Freeforumzone mobile

Ho riascoltato "Spirito" (l'album)

  • Posts
  • OFFLINE
    brozio888
    Post: 4,165
    Registered in: 12/2/2006
    10 6/11/2020 1:56 AM
    io continuo a considerare spirito l'inizio del declino, se potevo accettare dopo le cose anni 80 del rock tamarro in el diablo e terremoto le sfumature pop da spirito in poi le ho mal digerite e ancora oggi mi piacciono pochi brani del disco. mai digerite lacio drom e la title track. apprezzo ora d'aria tammuria no frontiere. diavolo illuso un rimepitivo rock senza spessore. piacevole lo spettacolo anche se senza troppe pretese.
    -------------------------------
    sono come sono, forse neanche buono

    https://www.facebook.com/NORIMBERGA.Official.Page?fref=ts

    https://www.facebook.com/INGRIDKHOLD.Official.page?fref=ts


    saranno grandi i papi, saranno potenti i re, ma quando qui si siedono, son tutti come me


    W I FESSI

    [SM=g7028] [SM=g7029] [SM=g7040]
    vento di culo, sanità di corpo.
  • OFFLINE
    amebix
    Post: 91
    Registered in: 1/19/2009
    00 6/15/2020 4:53 PM
    Re:
    Chameleon., 22/05/2020 13:41:

    Ebbene, a mente fredda e dopo 26 anni (e ricordo l'uscita del disco in tempo reale, andavo alle medie e il disco andava forte in radio, specialmente "Lo spettacolo" e "Spirito"), sono sempre più convinto che sia il loro miglior album degli anni '90.

    Per miglior album intendo quello più coeso, con le canzoni tutte abbastanza ispirate, un sound bello vivo e senza intrugli digitali, una formazione ben affiatata (con basso e batteria che si permettono di spaziare e variare abbastanza).
    Per non parlare delle "code" delle canzoni, tutto abbastanza fluenti, spontaneo, pieno di variazioni (penso ad esempio ai finali di "La musica fa" ed "Ora d'aria").
    Le influenze acustico-etniche sono trattate con molto gusto senza diventare cervellotiche.
    Terremoto pur avendo alcune vette, oggi suona più "datato", e la voce di Piero è troppo forzata e "finta".

    In quanto al brano "Spirito", ce ne fossero oggi di singoli così, è suonato e cantato benissimo.

    Della trilogia rock degli anni '90 è anche il loro disco meno "tamarro", quello che idealmente vedo più successore di Litfiba 3.

    Insomma, mi ritrovo ad ascoltarlo anche tre volte al giorno senza stancarmi e a pensare "Ma che bel sound avevano e che belle canzoni scrivevano?".

    Questo è il mio giudizio "in lontananza", all'epoca amavo più Terremoto (per la carica di ribellione maggiore) e brani sparsi di Mondi Sommersi (per la produzione all'epoca innovativa), ma oggi tirando le somme (e dopo aver maturato tantissimi ascolti di altri artisti storici che all'epoca non avevo), mi ritrovo a considerarlo il loro album migliore dopo la trilogia del potere.




    ....x curiosita',chi sono gli altri artisti che hai ascoltato nel tempo e che non conoscevi all'epoca?
    [Edited by amebix 6/15/2020 4:55 PM]

2 / 2