Freeforumzone mobile

Clia: "Bene le linee guida europee per il ritorno a bordo. La ripresa sarà graduale”+ le linee guida

  • Posts
  • OFFLINE
    GaVi63
    Post: 26,158
    Gender: Male
    Admin
    00 7/2/2020 11:10 AM


    Roma
    Clia, l’associazione internazionale dell’industria crocieristica, accoglie “con soddisfazione la pubblicazione da parte dell’Unione europea degli EU Healthy Gateways, il vademecum provvisorio per la ripresa delle operazioni. Si tratta di un importante passo verso la ripartenza delle crociere in Europa”. Lo annuncia la stessa associazione in una nota.

    Le compagnie aderenti a Clia sono stati attivamente impegnate nell’elaborazione di queste linee guida e continueranno a lavorare con la EU Healthy Gateways per definire la fattibilità e l’idoneità del vademecum come quadro di riferimento pan-europeo, all’interno del quale sarà possibile riprendere le operazioni.

    “Le compagnie sono attualmente al lavoro anche per identificare gli opportuni protocolli di sicurezza sulla base delle indicazioni che progressivamente provengono dalle autorità sanitarie e dagli esperti medici. Tali protocolli hanno lo scopo di coprire i passeggeri dal momento della prenotazione, per tutta la durata della vacanza, fino al loro ritorno a casa in totale sicurezza. Le linee guida pubblicate oggi contribuiranno alla stesura di tali protocolli e ad innalzare il livello di fiducia dei nostri clienti, così come degli equipaggi”.


    Tom Boardley

    “Per la Clia la priorità assoluta è la salute e la sicurezza dei passeggeri e degli equipaggi dice Tom Boardley, Segretario generale di Clia Europe e queste linee guida pubblicate dalle autorità sanitarie europee forniscono un’utile strumento alle compagnie di crociera che si preparano a riprendere le operazioni“.

    Clia prevede una ripresa graduale delle operazioni. Il ritorno a pieno regime dipenderà da una serie di fattori, tra cui gli accordi internazionali, nazionali e locali, i livelli di diffusione del COVID-19 nei singoli territori, così come i progressi nella rilevazione, nel trattamento e nella prevenzione del virus.

    Fonte:
    www.shipmag.it/crociere-clia-bene-le-linee-guida-europee-per-il-ritorno-a-bordo-la-ripresa-sara-g...
  • OFFLINE
    dalila66
    Post: 5,359
    Gender: Female
    Moderatore
    Sez.Benvenuti,Info & Consigli
    00 7/2/2020 3:06 PM
    questa mi pare una notizia più che positiva x le ripartenze
  • ONLINE
    Anto2018
    Post: 9,493
    Gender: Female
    Moderatore
    Sez.Benvenuti & Info e Consigli attività di bordo
    00 7/2/2020 4:02 PM
    dalila66, 02/07/2020 15:06:

    questa mi pare una notizia più che positiva x le ripartenze

    Anche a me pare una buona notizia! 😎
  • OFFLINE
    Gaia-77
    Post: 7,036
    Gender: Female
    Admin Unico
    00 7/2/2020 4:48 PM
    Dobbiamo so sperare che continuino a calare i contagi, anch'io penso che sia una buona notizia...Speriamo bene 
  • OFFLINE
    and1974
    Post: 18,945
    Gender: Male
    Moderatore
    Sez.Benvenuti,Info & Consigli
    00 7/3/2020 6:20 AM
    Clia accoglie con favore il protocollo provvisorio elaborato da EU Healthy Gateways per la ripartenza delle crociere in Europa.

    Secondo me siamo ancora lontanucci dalle ripartenze...

