Freeforumzone mobile

Verbale di revisione e richiesta ripetizione indebito

  • Posts
  • OFFLINE
    Vittorio00
    Post: 8
    Post: 8
    Registered in: 1/29/2014
    Age: 38
    Gender: Male
    00 7/20/2020 10:04 AM
    Buongiorno a tutti,
    vorrei condividere con voi il seguente caso.
    A seguito di visita di revisione (parlo, in particolare, di accompagnamento) emerge la sopravvenuta mancanza del requisito sanitario.
    In conseguenza di tale verbale, dopo un paio di mesi arriva la richiesta di restituzione delle somme indebitamente corrisposte dall'inps successivamente alla notifica del predetto verbale negativo di revisione.
    Dal momento che entrambi possono essere impugnati entro sei mesi (a rigore, avvero la richiesta di restituzione degli indebiti è possibile ricorso interno entro 90 giorni), mi chiedevo se fosse sufficiente impugnare solo il verbale negativo di revisione e lasciare perdere la richiesta di restituzione degli indebiti.
    Infatti, se l'impugnazione dinanzi al giudice del lavoro avrà esito positivo, verranno corrisposti anche gli arretrati già oggetto dela richiesta di restitiuzione indebito.
    Grazie a tutti.
  • OFFLINE
    nicola antonio
    Post: 13
    Post: 13
    Registered in: 7/16/2018
    Location: DINAMI
    Gender: Male
    00 7/27/2020 10:50 PM
    Buona sera caro collega: l'indebito va impugnato a parte.
    L'eventuale (spero vivamente per te) esito positivo del 445 bis, non determinerà una automatica caducazione dell'indebito , anche se questo ultimo (mi pare di capire) dipende dalla mancanza sopravvenuta del requisito sanitario.
    P.S. il ricorso da esperirsi entro 90 gg, che tu indichi quale facoltativo, è in realtà obbligatorio, trattandosi di una condizione di procedibilità.