Ankie & Friends - L'Eremo delle Libertà

La Famiglia Agnelli

  • Posts
  • OFFLINE
    Ankie
    Wrestling-Web UOTD 2010-2019
    In Esclusiva sull'Eremo Plusss
    00 11/15/2019 6:48 PM
  • OFFLINE
    Ankie
    Wrestling-Web UOTD 2010-2019
    In Esclusiva sull'Eremo Plusss
    00 11/15/2019 6:49 PM

    TUTTI I SEGRETI CHE ANCORA AVVOLGONO LA MORTE DI EDOARDO AGNELLI: UNA VENTINA DI DATI CONTRASTANO L’IPOTESI DEL SUICIDIO, TRA CUI LO STATO DEL CORPO, RITROVATO SOSTANZIALMENTE INTATTO DOPO ESSER PRECIPITATO DA 80 METRI DI ALTEZZA - NON TORNA L'ORA DEL DECESSO E L'AUTOPSIA NON E’ MAI STATA ESEGUITA, NONOSTANTE FU RACCONTATO IL CONTRARIO - L'INDAGINE FU CHIUSA PRIMA ANCORA D'ESSER APERTA…



    www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/ma-quale-suicidio-tutti-segreti-che-ancora-avvolgono-morte-edoardo-21...
  • OFFLINE
    Ankie
    Wrestling-Web UOTD 2010-2019
    In Esclusiva sull'Eremo Plusss
    00 11/22/2019 9:45 AM
  • OFFLINE
    Saimas
    00 11/22/2019 9:57 AM
    «In Cina non avete le strade, dove pensate di metterle le auto? E quelle che ci sono, sono intasate da milioni di biciclette»
  • OFFLINE
    Ankie
    Wrestling-Web UOTD 2010-2019
    In Esclusiva sull'Eremo Plusss
    00 12/1/2019 5:59 PM

    ''L'AVVOCATO DI PANNA MONTATA'' - AGNELLI AVEVA UN SOLO VERO PROBLEMA ESISTENZIALE: LA NOIA. E USAVA UNA FRASE GENIALE PER TOGLIERSI DI TORNO CHI LO AVEVA ANNOIATO - UNA VOLTA CAPITÒ ANCHE CON EUGENIO SCALFARI, CHE SI VENDICÒ CON UN EDITORIALE MEMORABILE - I RICORDI DI CESARE LANZA: ''MI BOCCIÒ A UN COLLOQUIO, MA LA SIMPATIA PER LUI CREBBE SENZA LIMITI. LA STIMA, L'AMMIRAZIONE INVECE ANDAVANO AL CONTRARIO. SPERPERÒ IL SUO TALENTO, SI CROGIOLÒ NEL COMPIACIMENTO DI SÉ''



    www.dagospia.com/rubrica-4/business/39-39-39-avvocato-panna-montata-39-39-agnelli-aveva-solo-22...
  • OFFLINE
    Ankie
    Wrestling-Web UOTD 2010-2019
    In Esclusiva sull'Eremo Plusss
    00 12/14/2019 3:52 PM

    Giordano Tedoldi per “Libero quotidiano”



    Lapo ci è, da sempre, simpatico. Già nascere con accanto un fratello mostruosamente competitivo come John Elkann dev'essere stato un calvario. Quindi tutte le sue storie di eccessi, droghe, transessuali, le abbiamo sempre viste sotto il profilo strettamente umano, per non dire umanitario. Che non sappia fare assolutamente nulla (cosa che è evidente nonostante il suo parlare di aziende delle quali sarebbe alla guida) è, dal nostro punto di vista, una nota di merito e non di demerito.



    Lapo è un artista della vita: è giusto che, a parte vivere da Lapo, non faccia altro. Ma vivere da Lapo vuol dire anche avere l' intelligenza e il talento di cambiare spesso ruoli.

    Ora, per esempio, in un'intervista a "Grazia", Lapo si è scoperto asceta. Forse non chiederà il sacerdozio, ma ci siamo vicini. Ha dichiarato che non beve più, non si fa più, e ha smesso perfino, da due mesi, di fumare.