    E oggi è già il 3 luglio...
  • OFFLINE
    Paolo v46
    Post: 10,369
    Gender: Male
    Moderatore
    Sez.Benvenuti,Info & Consigli
    00 7/3/2020 9:38 AM
    Adesso tocca alla Clia, in collaborazione con EU Healthy Gateways per definire la fattibilità e l’idoneità delle partenze
  • OFFLINE
    GaVi63
    Post: 26,158
    Gender: Male
    Admin
    00 7/3/2020 11:26 AM
    La CLIA accoglie con soddisfazione la pubblicazione da parte dell’Unione europea degli EU Healthy Gateways, il vademecum provvisorio per la ripresa delle operazioni...adesso tocca vedere quali sono le condizioni previste nel vademecum per poter ripartire

    Le compagnie saranno in grado di soddisfare tutte le condizioni per poter ripartire?
    I crocieristi,accetteranno di buon occhio queste nuove condizioni? [SM=p4449749]





  • OFFLINE
    dalila66
    Post: 5,359
    Gender: Female
    Moderatore
    Sez.Benvenuti,Info & Consigli
    00 7/3/2020 3:09 PM
    Re:
    GaVi63, 03/07/2020 11:26:

    La CLIA accoglie con soddisfazione la pubblicazione da parte dell’Unione europea degli EU Healthy Gateways, il vademecum provvisorio per la ripresa delle operazioni...adesso tocca vedere quali sono le condizioni previste nel vademecum per poter ripartire

    Le compagnie saranno in grado di soddisfare tutte le condizioni per poter ripartire?
    I crocieristi,accetteranno di buon occhio queste nuove condizioni? [SM=p4449749]








    da crocierista dico che potrei accettare le nuove condizione di ripartenza finchè tutto non si normalizzi e poi con il tempo tutto tonerà come prima
  • ONLINE
    Anto2018
    Post: 9,493
    Gender: Female
    Moderatore
    Sez.Benvenuti & Info e Consigli attività di bordo
    00 7/3/2020 6:11 PM
    Re: Re:
    dalila66, 03/07/2020 15:09:



    da crocierista dico che potrei accettare le nuove condizione di ripartenza finchè tutto non si normalizzi e poi con il tempo tutto tonerà come prima

    Sono abbastanza d'accordo con te!!! 🤔
  • OFFLINE
    and1974
    Post: 18,945
    Gender: Male
    Moderatore
    Sez.Benvenuti,Info & Consigli
    00 7/4/2020 7:48 AM
    GaVi63, 03/07/2020 11:26:

    La CLIA accoglie con soddisfazione la pubblicazione da parte dell’Unione europea degli EU Healthy Gateways, il vademecum provvisorio per la ripresa delle operazioni...adesso tocca vedere quali sono le condizioni previste nel vademecum per poter ripartire

    Le compagnie saranno in grado di soddisfare tutte le condizioni per poter ripartire?
    I crocieristi,accetteranno di buon occhio queste nuove condizioni? [SM=p4449749]






    Queste sono le 2 domandine fondamentali!
  • OFFLINE
    and1974
    Post: 18,945
    Gender: Male
    Moderatore
    Sez.Benvenuti,Info & Consigli
    00 7/4/2020 7:49 AM
    Re: Re:
    dalila66, 03/07/2020 15:09:



    da crocierista dico che potrei accettare le nuove condizione di ripartenza finchè tutto non si normalizzi e poi con il tempo tutto tonerà come prima

    Accettare le nuove condizioni al buio per me è impossibile...

    Inoltre, come già detto, lascerò volentieri che vadano avanti gli altri...
  • OFFLINE
    GaVi63
    Post: 26,158
    Gender: Male
    Admin
    00 7/4/2020 12:50 PM
    Re:
    and1974, 04/07/2020 07:48:

    Queste sono le 2 domandine fondamentali!



    Ce ne sarebbero tante altre...
  • OFFLINE
    GaVi63
    Post: 26,158
    Gender: Male
    Admin
    00 7/4/2020 2:16 PM
    Aggiornamento

    EU Healthy Gateways pubblica le linee guida COVID-19 per il riavvio delle operazioni di crociera


    La guida COVID-19 di EU Healthy Gateways per operatori e porti di crociera contiene molti protocolli previsti e alcune nuove idee come la divisione delle persone in coorti e l'organizzazione di attività per fasce di età.


