00 11/4/2022 1:11 PM
0.1 – INTRODUZIONE PER LA CREAZIONE DI VELENI E POZIONI



La creazione di pozioni/veleni comuni (triplette) avverrà tramite l'apposito pannello in GESTIONE.
Bisogna possedere un'abilità per farlo (crea pozioni/crea veleni di razza o altre skill di Gilda) da dichiarare nel topic “Skill Possedute”.

Per la creazione di misture personali invece va proposta la "ricetta" in “Proposte nuove Pozioni” e poi attenderne l'approvazione o il rifiuto.

Qualora venga accettata e poi ruolata come da regolamento, sarà cura degli Amministratori (Admin) del gioco o delle/dei loro incaricate/i (moderatori di questa sezione) inserire tale pozione nel gioco, nei possedimenti del creatore/creatrice della ricetta.
La pozione o il veleno approvato verrà inserito nell’apposito grimorio in forum e nell’ELENCO POZIONI GIÀ FATTE solo a seguito della prima giocata di preparazione svolta.


Il giocatore che vorrà ideare una pozione, dovrà indicare:

1) Nome del personaggio alchimista
2) Nome della pozione
3) Quantità richiesta (1 fiala,2 fiale, ecc. max 10 stabiliti dal pannello dei moderatori)
4) Ingredienti da cui è ricavata (che andranno acquistati al mercato o ottenuti in altro modo)
5) Modalità di preparazione
6) Effetti in 500 caratteri (necessario specificare come si presenta la creazione -lo stato- e come agisce (se a contatto, se spalmata su armi, se per ingestione, etc), il colore del composto, la durata degli effetti e quanto impiega per agire, eventuali tiri di salvezza; le creazioni devono essere MONOeffetto, non possono essere magiche e non possono essere esplosive -possibilità concessa solo ai Druidi-, si può tuttavia estremizzare l’effetto chimico della realtà senza esagerazione, per poter comunque garantire un gioco fantasioso durante la creazione)

In alcuni casi potrebbe essere richiesto, da parte dei moderatori, una descrizione più dettagliata della pozione (ossia come reagiscono i principi degli ingredienti utilizzati per poter ottenere l’effetto desiderato della creazione). Finchè non sarà richiesta non sarà obbligatorio utilizzarla nella proposta delle ricette, ma facoltativa.

Consiglio sul colore della mistura: se lo si desiderasse, è possibile scegliere personalmente quale colore può assumere la mistura creata che fosse diversa da ciò che suggeriscono gli ingredienti. Per farlo è necessario utilizzare fra gli ingredienti l’oggetto “Polveri per colori”.


PRECISAZIONI


Una pozione/veleno viene approvato quando:

- Il pg ha le skills crea pozioni o crea veleni, l'una o l'altra utile a seconda della proposta che ha fatto, o equivalenti skill di Gilda.
- Rispetta bene la procedura richiesta a inizio sezione.
- La preparazione e gli ingredienti rispecchiano gli effetti e sono idonei usando i metodi di preparazione alchemica e gli strumenti per la lavorazione.
- Gli effetti possono essere realizzabili usando gli elementi in natura, non cose poco coerenti.
- Non siano eccessive e con molteplici effetti.
- Non modificano le capacità delle razze.
- Non abbiano effetti magici.
- Non potenziano/diminuiscono i parametri mente/forza/destrezza del pg.
- Non agiscono su razze chiuse vietate dal manuale.
- Non sono già stati pensati da altri personaggi.
- Non copiano palesemente skill esistenti.
- L'effetto sia realizzabile, inteso nel senso che ci sia una lieve base di chimica, da cui deriva l'alchimia, che spiega quella particolare reazione fra gli ingredienti e che quindi trovi la sua coerenza e logica.
- L'intera pozione, in particolare l'effetto, sia comprensibile e ben scritto, perché deve essere prima capito da noi, poi introdotto in gioco, letto da molti giocatori e da master che devono valutarla in un momento di quest, magari con numerosi pg.

Essenziali oltre all'effetto sono: la durata, il raggio d'azione, lo stato della pozione (liquido, gassoso, polveroso, pasta solida) e come agisce (se per contatto, respirata, ingerita, spalmata su arma ecc.). L'effetto è importante e la sua approvazione deriva da molti elementi messi insieme.

Una piccola specifica: la durata intesa come effetto durante l’uso della mistura in gioco deve essere dichiarata in turni o giorni, perché le quest, cosi come le giocate in free, vanno a turni.
Per maggiori informazioni sulla durata e sulla distanza d’azione di una mistura, vedere il capitolo CLASSIFICAZIONE POZIONI E VELENI, più in basso.

