Testimoni di Geova Online Forum Questo forum nasce con lo scopo primario di analizzare e confutare le critiche rivolte ai cristiani testimoni di Geova e ristabilire la verità relativamente a luoghi comuni e disinformazione varia, diffusi in ambienti pubblici

Dopo la prova finale che avrà luogo al termine del Millennio, gli esseri umani potranno ancora peccare e morire?

  • Posts
  • OFFLINE
    Amalia 52
    Post: 29,827
    TdG
    00 1/20/2020 2:43 PM

    Domande dai lettori

    Due versetti del libro di Rivelazione fanno luce sull’argomento: “La morte e l’Ades furono scagliati nel lago di fuoco. Questo significa la seconda morte, il lago di fuoco”. (Rivelazione 20:14) “Egli asciugherà ogni lacrima dai loro occhi, e la morte non ci sarà più, né ci sarà più cordoglio né grido né dolore. Le cose precedenti sono passate”. — Rivelazione 21:4.

    Notate la successione temporale degli eventi: “la morte e l’Ades” saranno scagliati nel lago di fuoco dopo che i superstiti di Armaghedon, i risuscitati e chiunque sia nato dopo Armaghedon saranno stati giudicati in base alle “cose scritte nei rotoli”, cioè le norme specifiche stabilite da Geova che l’umanità dovrà seguire durante i mille anni. (Rivelazione 20:12, 13) L’apostolo Giovanni riporta un’altra visione, che troviamo in Rivelazione capitolo 21 e che si adempirà durante il Regno millenario di Cristo Gesù. L’adempimento completo di quella visione, comunque, avrà luogo alla fine del Giorno del Giudizio che durerà mille anni. Geova risiederà allora con l’umanità nel senso più pieno, senza intercessori, poiché Gesù avrà consegnato il Regno al Padre suo. Geova risiederà spiritualmente con i “suoi popoli” in modo permanente e diretto. “La morte non ci sarà più” in senso completo quando l’umanità avrà ottenuto la perfezione essendo stato applicato appieno il valore del sacrificio di riscatto di Cristo. — Rivelazione 21:3, 4.

    Perciò la morte menzionata nei versetti citati sopra è la morte adamica, che sarà annullata mediante il riscatto di Cristo. (Romani 5:12-21) Eliminata la morte che il genere umano aveva ereditato dal primo uomo, gli esseri umani saranno proprio come Adamo quando fu creato. Adamo era perfetto, ma questo non significava che non potesse morire. Geova disse ad Adamo di non mangiare dell’“albero della conoscenza del bene e del male” e aggiunse: “Nel giorno in cui ne mangerai positivamente morirai”. (Genesi 2:17) Quella morte sarebbe derivata dal peccato deliberato. Dopo la prova finale al termine del Regno millenario gli esseri umani saranno ancora dotati di libero arbitrio. (Rivelazione 20:7-10) Saranno ancora in grado di scegliere di loro spontanea volontà se continuare a servire Geova o no. Pertanto non si può affermare che nessun essere umano volterà mai le spalle a Dio, come fece Adamo.

    Cosa succederebbe a chi decidesse di ribellarsi dopo la prova finale quando la morte o l’Ades non esisteranno più? A quel tempo la morte adamica non ci sarà più e non ci sarà più nemmeno l’Ades, la comune tomba del genere umano da cui c’è speranza di essere risuscitati.

    Tuttavia Geova potrà annientare qualsiasi ribelle gettandolo nel lago di fuoco e togliendogli ogni speranza di risurrezione. Questo tipo di morte sarebbe come quella che Adamo ed Eva subirono; non sarebbe la morte che gli esseri umani ereditarono da Adamo.

    Comunque non abbiamo motivo di aspettarci che accada qualcosa del genere. Tra Adamo e quelli che supereranno la prova finale ci sarà una differenza sostanziale: questi ultimi saranno stati pienamente messi alla prova. Possiamo avere fiducia che la prova finale sarà davvero completa perché Geova sa come esaminare le persone sotto ogni aspetto.

    Siamo certi che la prova finale eliminerà chiunque userebbe male il libero arbitrio. Perciò, anche se è possibile che chi supera la prova finale si ribelli a Dio e quindi sia distrutto, è molto improbabile che una cosa del genere accada.
    W 06/15/8
  • OFFLINE
    ciccino(1960)
    Post: 376
    Age: 61
    00 6/3/2020 8:59 PM
    Ma scusa, fammi capire io avevo capito che il millennio era riservato a coloro che non avendo conosciuto Cristo, gli si offriva la possibilità di farlo. Ma Adamo conobbe Geova, ora mi dici che gli occorre una prova finale. Non capisco, e poi in che cosa consiste la perfezione di Adamo. Ti riferisci a livello fisico, certo a livello morale no perchè pur essendo dotato di immensi beni, e la vicinanza con Dio peccò . A lui non gli mancava nè la Parola di Dio, ne i beni,ne la salute, nè longevtà, non soffriva, non invecchiava, se non fosse stato tentato avrebbe peccato ugualmente. Tutte condizioni che dovrebbero esistere nel N.m . Adamo non fu soddisfatto di ciò che Dio gli concesse, voleva essere come DIO. Se l'uomo conserverà le stesse caratteristiche di Adamo pre peccato, quanti saranno come Adamo pre peccato che gli volteranno le spalle?? Grazie
  • OFFLINE
    barnabino
    Post: 67,472
    Moderatore
    00 6/3/2020 10:03 PM
    Caro Ciccino,


    Ma scusa, fammi capire io avevo capito che il millennio era riservato a coloro che non avendo conosciuto Cristo, gli si offriva la possibilità di farlo



    Il millennio è un periodo benedetto in cui tutti gli esseri umani saranno elevati alla perfezione e la carne liberata dal corruzione.


    Ti riferisci a livello fisico, certo a livello morale no perchè pur essendo dotato di immensi beni, e la vicinanza con Dio peccò



    La perfezione morale non toglie il libero arbitrio. Essere perfetti non significa non poter peccare come degli automi, Geova non vuole persone che gli ubbidiscono perché non possono farne a meno, ma persone che gli ubbidiscono per amore.


    Se l'uomo conserverà le stesse caratteristiche di Adamo pre peccato, quanti saranno come Adamo pre peccato che gli volteranno le spalle?? Grazie



    Anche Gesù era un uomo perfetto come Adamo ma non voltò le spalle davanti a Dio neppure quando fu sottoposto alla morte su un palo di tortura. Satana era un essere celeste perfetto e così i suoi angeli ma voltarono le spalle a Dio. Voltare le spalle non dipende dall'essere spiriti o uomini ma dall'attitudine del proprio cuore. Per questo prima di dare agli uomini la vita eterna ci sarà un giudizio.

