Freeforumzone mobile

(ra)doppio giro del futuro

  • Posts
  • OFFLINE
    giuseppematranga
    Post: 217
    Registered in: 7/30/2015
    Junior User
    00 3/20/2017 3:05 PM
    XVIII TAPPA: BOLZANO - MARILLEVA1500
    cima coppi sullo stelvio, dopo i 48 tornanti da prato. P.gavia da s.caterina valfurva, tonale da ponte di legno e arrivo dopo 7km di ripida ascesa.

    XIX TAPPA PONTE DI LEGNO - COLLIO in val trompia
    Passaggio per la dolce e lunga salita di Trivigno dell'Aprica , quindi falsopiano in quota fin al p.di foppa (mortirolo), quindi discesa "morbida" per Grosio, "Nortirolo" da Tovo s.Agata, discesa ripida fino a mazzo, dal versante classico al contrario, quindi secondo passaggio sul mortirolo salendo da grosotto, quindi lunga discesa per Edolo, fondovalle in Camonica fino a Breno, per scalare l'ultima fatica di giornata - il crocedomini, fino allo sterrato di Giogo della Balla (2160mt), a 25km dall'arrivo in discesa.
  • OFFLINE
    giuseppematranga
    Post: 218
    Registered in: 7/30/2015
    Junior User
    00 3/20/2017 3:19 PM
    Le ultime due fatiche giocano sulle seguenti idee:

    XX TAPPA TERME DI COMANO - BORGO VALSUGANA
    Inizio morbido presso Molveno e Andalo, quindi la Mendola "soft" da Cles, ma soprattutto tre giganti in rapida successione, gli ultimi delle alpi, salendo verso il p.Nigra dall'isarco, sulla variante più diretta fino a Tires, riscendere dal costalunga, fare il p.pampeago passando per il drittone di obereggen, e affrontare infine il Manghen, dopo lo zampellotto di p.pramadiccio planando su cavalese e la val di fiemme: si svetta a 23km dall'arrivo, appena finita la discesa.

    XXI TAPPA RIVA DEL GARDA - VERONA
    Niente passerella, perché a metà corsa, il p.Telegrafo di M.Baldo, sale in 8km vertiginosi km oltre il 10%, svettando ben lontano da un arrivo, farcito cmq da un passaggio sulle torricelle, le terrazze di verona.
  • OFFLINE
    Nebe1980
    Post: 2,720
    Registered in: 3/21/2013
    Veteran User
    00 3/20/2017 4:29 PM
    Re:
    giuseppematranga, 20/03/2017 15.05:

    XVIII TAPPA: BOLZANO - MARILLEVA1500
    cima coppi sullo stelvio, dopo i 48 tornanti da prato. P.gavia da s.caterina valfurva, tonale da ponte di legno e arrivo dopo 7km di ripida ascesa.

    XIX TAPPA PONTE DI LEGNO - COLLIO in val trompia
    Passaggio per la dolce e lunga salita di Trivigno dell'Aprica , quindi falsopiano in quota fin al p.di foppa (mortirolo), quindi discesa "morbida" per Grosio, "Nortirolo" da Tovo s.Agata, discesa ripida fino a mazzo, dal versante classico al contrario, quindi secondo passaggio sul mortirolo salendo da grosotto, quindi lunga discesa per Edolo, fondovalle in Camonica fino a Breno, per scalare l'ultima fatica di giornata - il crocedomini, fino allo sterrato di Giogo della Balla (2160mt), a 25km dall'arrivo in discesa.




