simili, affinché tutti i draghi possano coesistere. Nella coesistenza con Ayaeqlar si imporrebbe come una sorella maggiore.

    Karev, forma elfica con descrizione:
    Immagini di Karev, forma Elfica

    Elfa dei Mari particolarmente alta, 1.74m per 60kg. Possiede un fisico statuario ed allenato, folti capelli bianchi e due occhi di un azzurro brillante. Lineamenti piuttosto dolci, labbra carnose ed una pelle invidiabile.

    Segni Particolari - Natura Manifesta:
    -Gli occhi di un azzurro gemmeo, brillante.
    -Tatuaggio con nove petali sul seno destro, dono della dea Leira, che si accentuano di un bagliore bluastro al tocco.


    [Edited by Ayaeqlar 1/19/2024 8:59 PM]
  • OFFLINE
    Ninielle
    Post: 13
    Registered in: 7/6/2015
    Gender: Female
    Junior User
    00 10/22/2023 8:58 PM
    Alec - Il Riflessivo

    Drago Verde - Dominio di Morwell

    Entità maschile

    Stirpe di Laech



    Descrizione fisica:
    -Garrese: 4 m
    -Lunghezza testa/coda: 21 m
    -Apertura alare: 15 m
    -Drago con il muso allungato e triangolare, collo abbastanza lungo, occhi che sfumano dal marrone al rosso intenso. Le sue scaglie sono verdi, in alcuni punti molto accese, quasi iridescenti, soprattutto su collo e muso, contrastando con il cromatismo delle iridi. Potrebbero ricordare delle foglie in quanto vanno a restringersi nella parte finale, affusolate.
    Apertura alare di circa 15 metri, coda lunga e a punta.
    Le corna sono ramificate ed appuntite, partono dalla fronte e si sviluppano all'indietro curvando verso l'alto nella parte finale, potrebbero sembrare dei tronchi di un albero. Il drago stesso sembra una creatura della foresta, retaggio della discendenza del dea Morwel.
    La sua taglia non è fra le più grandi, seppur l'apertura alare e la figura slanciata lo rendono agile e allo stesso tempo resistente.

    Immagini di Alec, forma Drago


    Psicologia:
    Alec, Il Riflessivo. Ha un animo buono e molto determinato, appare socievole con tutti, pronto a dare consigli, ama vedere il lato buono in chiunque, cercando di dare una seconda possibilità sempre e comunque. Ciò non toglie che sa essere anche severo con chi non rispetta la vita e non concede altrettanta fiducia e rispetto.
    Nonostante appaia cordiale, in realtà è chiuso e riflessivo circa i suoi sentimenti più profondi, proprio come Ninielle.
    E' conosciuto per la sua profonda capacità di trovare del buono in ogni situazione, anche la peggiore, non per mero ottimismo, ma perché consapevole che, per uscire dai momenti bui, è necessaria una buona dose di forza interiore, fede e proiezione verso il futuro.
    Sembra che per lui sia impossibile farsi prendere dall'ira, se non in rarissimi casi.
    La sua priorità è la protezione della natura e dell'equilibrio fra umani e draghi.
    Ad Alec non è mai importato di primeggiare, anche se non gli sono mai mancate le doti per farsi valere. La sua priorità assoluta è la sopravvivenza della sua specie in primis e la protezione del mondo e di ogni creatura vivente, quando questa può essere salvata.
    Nel rapporto con Ninielle, tenterà di guidarla nel suo percorso, sapendo che l'elfa sarà sempre aperta all'ascolto, anche quando non comprenderà totalmente il significato delle sue parole. Il loro legame diverrà stabile ed estremamente forte, quasi indissolubile.