    Shalom

    --------------------------------------------------------------------
    Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

    FORUM TESTIMONI DI GEOVA
  • Aquila-58
    00 6/4/2020 6:52 AM
    Re:
    Caro Ciccino


    ciccino(1960), 03/06/2020 20:59:

    Ma scusa, fammi capire io avevo capito che il millennio era riservato a coloro che non avendo conosciuto Cristo, gli si offriva la possibilità di farlo. Ma Adamo conobbe Geova, ora mi dici che gli occorre una prova finale. Non capisco, e poi in che cosa consiste la perfezione di Adamo. Ti riferisci a livello fisico, certo a livello morale no perchè pur essendo dotato di immensi beni, e la vicinanza con Dio peccò .




    Ciccino, essere perfetto significa essere senza peccato oppure Adamo fu creato con il peccato?
    Tu puoi dimostrarmelo?
    Ma come ti abbiamo spiegato tantissime volte, Ddio ha creato l' uomo libero e non come un automa.
    Quindi la libertà dell' uomo contempla anche la possibilità di voltare le spalle a Dio e fare di testa propria, sennò che libertà sarebbe, non ti pare?


    ciccino(1960), 03/06/2020 20:59:


    A lui non gli mancava nè la Parola di Dio, ne i beni,ne la salute, nè longevtà, non soffriva, non invecchiava, se non fosse stato tentato avrebbe peccato ugualmente.




    e dove lo leggi che "se non fosse stato tentato, avrebbe peccato ugualmente"? Io nella Bibbia non lo leggo, lo capisci che è solo una tua aggiunta?

    ciccino(1960), 03/06/2020 20:59:


    Tutte condizioni che dovrebbero esistere nel N.m . Adamo non fu soddisfatto di ciò che Dio gli concesse, voleva essere come DIO. Se l'uomo conserverà le stesse caratteristiche di Adamo pre peccato, quanti saranno come Adamo pre peccato che gli volteranno le spalle?? Grazie



    secondo l' Apocalisse, purtroppo anche dopo il Millennio saranno molti (Apocalisse 20:8), ma la stessa Apocalisse ci assicura che nella nuova terra paradisiaca la morte non ci sarà più, quindi l' effetto più devastante del peccato sarà stato eliminato (Romani 5:12 ; Apocalisse 21:3-4).
    Ma questo non significa che l' uomo perderà la sua libertà, la manterrà comunque, non diventerà mai un automa

    Barnabino ti ha detto una cosa sacrosanta: Dio vuole che l' uomo gli ubbidisca per amore, non perchè costretto.
    Ricorda sempre l' esempio dell' imperfetto Abraamo, ubbidì a Dio per fede perchè lo amava e ricorda sempre che per mezzo della discendenza di un uomo imperfetto tutte le genti saranno benedette (Genesi 22:18).

    Ti pare poco?


    [Edited by Aquila-58 6/4/2020 6:56 AM]
  • ONLINE
    I-gua
    Post: 12,497
    Age: 42
    00 6/4/2020 8:04 AM
    Re:
    ciccino(1960), 03.06.2020 20:59:


    (...)
    Se l'uomo conserverà le stesse caratteristiche di Adamo pre peccato, quanti saranno come Adamo pre peccato che gli volteranno le spalle?? Grazie




    Caro Longo
    Le condizioni e il contesto tra La prima coppia umana ai tempi della ribellione in Eden e l’umanità dopo il Regno Messianico cambiano.
    Quando Adamo si ribellò una cosa non era ancora certa, perché mai stata VERIFICATA: la vera libertà, il mondo migliore, è proprio ciò che si sperimenta sotto l’autorità di un unico Sovrano Universale, sotto una teocrazia imposta dall’Altissimo.... oppure la vera libertà è ben altro, e le condizioni di vita migliori si realizzano quando ognuno fa di testa propria (con a capo Satana)?

    Questo era il dubbio quando la prima coppia si ribellò scegliendo di sperimentare l’alternativa deleteria è fallimentare del sistema di cose di Satana.

    Allora, dopo il millennio quanti volteranno le spalle a YHWH conoscendo la Verità?

    Nessuno può saperlo. È un loro diritto, ma allora non ci sarà più il dubbio sulla legittimità del governo divino, dell’assoluta sovranità del Padre YHWH.
    -------------------------------
    Ospite (utente non TdG)
    -------------------------------

    KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

    ΑΩ alla regia.
  • ONLINE
    I-gua
    Post: 12,497
    Age: 42
    00 6/4/2020 9:35 AM

    Il frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male non devi mangiarlo (Gen. 2:17)Molti oggi potrebbero concludere che questo comando di Geova togliesse ad Adamo la libertà di fare quello che voleva. Tuttavia, il libero arbitrio non va confuso con il diritto di decidere cosa è bene e cosa è male. Adamo ed Eva avevano la libertà di scegliere se ubbidire a Dio o no. Ma solo Geova ha il diritto assoluto di decidere cosa è bene e cosa è male, come simboleggiato dall’“albero della conoscenza del bene e del male” che era nel giardino di Eden (Gen. 2:9). Con il suo comando Geova insegnò con amore ad Adamo ed Eva che per essere veramente liberi dovevano ubbidirgli. Come sappiamo, Adamo ed Eva scelsero di disubbidire. Quella decisione rese Adamo ed Eva in qualche modo più liberi? No. Volendo decidere da soli cosa è bene e cosa è male non acquistarono maggiore libertà; piuttosto persero la vera libertà di cui godevano. w18.04 5-6 parr. 9-12




    Anche nel Regno di Dio restaurato in Terra le persone avranno la libertà di scegliere se ubbidire a Dio o no, con cognizione di causa.
    -------------------------------
    Ospite (utente non TdG)
    -------------------------------

    KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

    ΑΩ alla regia.
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,274
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 74
    00 6/4/2020 10:54 AM
    Re:
    Amalia 52, 20/01/2020 14:43:


    Domande dai lettori

    Comunque non abbiamo motivo di aspettarci che accada qualcosa del genere. Tra Adamo e quelli che supereranno la prova finale ci sarà una differenza sostanziale: questi ultimi saranno stati pienamente messi alla prova. Possiamo avere fiducia che la prova finale sarà davvero completa perché Geova sa come esaminare le persone sotto ogni aspetto.

