Freeforumzone mobile

12-15 HP

  • Posts
  • OFFLINE
    cg_76
    Post: 1,847
    Registered in: 8/30/2009
    Location: BERGAMO
    Age: 43
    Gender: Male
    00 4/5/2020 12:22 PM
    L'idea iniziale era partita modificando vecchi modelli rio, tuttavia, essendo relativamente semplice ed avendo la stampante, ho pensato che fosse una buona base per provare a vedere se riesco a creare un modello da zero.
    Queste le prime immagini dell'abbozzo; mancano numerosi dettagli ed è sicuramente da perfezionare, tuttavia ho pensato che mostrarlo da subito mi permetterà di correggere all'inizio i problemi e le inesattezze che eventualmente riscontrerete.
    Ah, son partito dal passo, che è 2,92.
    [Edited by cg_76 4/5/2020 12:24 PM]
  • OFFLINE
    gtv2000
    Post: 4,679
    Registered in: 8/28/2009
    Age: 54
    Gender: Male
    00 4/5/2020 3:11 PM
    Si, mah...

    Se mi posso permettere, il progetto ci sta tutto, ma il modello che ci fai vedere sarebbe, appunto, un RIO adattato.

    Si puo' anche puntare a questo, ma siccome in modellismo si impiega lo stesso tempo a fare qualcosa di buono che a fare pressapochismo, fosse per me tenterei di modellare la 12/15 Alfa e non un mezzo catorcio di 40 anni fa, per esprimere il mio concetto in modo chiaro.

    Mi spiego: sono convinto a metà dalle proporzioni del radiatore. E' proprio, per modelli di quell'epoca, la parte più qualificante. Manca forse poco, ma c'è poco da fare, quelle proporzioni bisogna azzeccarle, perché se parti fisicamente dal modello Rio o Brumm che sia, OK ci sono dei compromessi. Se parti da zero, i compromessi si giustificano meno.

    Ora a guardare meglio, la sospensione posteriore è di pura fantasia, mi sembra abbia due balestre. Sarebbe alquanto meglio riprodurre quella giusta, a tre quarti di ellisse, cioè mezza balestra sopra nella parte posteriore, e un esile balestra inferiore con snodo davanti. Poi puntoni al ponte. Il ché, per ottenere quacosa di soddisfacente probabilmente necessita di produrre i pezzi separati e non in un unica stampa col telaio. Infatti, come resa qui, sembrano anche grossolane quelle balestre.

    I magnoni del telaio poi, sulle Alfa di quegli anni erano più o meno ricurvi a secondo o della data di produzione, o più probabilmente tra telai lunghi e corti (ove c'era la scelta, cioè 24HP e 40/60). Quello che vedo qui non è né l'uno né l'altro. Avere anche qui le balestre tutte d'un pezzo coi magnoni non giova alla rifinitura.

    Immagino anche che i sedili siano un abbozzo, perché a scendere dritti dritti fino al telaio sembrano anche loro da giocattolo.

    La misura 2.92 per il passo? A me risulterebbe 2.80 per la 12HP.

    Forse reagisco troppo in fretta ad un abbozzo, ma ripeto, fosse per me (che la stampante non ce l'ho), punterei a qualcosa decisamente più sofisticato nella concezione, per poterla rifinire davvero.
  • OFFLINE
    cg_76
    Post: 1,847
    Registered in: 8/30/2009
    Location: BERGAMO
    Age: 43
    Gender: Male
    00 4/5/2020 4:50 PM
    No, Patrick, ero ben conscio che molte cose non andassero bene, e la tue critiche ci stan tutte, anzi, ti ringrazio per il pronto riscopntro.
    Dovendo partire da zero, direi che è fondamentale correggere subito gli errori più grossolani, perchè metterci mano dopo è sempre un ripiego.
    Cominciamo a dire che, non avendo trovato molto, ho cercato di interpretare parecchio.
    L'unica base con i dati è l'immagine sotto, dove è riportato anche il passo.
    Direi di iniziare quindi da calandra e sospensioni; le posteriori si vede bene che son proprio diverse, non è che hai una foto che le mostri bene?
    Potrebbe essere una buona base a cui far riferimento la 24 hp formula43 per queste parti? Ad una prima occhiata, mi paiono diverse le balestre dietro.
    [Edited by cg_76 4/5/2020 4:54 PM]
  • OFFLINE
    gtv2000
    Post: 4,679
    Registered in: 8/28/2009
    Age: 54
    Gender: Male
    00 4/6/2020 1:14 PM
    Un po' scarsa la documentazione, eh? [SM=g27988]
  • OFFLINE
    cg_76
    Post: 1,847
    Registered in: 8/30/2009
    Location: BERGAMO
    Age: 43
    Gender: Male
    00 4/7/2020 2:21 PM
    In pratica ho ricominciato daccapo.
    Rifatto calandra e cofano e iniziato anche il telaio
  • OFFLINE
    gtv2000
    Post: 4,679
    Registered in: 8/28/2009
    Age: 54
    Gender: Male
    00 4/7/2020 3:43 PM
    Probabilmente meglio cosi'. Pero' il telaio, come sulla prima versione, si deve allargare nelal zona cofano / parafiamma.