L'uso di un composto come oggetto, all'interno di un'altra creazione NON È FATTIBILE.
Esempio pratico: Caos Mentale NON È utilizzabile per creare una polvere che generi allucinazioni.

Prima di giungere alla bocciatura i moderatori cercheranno di proporre le modifiche che renderanno la creazione accettabile in termini di regolamento, salvo quei casi in cui non si riesce a giungere ad alcuna soluzione possibile per venire incontro alle vostre idee.
Quando una creazione viene respinta, nonostante l’impegno, è consigliato da parte dell’utenza non insistere nelle modifiche, ma eventualmente ascoltare i consigli che possano servire per un miglioramento. È altrettanto consigliato non ricorrere a mezzi off al di fuori del forum stesso, sia per non far nascere situazioni imbarazzanti, sia perché con un dibattito aperto c’è la possibilità di dare modo a chi legge di comprendere quali errori in futuro è meglio non fare. Attenersi al verdetto finale senza cadere nell’insistenza o atteggiamenti polemici (quando respinta) che potrebbero disturbare la normale e semplice giocabilità.
Comportamenti sgradevoli potrebbero portare ad eventuali richiami e/o punizioni da chi di dovere.


0.2 - DALL'APPROVAZIONE AL CARICAMENTO.


Come fare? Ricordiamolo.

1) Il giocatore interessato mette la sua nuova proposta nel topic: Proposta nuove pozioni e qui attende la valutazione.

2) Se la creazione non viene bocciata ma approvata, sarà spostata quando possibile nel topic: Pozioni approvate in attesa di comprare gli ingredienti.

3) Quando sarà in questa sezione il giocatore potrà scrivere se ha fatto la giocata di creazione della propria mistura e comprati gli ingredienti. Pozioni lasciate in giacenza troppo a lungo e abbandonate in questa sezione, a meno che non ci sia un valido motivo, saranno alla fine cancellate.

4) I moderatori, quando sarà loro possibile, caricheranno la creazione e avviseranno il giocatore chiedendogli di gettare gli ingredienti. Verrà controllato se verrà eseguita questa azione e NON saranno gradite insistenze da parte dei giocatori per velocizzare il processo.

5) Sarà creata o aggiornata la cartella del pg e l'elenco delle pozioni già fatte.


0.3 - UTILIZZO MISTURE IN GIOCO.


L’uso di una mistura in gioco (pozione, veleno o antidoto che sia) deve essere dichiarata dal personaggio durante una giocata ed approvata dal Master attraverso una convalida perché sia approvata ON-game. Lo stesso vale nel caso cui questa mistura verrà applicata su un arma o all'interno di un qualsiasi oggetto in grado di contenerla.
Nel momento in cui l'arma avvelenata (o la mistura in sè) viene utilizzata dal giocatore, indipendentemente dalla riuscita degli effetti, il Master provvederà alla fine della sua quest a rimuovere l'oggetto del veleno dall’inventario dell’utilizzatore o si assicurerà che il personaggio lo getti personalmente. Il Master, in base al roling dell’uso della pozione, ai punti di utilizzatore e vittima ed eventualmente in base a un tiro fortuna, decide la buona o cattiva riuscita dell’utilizzo della mistura.

Scadenza del veleno applicato su un'arma: il veleno ha valore per 15 giorni dal momento dell'applicazione, oppure fino all'utilizzo dell'arma entro quel tempo. Vale un solo utilizzo per volta. Per questo motivo è obbligatorio scrivere nel commento master dell'arma in questione la data dell'applicazione.

- Posso farmi convalidare l'applicazione del veleno nel corso di una quest?
Sì, se il caso lo permette, è possibile applicare il veleno all'interno di una quest.
- La scadenza del veleno vale anche quando questo viene inserito dentro un oggetto?
Non valgono i 15 giorni di scadenza, ma dopo il primo utilizzo non ci saranno altre dosi utilizzabili fino a quando non si inserirà nuovamente il veleno all'interno dell'oggetto.
- Posso farmi convalidare più applicazioni per volta in una sola giocata?
Sì, potete avvelenare più armi e applicare il veleno in più oggetti per volta in un'unica role.
- Posso avvelenare con un solo veleno un intero set di armi (es. set di coltelli da lancio)?
No, una singola unità di veleno vale per una singola applicazione, il che vuol dire che se un oggetto descrive più lame, ogni lama avrà una singola dose di veleno.