    Siamo certi che la prova finale eliminerà chiunque userebbe male il libero arbitrio. Perciò, anche se è possibile che chi supera la prova finale si ribelli a Dio e quindi sia distrutto, è molto improbabile che una cosa del genere accada.
    W 06/15/8



    Verissimo quanto detto in WT.

    Nella "condizione di uomini perfetti" dopo il millennio e dopo la prova finale che condurrà alla distruzione di Satana, è praticamente impensabile che ci possano essere "ribellioni" fra i fedeli dopo il Millennio.

    In ipotesi, Dopo il millennio, Geova potrebbe permettere a alcuni dei superstiti di Harmaghedon [o a qualche coppia], di poter generare coscientemente e con un opportuno proposito di Geova, una progenie.

    Questa progenie [figli] nasceranno perfetti.
    Ma nella loro perfezione, ancora, una volta divenuti maturi, anche se dopo dopo millenni non avrebbero ancora "esercitato [di fronte a Geova] il loro libero arbitrio.
    Se o quando si trovassero di fronte alla necessità di "esercitare il loro perfetto libero arbitrio", in modo pericoloso per altri e magari decidessero di opporsi a uno specifico comando di Geova, "allora" potranno essere messi a morte e sarebbero gettati nella Geenna.

    Quindi, è maggiormente probabile per loro che resti attiva la questione della contesa universale come precedente legale che giustifichi Geova nel suo eventuale agire in quella circostanza.

    monseppe2


    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
  • OFFLINE
    ciccino(1960)
    Post: 376
    Age: 61
    00 6/4/2020 9:01 PM
    Re: Re:
    Aquila-58, 04/06/2020 06:52:

    Caro Ciccino




    secondo l' Apocalisse, purtroppo anche dopo il Millennio saranno molti (Apocalisse 20:8), ma la stessa Apocalisse ci assicura che nella nu2ova terra paradisiaca la morte non ci sarà più, quindi l' effetto più devastante del peccato sarà stato eliminato (Romani 5:12 ; Apocalisse 21:3-4).
    Ma questo non significa che l' uomo perderà la sua libertà, la manterrà comunque, non diventerà mai un automa'

    Barnabino ti ha detto una cosa sacrosanta: Dio vuole che l' uomo gli ubbidisca per amore, non perchè costretto.
    Ricorda sempre l' esempio dell' imperfetto Abraamo, ubbidì a Dio per fede perchè lo amava e ricorda sempre che per mezzo della discendenza di un uomo imperfetto tutte le genti saranno benedette (Genesi 22:18).

    Ti pare poco?



    '
    Continui quasi sempre ad asserire che ciò che sostengo io è un'aggiunta. Ora però spiegami dov'è scritto che il regno millenario deve servire per il perfezionamento morale o la purificazione dell'uomo? Ti chiedo riscontro scritturale. Paolo e il NT usano poi il termine "perfetti" sinonimo di santi, credenti in Cristo. Non lo usa per designare perso'ne senza peccato. Del resto non sono mai esistiti persone nel pieno possesso delle facoltà mentali, senza peccati, ad esclusioni degli Infanti entro il primissimi anni di vita . Adamo pertanto lo definisci perfetto in quanto creato senza peccato, ma in condizione di poterlo fare . Essendo il primo uomo creato non poteva ereditare il peccato. Dopo il peccato,il primo , avendo vissuto 900 anni circa, non ricordo, quanti peccati accumulo? Pur se la bibbia non lo dice . Pur essendo vissuto a contatto diretto con Dio, gli parlava, lo ascoltava, quanto tempo dialogò con Geova? Alla prima occasione, cadde sedotto. Ora se il suo cuore era sgombro da pensieri di ribellione, avrebbe ascoltato le Parole di Geova, almeno per lealtà e gratitudine. Invece in un'unica occasione lo tradì. Vedi per non fare un post lungo, quasi metti allo stesso livello Cristo e Adamo in relazione alla perfezione, ma è decisamente assurdo. Cristo , tu continui ad asserire che in terra era solo uomo, ma noi crediamo , non Voi, che Egli, una sola persona, ma con due nature divina e umana. Per poter essere solo uomo,doveva essere concepito da un uomo padre, e una donna madre, ma il Padre era DIO-GEOVA la madre maria creatura umana. Quindi Figlio di Dio, e di Maria: Cristo terreno. La natura divina pertanto prevalsa su quella umana. E questo gli consenti di vincere qualsiasi peccato. Vinse anche il demonio, una schiera di demoni, e sulla croce vinse Satana', pur non definitivamente, nel senso che a Satana gli rimase la facoltà di sedurre, ma il suo potere venne immensamente limitato, in quanto Cristo ha avuto il potere di distruggere il peccato e quindi di purificare l'uomo. Cristo purifica e salva l'uomo e non grazie al millennio, ma già durante la vita terrena. Vuoi che tutto ciò come è stato detto per crederci hai bisogno che sia messo per scritto, parola per parola. O no ti sembra deduzione logica? Con la speranza che questo post non venga cancellato perchè ritenuto ot, o di carattere omeletico o bel sermonetto come spesso dici tu. Insomma questo desiderio di essere come Adamo non rientra nel mio credo se è nel vostro bene. Preferisco, invece, ricevere, a Dio il giudizio, la similitudine , con Cristo risorto, è questa la nostra fede .Pace

  • OFFLINE
    barnabino
    Post: 67,472
    Moderatore
    00 6/4/2020 9:49 PM
    Caro Ciccino,


    Ora però spiegami dov'è scritto che il regno millenario deve servire per il perfezionamento morale o la purificazione dell'uomo?



    Perché solo alla fine i morti "verranno alla vita" alla fine del millennio, non prima. Qui si intende non la vita nella corruzione del corpo, destina a finire, ma la vita eterna che godeva Adamo in quanto essere umano imperfetto. Se ne deduce che il millennio il tempo in cui l'umanità sarà resa perfetta, se non quando? E' durante il millennio che Cristo non solo regnerà ma sarà anche sommo sacerdote, cioè colui che era mediatore per l'espiazione dei peccati.


    Paolo e il NT usano poi il termine "perfetti" sinonimo di santi, credenti in Cristo. Non lo usa per designare perso'ne senza peccato



    Perfetti può avere molti significati, nel caso di Adamo e di Gesù il significato è "senza peccato".


