00 9/14/2020 6:11 PM
Gentilissimi, non sono sicura di scrivere nel posto giusto...ho letto altre discussioni sul tema e vorrei sottoporvi la nostra situazione. A fine luglio mio marito ha iniziato ad avere dei "morsi" che prudevano e hanno fatto vescica e crosticina e si sono risolti in una settimana circa. Andati un paio di settimane la mare la cosa è finita lì. Al ritorno (metà agosto) è iniziato il baillame per tutti...anche io e i tre bimbi abbiamo iniziato a presentare gli stessi "morsi" con esiti diversi (poi allego foto se riesco). A me hanno dato forte reazione tipo orticaria, ai bimbi reazioni più blande. Per tutti prurito per 3-4 giorni e risoluzione entro la settimana, con la formazione di una minuscola crosticina al centro. Per tutti localizzati inizialmente e principalmente sulla pancia, ma qualcuno su avambraccio, lungo l'elastico delle mutande, sui glutei, sulla parte bassa della schiena, sulla coscia. Comunque praticamente tutti in zone coperte o con pelle molto delicata.
Il medico di base ci ha dato da prendere antistaminico più, per me, cura al cortisone che già prendo per altre allergie. Ma non è riuscito a identificare chi era stato acconciarsi così. Secondo lui potrebbe essere una pulce nel letto ma i morsi non sono tipici da pulce, secondo me...però non sono un'esperta. Quindi da tre settimane stiamo ribaltando la casa (aspirapolvere, lavaggio di tutto a 60°, aspiratore con gli UV, vaporella e blando spray insetticida specifico per ambienti che mi hanno dato in farmacia). Siamo partiti dalla camera matrimoniale smontando tutto alla ricerca inizialmente dalle cimici del letto di cui non abbiamo trovato alcuna traccia idem sul divano. La cosa strana è che ogni volta che facciamo un trattamento strong la mattina dopo ci ritroviamo nuovi ponfi. Decisamente demotivante... Nell'ordine abbiamo pensato a cimici del letto, pulci, acari, e ora Attagenus e Anthrenus avendo trovato in una cassapanca e dietro ai fumetti alcune larve. In effetti io è da maggio che trovo in camera da letto matrimoniale dei piccoli esemplari di Attagenus adulti e nel pulire di fino ho trovato delle rosure che non riuscivo a capire su una sedia di paglia, che mio marito usa per appoggiarci i vestiti della giornata e che si trova subito di fianco alla cassettiera in cui abbiamo la biancheria intima. Quindi l'ultima ipotesi fatta leggendo qua e là, comprese alcune discussioni sul vostro forum, è che sete ed esuvie siano tra la biancheria intima e comunque in giro in ambiente. Questo spiegherebbe le reazioni di cui sopra, nelle zone coperte e forse spiegherebbe anche il fatto che dopo che muoviamo tutto ce ne ritroviamo di nuovi. In particolare le volte che abbiamo passato la vaporella.... a me è anche venuto un piccolo attacco d'asma...Giovedì scorso siamo andati anche da un dermatologo, il quale ci ha dato uno spray per fare un trattamento base contro i pidocchi del corpo (che però non ha ritrovato guardandoci). Non conosceva i dermastidi. Quindi vorrei chiedere anche a voi un parere. Vi allego foto di quanto ritrovato e dei ponfi che ci ritroviamo. Grazie!
revas27