Freeforumzone mobile

[fisica] Passato presente futuro, la meccanica quantistica, lo spazio ed il tempo ⚛️

  • Posts
  • OFFLINE
    Davide
    Post: 129,253
    Registered in: 7/24/2002
    00 8/4/2020 1:05 PM
    Io penso che invece la mia domanda sia abbastanza pertinente nel contesto, anche se OT.
    Se ho toccato dei nervi scoperti chiedo scusa, ma mi sono semplicemente chiesto perché occorre assolutamente chiudere i forum e buttarsi alle spalle anni di lavoro se veramente si ha creduto in un progetto, a prescindere dalla vita attuale e dalle scelte che poi una persona ha fatto.
    Capisco che ognuno abbia il suo vissuto, ma molti forum su FFZ sono perle che vanno preservate.
    Personalmente se dovessi chiudere un forum (e probabilmente lo farò) lo lascerei intatto ma senza la possibilità di rispondere ai topic o di aprirne di nuovi.
    È uno dei grandi misteri come questo tuo dire che "è tempo di fare altro" ma poi tornare e il "buona attesa!"... buona attesa di cosa precisamente? Io sono su FFZ da 20 anni e a tutt'oggi parlo con alcune persone nei forum che ho fondato. Qual è il problema? [SM=p4450237]



    "Se vuoi realizzare i tuoi più grandi sogni devi essere pronto ad affrontare i tuoi peggiori incubi"

    "A meno che uno come te non ci tenga molto, niente andrà meglio o sarà risolto!"
  • ONLINE
    Mar$h@ll
    Post: 12,533
    Registered in: 10/7/2012
    10 8/30/2020 10:56 AM
    L'universo e i suoi misteri mi hanno sempre affascinato compresa la meccanica quantistica anche se il livello della mia preparazione è pari a zero😅 ma sono comunque fan della matematica.

    Lo spazio e il tempo sono ormai definizioni standard per descrivere e misurare determinati eventi a livello minimale e approssimativo di un contesto più o meno terrestre. Ma se ci addentriamo nella vastità dell'universo con misurazioni macroscopiche crollano vari teoremi e subentra in gioco la fisica quantistica.

    Il tempo è relativo e dipende dal punto in cui avviene effettuata la misurazione dell'evento ed è pienamente influenzato dalla gravità.
    Uno dei film più cult degli ultimi anni su questo tema è sicuramente "Interstellar": ecco una scena del film nella quale viene spiegato "cinematograficamente" come una azione effettuata nel presente possa influenzare il passato e viceversa a livello quantistico.


    Un altro video dove si trovano su un pianeta nel quale 1 ora trascorsa era uguale a 7 anni persi sul pianeta Terra.


    È solo un film e come tale ci sono teorie vere ed altre fantascientifiche, ma quel che è certo è che più c'è gravita e più il tempo trascorre più lentamente: più la gravità aumenta raggiungendo e sovrastando la luce come i buchi neri, più il tempo si ferma.
    Analogamente gli astronauti nello spazio con gravità zero invecchiano prima delle persone sulla Terra (anche se la differenza è minima per via della gravità ridotta)

    L'universo secondo me è infinito e finito allo stesso tempo: infinito nel senso che è impossibile raggiungere i suoi confini, finito per il fatto che se avessimo la possibilità di contare tutte le galassie che sono presenti nel nostro universo in questo preciso istante, secondo me, riusciremmo a contarle tutte.
    Poi l'universo non solo è in espansione dal "big bang" ma è in continua accelerazione, tanto che alcuni scienziati hanno ipotizzato che in futuro, molto lontano fortunatamente, l'accelerazione sarà tale da frantumare ogni legame tra particelle subatomiche, per quindi si verificherebbe un finale apocalittico e la fine del nostro Universo.

2 / 2