    Ora se il suo cuore era sgombro da pensieri di ribellione, avrebbe ascoltato le Parole di Geova, almeno per lealtà e gratitudine. Invece in un'unica occasione lo tradì. Vedi per non fare un post lungo, quasi metti allo stesso livello Cristo e Adamo in relazione alla perfezione, ma è decisamente assurdo



    Essere senza peccato non significa essere degli automi e non avere il libero arbitrio. Anche Gesù avrebbe potuto tradire Dio, o era "obbligato" ad ubbidire perché la sua natura non gli permetteva di fare il contrario? Non a caso dal peccato di Adamo è sorta una controversia che va avanti da 6000 anni e ha generato tanta sofferenza... Satana ha detto di Adamo esattamente quello che dici tu: l'uomo è stato creato con una tara di costruzione, non è perfetto. Capisci Ciccino che il tuo è argomento prettamente Satanico, mette in dubbio la bontà della creazione di Geova.

    Shalom
    [Edited by barnabino 6/4/2020 10:00 PM]
    --------------------------------------------------------------------
    Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

    FORUM TESTIMONI DI GEOVA
  • ONLINE
    I-gua
    Post: 12,497
    Age: 42
    00 6/4/2020 9:51 PM
    Se il Figlio fosse il medesimo solo Dio YHWH fatto uomo, il suo riscatto per l’umanità sarebbe invalido e ridicolo.
    Un altro esempio che il dogma della Santissima Trinità Non permette di accedere al Sacro Segreto custodito in Cristo Gesù.

    Caro Longo, hai fatto domande a proposito alla questione se gli esseri umani potranno peccare e morire dopo la prova finale a fine millennio.

    Ti è stato risposto.

    Accetti e comprendi le risposte che ti sino state date in merit?
    -------------------------------
    Ospite (utente non TdG)
    -------------------------------

    KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

    ΑΩ alla regia.
  • OFFLINE
    barnabino
    Post: 67,472
    Moderatore
    00 6/4/2020 10:18 PM
    Re:
    I-gua, 04/06/2020 21:51:

    Se il Figlio fosse il medesimo solo Dio YHWH fatto uomo, il suo riscatto per l’umanità sarebbe invalido e ridicolo.
    Un altro esempio che il dogma della Santissima Trinità Non permette di accedere al Sacro Segreto custodito in Cristo Gesù.

    Caro Longo, hai fatto domande a proposito alla questione se gli esseri umani potranno peccare e morire dopo la prova finale a fine millennio.

    Ti è stato risposto.

    Accetti e comprendi le risposte che ti sino state date in merit?



    Ho l'impressione che per Cicillo la "perfezione" sia l'impossibilità di peccare. La Bibbia invece spiega che la perfezione fisica e mentale non intacca il libero arbitrio, l'uomo sarà sempre perfettamente libero di scegliere di fare il bene o il male. Adamo scelse il male, Satana scelse il male, Gesù scelse il bene, se non lo avesse scelto il suo sacrificio non avrebbe valore perché non sarebbe volontario.

    Shalom
    --------------------------------------------------------------------
    Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

    FORUM TESTIMONI DI GEOVA
  • ONLINE
    I-gua
    Post: 12,497
    Age: 42
    00 6/5/2020 5:40 AM
    Re: Re: Re:
    ciccino(1960), 04.06.2020 21:01:

    '
    (...)
    Cristo , tu continui ad asserire che in terra era solo uomo, ma noi crediamo , non Voi, che Egli, una sola persona, ma con due nature divina e umana. Per poter essere solo uomo,doveva essere concepito da un uomo padre, e una donna madre, ma il Padre era DIO-GEOVA la madre maria creatura umana. Quindi Figlio di Dio, e di Maria: Cristo terreno. La natura divina pertanto prevalsa su quella umana. E questo gli consenti di vincere qualsiasi peccato. Vinse anche il demonio, una schiera di demoni, e sulla croce vinse Satana', pur non definitivamente, nel senso che a Satana gli rimase la facoltà di sedurre, ma il suo potere venne immensamente limitato, (...




    Piace vincere facile?
    -------------------------------
    Ospite (utente non TdG)
    -------------------------------

    KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

    ΑΩ alla regia.
  • ONLINE
    I-gua
    Post: 12,497
    Age: 42
    00 6/5/2020 5:42 AM

    Cristo terreno

    Questa espressione non appare nella versione C.E.I..

    -------------------------------
    Ospite (utente non TdG)
    -------------------------------

    KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

    ΑΩ alla regia.
  • ONLINE
    I-gua
    Post: 12,497
    Age: 42
    00 6/5/2020 6:12 AM
    Il Figlio di Dio fatto uomo per svolgere la missione del Cristo di YHWH, come essere umano ha la pienezza dell’Iddio Onnipotente per volere del Padre, e non per questioni di natura biologica. Biologicamente YHWH-Salva è completamente umano. I miracoli li faceva per volontà del Padre, agiva con la Sua potenza, la Sua forza attiva.
    Solo come umano perfetto Gesù ha potuto adempiere il ruolo di ULTIMO ADAMO e riscattare l’ l’umanità. Se fosse stato Dio Onnipotente questo riscatto sarebbe stata una pantomima agli occhi degli angeli, completamente nullo dal punto di vista legale e della Giustizia Divina e non sarebbe servito come prova in merito alla Contesa Universale e non avrebbe riabilitato e nobilitato la specie umana in nessun modo.
    Se il Figlio degli Uomini fosse Dio Onnipotente il suo riscatto legalmente sarebbe stato invalido, non avrebbe costituito nessuna base della speranza della vita eterna, in cielo o sulla terra paradisiaca... e tutti gl angeli si sarebbero fatti beffe di YHWH Iddio Onnipotente: “ti piace vincere facile”?
    Solo grazie alla sua natura umana, perfetta, il Figlio dell’Onnipotente Dio avrebbe potuto svolgere il ruolo di “Ultimo Adamo” e riscattare l’umanità nel Nome di YHWH.

    1 Corinti 15


    Così è scritto: “Il primo uomo, Adamo, diventò un essere* vivente”.t L’ultimo Adamo diventò uno spirito che dà vita.