    La discesa del Gavia dal versante da te scelto molto pericolosa per strada ripida stretta e priva di protezioni a valle (pena che fino a qualche anno fa da quel versante c'era un cartello che recitava "La postale passa sempre a monte"
    Detto ciò nel tracciato del giro 2010 era presente quella discesa ed i corridori la percorsero con molta prudenza, quindi secondo me si può fare ma sarebbe meglio evitare


  • OFFLINE
    giuseppematranga
    Post: 219
    Registered in: 7/30/2015
    Junior User
    00 3/22/2017 12:10 AM
    Anche la discesa dal mortirolo a mazzo, pur già fatta è da capogiro(e risalendo la seconda volta da grosotto, si chiude un anello di nn più di 20km scarsi, diciamo 35minuti di corsa), hanno di che prendersela comoda con quel che c'è in menù.
  • OFFLINE
    giuseppematranga
    Post: 220
    Registered in: 7/30/2015
    Junior User
    00 3/22/2017 12:22 AM
    Il progetto è sensato, con una prima settimana mista e finali abbordabili , la seconda x far classifica sugli arrivi e l'ultima per ribaltarla, con arrivi secchi ma brevi, finali di discesa dove il fondo delle asperità maggiori cerca l'impresa nei centrali di tappa.
    La crono, di un ora e mezza in esercizio a bilanciare del tutto quello che già prima è rilevante per specialisti dell'esercizio.

    Ci si arriverà, tra nn molto, se la Vuelta - di Aso - è già nell'ottica da quasi dieci anni (e più oserebbe senza il mondiale), Rcs dovrà dare una sterzata x un segnale forte, con un giro più indipendente x storia calendario etc, se tiene a ribadire che la corsa più bella del mondo è nel paese - indubbiamente - con appennini alpi dolomiti e quant'altro - più duro del mondo "europeo"
  • OFFLINE
    giuseppematranga
    Post: 221
    Registered in: 7/30/2015
    Junior User
    00 3/22/2017 12:39 AM
    (..e gradendo davvero molto il seguito, difficile, documentando col solo testo, di un cosi lungo e complesso bozzolo come un giro, anche se in fantasia)

    Completo l'opera con l'ultima settimana che riprende il filo dopo il week end alpino sulle dolomiti come segue:

    XVI tappa Campione d'italia - Madonna del Ghisallo (maxi)crono
    saliscendi rientrando in italia lungo como, erba e finale poco più che in falsopiano salendo alla vetta-museo da sud

    XVII TAPPA Lugano - Milano
    frazione vintage, con i colli nella prima metà, come i lombardia antidiluviani, ma salite severe come il p.neggia (quasi 15km al 9%), e più avanti il cuvignone, scendendo quindi su cittiglio - di binda - e abbondante porzione di piana fino in città.

  • OFFLINE
    giuseppematranga
    Post: 222
    Registered in: 7/30/2015
    Junior User
    00 3/22/2017 12:50 AM
    Tappa XVII Aqui terme - Novi Ligure
    al confine tra alpi e appennini, raggiungendo la costa dal morbido sassello, affrontando l'infimo p.di Gava - che risale dal mare al crinale del faiallo - poco sopra il Turchino, tale da azzardare un romantico Superturchino, quindi l'incostante arrampicata all'altopiano di mercarolo introduce alla bocchetta finale, versante classico di pontedecimo.

    Tappa XIX Sanremo - Artesina di pratonevoso
    Ci si addentra da s.romolo, c.capraunia, incontrare le prime stazioni sciistiche della bassa piemontese, e trovare un epilogo inedito (fu fatto al giro di padania), sul colle del prel d bossea di frabosa-pratonevoso in discesa- arrivo su uno strappo di 3km
  • OFFLINE
    giuseppematranga
    Post: 223
    Registered in: 7/30/2015
    Junior User
    00 3/22/2017 12:59 AM
    Tappa XX Santuario di Vicoforte - Sant'anna di Vinadio
    Qualcosa di simile, ma più corto del tracciato annullato nel 2002: ritengo che il colletto del moro e la gemella madonna del colletto (da sud), introducano la cima fauniera classica da cuneo, e quest'ultima, abbinata alla completa scalata dell'arrivo dello scorso anno, bastino a giudice - con suspence di rovescio dell'intera corsa.