    Approccio olistico

    "Una strategia per ridurre i rischi per COVID-19 tra i passeggeri e l'equipaggio delle navi da crociera dovrebbe coprire l'intero processo, a partire dal momento della prenotazione e fino al ritorno dei passeggeri e dell'equipaggio nelle loro case. Le politiche nazionali per l'accettazione dei turisti in arrivo per attraversare le frontiere e salire a bordo delle navi da crociera nei porti di inversione di tendenza dovrebbero essere prese in considerazione anche nei piani delle linee di crociera ", ha affermato la guida.

    Crociere più brevi, porti limitati

    È consigliato un approccio graduale alle operazioni di riavvio, compresi itinerari brevi, come da tre a sette giorni, insieme a un numero limitato di porti.

    "La volontà e la capacità dei paesi inclusi nell'itinerario dovrebbero essere esplorate e dovrebbero essere predisposti accordi per accettare casi COVID-19 possibili o confermati che sbarcano da navi da crociera, nonché eventuali contatti e chiunque desideri sbarcare",afferma la guida.

    Prerequisiti essenziali

    Secondo le norme sanitarie internazionali del 2005, i porti designati devono essere in grado di fornire un'adeguata risposta alle emergenze in materia di sanità pubblica stabilendo e mantenendo un piano di emergenza in materia di sanità pubblica. Dovrebbe essere garantita l'interoperabilità del piano di emergenza di emergenza della sanità pubblica del porto con il piano di emergenza della nave da crociera / piano di gestione delle epidemie.

    Le disposizioni per le cure mediche a terra, compresa l'eventuale evacuazione aerea, e le disposizioni per il rimpatrio dei passeggeri e dell'equipaggio dovrebbero essere incluse nel piano della linea di crociera. Le strutture per il trasporto e la quarantena lungo la costa dovrebbero essere concordate in anticipo.

    Test adeguati per COVID-19 a bordo o a terra, l'addestramento dell'equipaggio e l'impegno a riferire immediatamente ogni possibile caso al successivo scalo sono altri prerequisiti per il riavvio del servizio.

    Le navi devono essere in grado di isolare individualmente il 5% dei passeggeri e il 5% dell'equipaggio a bordo quando non sarà possibile sbarcare coloro che devono essere messi in quarantena o isolati entro 24 ore dal rilevamento del primo possibile caso COVID-19. Quando sarà possibile sbarcare i passeggeri e l'equipaggio all'interno di quella finestra di 24 ore, lo spazio di isolamento a bordo sarà richiesto solo per l'1% dei passeggeri e l'1% dell'equipaggio.

    ispezioni

    EU Healthy Gateways supporterà l'ispezione della prevenzione e il controllo di COVID-19 fornendo una lista di controllo basata sul documento di consulenza, formando ispettori, programmando a livello UE per evitare la duplicazione delle ispezioni e mantenendo una banca dati dell'UE per registrare le ispezioni. Non sarà necessario sottoporsi ad ispezione prima di iniziare le operazioni. Questo potrebbe essere organizzato in qualsiasi data e in qualsiasi porto, in accordo con la società e gli ispettori.


    Nessuna nota medica richiesta

    Non è necessario che le persone anziane o quelle con condizioni di salute sottostanti ottengano una nota del medico per la crociera. Tuttavia, chiunque abbia più di 65 anni o persone di qualsiasi età con patologie croniche (cardiovascolari, diabetiche, respiratorie) e immunocompromessi deve essere avvisato di consultare un medico per valutare se sono idonei a viaggiare, afferma la guida.

    Molte raccomandazioni coprono un terreno familiare, ma altre sembrano nuove.

