Forum Acufeni senza censura

che tipologia di acufene ho???!!!

  • Posts
  • OFFLINE
    tailele80
    Post: 8
    00 12/2/2013 2:52 PM
    Buon giorno, mi presento, sono un uomo di 33 anni e da quasi 8 mesi soffro di un terribile acufene che non mi lascia stare. Probabilmente qualsiasi tipologia di acufene viene definita terribile, ma fino a quando non lo provi di prima persona non te ne rendi conto. Tutto è iniziato circa 2 anni fa, alcuni mesi (circa 3) dopo essere stato tamponato, sono iniziati dei lievi giramenti di testa che non se ne sono più andati, quindi quotidianamento ci convivo, sono debilitanti però ci ho fatto il callo, e a parte rari casi in cui ho delle forme abbastanza importanti, non ne faccio quasi più caso anche se non sono più la persona di 2 anni fa. Circa 7-8 mesi fa, ho nontato uno strano rumore all'orecchio. Inizialmente era un rumore che udivo solo in silenzio perfetto...poi pian pianino anche in silenzio quasi non totale. Questo rumore sparisce solo quando una persona parla, pero si fa notare soprattutto di notte anche con televisione abbastanza bassa. Per farvi capire meglio la tipologia di rumore, ve lo descrivo come un rumore molto basso, come un camion in moto, oppure un subwoofer appoggiato all orecchio. Fate conto un rumore a 125hz, che sembra faccia vibrare il timpano...infatti sento come una vibrazione interna. Generalmente se lo si ascolta bene, si nota anche un sibilo alto, però la componente bassa ha il sopravvento, e come detto solamente se si presta molta attenzione di notte, si nota il sibilo. La cosa che mi conforta da un lato è che è intermittente, nel senso che generalmente dura 1 settimana per poi tacera per un altra settimana. Adesso con esattezza non ho contato i giorni però sono crica pari i periodi di acufene e quelli di tranuqillita. Sono andato da 2 specialisti, che mi hanno fatto un esame audiometrico, risultato quasi perfetto, mi sembra forse una leggera diminuzione di 3 db ad una frequenza pari a 4000 hz. Ho fatto un esame abr, risultato perfetto. Quello che mi è stato detto da entrambi è:" lo hai te lo tieni, 150 euro". La mia domanda è la seguente, con la vostra esperienza, nessuno ha un acufene simile al mio?da cosa potrebbe essere dovuto? esistono cure?Vi ringrazio per le risposte
  • OFFLINE
    tailele80
    Post: 8
    00 12/5/2013 8:43 AM
    Tra l altro ho notato che prendendo il rivotril 5 goccia matt e 5 alla sera so riduce del 90%..quasi sparisce...mai spiegate come sia possibile? Sono per caso pazzo? Quale connessione può esserci tra rivotril e acufene?
  • OFFLINE
    ArubA75
    Post: 68
    00 12/6/2013 2:38 PM
    Re:
    tailele80, 05/12/2013 08:43:

    Tra l altro ho notato che prendendo il rivotril 5 goccia matt e 5 alla sera so riduce del 90%..quasi sparisce...mai spiegate come sia possibile? Sono per caso pazzo? Quale connessione può esserci tra rivotril e acufene?



    Ciao, leggi qui: acufene.freeforumzone.leonardo.it/d/10207698/EN-Rivotril-Levopraid-ecc/discussi...

    ..fossi in te starei attento con quel tipo di farmaci e cercherei di elevare la tua soglia personale di autocontrollo.. ..ne beneficerai anche il altre situazioni della vita [SM=g11740]

    [SM=g2284346]