    Solo Geova Dio poteva provvedere “l’Agnello . . . che toglie il peccato del mondo”. (Giovanni 1:29) Però non mandò un angelo qualsiasi a salvare il genere umano, mandò Colui che poteva dare la risposta finale, conclusiva all’accusa mossa da Satana ai Suoi servitori. Sì, Geova fece il sacrificio supremo di mandare il suo Figlio unigenito, “del quale . . . specialmente si deliziava”. (Proverbi 8:30) Volontariamente il Figlio di Dio “vuotò se stesso” della sua natura celeste. (Filippesi 2:7) Miracolosamente Geova trasferì la vita e le caratteristiche della personalità del suo primogenito Figlio celeste nel grembo di una vergine giudea di nome Maria. (Luca 1:27, 35) Come uomo si sarebbe chiamato Gesù, ma in senso giuridico avrebbe potuto chiamarsi ‘il secondo Adamo’, perché corrispondeva perfettamente ad Adamo. (1 Corinti 15:45, 47) Gesù poté pertanto offrire se stesso in sacrificio come riscatto per l’umanità peccatrice.


    Articolo completo: GEOVA PROVVEDE UN RISCATTO IN CAMBIO DI MOLTI


    YHWH-Salva, il Figlio Diletto divenuto Cristo di YHWH, è sempre stato perfetto, sia come creatura spirituale sia come creatura umana.
    Pur essendo perfetto, Gesù poteva peccare, questo non perché avesse un corpo carnale in Terra, ma a motivo del libero Arbitrio che il Padre concede ai suoi Figli, agli esseri intelligenti creati a Sua immagine. Gesù, uomo perfetto, poteva tradire Dio Onnipotente perché non è mai stato Dio Onnipotente, né in Cielo né in Terra... ed è proprio per questa ragione che fu tentato da Satana e la sua fedeltà fu provata e comprovata nel deserto, perché il Figlio di YHWH mai è stato Dio Onnipotente Alpha&Omega.... e proprio questo fatto da valore legale al suo Riscatto e gloria al Padre Onnipotente.

    Perciò il dogma della Santissima Trinità è dottrina satanica, come la dottrina della doppia natura di Cristo, proprio perché vanifica e rende incomprensibile il Riscatto di Gesù.
    [Edited by I-gua 6/5/2020 6:33 AM]
    -------------------------------
    Ospite (utente non TdG)
    -------------------------------

    KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

    ΑΩ alla regia.
  • Aquila-58
    00 6/5/2020 6:50 AM
    Re: Re: Re:
    Caro Ciccino,

    ciccino(1960), 04/06/2020 21:01:

    '
    Continui quasi sempre ad asserire che ciò che sostengo io è un'aggiunta. Ora però spiegami dov'è scritto che il regno millenario deve servire per il perfezionamento morale o la purificazione dell'uomo? Ti chiedo riscontro scritturale.




    leggi 1 Corinti 15:24-28: lì si parla di cosa farà il regno Millenario di Cristo prima che il Figlio consegni il regno al Padre.
    Quando questo avverrà, dopo aver eliminato perfino la morte, Dio sarà tutto in tutti....tu credi che il Figlio, dopo aver eliminato per ultima anche la morte, consegnerà al Padre un' umanità ancora imperfetta e da purificare?


    ciccino(1960), 04/06/2020 21:01:



    Paolo e il NT usano poi il termine "perfetti" sinonimo di santi, credenti in Cristo. Non lo usa per designare perso'ne senza peccato.




    ma allora come mai la tua chiesa parla - riguardo ai santi - non di credenti in Cristo attualmente in vita, come fa Paolo (i santi biblici sono infatti discepoli di Cristo vivi e vegeti), ma di persone canonizzate post mortem?

    ciccino(1960), 04/06/2020 21:01:


    Del resto non sono mai esistiti persone nel pieno possesso delle facoltà mentali, senza peccati, ad esclusioni degli Infanti entro il primissimi anni di vita . Adamo pertanto lo definisci perfetto in quanto creato senza peccato, ma in condizione di poterlo fare .




    perchè dotato di libero arbitrio, di libertà di scelta.
    Tu pensi che Dio, quando il Figlio consegnerà il Regno al Padre, ce la toglierà? L' uomo sarà un automa e non sarà più libero di scegliere?
    Tu pensi questo?


    ciccino(1960), 04/06/2020 21:01:


    Essendo il primo uomo creato non poteva ereditare il peccato. Dopo il peccato,il primo , avendo vissuto 900 anni circa, non ricordo, quanti peccati accumulo? Pur se la bibbia non lo dice . Pur essendo vissuto a contatto diretto con Dio, gli parlava, lo ascoltava, quanto tempo dialogò con Geova? Alla prima occasione, cadde sedotto. Ora se il suo cuore era sgombro da pensieri di ribellione, avrebbe ascoltato le Parole di Geova, almeno per lealtà e gratitudine. Invece in un'unica occasione lo tradì.




    ma come mai, invece, l' imperfetto Abramo (che già aveva ereditato il peccato) manifestò pieno amore leale a Geova, ubbidendogli per fede e perchè lo amava, tanto che venne chiamato "amico di Dio" (Giacomo 2:23)?
    Perchè è tutto qui il nocciolo della questione, sai?



    ciccino(1960), 04/06/2020 21:01:


    Vedi per non fare un post lungo, quasi metti allo stesso livello Cristo e Adamo in relazione alla perfezione, ma è decisamente assurdo.




    non è assurdo, perchè ci sono stati, qui sulla terra, solo due uomini nati senza peccato: Adamo e l' Ultimo Adamo (1 Corinti 15:45), nessun altro. Sai citarmi qualcun altro?
    Qui sulla terra Cristo era solo e soltanto uomoe basta e con il suo amore leale a Dio, l' Ultimo Adamo dimostrò quello che il primo Adamo NON VOLLE dimostrare: amore leale al suo Dio:

    (Giovanni 8:29) E colui che mi ha mandato è con me; non mi ha abbandonato a me stesso, perché faccio sempre ciò che gli è gradito”.

    ciccino(1960), 04/06/2020 21:01:


    Cristo , tu continui ad asserire che in terra era solo uomo, ma noi crediamo , non Voi, che Egli, una sola persona, ma con due nature divina e umana. Per poter essere solo uomo,doveva essere concepito da un uomo padre, e una donna madre, ma il Padre era DIO-GEOVA la madre maria creatura umana. Quindi Figlio di Dio, e di Maria: Cristo terreno. La natura divina pertanto prevalsa su quella umana. E questo gli consenti di vincere qualsiasi peccato. Vinse anche il demonio, una schiera di demoni, e sulla croce vinse Satana', pur non definitivamente, nel senso che a Satana gli rimase la facoltà di sedurre, ma il suo potere venne immensamente limitato, in quanto Cristo ha avuto il potere di distruggere il peccato e quindi di purificare l'uomo.




    eh no caro mio, questo è sbagliato (senza offesa, ovviamente)!
    E' ovvio che Gesù, essendo il Figlio Unigenito di Dio, dovesse avere per Padre solo Geova, qui sulla terra nacque da una donna e sotto la Legge (Galati 4:4).
    Ma qui sulla terra Gesù - lungi dall' essere quell' Unione Ipostatica filosofica che la tua chiesa ti ha insegnato (doppia natura), era solo e soltanto uomo che si comportò così, come ripeto:

    (Giovanni 8:29) E colui che mi ha mandato è con me; non mi ha abbandonato a me stesso,

    Perchè?
    Gesù stesso te lo spiega, nel seguito del versetto...

    perché faccio sempre ciò che gli è gradito”.