    Alec, forma elfica con descrizione:
    Immagini di Alec, forma Elfica

    Appare come un elfo dei boschi dai lineamenti belli e ben delineati, lo sguardo intenso emana sicurezza ed indulgenza insieme.
    Le iridi sono verdi, i capelli hanno il medesimo colore, lunghi e lisci appaiono folti e setosi.
    Alto 1,75, pesa 70 kg, il fisico è asciutto e tonico, allenato alla velocità ed alla resistenza più che alla forza bruta.

    Segni Particolari - Natura Manifesta:
    -Natura Manifesta: Una sottile linea di scaglie verdi e iridescenti scende dalla fine del collo fino all'inizio della scapola destra, disegnando una specie di foglia, larghezza circa 2 cm nella parte più spessa.
    -Occhi che diventano verde intenso quando prova un'emozione molto forte
    [Edited by Ayaeqlar 10/23/2023 12:03 AM]
  • OFFLINE
    Rahadin_
    Post: 11
    Registered in: 5/17/2020
    Gender: Male
    Junior User
    00 11/14/2023 10:50 AM
    Angren - il Silenzioso

    Drago Bianco - Dominio di Raswa-ti

    Entità maschile

    Stirpe di Laech



    Descrizione fisica:
    - Garrese: 4 m
    - Lunghezza testa/coda: 18 m
    - Apertura alare: 12 m
    - Drago dalla testa triangolare, lievemente allungata e dotata di una paio di corna lunghe e lievemente ondulate che si protendono all’indietro dai lati del cranio. Sono circondate da una serie di corni minori, anch’essi protesi all’indietro ma lievemente sporgenti verso l’alto come a formare una sorta di corona. Il suo corpo è interamente ricoperto di scaglie bianche, e nel complesso ha una struttura imponente ma piuttosto affusolata. Le zampe, corte ma robuste, gli donano un aspetto quasi serpentino che dimostra grande grazia ed agilità quando, in volo, si ripiegano verso il corpo.

    Immagine di Angren, forma Drago


    Psicologia:
    Conosciuto come il Silenzioso, Angren è una creatura antica e paziente che vive un'esistenza molto contemplativa ed ascetica, concedendo se stesso alla vista altrui, persino dei propri simili, molto raramente. Prediletto di Raswa-ti, l'essenza fondamentale della sua vita risiede nella meditazione e l'isolamento eremtico, nella comprensione dei misteri inerenti l'arcano e il costante, perpetuo sforzo nell'avvicinamento al divino. Anche se il suo atteggiamento distaccato e la sua tendenza all'isolamento potrebbero essere erroneamente interpretati come disinteresse verso il mondo e le sue specie, in realtà Angren è una creatura perfettamente consapevole della natura duale del potere e della conoscenza, come del fatto che grandi misteri e grandi minacce siano spesso due facce della stessa medaglia. Il suo animo è interamente e profondamente votato al bene superiore, il che lo porta in genere a giudicare e manifestarsi con grande moderazione ma anche ad agire con estrema inflessibilità e talvolta anche ferocia quando ritiene che sia veramente necessario farlo. È una creatura di animo buono nel senso più puro del termine; da una parte ama dispensare la propria saggezza ed i saperi accumulati nel corso della sua lunga vita con benevolenza ai pochi cui riconosca la giusta dose, in egual misura, di purezza d'intenti e intelligenza, dall'altro arriva a dimostrarsi inflessibile, rigido e persino spietato nei riguardi di chi reputa indegno o malvagio. Non tollera gli smidollati e i deboli, odia la vanità e le frivolezze e crede che ogni essere vivente abbia un ruolo ed un destino stabilito dal divino al quale non è possibile sottrarsi.
    Ama la propria specie e la ritiene genuinamente superiore alle altre, principalmente in virtù della sua longevità e della sua vicinanza agli Dei, ma interpreta questa superiorità come una sorta di mandato divino di protezione. Anche se nella sua ottica millenaria gran parte degli affanni delle creature mortali sia fondamentalmente priva di rilevanza, il che porta Angren ad agire in modo diretto estremamente di rado, si ritiene un custode ed un guardiano in grado di agire con estrema determinazione nel momento del bisogno, i favore del bene e dell’equilibrio.
    Angren, come emanazione della Dea Raswa-ti, rappresenta lo sforzo costante nella comprensione dei misteri, degli accadimenti storici e della magia in tutte le sue manifestazioni. Ne incoraggia l’utilizzo responsabile anche da parte dei mortali e combatte quello che reputa pericoloso e malvagio. Il suo grande interesse per la storia e per le culture dell’Aengard s’intreccia nella sua curiosa passione per gli oggetti magici di ogni tipo, in quanto manifestazione al contempo dell’estro creativo e della sapienza arcana delle razze mortali che lui ammira molto. Reputa inoltre gli oggetti magici una ‘cristallizzazione’ di talune manifestazioni magiche, il che gli permette di studiarle, catalogarle e collezionarle.