    Attività organizzate per fascia d'età

    Ad esempio, le linee guida suggeriscono che le attività e i servizi a bordo potrebbero essere organizzati in base alla fascia di età, in modo che le persone anziane siano separate dalle altre fasce di età. I membri dell'equipaggio in gruppi ad alto rischio potrebbero lavorare in posizioni in cui vi è poca o nessuna interazione con altre persone.

    coorti

    Un'altra raccomandazione è quella di dividere i passeggeri e l'equipaggio in coorti. A ciascun gruppo potrebbero essere assegnati orari prestabiliti per il servizio di ristorazione, l'imbarco e lo sbarco e la partecipazione ad alcune attività di bordo. L'interazione tra ciascuna coorte dovrebbe essere evitata il più possibile. Se non è possibile mantenere a bordo gruppi / gruppi separati, dovrebbero essere tenuti per attività a terra. Si può prendere in considerazione la possibilità di coorte di gruppi di bambini per la durata del viaggio.

    La guida riguarda lo screening pre-viaggio e l'imbarco, l'addestramento dell'equipaggio, le misure di prevenzione, la risposta alle epidemie, l'allontanamento fisico, l'usura della maschera, l'igiene delle mani e l'etichetta respiratoria (starnuti / tosse).

    Mascherine

    Quando si tratta di maschere, sono fortemente raccomandate sia per l'equipaggio che per i passeggeri in qualsiasi area in cui si verificano interazioni con gli altri e il mantenimento di distanze fisiche (1,5 metri) non può essere garantito. Ciò include in particolare durante l'imbarco al terminal, su autobus durante il trasporto, a piedi / passaggio in corridoi stretti, in ascensori, in visita alla struttura medica e in scialuppe di salvataggio.

    L'equipaggio deve indossare maschere quando interagisce con i passeggeri, anche quando si maneggiano cibo e si puliscono le cabine e quando si lavora con altri membri dell'equipaggio quando non è possibile mantenere una distanza di 1,5 metri.

    L'uso corretto delle maschere e l'igiene delle mani dovrebbe essere fornito tramite mezzi come messaggi audio, volantini, TV, infografiche, siti Web, manifesti elettronici e nei terminali.

    Ventilazione

    La ventilazione di tutti gli spazi occupati della nave dovrebbe funzionare in modo continuo e fornire la massima aria esterna possibile. Il flusso d'aria diretto dovrebbe essere deviato da gruppi di passeggeri quando possibile. I ventilatori di scarico del bagno dovrebbero funzionare continuamente. Se non è possibile interrompere completamente il ricircolo dell'aria, la nave dovrebbe esplorare il miglioramento della filtrazione dell'aria e l'utilizzo di filtri HEPA o irradiazione germicida ultravioletta.

    mini-bar?

    Le procedure di pulizia elevate sono dettagliate, comprese le considerazioni speciali per le cabine.

    Ad esempio, si consiglia di rimuovere tutti gli articoli che non possono essere puliti e disinfettati tra gli occupanti, come menu, riviste, confezioni di caffè / tè e prodotti mini-bar (a meno che non vengano serviti dai distributori). Questo vale anche per caffettiere e bollitori.

    Invece, tali articoli potrebbero essere disponibili su richiesta e il mini-bar può essere utilizzato come frigorifero e dovrebbe essere disinfettato dopo ogni check-out.

    Una copertura monouso deve essere posizionata sul televisore e sui telecomandi del climatizzatore per facilitare la corretta disinfezione, a meno che questi articoli possano essere facilmente e adeguatamente puliti e disinfettati.

    La sicurezza alimentare

    Gli standard per la sicurezza e la preparazione degli alimenti sono dettagliati. Si raccomanda di evitare tutte le operazioni alimentari self-service. Sono raccomandati sale usa e getta, pepe e altri contenitori, contrariamente al recente passaggio del settore crocieristico ai prodotti sfusi per motivi ambientali / riduzione della plastica.

    Si raccomandano opzioni di ristorazione individuali, incluso il servizio in camera, per fornire cibo alle cabine dei passeggeri, al fine di evitare il sovraffollamento nei ristoranti e in altre aree di ristorazione.