    Occhio anche allo spessore del pacco di balestre, mi pare esagerato.
  • OFFLINE
    marcovittorio45
    Post: 67
    Registered in: 6/4/2019
    Location: MILANO
    Age: 74
    Gender: Male
    00 4/17/2020 10:28 AM
    Re:
    cg_76, 07/04/2020 14:21:

    In pratica ho ricominciato daccapo.
    Rifatto calandra e cofano e iniziato anche il telaio




  • OFFLINE
    marcovittorio45
    Post: 67
    Registered in: 6/4/2019
    Location: MILANO
    Age: 74
    Gender: Male
    00 4/17/2020 10:54 AM
    Re: Re:
    marcovittorio45, 17/04/2020 10:28:






    Caro CG-67 l'idea della 12 hp è senz'altro meritevole.
    Se non vado errato, la vettura con il numero 8 del Museo di Arese, fu una ricostruzione da parte della carrozzeria Bollani ordinata dall'ing. Fusi.
    Sul "Librone" "Alfa Romeo" di Tabucchi/D'Amico ci sono un po' di disegni e foto del telaio e dei componenti su esso montati.
    Tra l'altro questa vettura fu classificata come la prima Alfa a partecipare d una gara, se pur di regolarità, ma i documenti relativi (foto) non identificano esattamente la vettura in mostra ad Arese.
    Questo è uno dei ben noti problemi, nel momento in cui si viole riprodurre una delle prime Alfa.
    Capita infatti spesso che la definizione del modello di vettura sia diverso in funzione dell'autore della pubblicazione dove viene descritta.
    Tutto questo per avvertirLa che, quando l'avrà terminata, troverà tanti entusiasti ma anche qualche critico.
    Comunque buon lavoro.


  • OFFLINE
    gtv2000
    Post: 4,679
    Registered in: 8/28/2009
    Age: 54
    Gender: Male
    00 4/17/2020 1:02 PM
    Marco, hai ragione, le Alfa dell'epoca Merosi sono grattacapi. Tra documenti scarsi e a volte imprecisi (ci sono errori persino nei cataloghi d'epoca), ricostruzioni incerte in alcuni libri, fantasia nelle ricostruzioni organizzate da Fusi (a quei tempi non si andava per il sottile, ero un exploit il semplice progetto di ricostruire auto di quell'epoca), e il fatto che da un esemplare all'altro ci possono essere parecchie differenze (la produzione andava a lotti di 50), è facile perdersi.

    Meritevole la creazione del modello perché tecnicamente più complesso delle auto del doppoguerra (carrozzerie integrali: meno particolari di meccanica a vista), e più confidenziale la cerchia degli appassionati...

    Sai per esperienza che appena varato un modello, salta fuori il documento che smentisce un ipotesi fatta su particolari non documentati...
  • OFFLINE
    cg_76
    Post: 1,847
    Registered in: 8/30/2009
    Location: BERGAMO
    Age: 43
    Gender: Male
    00 5/5/2020 6:09 PM
    I lavori procedono, lentamente ma grazie a Patrick sono andati avanti.
    Allo stato attuale sono arrivato qui, con allestimento da corsa.
    Chiedo un opinione... i sedili sono probabilmente da sistemare, ma sono anche l'ultimo dei miei problemi.

  • OFFLINE
    autodelta67
    Post: 790
    Registered in: 3/19/2010
    Age: 53
    Gender: Male
    00 5/8/2020 3:53 PM


    Io avrei continuato sulla 4 posti, e te ne prenoto una anche







    mia collezione :
  • OFFLINE
    cg_76
    Post: 1,847
    Registered in: 8/30/2009
    Location: BERGAMO
    Age: 43
    Gender: Male
    00 5/8/2020 4:57 PM
    Grazie, in programma ho anche quella, se ti riferisci a quella del museo, e penso anche la tipo baquet.
    Adesso mi interessa arrivare a definire telaio e parti comuni, di modo che ho la base pronta; la versione corsa è la più semplice
  • OFFLINE
    gtv2000
    Post: 4,679
    Registered in: 8/28/2009
    Age: 54
    Gender: Male
    00 5/8/2020 8:39 PM
    Certo che la versione corsa è più semplice, ma siccome c'è la 24HP Brumm che gli somoiglia molto, secondo me non sarebbe quella più interessante.

