Testimoni di Geova Online Forum Questo forum nasce con lo scopo primario di analizzare e confutare le critiche rivolte ai cristiani testimoni di Geova e ristabilire la verità relativamente a luoghi comuni e disinformazione varia, diffusi in ambienti pubblici

Eventuale Legge DDL Zan?

  • Posts
  • OFFLINE
    Roberto B
    Post: 104
    00 6/22/2021 9:29 PM
    Buonasera cari fratelli e sorelle Testimoni di Geova, che cosa pensate di questa legge che difende tutti coloro che subiscono attacchi contro l’orientamento sessuale, l’identità di genere e la disabilità, praticamente le categorie più deboli della nostra società? Grazie.
    [Edited by Roberto B 6/22/2021 9:30 PM]
  • OFFLINE
    Major-Tom
    Post: 908
    Moderatore
    00 6/22/2021 9:36 PM
    Caro Roberto,

    i Testimoni di Geova non si occupano di politica ma rispettano le leggi delle nazioni nelle quali vivono.




  • OFFLINE
    Roberto B
    Post: 104
    00 6/22/2021 9:57 PM
    Major-Tom, 22/06/2021 21:36:

    Caro Roberto,

    i Testimoni di Geova non si occupano di politica ma rispettano le leggi delle nazioni nelle quali vivono.

    Quindi non vi fate nemmeno una idea a riguardo sebbene non andiate a votare?
  • OFFLINE
    Wanderlust!
    Post: 1,309
    20 6/23/2021 12:34 AM
    I testimoni di Geova non sono omofobi, rispettiamo tutti a prescindere dall’orientamento sessuale o altro e non siamo contenti quando qualcuno li insulta o li deride. Detto questo, non ci immischiamo in questioni politiche, anche se la cosa dovrebbe riguardare qualcosa che potrebbe riguardarci personalmente (ad es. Eliminare la leva obbligatoria in alcuni paesi)
  • OFFLINE
    Roberto B
    Post: 104
    00 6/23/2021 12:41 AM
    Wanderlust!, 23/06/2021 00:34:

    I testimoni di Geova non sono omofobi, rispettiamo tutti a prescindere dall’orientamento sessuale o altro e non siamo contenti quando qualcuno li insulta o li deride. Detto questo, non ci immischiamo in questioni politiche, anche se la cosa dovrebbe riguardare qualcosa che potrebbe riguardarci personalmente (ad es. Eliminare la leva obbligatoria in alcuni paesi)

    Grazie, molto gentile per la risposta.
  • OFFLINE
    Giandujotta.50
    Post: 36,631
    Moderatore
    00 6/23/2021 7:03 AM
    Di questo disegno di legge si conosce poco..
    bisogna vedere come uscirà e se uscirà in che consistono gli articoli
    lo stato fa la legge e se un cittadino ritiene in coscienza di non doverla rispettare se ne assume le responsabilità..

    Sembra però che il Vaticano sia preoccupato per le sua scuole e gli insegnamenti relativi alla futura legge...
    anche se mi pare strano che insegnare a non odiare possa ledere qualche diritto.

    ma come detto si conosce poco di questa legge...
    vedremo..

  • OFFLINE
    Giandujotta.50
    Post: 36,631
    Moderatore
    00 6/23/2021 9:24 AM
    leggo stamattina un virgolettato del Card Ruini

    "Ai vescovi che lo hanno interpellato, Ruini ha detto che occorreva «battersi nella certezza di avere ragione». Secondo il cardinale, «sarebbe una follia se con la legge Zan si pretendesse di chiuderci la bocca, di non farci insegnare il catechismo. È una legge che non può essere applicata così com’è»." Fonte Corsera

    occorre vedere la legge... se davvero non fosse possibile piu insegnare i principi biblici relativi, sarebbe un bel pasticcio.
    Una cosa è condannare l'odio e la discriminazione, altra cosa è impedire che si insegni cosa dicono le scritture. Mi stupisco che si arrivi a tanto...

    si sa troppo poco di questa legge. Vedremo
  • OFFLINE
    Roberto B
    Post: 104
    00 6/23/2021 9:40 AM
    Giandujotta.50, 23/06/2021 07:03:

    Di questo disegno di legge si conosce poco..
    bisogna vedere come uscirà e se uscirà in che consistono gli articoli
    lo stato fa la legge e se un cittadino ritiene in coscienza di non doverla rispettare se ne assume le responsabilità..