    Tappa XXI Pinerolo - Torino
    Anche nell'ultima fantafrazione di (bi)giro, vedo un tracciato misto, con difficoltà prealpine rilevanti dopo Giaveno, presso il Braida ed il Lys duro da almese, nella prima metà di un tracciato nel resto filante
  • OFFLINE
    giuseppematranga
    Post: 224
    Registered in: 7/30/2015
    Junior User
    00 3/23/2017 8:40 PM
    La crono è di 60km, si può passare per gli strappi, castel s.pietro dopo mendrisio, civiglio sopra como e qualcosa tra albese con cassano ed erba. Nn me la sento di azzardare un superghisallo che vedo bene invece in un anello di un'altra x tappa di un fantagiro (ghisallo vero, classico, s'intende).
    Resto cmq indirizzato alla via più corta, lungo le arterie principali0, con qualche falsopiano e morbido arrivo
  • OFFLINE
    giuseppematranga
    Post: 225
    Registered in: 7/30/2015
    Junior User
    00 3/23/2017 8:49 PM
    La tappa di san remo, in realtà un tappone, farcito con l'arrampicata a s.romolo-baiardo (p.ghimbegna), durissimo c.di oggia da montalto ligure, discesa e c.caprauna dopo Pieve di teco(salendo da borghetto), xcio passati ormea e garessio, salire al c.s.giacomo(via colle di niscio, si può?), quindi in successione viola-s.gree di pamparato e lo strappo di s.giacomo di roburent, prima di innestarei a bossea di franlbosa per il finale succitato.
  • OFFLINE
    giuseppematranga
    Post: 240
    Registered in: 7/30/2015
    Junior User
    00 4/4/2017 2:04 PM
    Planimetria IX Tappa fantagiro 20?? (I ipotesi, Verona)
    www.cronoescalada.com/index.php/tracks/view/280720
  • OFFLINE
    giuseppematranga
    Post: 241
    Registered in: 7/30/2015
    Junior User
    00 4/4/2017 2:05 PM
    IX tappa planimetria fantagiro (II ipotesi - Torino)
    www.cronoescalada.com/index.php/tracks/view/280716
  • OFFLINE
    giuseppematranga
    Post: 242
    Registered in: 7/30/2015
    Junior User
    00 4/4/2017 2:18 PM
    Ecco piazzata la tappa in recupero della dimenticanza fatta in precedenza
    www.cronoescalada.com/index.php/tracks/view/280727
  • OFFLINE
    giuseppematranga
    Post: 243
    Registered in: 7/30/2015
    Junior User
    00 4/4/2017 2:24 PM
    altimetria della stessa
    grossomodo, il finale è solo un indicazione alla ricerca di quei percorsi sterrati che si fanno a marzo
  • OFFLINE
    giuseppematranga
    Post: 244
    Registered in: 7/30/2015
    Junior User
    00 4/5/2017 1:31 PM
    X tappa Biella - Val Veny sul Monte Bianco
    per ora anticipo le sole altimetrie, come x la precedente (I ipotesi)

    www.cronoescalada.com/index.php/tracks/view/281231
    [Edited by giuseppematranga 4/5/2017 1:32 PM]
  • OFFLINE
    giuseppematranga
    Post: 245
    Registered in: 7/30/2015
    Junior User
    00 4/5/2017 1:39 PM
    X tappa Barberino Mugello - Campo Cecina di Carrara
    www.cronoescalada.com/index.php/tracks/view/281236
  • OFFLINE
    giuseppematranga
    Post: 250
    Registered in: 7/30/2015
    Junior User
    00 5/1/2017 11:04 AM
    Re: altimetria della stessa
    giuseppematranga, 04/04/2017 14.24:

    grossomodo, il finale è solo un indicazione alla ricerca di quei percorsi sterrati che si fanno a marzo




    - partenza VITERBO - finale SIENA

3 / 3