    Sarebbe stato troppo facile per Dio-Uomo respingere gl attacchi di Satana. Invece no:l' Ultimo Adamo respinse gli attacchi di Satana e le sue seduzioni perchè amava Dio, perchè gli dimostrò quello che Adamo no volle dimostrare: amore leale.


    ciccino(1960), 04/06/2020 21:01:


    Cristo purifica e salva l'uomo e non grazie al millennio, ma già durante la vita terrena.




    nessuno lo nega, infatti sta scritto che il sangue di Cristo ci purifica da ogni peccato (1 Giovanni 1:7), ma sarà proprio il regno millenario di Cristo a consegnare al Padre un' umanità completamente affrancata dagli effetti disastrosi del peccato, ultima nemica la morte, come sta scritto in 1 Corinti 15:24-28


    ciccino(1960), 04/06/2020 21:01:


    Vuoi che tutto ciò come è stato detto per crederci hai bisogno che sia messo per scritto, parola per parola. O no ti sembra deduzione logica? Con la speranza che questo post non venga cancellato perchè ritenuto ot, o di carattere omeletico o bel sermonetto come spesso dici tu.




    quando lo avrei detto?
    Puoi segnalarmelo?

    ciccino(1960), 04/06/2020 21:01:


    Insomma questo desiderio di essere come Adamo non rientra nel mio credo se è nel vostro bene. Preferisco, invece, ricevere, a Dio il giudizio, la similitudine , con Cristo risorto, è questa la nostra fede .Pace




    questo anche noi.
    Infatti neppure noi vogliamo essere come Adamo che voltò le spalle a Dio perchè non gli dimostrà amore leale, ma vogliamo essere come l' Ultimo Adamo che invece fece quello che Dio gli richiedeva per amore.
    E sarà proprio questo l' uomo, alla fine del Regno Millenario, quando Cristo consegnerà il Regno al Padre.
    Un uomo libero, mai un automa, che amerà Dio di suo libero arbitrio, come fece Gesù quando era solo e soltanto uomo.

    O pensi che l' uomo terreno non possa dimostrare amore leale a Dio?
    Certo che può! Perfino l' imperfetto Abraamo dimostrò amore leale a Dio e guarda caso, proprio dalla sua discendenza tutte le famiglie della terra saranno benedette (Genesi 22:18)!

    Ciao


    [Edited by Aquila-58 6/5/2020 6:51 AM]
  • ONLINE
    I-gua
    Post: 12,497
    Age: 42
    00 6/5/2020 9:37 AM
    Caro Longo

    Secondo te a che serve un regno di mille anni sul Popolo raccolto dal Figlio per il Nome del Padre; governato dal medesimo Figlio Re dei re, Giudice e Sacerdote insieme agli altri 144’000 eletti a medesima funzione; e poi al termine del suddetto millennio le chiavi del governo saranno restituite a YHWH, Sovrano Universale?
    -------------------------------
    Ospite (utente non TdG)
    -------------------------------

    KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

    ΑΩ alla regia.
  • OFFLINE
    ciccino(1960)
    Post: 376
    Age: 61
    00 6/5/2020 6:48 PM
    Re:
    barnabino, 04/06/2020 21:49:

    Caro Ciccino,


    Ora però spiegami dov'è scritto che il regno millenario deve servire per il perfezionamento morale o la purificazione dell'uomo?



    Perché solo alla fine i morti "verranno alla vita" alla fine del millennio, non prima. Qui si intende non la vita nella corruzione del corpo, destina a finire, ma la vita eterna che godeva Adamo in quanto essere umano imperfetto. Se ne deduce che il millennio il tempo in cui l'umanità sarà resa perfetta, se non quando? E' durante il millennio che Cristo non solo regnerà ma sarà anche sommo sacerdote, cioè colui che era mediatore per l'espiazione dei peccati.


    Paolo e il NT usano poi il termine "perfetti" sinonimo di santi, credenti in Cristo. Non lo usa per designare perso'ne senza peccato



    Perfetti può avere molti significati, nel caso di Adamo e di Gesù il significato è "senza peccato".


    Ora se il suo cuore era sgombro da pensieri di ribellione, avrebbe ascoltato le Parole di Geova, almeno per lealtà e gratitudine. Invece in un'unica occasione lo tradì. Vedi per non fare un post lungo, quasi metti allo stesso livello Cristo e Adamo in relazione alla perfezione, ma è decisamente assurdo



    Essere senza peccato non significa essere degli automi e non avere il libero arbitrio. Anche Gesù avrebbe potuto tradire Dio, o era "obbligato" ad ubbidire perché la sua natura non gli permetteva di fare il contrario? Non a caso dal peccato di Adamo è sorta una controversia che va avanti da 6000 anni e ha generato tanta sofferenza... Satana ha detto di Adamo esattamente quello che dici tu: l'uomo è stato creato con una tara di costruzione, non è perfetto. Capisci Ciccino che il tuo è argomento prettamente Satanico, mette in dubbio la bontà della creazione di Geova.