    Vuole combattere le dipendenze, tutte, anche quelle (in effetti davvero devastanti) da social network, e quindi ha cancellato i suoi account Facebook e Instagram, perché «focalizzati sull' apparenza, sul mettere in mostra una vita che non è sempre quella che realmente si vive».



    E aggiungiamo noi, una vita da Lapo, nella sua reale consistenza, effettivamente nessun social la può rappresentare. Lapo si è, non si comunica. Lapo ha però tenuto Twitter, perché «è diverso: è utile per poter comunicare ciò che uno pensa o vede e per smentire eventuali informazioni non corrette, quindi anche per potersi difendere». Difendersi da che? Finora Lapo ha dovuto perlopiù difendersi da se stesso, dalle sue impulsività, e sarebbe bello, in effetti, un giorno vedere Lapo che, su Twitter, si difende da Lapo.



    PROGETTI MISTERIOSI



    Comunque, a 42 anni, pare proprio che Lapo abbia scoperto un altro se stesso, più profondo, più legato ai valori veri. Continua sempre, infatti, a parlare di misteriosi progetti «ideati da giovani e dedicati ai giovani», chimere legate a brand dai nomi suggestivi che raramente escono dalla fase di temeraria ideazione per farsi valore economico (quello è un dono riservato al fratello maggiore) però parla anche, apparentemente con cognizione di causa, di "sostenibilità" e "impegno sociale". In particolare, Lapo sembra intenzionato a mettere a disposizione degli altri la sua lunga esperienza con le dipendenze, per aiutare chi ne fosse vittima, e questo è senz' altro lodevole.


    E sono impeccabili queste sue parole: «Dobbiamo guardare alle nostre vulnerabilità con amore e gentilezza, non con cattiveria e durezza, perché essere vulnerabili, buoni, gentili ed educati sono valori, non difetti. Sono una persona buona, ma non penso di essere né stupido né fesso: nel nostro Paese troppo spesso la bontà è considerata, purtroppo, un segnale di debolezza». Non gli si può dare torto. Di certo Lapo sa che, se fosse nato povero, sarebbe stato semplicemente tritato dalla competizione della vita, e che solo la sua famiglia e le sue sostanze lo hanno posto in una condizione di riparo.


    Non possiamo esimerci però dal vestire i tetri panni dei consiglieri spirituali, in vista di questa conversione di Lapo. E domandarci: è sincero? Ce la farà? Non è la prima volta, infatti, che Lapo annuncia resipiscenza. Naturalmente ci auguriamo che il "programma dei 12 passi" che Lapo sta intraprendendo per liberarsi dalle dipendenze da alcol, droghe e tutto il resto abbia pieno successo.



    Anzi, fossero anche 13 o 14 i passi, o 164, ci starebbe bene. Temiamo però che le dipendenze, in Lapo, non siano la causa dei suoi problemi, ma l' effetto. Le cause sono altre (di alcune, Lapo stesso ha parlato con il candore che gli è riconosciuto, e riguardano alcune molestie subite da piccolo) e con quelle averci a che fare può essere diabolicamente difficile.



    VITA D' ARTISTA Ma Lapo, nonostante le apparenze, è uomo resistente e tenace.

    Dai suoi guai ha sempre avuto il carattere di rialzarsi. Se l' annunciata sobrietà sarà reale, tanto meglio per lui, purché non diventi noioso come, ci perdonerà, il fratello. Se invece si tratta di un divertissement, l' ennesimo, in una vita d' artista che non ha nulla da invidiare a Andy Warhol, attenderemo con ansia il nuovo camuffamento. In ogni caso, sentiremo ancora parlare, a lungo, di Lapo.