0.4 - VELENI MORTALI


I personaggi dal LIVELLO 5 in su hanno la possibilità di creare veleni mortali.

Il tiro salvezza può essere differente a seconda della potenza della mistura e questo viene stabilito nella classificazione dei veleni e delle pozioni, in fondo al regolamento.
La classificazione permette che un veleno mortale fosse di classe A, o di classe B e perfino di classe C. La classificazione non determina se un veleno è mortale o meno, bensì serve per farci capire l'area di azione ed i possibili tempi in cui esso si propaga e di conseguenza anche quanto può essere difficile scamparla.

Un veleno per poter giungere all'apice dei suoi effetti e quindi portare alla morte deve essere contenuto in un raggio d’azione breve, perché gli effetti si concentrano meglio e non si disperdono troppo nell'ambiente. Per fare un esempio: quando si fa una tisana e si mette troppa acqua, il sapore risulta meno concentrato rispetto a quando se ne mette di meno. Si diluisce, si disperde, e così sarà anche per un veleno. Sono quindi accettabili veleni mortali gassosi di massimo 5 metri, da ingestione o a contatto a prescindere che sia di classe A o B.

Queste scelte sono state fatte anche per evitare situazioni problematiche in game che coinvolgano e rischiano la morte di troppi personaggi in un’unica giocata. Se si fa un veleno mortale a corto raggio è meglio soprattutto per una convivenza più pacifica fra i giocatori.


Specifica regola per il Veleno dei serpenti e rettili letali: Quando il veleno dei serpenti viene iniettato nell’organismo di una vittima questa subisce, nel turno successivo, un danno pari a 22 pf ed ulteriori 15 pf per ogni turno successivo sino ad un massimo di 67 pf totali (su 100 pf). Se non curato, con antidoto o tramite la magia, entro 7 giorni il personaggio andrà incontro alla morte.


0.5 - ANTIDOTI


Dal livello 4 è possibile creare antidoti ai veleni da parte di tutti i PG che abbiano la skill: Crea veleni.

Per creare un antidoto serve avere il composto o il campione di un tessuto avvelenato e la presenza di un master, che convaliderà lo studio dello stesso. Gli ingredienti usati e l’ideazione dell’antidoto vanno proposti nella sezione del forum apposita, lasciando ai moderatori l'ultima parola sull'efficacia dell'antidoto.


0.6 - POZIONI CURATIVE


È possibile realizzare anche Pozioni Curative ma occorre avere almeno una Skill Curativa oltre al Crea Pozioni, come ad esempio: Riconoscere malanni lv1-2-3, Maestro delle Cure e così via.


0.7 - PROFUMI, LIQUORI E SIMILI


I personaggi hanno anche la facoltà di creare semplici profumi, liquori, distillati e altri prodotti cosmetici (tinture, saponi, …), tenendo conto che per i liquori ad alto tasso alcolico avranno sempre i classici effetti collaterali legati alla sbornia e al post-sbronza, con possibilità di rigetto in caso di elevata assunzione in una sola giocata.
Utilizzare una di queste misture in una giocata, significa dover poi gettare l’oggetto dall’inventario.

Consiglio: nel caso dei profumi è stato deciso di rendere possibile l’utilizzo dell’oggetto “Incensi ed oli essenziali” come base inodore per il proprio profumo. Tutto il resto dovrà essere lavorato come di norma.


0.8 - REPLICARE POZIONI E VELENI ESISTENTI


Livello del personaggio 7: replicabili solo pozioni o veleni di categoria C
Livello del personaggio 9: replicabili pozioni o veleni di categoria C e B
Livello del personaggio 11: replicabili pozioni o veleni di categoria C, B e A
Livello del personaggio 14: replicabili pozioni o veleni di categoria C, B, A e S

Sono richieste 5 giocate di studio (convalidate da un master) oltre al consumo di minimo 3 ingredienti (non devono essere per forza 3x Carota, ma 1x Carota, 1x Menta e 1x Cacao)

Occorre almeno 1 boccetta del veleno o della pozione che si intende replicare per le 5 convalide di studio.