    Sembra però che il Vaticano sia preoccupato per le sua scuole e gli insegnamenti relativi alla futura legge...
    anche se mi pare strano che insegnare a non odiare possa ledere qualche diritto.

    ma come detto si conosce poco di questa legge...
    vedremo..


    Sì è vero il Vaticano non è d'accordo su alcuni punti, vediamo come va...
  • OFFLINE
    Chameleon.
    Post: 5,385
    TdG
    00 6/23/2021 12:41 PM
    Proprio ieri su Instagram nelle storie di un utente ho letto - riguardo al DDL Zan - parole di implicito apprezzamento verso la posizione di "tdG e altre minoranze che si fanno i fatti propri e non stanno a fare opposizione e mischiarsi in politica o imporre la propria visione come fanno sempre i cattolici", a cui è seguito un "Se un tdG commette un reato, molti daranno colpe alla religione, però se lo fa un cattolico si dirà solo che "è un criminale" e guai a toccare la religione cattolica".
  • OFFLINE
    Roberto B
    Post: 104
    00 6/23/2021 12:46 PM
    Chameleon., 23/06/2021 12:41:

    Proprio ieri su Instagram nelle storie di un utente ho letto - riguardo al DDL Zan - parole di implicito apprezzamento verso la posizione di "tdG e altre minoranze che si fanno i fatti propri e non stanno a fare opposizione e mischiarsi in politica o imporre la propria visione come fanno sempre i cattolici", a cui è seguito un "Se un tdG commette un reato, molti daranno colpe alla religione, però se lo fa un cattolico si dirà solo che "è un criminale" e guai a toccare la religione cattolica".

    Su questo sono assolutamente d'accordo con te.
  • OFFLINE
    Roberto B
    Post: 104
    00 6/23/2021 12:52 PM
    Giandujotta.50, 23/06/2021 09:24:

    leggo stamattina un virgolettato del Card Ruini

    "Ai vescovi che lo hanno interpellato, Ruini ha detto che occorreva «battersi nella certezza di avere ragione». Secondo il cardinale, «sarebbe una follia se con la legge Zan si pretendesse di chiuderci la bocca, di non farci insegnare il catechismo. È una legge che non può essere applicata così com’è»." Fonte Corsera

    occorre vedere la legge... se davvero non fosse possibile piu insegnare i principi biblici relativi, sarebbe un bel pasticcio.
    Una cosa è condannare l'odio e la discriminazione, altra cosa è impedire che si insegni cosa dicono le scritture. Mi stupisco che si arrivi a tanto...

    si sa troppo poco di questa legge. Vedremo

    La legge non ha niente a che fare con l'insegnamento del catechismo, è una cosa errata, sono due cose completamente diverse che non c'entrano, la Chiesa sbaglia a mantenere questa posizione contro la legge, diciamo che fa finta di non capire per interessi politici. Il Vaticano ahimè è corrotto.
    [Edited by Roberto B 6/23/2021 12:52 PM]
  • OFFLINE
    Wanderlust!
    Post: 1,309
    00 6/23/2021 1:13 PM
    Personalmente ho avuto compagni di scuola omosessuali che rispettavano la mia idea come io rispettavo la loro, senza insultarci a vicenda. Quindi non vedo come un omosessuale debba sentirsi minacciato da persone come me... Certo, se qualcuno li insultasse pubblicamente o sui social sarebbe una cosa non solo scorretta dal punto di vista umano, ma anche e sopratutto dal punto di vista di Dio.
    [Edited by Wanderlust! 6/23/2021 1:15 PM]
  • OFFLINE
    Giandujotta.50
    Post: 36,631
    Moderatore
    00 6/23/2021 1:24 PM
    Re:
    Roberto B (ipZM210617), 23/06/2021 12:52:

    La legge non ha niente a che fare con l'insegnamento del catechismo, è una cosa errata, sono due cose completamente diverse che non c'entrano, la Chiesa sbaglia a mantenere questa posizione contro la legge, diciamo che fa finta di non capire per interessi politici. Il Vaticano ahimè è corrotto.