    Distanziare, riducendo le interazioni faccia a faccia

    Le prenotazioni, gli ordini e gli acquisti online dovrebbero essere incoraggiati, nonché l'uso di carte contactless per i pagamenti. I moduli che devono essere compilati possono essere resi disponibili online.

    Aree come l'accoglienza dovrebbero essere riconfigurate per consentire l'allontanamento sociale. Si consiglia l'uso di uno starnuto / schermo trasparente alla reception e altri punti di assistenza e informazione.

    Suggerimenti per aree per bambini, luoghi di intrattenimento e casinò sono coperti. Dovrebbe essere tenuto un registro di chiunque utilizzi l'area fitness e le macchine dovrebbero essere posizionate ad almeno due metri di distanza e pulite dopo ogni utilizzo.

    Nessuna piscina al coperto

    Il funzionamento delle piscine al coperto è scoraggiato. La rimozione di pareti o tetti per consentire la ventilazione naturale potrebbe essere consentita. Il numero di nuotatori in qualsiasi piscina dovrebbe essere limitato e le piccole vasche idromassaggio dovrebbero essere utilizzate solo da bagnanti che soggiornano nella stessa cabina alla volta.

    Visite al porto

    L'interfaccia tra il personale di bordo e quello a terra dovrebbe essere limitata. Gli operatori di linee e terminal dovrebbero garantire l'allontanamento all'interno delle strutture e prendere in considerazione la possibilità di limitare il numero di taxi e pullman per prevenire l'affollamento. La disinfezione dei bagagli, in particolare le parti a contatto con la mano, può essere presa in considerazione prima di caricare i bagagli a bordo.

    I fornitori di escursioni dovrebbero offrire precauzioni simili a quelle sulla nave. Al reimbarco, si consiglia lo screening sanitario come i controlli di temperatura.

    Controllo delle epidemie, test di routine

    La guida fornisce informazioni specifiche sulla risposta, il controllo e la segnalazione delle epidemie.

    E approfondisce i test.

    Le linee di crociera potrebbero prendere in considerazione la prova di tutti i passeggeri in arrivo. Tuttavia, i test "non dovrebbero dare un falso senso di sicurezza" poiché presentano limiti quali l'incapacità di rilevare l'infezione in incubazione.

    Il raggruppamento di cinque campioni da persone asintomatiche può aumentare la capacità di test con le apparecchiature esistenti.

    Il test per gli anticorpi come condizione per l'imbarco non è supportato dalle attuali conoscenze scientifiche.

    Prima di riprendere le operazioni, le linee devono testare tutto l'equipaggio già a bordo per COVID-19, insieme all'equipaggio in arrivo. Inoltre, è possibile condurre test periodici per tutto l'equipaggio a intervalli regolari, ad esempio ogni due settimane. È possibile utilizzare i metodi di esempio del pool.

    Inoltre, si consigliano controlli giornalieri di temperatura senza contatto.

    La guida completa è qui:
    www.healthygateways.eu/Portals/0/plcdocs/EU_HEALTHY_GATEWAYS_COVID-19_RESTARTING_CRUISES.pdf?ver=2020-07-01-11...


    Fonte:
    www.seatrade-cruise.com/news/eu-healthy-gateways-issues-covid-19-guidance-restarting-cruise-op...
  • OFFLINE
    dalila66
    Post: 5,359
    Gender: Female
    Moderatore
    Sez.Benvenuti,Info & Consigli
    00 7/4/2020 6:48 PM
    primi particolari sulla vita di bordo
    certo sono un pò restrittive e limitate ma nulla di impossibile x iniziare

    voi che ne pensate?
  • OFFLINE
    and1974
    Post: 18,945
    Gender: Male
    Moderatore
    Sez.Benvenuti,Info & Consigli
    00 7/5/2020 7:07 AM
    Re: Re:
    GaVi63, 04/07/2020 12:50:

    <br class="cbrh" /><br class="cbrh" />Ce ne sarebbero tante altre...<br class="cbrh" />

    Naturalmente GaVi!