    Shalom



    Dopo un mio post, si generano tante controversie, che anzi che mettere ordine creano confusione e mi riesce difficile rispondere dato la complessità degli argomenti da trattare. Però dato che qui siamo in un forum , giustamente educato , e rispettoso delle fedi altrui, pur essendo gestito da fedeli cristiani tdg, mi limiterò a non prendere in considerazioni affermazioni del tipo: il tuo è un argomento prettamente satanico. Nella mia lunga esperienza, di catechista, predicatore, cristiano, questo è il mio ultimo desiderio : quello di proferire argomenti satanici. ma di evangelizzare in modo prettamente cristiano .E questo anche da semplice fedele cristiano a persone non cristiane. Veniamo al dunque. La perfezione in senso assoluto riguarda solo Dio. Le creature sono imperfette. Altra accezione del termine riguarda, i santi, che non sono perfetti, nel senso che non peccano, ma i credenti in Cristo, e chiunque compie la sua volontà. Paolo usa il termine in questo senso. Ora 'Dio-Geova, pur nella sua infinita misericordia, tende sempre a ribadire una cosa necessaria a qualsiasi fedele: che Lui è il Creatore e noi creature, compresi gli angeli. Chiarito questo veniamo al nocciolo della questione. Perchè Eva ed Adamo peccarono ? leggiamo beneGenesi 3
    1 Il serpente era la più astuta di tutte le bestie selvatiche fatte dal Signore Dio. Egli disse alla donna: «È vero che Dio ha detto: Non dovete mangiare di nessun albero del giardino?». 2 Rispose la donna al serpente: «Dei frutti degli alberi del giardino noi possiamo mangiare, 3 ma del frutto dell'albero che sta in mezzo al giardino Dio ha detto: Non ne dovete mangiare e non lo dovete toccare, altrimenti morirete». 4 Ma il serpente disse alla donna: «Non morirete affatto! 5 Anzi, Dio sa che quando voi ne mangiaste, si aprirebbero i vostri occhi e diventereste come Dio, conoscendo il bene e il male». 6 Allora la donna vide che l'albero era buono da mangiare, gradito agli occhi e desiderabile per acquistare saggezza; prese del suo frutto e ne mangiò, poi ne diede anche al marito, che era con lei, e anch'egli ne mangiò. 7 Allora si aprirono gli occhi di tutti e due e si accorsero di essere nudi; intrecciarono foglie di fico e se ne fecero cinture. Il proposito dei nostri progenitori era dunque essere uguali a Dio. Quindi covavano nel loro cuore l'invidia e la superbia. Prima di consumare il frutto essi avevano peccato nel loro cuore nel loro animo-anima interiorità. Se la loro condizione di creaturalità le fosse stata ben accetta, Satana non avrebbe prevalso sui loro cuori. Essi pur essendo in una condizione paradisiaca non erano appagati, non erano sazi. A proposito erano anche vegetariani. Quindi il peccato si manifesta nel pensieri nell'intimo nell'anima e poi nell'azione concreta. Gesù dirà chi ha solo desiderio di possedere la donna altrui ha già commesso peccato nel suo cuore. Ma essi certo avrebbero potuto dominare il peccato, neanche Satana ti costringe a peccare. La loro condizione creaturale fragile e precaria li spinse a questo. Quindi esseri assolutamente imperfetti e non si fidarono di Dio-GEOVA, loro Creatore , ma si fidarono dalla più astuta delle creature, Satana. QUINDI RIPOSERO FEDE IN SATANA E DUNQUE ANCHE IDOLATRI. Se vuoi trovare perfezione la puoi forse trovare dal punto di vista fisico, corporale, ma non si evince in maniera assoluta in termini morali e spirituali , neanche nei confronti di Dio, loro Padre e Creatore. Nel paradiso restaurato terreno queste condizioni primordiali non possono essere escluse, e non si tratta di solo libero arbitrio, i prescelti a quanto mi è stato di capire avranno una condizione simile a quella odierna, carnale, non so con super poteri, ma sempre carnale - basar-soma. E quindi soggetta all'imperfezione. Rafforzata comunque dal fatto che l'uomo sarà sempre soggetto al peccato GraziPace
  • ONLINE
    I-gua
    Post: 12,497
    Age: 42
    00 6/5/2020 7:01 PM
    Ma da questo punto di vista, caro Longo, Gesù medesimo sia in Terra ma anche in Cielo, prima e dopo la sua venuta in Terra, teoricamente può peccare esattamente come lo ha fatto Satana, angelo creato perfetto e creatura spirituale, con corpo spiriti, esattamente come Dio che è spirito.

    [SM=g1871112]


    Quindi la possibilità di mettersi in opposizione a Dio, rifiutarlo come Padre spirituale e agire in maniera contraria alle leggi divine è una possibilità che è legata al libero arbitrio, concesso a creature spirituali come a creature carnali, ad angeli ad uomini finanche al Cristo medesimo, Figlio di Dio.

    Non è il corpo carnale che è soggetto immancabilmente a portare la persona a peccare, e questo è Gesù che c’è lo ha mostrato. Ma cosa ha portato Gesù a rimanere fedele fino alla morte al Padre?
    Amore, Padronanza di sé.... tutti i frutti dello spirito sano proprio del Padre, e in questo senso Gesù era pieno di spirito santo di YHWH.

    Durante il millennio le persone redente inCriato questa pienezza di spirito, che permette di non essere più schiavi del peccato e di gioire della libertà dei Figli di Dio.

    Ma anche questi ti fù già ribadito.


    [SM=g1871112]
    -------------------------------
    Ospite (utente non TdG)
    -------------------------------

    KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

    ΑΩ alla regia.
  • Aquila-58
    00 6/5/2020 7:19 PM
    Re: Re:
    Mamma mia quanto sono lunghi sti post, Ciccino!


    ciccino(1960), 05/06/2020 18:48:



    La perfezione in senso assoluto riguarda solo Dio. Le creature sono imperfette. Altra accezione del termine riguarda, i santi, che non sono perfetti, nel senso che non peccano, ma i credenti in Cristo, e chiunque compie la sua volontà. Paolo usa il termine in questo senso.




    (Ebrei 10:14) Infatti è con una sola offerta che ha reso perfetti per sempre quelli che sono santificati.

    In che senso sono stati resi perfetti per sempre?