    La legge di uno stato può stabilire che certi concetti religiosi sono in contrasto con gli interessi dello stato..
    e legiferare in merito.
    Non dico che abbia ragione, ma che può farlo.
    per anni i nostri fratelli si sono fatti il carcere perchè non volevano imparare a fare la guerra: principio religioso vs principio stabilito dallo stato

    Il problema della CCR sono le scuole...se la legge dovesse richiedere che nelle scuole paritarie si debba insegnare che è fisiologico che i gay possano mettere su famiglia ecc.. Come potranno insegnare il catechismo relativo all'omosessualità?
    Per loro sarebbe un problema.
    Non sappiamo come sia la legge...sono supposizioni che stiamo facendo...

    altra cosa è insegnare il rispetto delle persone... e questo credo che non avranno obiezioni.

    oppure in ultima ratio, trasformeranno le loro scuole in scuole parentali e così potranno evitare di seguire i programmi ministeriali.
    Ma sarà difficile che rinuncino a tutti i privilegi economici delle scuole paritarie.
  • OFFLINE
    Roberto B
    Post: 104
    00 6/23/2021 4:02 PM
    Wanderlust!, 23/06/2021 13:13:

    Personalmente ho avuto compagni di scuola omosessuali che rispettavano la mia idea come io rispettavo la loro, senza insultarci a vicenda. Quindi non vedo come un omosessuale debba sentirsi minacciato da persone come me... Certo, se qualcuno li insultasse pubblicamente o sui social sarebbe una cosa non solo scorretta dal punto di vista umano, ma anche e sopratutto dal punto di vista di Dio.

    Concordo
  • OFFLINE
    Roberto B
    Post: 104
    00 6/23/2021 4:05 PM
    Re: Re:
    Giandujotta.50, 23/06/2021 13:24:




    La legge di uno stato può stabilire che certi concetti religiosi sono in contrasto con gli interessi dello stato..
    e legiferare in merito.
    Non dico che abbia ragione, ma che può farlo.
    per anni i nostri fratelli si sono fatti il carcere perchè non volevano imparare a fare la guerra: principio religioso vs principio stabilito dallo stato

    Il problema della CCR sono le scuole...se la legge dovesse richiedere che nelle scuole paritarie si debba insegnare che è fisiologico che i gay possano mettere su famiglia ecc.. Come potranno insegnare il catechismo relativo all'omosessualità?
    Per loro sarebbe un problema.
    Non sappiamo come sia la legge...sono supposizioni che stiamo facendo...

    altra cosa è insegnare il rispetto delle persone... e questo credo che non avranno obiezioni.

    oppure in ultima ratio, trasformeranno le loro scuole in scuole parentali e così potranno evitare di seguire i programmi ministeriali.
    Ma sarà difficile che rinuncino a tutti i privilegi economici delle scuole paritarie.

    L'Italia è uno stato laico quindi secondo me la religione cattolica a scuola andrebbe insegnata solo nelle scuole private cattoliche e le religioni non dovrebbero immischiarsi in questioni politiche, possono fare riflessioni come stiamo facendo noi ma non interferire.
  • OFFLINE
    Giandujotta.50
    Post: 36,631
    Moderatore
    00 6/23/2021 4:25 PM
    Ma infatti loro si preoccupano delle loro scuole private paritarie cattoliche

    Si legge sul Corriere

    “Secondo il Vaticano, infatti, alcuni passaggi del ddl Zan non solo metterebbero in discussione la sopracitata «libertà di organizzazione» — sotto accusa ci sarebbe, per esempio, l’articolo 7 del disegno di legge, che non esenterebbe le scuole private dall’organizzare attività in occasione della costituenda Giornata nazionale contro l’omofobia, la lesbofobia e la transfobia —; ma addirittura attenterebbero, in senso più generale, alla «libertà di pensiero» della comunità dei cattolici. Nella nota si manifesta proprio una preoccupazione delle condotte discriminatorie, con il timore che l’approvazione della legge possa arrivare persino a comportare rischi di natura giudiziaria. «Chiediamo che siano accolte le nostre preoccupazioni», è infatti la conclusione del documento consegnato al governo italiano”
  • OFFLINE
    Roberto B
    Post: 104
    00 6/23/2021 5:09 PM
    Giandujotta.50, 23/06/2021 16:25:

    Ma infatti loro si preoccupano delle loro scuole private paritarie cattoliche

    Si legge sul Corriere

    “Secondo il Vaticano, infatti, alcuni passaggi del ddl Zan non solo metterebbero in discussione la sopracitata «libertà di organizzazione» — sotto accusa ci sarebbe, per esempio, l’articolo 7 del disegno di legge, che non esenterebbe le scuole private dall’organizzare attività in occasione della costituenda Giornata nazionale contro l’omofobia, la lesbofobia e la transfobia —; ma addirittura attenterebbero, in senso più generale, alla «libertà di pensiero» della comunità dei cattolici. Nella nota si manifesta proprio una preoccupazione delle condotte discriminatorie, con il timore che l’approvazione della legge possa arrivare persino a comportare rischi di natura giudiziaria. «Chiediamo che siano accolte le nostre preoccupazioni», è infatti la conclusione del documento consegnato al governo italiano”

    Vedremo come andrà...
  • OFFLINE
    (Gladio)
    Post: 5,896
    TdG
    00 6/24/2021 12:41 AM
    oGNUNO DELLA PROPRIA esistenza faccia ciò che vuole...si chiama libero arbitrio, noi di certo non ci mettiamo di traverso ,ripeto ognuno della sua sessualità e come viverla ne faccia ciò che desidera. Se lo stato pensa di dover legiferare su questo tema a salvaguardia della libertà i scelta, noi rispetteremo le leggi dello stato...non ci siano messi di traverso per la legge 194 che regolava l'aborto, figuriamoci se faremo lotte su chi la gente sceglie di portasi a letto, ognuno pensi per se ,alla fine in bene o in male raccoglieremo il frutto delle nostre convinzioni.
    °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
    forum Testimoni di Geova




    Nella vita non ci sono problemi ma.....soluzioni.
  • OFFLINE
    (SimonLeBon)
    Post: 43,916
    Location: PINEROLO
    Age: 51
    TdG
    00 6/24/2021 7:28 AM
    Re: Re: Re:
    Roberto B (ipZM210617), 6/23/2021 4:05 PM:

    L'Italia è uno stato laico quindi secondo me la religione cattolica a scuola andrebbe insegnata solo nelle scuole private cattoliche e le religioni non dovrebbero immischiarsi in questioni politiche, possono fare riflessioni come stiamo facendo noi ma non interferire.



    In effetti cosi' dovrebbe essere, ma parecchio tempo. Ma se vai a vedere cosa devi fare per poter insegnare religione in Italia... capisci come siamo messi (male).

    Simon
  • OFFLINE
    Giandujotta.50
    Post: 36,631
    Moderatore
    00 6/24/2021 8:55 AM
    Re: Re: Re: Re:
    (SimonLeBon), 24/06/2021 07:28:



    In effetti cosi' dovrebbe essere, ma parecchio tempo. Ma se vai a vedere cosa devi fare per poter insegnare religione in Italia... capisci come siamo messi (male).

    Simon




    Come ribadito ieri dal P.d.C l'Italia è uno stato laico, cioè nn confessionale.
    Tra l'altro ha in costituzione il principio di difesa della pratica della religiosa personale...

    il problema della CCR sono le scuole paritarie e non gli oratori dove si fa catechismo...
    Le scuole paritarie prendono cospicue sovvenzioni statali e pertanto devono sottostare ai programmi statali.

    Per cui se lo stato istituisse un programma di studio che, secondo loro, cozza con i loro principi hanno un problema grosso come le sovvenzioni: prendere le sovvenzioni e tacitare la coscienza o rinunciare alle sovvenzioni e escludere dall'insegnamento parte del programma ministeriale?

    Questo è il vero problema... un problema a tanti zeri
    ecco perchè per la prima volta sono intervenuti così platealmente

    [Edited by Giandujotta.50 6/24/2021 9:04 AM]
1