    Angren, forma elfica con descrizione:
    Immagine di Angren, forma Elfica

    Elfo della notte in piena maturità, dotato di un aspetto duro, intransigente, severo; fronte ampia, zigomi prominenti. Alto 1,80 m. Ha un fisico asciutto e di forma slanciata, visibilmente più avvezzo all’agilità che non ai grandi sforzi fisici. Folta chioma argentea che ricade lunghissima e lievemente ondulata fino alla base della sua schiena. Occhi di un grigio molto chiaro.

    Segni Particolari - Natura Manifesta:
    -Ad ogni utilizzo della magia, le vene dalle mani fino al collo risplendono di una tenue luce bianca, visibile attraverso la sua pelle.
    -Altezza notevolmente aumentata, da 169cm a 184cm, con conseguente sviluppo muscolare.
  • ONLINE
    Lea~
    Post: 8
    Registered in: 3/13/2024
    Age: 28
    Gender: Female
    Junior User
    00 4/1/2024 5:34 PM
    Vorthcrann – Il Dominatore

    Drago Rosso - Dominio di Shanaas

    Entità Maschile

    Stirpe di Laegar



    Descrizione fisica:

    - Garrese: 6 m
    - Lunghezza testa/coda: 20 m
    - Apertura alare: 16 m
    - Drago massiccio ed imponente, con un’altezza al garrese di 6 metri, zampe ed arti particolarmente robusti. Le squame che rivestono il corpo sono di un colore rosso intenso, mentre gli aculei rigidi che contornano il viso sono sfumati di colore bianco. Gli occhi sono grandi e di colore giallo/arancio, una tonalità che ricorda le fiamme. Dall’estremità della testa ha inizio una cresta di aculei rigidi e massicci, di colore rosso, che giungono sino alla coda; inoltre, sulla schiena sono presenti delle cicatrici di colore nero, causate da chi tentò di cavalcarlo quando era un giovane drago. Le ali sono imponenti, con un’apertura massima di 16 metri. La lunghezza totale dalla testa alla coda è di 20 metri.

    Immagini di Vorthcrann, forma Drago


    Psicologia:

    Vorthcrann è un drago antico, la cui vita è trascorsa nella rabbia, nell’odio e nel rancore. Lui non dimentica ciò che la sua stirpe ha subito, non dimentica le sofferenze che ogni drago ha sopportato a causa – principalmente – del genere umano. Ricordato come il Dominatore, poiché la sua personalità severa, inflessibile e – per l’appunto – dominante, si è imposta nello scorrere dei millenni. Il suo animo è divenuto un abisso oscuro, devoto solo alla vendetta ed al bramoso desiderio di riportare i Draghi al loro splendore e, soprattutto, alla libertà. L’unica nota positiva rimasta nel suo spirito è il legame profondo e sacro che nutre verso i suoi simili, creature intoccabili ed assolutamente inarrivabili: le uniche vere meritevoli del suo sincero rispetto. Non disdegna gli elfi, poiché – a modo suo – è giusto: ricorda l’aiuto che la stirpe elfica ha portato al suo popolo nel momento del bisogno. Non tollera, invece, l’esistenza degli umani: nella sua mente loro sono il vero male del mondo.
    Nel tempo è diventato un abile calcolatore, dotato di una logica fredda e tagliente.