    A livello di telaio, noto quella curiosa "spalla" con cui il radiatore poggia sul longherone. Non esiste una cosa del genere! Ci sarebbe una piccola staffa, ma in scala meglio tralasciarla che esagerarla, perché cambia negativamente l'impressione del frontale.

    Complessivamente vista cosi' e al netto della valutazione di alcune proporzioni fondamentali (appunto quelle del radiatore in tutte le sue dimensioni che andrebbero controllate bene perché è li' l'identità della vettura) per l'impatto che possono avere, direi che sta diventando convincente.
  • OFFLINE
    cg_76
    Post: 1,847
    Registered in: 8/30/2009
    Location: BERGAMO
    Age: 43
    Gender: Male
    00 5/8/2020 11:18 PM
    Benissimo, grazie, la spalla non so dove l'abbia vista ma rimuoverla è un attimo.
    Siccome devo sistemare tutte le parti prima di stampare separandole, procederei a fare una prova per vedere cosa viene fuori.
    Per le dimensioni del radiatore e conseguente cofano c'è poco da fare, non avendo alcuna misura.
    O la stampo e vediamo il risultato, o francamente non saprei cosa fare.
    A proposito, mi accorgo che manca lo scarico. Cosa faccio, mi ispiri alla 24hp brumm?
  • OFFLINE
    gtv2000
    Post: 4,679
    Registered in: 8/28/2009
    Age: 54
    Gender: Male
    00 5/8/2020 11:40 PM
    Lo scarico lo vedi sui disegni del telaio. La marmitta è più piccola.
  • OFFLINE
    cg_76
    Post: 1,847
    Registered in: 8/30/2009
    Location: BERGAMO
    Age: 43
    Gender: Male
    00 5/13/2020 9:06 PM
    Ecco la prima prova di stampa.
    Ci sono alcuni particolari che, inevitabilmente, devo ingrandire, anche se quello che si vede sul modello potrebbero anche restare così...
    Sono un po' in dubbio perché piuttosto fragili... Vedi le balestre ad esempio
  • OFFLINE
    cg_76
    Post: 1,847
    Registered in: 8/30/2009
    Location: BERGAMO
    Age: 43
    Gender: Male
    00 5/13/2020 9:08 PM
  • OFFLINE
    cg_76
    Post: 1,847
    Registered in: 8/30/2009
    Location: BERGAMO
    Age: 43
    Gender: Male
    00 5/13/2020 9:09 PM
  • OFFLINE
    cg_76
    Post: 1,847
    Registered in: 8/30/2009
    Location: BERGAMO
    Age: 43
    Gender: Male
    00 5/13/2020 9:09 PM
  • OFFLINE
    gtv2000
    Post: 4,679
    Registered in: 8/28/2009
    Age: 54
    Gender: Male
    00 5/14/2020 11:18 AM
    Beh, sembra non male.

    Bisognerebbe fare una foto con angolazione più posibile simile a quella della foto della 38-2963 per controllare le proporzioni del radiatore, che come dicevo è il punto più caratterizzante.

    Forse le sue dimensioni sono OK, ma nella parte bassa, deve essere a mezza luna (vedi anche la 15HP del museo, che ha pero' quella parte tra i longheroni dipinta di rosso - boh).

    La zona nera (corpo refrigerante), nell'alto deve anche fermarsi più in basso per avere una superficie di ottone più alta, mentre il corpo refrigerante deve estendersi di meno rispetto all'angolo della spalla.

    Insisito pure ancora sul fatto che il puntone dell'asse anteriore è collocato direttamente sotto al longherone, non a lato (qui l'hai fatto all'interno). Credo che lo snodo disegnato sul lato serva al comando dei freni invece (il cui filo è tratteggiato sui piani).

    Se hai fatto tu le gomme, sarebbero meglio un po' più alte.

    Semmai, ma non so se ci vuole molto lavoro, i magnoni del telaio un po' più ricurvi.

    Per i particolari fragili: fosse per me, anziché fare le balestre più grosse, il ché sarà poco elegante, se si deve barare per la solidità, tanto vale mettere un piccolo blocco di materiale tra l'asse e il telaio, su cui poggi il modello, e lasciare le balestre sottili.

    Poi per quel che manca, alcune leve e tiranti che verrebbero troppo sottili, si possono fare presto col filo d'ottone o simile, no?

    Bel progetto che procede bene comunque. [SM=g28002]