  • OFFLINE
    Ankie
    Wrestling-Web UOTD 2010-2019
    In Esclusiva sull'Eremo Plusss
    00 11/28/2020 1:36 PM
  • OFFLINE
    Ankie
    Wrestling-Web UOTD 2010-2019
    In Esclusiva sull'Eremo Plusss
    00 11/28/2020 1:36 PM


  • OFFLINE
    Ankie
    Wrestling-Web UOTD 2010-2019
    In Esclusiva sull'Eremo Plusss
    00 11/28/2020 1:38 PM

    Lapo Elkann, celebre tifoso bianconero nonché membro della famiglia Agnelli, ha accolto tragicamente la notizia della morte di Maradona. In collegamento con “Storie Italiane”, in onda su Rai 1, si è lasciato andare a un pianto disperato.

    Ha detto: “Sono molto triste umanamente. Diego era un uomo dal cuore d’oro, un uomo particolare che ha sofferto tanto fino all’ultimo giorno. Questa sofferenza è enorme perché il successo, la fama, le vittorie non potevano eliminare il dolore interiore che lui aveva dentro di sé e che ha combattuto come tanti altri.”

    “Ha combattuto la povertà, le dipendenze. Era un guerriero del bene come ha detto il suo avvocato. Purtroppo alcune difficoltà che lui ha vissuto, e che ho vissuto anche io, lo hanno portato a soffrire più di altri. A volte per curare queste sofferenze lui, come me e tanti altri, ha usato cose che ci hanno fatto ancora più male. Diego umanamente, oltre che professionalmente, è un uomo unico, un amico eccezionale.”

    “Una cosa che mi riempie il cuore è che lui considerava Fidel Castro un padre. Sono morti lo stesso giorno e probabilmente lassù nei cieli Fidel lo supporterà. Diego merita tutto l’amore del mondo da parte di tutti, è un angelo. Spesso mi hanno messo a confronto con lui per le dipendenze che io avevo. Io mi rivedo in lui.”

    “Diego per me è un’icona, il calciatore che ho amato più di tutti. Questo non farà piacere a tanti juventini ma non me ne frega niente. Lui è stato anche usato, sfruttato e non aiutato.”

    “Ricordo quando ha battuto la Juve 6 a 1. Nessuno giocava come lui e mai nessuno giocherà come lui. Poi ricordo quando si è sposato: l’amore, l’affetto, la gentilezza e il cuore che lui aveva. Lo chiamavano il Pibe De Oro proprio per l’amore che aveva dentro di sé ed era in grado di portare verso gli altri. Era sempre pronto ad aiutare i più deboli e questa è una cosa che mi unisce a Diego. Solo così possiamo rendere il mondo un posto migliore. Un insegnamento che lui ha dato all’umanità.”

    “Io ieri ho pianto come un bambino, è come se avessi perso un fratellone. Molte cose vissute da lui sono cose che rivedo nella mia vita e che ho vissuto anche io. L’amore e il rispetto per lui è incommensurabile per l’essere umano che lui è e sarà.”

    Anche ieri Lapo Elkann è intervenuto sul suo profilo Twitter per ricordare Maradona: “Sul web vedevo spesso la mia foto con lui. Era per prenderci in giro per le nostre dipendenze. Loro però non sapevano che io ero onorato di stare vicino a Diego perché era un vero amico. Mi manchi già leggenda dal cuore d’oro. Sei e rimarrai il mio numero uno.”

    [Edited by Ankie 11/29/2020 8:57 AM]
  • OFFLINE
    Ankie
    Wrestling-Web UOTD 2010-2019
    In Esclusiva sull'Eremo Plusss
    00 1/24/2021 9:45 AM
  • OFFLINE
    Ankie
    Wrestling-Web UOTD 2010-2019
    In Esclusiva sull'Eremo Plusss
    00 3/14/2021 6:51 AM
    La Toffanin ha definito Gianni un'Icona nel Lavoro. [SM=g6574060]
  • OFFLINE
    Ankie
    Wrestling-Web UOTD 2010-2019
    In Esclusiva sull'Eremo Plusss
    00 5/19/2021 6:03 PM
  • OFFLINE
    Ankie
    Wrestling-Web UOTD 2010-2019
    In Esclusiva sull'Eremo Plusss
    00 5/24/2021 4:27 PM