00 8/26/2014 5:01 PM
Cara Michela, conosco bene il dolore, lo smarrimento e la solitudine che provi, anche io come te avevo la sensazione che nessuno mi poteva capire se non le mamme che avevano provato il mio stesso dolore. Il nostro è un cammino, fatto da giorni in cui vuoi dimenticare e giorni in cui vuoi ricordare fin nei minimi dettagli, so che ora pensare alla serenità anche di una sola giornata, sembra lontano, ma un giorno alla volta, una lacrima alla volta, il dolore si fa meno grave e si iniziano a vedere tutti i regali che ci mandano questi bellissimi angeli che hanno toccato la nostra vita, percepisci che Tommaso è accanto a voi per guidarvi, sostenervi, custodirvi e condurvi ad una nuova serenità. So che non è sempre facile, ma quando pensi che è dura che non sai come rialzarti, prega Tommaso e vedrai che verrà sarà subito in aiuto.
Poi ci siamo noi con le nostre braccia lunghe, so che non siamo venute subito ad accoglierti, purtroppo io ero lontana da una connessione decente e ho potuto risponderti solo ora, mentre Giovanna sta partecipando ad un progetto bellissimo ma è limitata dall'uso di qualsiasi mezzo tecnologico.
Anche se in ritardo ti abbraccio con tanto affetto, noi, ora, siamo qui

[SM=g9433]

Ilaria