    Te lo spiega sempre Paolo

    Ebrei 7:19La Legge infatti non ha portato nulla alla perfezione, cosa che invece è accaduta con l’introduzione di una speranza migliore, grazie alla quale ci avviciniamo a Dio

    Capisci ora cosa significa la parola "perfezione" per i santi, i credenti in Cristo?




    ciccino(1960), 05/06/2020 18:48:


    Ora 'Dio-Geova, pur nella sua infinita misericordia, tende sempre a ribadire una cosa necessaria a qualsiasi fedele: che Lui è il Creatore e noi creature, compresi gli angeli. Chiarito questo veniamo al nocciolo della questione. Perchè Eva ed Adamo peccarono ? leggiamo beneGenesi 3
    1 Il proposito dei nostri progenitori era dunque essere uguali a Dio. Quindi covavano nel loro cuore l'invidia e la superbia. Prima di consumare il frutto essi avevano peccato nel loro cuore nel loro animo-anima interiorità. Se la loro condizione di creaturalità le fosse stata ben accetta, Satana non avrebbe prevalso sui loro cuori. Essi pur essendo in una condizione paradisiaca non erano appagati, non erano sazi.




    chi te l' ha detto che Satana non avrebbe prevalso su di loro?
    Satana li manipolò consapevolmente, perchè disse loro che Dio li stava privando volutamente della possibilità di diventare come Lui.
    Quindi non è vero che prima del peccato "covavano nel loro cuore invidia e superbia" perchè questo non è scritturale!
    Furono ingannati subdolamente, come dice anche Paolo riguardo a Eva (1 Timoteo 2:14) perchè Satana gli fede credere che Dio non era un buon Governante, perchè li privava della possibilità di diventare come Lui.
    Fu una manipolazione, perchè Satana sapeva benissimo che Adamo ed Eva non sarebbero mai diventati come Dio, ciononostante li ingannò per i suoi scopi..


    ciccino(1960), 05/06/2020 18:48:



    A proposito erano anche vegetariani. Quindi il peccato si manifesta nel pensieri nell'intimo nell'anima e poi nell'azione concreta. Gesù dirà chi ha solo desiderio di possedere la donna altrui ha già commesso peccato nel suo cuore. Ma essi certo avrebbero potuto dominare il peccato, neanche Satana ti costringe a peccare. La loro condizione creaturale fragile e precaria li spinse a questo. Quindi esseri assolutamente imperfetti e non si fidarono di Dio-GEOVA, loro Creatore , ma si fidarono dalla più astuta delle creature, Satana. QUINDI RIPOSERO FEDE IN SATANA E DUNQUE ANCHE IDOLATRI. Se vuoi trovare perfezione la puoi forse trovare dal punto di vista fisico, corporale, ma non si evince in maniera assoluta in termini morali e spirituali , neanche nei confronti di Dio, loro Padre e Creatore.




    è qui che ti sbagli!
    Erano stato creati perfetti , cioè senza peccato, ma furono subdolamente ingannati dal serpente.
    Ma la cosa principale è che non vollero mostrare amore leale a Geova!
    E' questo il punto: avrebbero potuto rifiutare l' inganno satanico ma preferirono invece voltare le spalle e Geova negangogli perfino il più piccolo gesto di amore leale.
    Ma questo non significa che sia una condizione irreversibile di tutte le creature, perchè l' imperfetto Abraamo invece ubbidì a Geova dimostrandogli quell' amore leale che il primo uomo negò a DIO.
    Infatti è proprio per mezzo di una creatura imperfetta, Abraamo, che tutte le famiglie della terra si bendiranno (Genesi 22:18)

    ciccino(1960), 05/06/2020 18:48:


    Nel paradiso restaurato terreno queste condizioni primordiali non possono essere escluse, e non si tratta di solo libero arbitrio, i prescelti a quanto mi è stato di capire avranno una condizione simile a quella odierna, carnale, non so con super poteri, ma sempre carnale - basar-soma. E quindi soggetta all'imperfezione. Rafforzata comunque dal fatto che l'uomo sarà sempre soggetto al peccato GraziPace




    e se invece l' uomo, elevato alla perfezione quando il Figlio consegnerà il Regno al Padre e Dio sarà tutto in tutti, sarà come Abramo? Come Isacco? Come Giacobbe? Come i testimoni di Ebrei 11 che amarono Dio?
    Tu puoi escluderlo?
    Io no!

    Ciao

    [Edited by Aquila-58 6/5/2020 7:20 PM]
  • OFFLINE
    ciccino(1960)
    Post: 376
    Age: 61
    00 6/5/2020 8:51 PM
    Re: Re: Re: Re:
    Aquila-58, 05/06/2020 06:50:

    Caro Ciccino,



    questo anche noi.
    Infatti neppure noi vogliamo essere come Adamo che voltò le spalle a Dio perchè non gli dimostrà amore leale, ma vogliamo essere come l' Ultimo Adamo che invece fece quello che Dio gli richiedeva per amore.
    E sarà proprio questo l' uomo, alla fine del Regno Millenario, quando Cristo consegnerà il Regno al Padre.
    Un uomo libero, mai un automa, che amerà Dio di suo libero arbitrio, come fece Gesù quando era solo e soltanto uomo.

    O pensi che l' uomo terreno non possa dimostrare amore leale a Dio?
    Certo che può! Perfino l' imperfetto Abraamo dimostrò amore leale a Dio e guarda caso, proprio dalla sua discendenza tutte le famiglie della terra saranno benedette (Genesi 22:18)!

    Ciao





    Una domanda e una risposta per volta anche se anche qui rischiamo l'ot. Prova con calma a rileggere i4 vangeli, e tutto il Nt. Considera i detti le opere i fatti che Cristo operò, vediamo se un se un semplice uomo riuscirebbe a fare ciò che ha fatto Cristo. se era dotato di duplice natura, pur essendo un'unica persona. Ne abbiamo parlato mille volte e la solita solfa, ma è Dio che glielo ha concesso. Se fosse stata solo un'obbedienza cieca allora avremo avuto sì un Cristo automa senza personalità. Poi se ti dico quante volte Gesù dice io sono, la risurrezione e la vita, il buon pastore, colui che toglie i peccati del mondo, il vincitore del peccato e della morte rispondi sempre ma è Dio che glielo ha concesso. Ma io ti dico...Io, non il Padre. Può essere mai stato Il Cristo come qualsiasi altro uomo? Solo in caso Cristo avrebbe potuto peccare se avrebbe prevalso in Lui la natura umana. La sua figliolanza con il Padre è di origine divina non umana, e la sua affinità. Nessun essere umano è immune dalla concupiscenza della carne, anche senza l'intervento di Satana, i desideri della carne sono contrari ai desideri dello spirito. Ma Cristo possedeva uno spirito puro, che era suo , perchè era il Verbo, che era un tutt'uno con il Padre. Il verbo si è incarnato, il puro spirito, proveniente dal Padre stessa sostanza ma non stessa persona. Il verbo era presso il Padre con il Padre non al di fuori di Lui. E tu continui a dire che era solo un' uomo bah se ci credono anche i fedeli tdg non so... Pace
1