Freeforumzone mobile

Prato Maslino

  • Posts
  • OFFLINE
    bradipodimontagna
    Post: 9
    Registered in: 8/9/2016
    Junior User
    00 9/26/2016 6:19 PM
    Salita di Prato Maslino
    Ciao,domenica ho fatto perla prima volta questa salita e volevo recensirla poichèsulforumhotrovato una sola discussione piuttosto datata e in giro per il web due altre recensioni che necessitano di qualche piccola aggiunta e correzione.Ecco i link per le recensioni esterne:1)prato maslino-2)prato maslino(non se si sia vietato inserire collegamenti esterni sul forum,vedendoli in molte discussioni penso proprio di no e comunque non ho trovato il regolamento,ma c'è? [SM=g27985])Come arrivare(informazione ovviamente rivolta a chi non è valtellinese):la salita parte da Berbenno di Valtellina.paese situato a metà strada tra Morbegno e Sondrio,arrivando da Morbegno percorrete la statale(date un occhio lateralmente,perchè vi sono comodi tratti di pista ciclabile o strade secondarie parallele situate aldilà dei binari del treno)fino al paese di San Pietro,quindi dopo il cartello dell'abitato sorpassate il supermercato sigma e un porticato bianco con un bar-tabacchi ed un agenzia immobiliare,eccoci,svoltate a sinistra(la via che si chiama fantasiosamente Via Berbenno,non presenta al momento dell'incrocio con la statale il suo nome ma l'indicazione per la caserma dei carabinieri)ed iniziate a salire;seguite i cartelli rispettivamente per 1)Regoledo\Monastero-2)Monastero-3)Prato Maslino.La prima metà della salita presenta un ottimo fondo stradale ed una larghezza attorno ai 3m-3.5m ,non è pericolosa dato lo scarso traffico(a Settembre)ed il fatto che oltre la parte asfaltata c'è un 30-40 cm di sterrato ed il pendio del monte è piuttosto dolce.La nota dolente per il ciclista in bdc è la seconda metà dopo la localita Prà Balzar(dopo il cartello c'è un tornante che va a sx e una rampa diritta,io ho seguito il tornante come letto sulle recensioni ma vedendo un pò di mappe penso che anche andando dritti ci si ricolleghi alla strada principale;questa strada secondaria presenta sicuramente il primo tratto asfaltato,(l'ho visto)e l'ultimo cementato o sterrato dato che fino in cima ho incontrato strade secondarie con un fondo di questi due tipi,per il resto nun zò)c'è un tratto lastricato di 100metri ed il problema è che è un lastricato di campagna con pietre non squadrate che fuoriescono di quà e di là(non è consigliabile passare sulle strisce d'erba laterali poichè sono sul ciglio di questo muro eretto sopra una piccola depressione del terreno,circa 2-3 metri,quindi cadere di sotto non è il massimo[SM=g27987]).Io sono sceso a piedi perchè non riuscivo a salire con quel cacchio di terreno(pendenza del 10 )ed il peggio èche subito dopo inizia una rampa attorno al 15,quindi risalire in sella anche con un rapporto agile è un casino,curvare non si può a causa della strada stretta e ridiscendere neppure dato il ciotolato di m...a,perciò son salito a piedi[SM=g27996] anche in qusta rampa lunga anch'essa un 100 di metri.Dopo,la strada continua alternando tratti con fondo appena rifatto ad altri con buche che occupano trasversalmente tutta la carreggiata.Nelle recensioni che ho linkato è menzionato solo un tratto sterrato,quello finale ma purtroppo c'è nè un altro(circa un 200-300m)molto brutto,ossia con parecchi sassi a vista,ghiaia etc.quindi ad alto rischio foratura,(a piedi anche qui[SM=g27996][SM=g27996])e poi in sella fino all'ultimo pezzo sterrato dove mi sono fermato perchè ne avevo le p...e piene[SM=g27987]di prender buche.Riassumendo,salita molto dura per numerose rampe,irregolarità dell'altimetria(continua alternanza di tratti con pendenze piuttosto diverse)e fondo stradale della seconda metà quindi...la consiglio a tutti voi cari salitomani pazzoidi,ciao.
    [Edited by bradipodimontagna 9/26/2016 7:18 PM]
  • OFFLINE
    bradipodimontagna
    Post: 11
    Registered in: 8/9/2016
    Junior User
    00 8/3/2017 6:36 PM
    Piccolo aggiornamento:uno degli autori delle recensioni che ho linkato sopra ha modificato la sua descrizione della salita;essendo molto più dettagliata della mia e ben corrispondente(la data di ascesa è del luglio di quest'anno,quindi recensione recentissima) vi invito ad andare a leggerla.LINK:http://www.massimoperlabici.eu/Sito%20Max%20v1.0/No-Asfal/snlomb/pratomaslino.htm-Unica mancanza credo sia la non insistenza sulla difficolta per chi pedala su una bdc il superamento del tratto acciotolato poichè la pendenza è dura(>=10%)e i ciottoli seppur ben arrotondati sporgono molto fuori dal lastricato di base rendendo arduo il passaggio.Con la mtb credo non ci siano problemi,d'altronde la seconda parte di questa salita purtroppo è assai poco adatta alla bdc(l'autore della recensione l'ha difatti spostato dalla pagina delle salite asfaltate a quelle non).ciao
    [Edited by bradipodimontagna 8/3/2017 6:38 PM]