    Vorthctann, forma elfica con descrizione:
    Immagini di Vorthcrann, forma Elfica

    Dall’aspetto rassomiglia ad un elfo della notte: pelle pallida, capelli di una tonalità nero profondo, tratti duri, severi, granitici. Gli occhi sono di un colore giallo dorato. È alto 190 cm e dotato di una muscolatura particolarmente sviluppata. Il corpo è riempito di tatuaggi di colore nero: ad ogni marchio corrisponde un ricordo, che si tratti di un fratello drago ucciso o di una sofferenza passata subita.

    Segni Particolari - Natura Manifesta:

    - Occhio destro giallo con riflessi dorati.
    - Pelle arrossata sulla schiena per l'incisione di un marchio nero in rilievo a forma di ferro di cavallo, simile ad una "U". Quando prova forte rabbia inizia a brillare di un colore giallo/arancio.
    [Edited by Lea~ 4/1/2024 6:27 PM]
  • OFFLINE
    Florensa
    Post: 24
    Registered in: 2/1/2023
    Age: 26
    Gender: Female
    Junior User
    00 5/7/2024 7:06 PM
    Nagaresh – La Lunatica

    Drago Argento- Dominio di Valekun

    Entità femminile

    Stirpe di Laethe



    Descrizione fisica:
    - Garrese: 4 m
    - Lunghezza testa/coda: 20 m
    - Apertura alare: 15 m
    - Seppur i Draghi argentati non siano riconosciuti tra i più grossi, Nagaresh presenta una buona dimensione testa-coda, mentre si mantiene nella media per apertura alare ed altezza al garrese. La sua lunghezza la porta ad essere leggermente meno tozza, tranne per il collo particolarmente largo e la base della testa triangolare molto accentuata. Il colore argenteo delle squame ha una sfumatura più chiara dal petto alla pancia e più scura intorno agli occhi, invece l’interno delle ali tende all’acquamarino. Gli occhi blu ed ha due possenti e resistenti corna sul capo.

    Immagini di Nagaresh, forma Drago


    Psicologia:
    Anche se nota per essere creativa ed ingegnosa, nessuno ha mai capito cosa passi per la testa di questa Dragonessa. Tanto che a volte sembra non averlo capito neanche lei, seppur sia completamente certa di ciò che dice ogni volta che apre bocca. L’unica cosa ovvia è la motivazione che la spinge: la propria sopravvivenza e quella della propria specie. Le scelte ed i metodi sono più causa di discussione, questo perché la sua ossessione l’ha sempre spinta a prendere la risoluzione che più considerava efficace, anche quando era in contrasto con quanto detto o fatto precedentemente.
    Tale atteggiamento l’ha portata a non avere mai una visione d’insieme coerente oppure un piano a lungo termine; difatti, questo è il fattore che l’ha portata ad essere definita come “Lunatica”. In alcuni casi, è stata anche definita avara ed egoista, ma queste caratteristiche non sono altro che il rovescio della medaglia di una mente curiosa votata al proprio benessere e della propria stirpe.

    Nagaresh, forma elfica con descrizione:
    Immagini di Karev, forma Elfica

    Elfa della notte alta 1 metro e 65, dal fisico snello ed agile. I capelli sono di un bianco perla e gli occhi blu richiamano le sfumature bluastre della propria carnagione.

    Segni Particolari - Natura Manifesta:
    - Capelli completamente bianchi;
    - Durante il combattimento fisico crescono delle scaglie argentate sia ai lati del volto sia sull'orecchio sinistro, ricostruendo la punta recisa.
    [Edited by Florensa 5/7/2024 7:24 PM]