0.9 - COMPOSTI ESPLOSIVI


I composti che creano danni ad aria con una reazione chimica esplosiva, sono riservate alla gilda dei druidi. Le pozioni/veleni che presentano suddette caratteristiche, se presentate, verranno chiaramente respinte, se il PG non appartiene alla gilda “Druidi”


0.10 - PASSAGGIO DI GRIMORIO E SINGOLE RICETTE


I giocatori devono comunicare nel topic “Passaggi di Ricette/Grimori” il passaggio di un grimorio o di una (o più) ricette da un personaggio all’altro indicando la data e la chat in cui è stato fatto lo scambio.
Questo passaggio deve essere OBBLIGATORIAMENTE giocato in ON.

NON saranno accettati passaggi generici di grimori o ricette ad una gilda o clan, ma SOLO ed esclusivamente a singoli personaggi. Questo perché non possono essere controllati tutti i via vai presso una intera gilda o clan.


0.11 - TEMPISTICHE DI MODERAZIONE E SCADENZE GRIMORI O RICETTE


Il tempo massimo entro cui una pozione viene approvata/bocciata dalla moderazione è di 45 giorni.

Il tempo massimo entro cui una pozione approvata deve essere prodotta in gioco dai player è 4 mesi.

Se un personaggio, in possesso di un suo grimorio, non effettua almeno tre giocate in sei mesi, il grimorio viene considerato disperso e le idee di ricetta tornano ad essere riproducibili da altri personaggi. (Attiva dal 12 settembre 2015)

Il procedimento che verrà eseguito in tali casi, sarà il seguente:

1. I pg inattivi verranno contattati tramite MP, nell’ultimo mese prima della scadenza dei sei mesi totali, dando loro il tempo di fare le tre minime giocate in Land, nel caso siano ancora intenzionati a mantenere il proprio grimorio.

2. I grimori di coloro che non effettueranno queste tre giocate in sei mesi, saranno resi invisibili sul forum e quindi visibili solo dai moderatori ma cesseranno di esistere e quindi gli effetti potranno essere inventati da altri alchimisti.

3. Il pg inattivo che ha perso il grimorio e che dopo qualche tempo decide di tornare in gioco, dovrà ruolarsi che non lo trova più - che l'abbiano rubato o lo abbia perso, ha poca importanza - ma in caso torni a giocare costantemente potrà, tramite gioco ON convalidato, recuperare le proprie "ricette" (o ricordarle o ritrovarle).
È tuttavia richiesto di riproporre la creazione in forum nelle classiche modalità di una nuova proposta, prima di giocarsi il ritrovamento, in modo tale da moderare i suoi effetti in base alle regole in atto nel tempo corrente. Ovviamente non saranno più accettate quelle con effetti di pozioni/veleni ormai già ricreati da altri.


0.12 – CLASSIFICAZIONE POZIONI E VELENI


Si fa presente che le pozioni/veleni avranno le seguenti classi. (Attivo dal dal 30/09/2018)

S - Pozioni e veleni speciali:

Creabili e assegnabili solo dai master, nessun limite particolare di potenza ed effetto.

L'assegnazione master è limitata a 3 pozioni/veleni diversi al mese.

L'assegnazione ai PG è limitata a 5 pozioni/veleni di classe S entro un periodo di 3 mesi.

Ogni assegnazione conterà due singole fialette per ogni mistura speciale.

L'assegnazione va segnalata dal master nel topic “Pozioni/veleni classe S”, con nome, effetto e PG a cui viene assegnata.



A - Potente e ad ampio raggio:

Ottenibili solo dal livello 6 del personaggio.

Vanno bene veleni e pozioni che hanno effetto per: inalazione, ingestione, a contatto e spalmabili sulle armi.

Se gassosi avranno un raggio massimo di 15 metri di diametro.

Possono avere effetti di durata massima estesa a 7 giorni. Può essere previsto un tiro salvezza giornaliero.

Tiro salvezza impostato a: 70/100.

Accettabili effetti collaterali permanenti solo in questa categoria.



B - Mediamente potente e di raggio d'azione medio:

Ottenibili solo dal livello 4 del personaggio.

Vanno bene veleni e pozioni che hanno effetto per: inalazione, ingestione, a contatto e spalmabili sulle armi.

Se gassosi avranno un raggio massimo di 10 metri di diametro.

Possono avere effetti di durata massima estesa a 3 giorni. Può essere previsto un tiro salvezza giornaliero.

Tiro salvezza impostato a: 50/100.



C - Debole, corto raggio:

Veleni che agiscono a contatto o per inalazione diretta dalla boccetta o ingerita.

Effetti di durata limitata alla giocata in cui viene usata.

Tiro salvezza impostato a: 30/100.
[Edited by Elfio Fars 11/4/2022 1:17 PM]