  • OFFLINE
    longo71
    Post: 8
    00 12/9/2013 5:20 PM
    Re:
    Ciao amico, finalmente ho trovato qualcuno con il mio stesso problema... Tutti lamentano fischi e suoni acuti ma anch'io come te percepisco un tono di frequenza molto molto bassa, addirittura sugli 80 Hz. E' iniziato circa un mese fa, mi sono svegliato sentendo questo rumore che subito pensavo provenisse dal piano di sopra. E' esattamente come lo descrivi tu: sembra una vibrazione del timpano (nel mio caso si tratta dell'orecchio destro) e sparisce completamente se c'è un rumore di fondo, ad esempio per strada io non lo sento assolutamente. Il mio però è continuo, insopportabile, soprattutto di notte..... Ci sono momenti in cui senza ragione apparente sembra leggermente affievolirsi per poi, sempre senza alcuna ragione, tornare al livello iniziale. Non ho altri disturbi: nessun sibilo, nessun calo dell'udito, nessuna vertigine, nessun trauma pregresso. Non ho ancora effettuato alcuna visita specialistica perchè leggendo qua e là su vari siti, forum, ecc. ecc. sembra del tutto inutile, e tu purtroppo me lo confermi..... :(
    Premetto di essere assolutamente ignorante in materia ma tuttavia credo di poter escludere che si tratti di un danno alla coclea o, peggio, al nervo acustico. Direi che il problema sia piuttosto da imputare ai muscoletti che tengono in tensione gli ossicini dell'orecchio medio. Il principio attivo del rivotril è una benzodiazepina e come tale possiede anche effetti miorilassanti (rilassa i muscoli) e questo può spiegare il notevole miglioramento che riscontri dopo averlo assunto: tranquillo, non sei pazzo! Anzi, grazie alla tua testimonianza comincio a credere che la mia ipotesi non sia del tutto campata in aria!
    [Edited by longo71 12/9/2013 5:25 PM]
  • OFFLINE
    tailele80
    Post: 8
    00 12/9/2013 6:06 PM
    Si io ho detto 150 Hz ma sembra anche più sotto infatti lo ho descritto come un su woofer. Le sto percorrendo tutte le strade perché a differenza del rumore alto che magari i fastidisce solo acusticamente , questo fa anche vibrare il timpano e ti manda fuori di testa....poi almeno da me è molto alto... Avevo una carie a destra molto profonda, la ho fatta togliere pensando fosse concausa ma zero.ieri sera a letto ho notato che con la testa girata a dx il rumore era forte, la ho girata il più possibile a sx ed è sparito... Ho dormito così tutta la notte e oggi nulla..ma so che tornerà ... Sarà un caso... Tuttavia ho prenotato una rm al rachide cervicale per vedere... Per me è il collo in tensione...che ostruisce qualche arteria o una piccola ernia dovuta alla postura al PC. Ormai lo. Ho da quasi 2 anni e va e viene settimanalmente....tu hai notato qualcosa di particolare?
  • OFFLINE
    longo71
    Post: 8
    00 12/9/2013 10:05 PM
    Re:
    Mah, tutto è possibile. Tieni presente che in caso di problemi vascolari dovrebbe essere pulsante. La tua vibrazione è continua come la mia vero? Trovo in ogni caso molto interessante la quasi sparizione del sintomo grazie al rivotril: immagino che aumentando la dose anche di poco dovrebbe sparire del tutto. Ovviamente non credo proprio che questa sia la cura adatta (anche perchè non è una cura) ma se davvero, come credo, il beneficio è dovuto all'effetto miorilassante di questo farmaco, beh, allora sarebbe già una bella indicazione per tentare qualcosa di più specifico.
    Io da mercoledì sto prendendo degli integratori di potassio e magnesio (in passato ho avuto una carenza di potassio che mi provocava aritmie, disturbo invalidante che mi sono portato dietro per un anno e mezzo perchè NESSUN cardiologo era stato in grado di ipotizzare una banalità di questo genere! Ma questa è un'altra storia...). Non mi faccio illusioni comunque nel caso dovesse funzionare te lo farò sapere!
    Ciao [SM=g2284346]

  • OFFLINE
    zaw
    Post: 1,331
    00 12/9/2013 11:25 PM
    ciao, questi acufeni o 80 e 125 Hz (quindi suoni gravi) sono davvero strani, ho sentito poche testimonianze ma credo ai vostri racconti.
    nessuno di voi dice come sia riuscito a stabilire con esattezza queste frequenze.
    Sono note musicali udibili, basse ma vere e proprie note udibili.
    tailele80, credo che i giramenti di testa abbiano a che fare con il problema all'orecchio e poi il fatto che se giri la testa il suono sparisce ... ci sarebbe la faccenda dei liquidi dell'orecchio interno da studiare, gli stessi che regolano l'equilibrio.
    Questo mondo è semi sconosciuto ai medici, credo perchè davvero complicato e difficile da capire e gli otorini non mi sono sembrati nemmeno così desiderosi di affrontarlo e studiarlo sul serio.
    fanno finta di sapere ma non sanno quasi niente.

    Io per dormire ho assunto Rivotril per mesi, l'ho interrotto qualche settimana fa e ripreso da pochi giorni ma non ho visto collegamenti precisi con l'acufene oppure differenze (preso - non preso)
    Questo la notte si manifesta (a prescindere dal Rivotril) soprattutto se la sera suono il mio strumento.

    Gli esami audiometrici "perfetti" non esistono perchè le frequenze sondate sono solo pochissime (7-8 non ricordo)
    per fare un esempio (un po assurdo) è come se in una gioielleria che denuncia un furto ha 1000 cassetti la polizia ne controlla 7 e dice "tutto a posto qui non manca nulla"
    non so se ho reso l'idea

    parlarne su un forum può aiutare soprattutto per non ritenersi pazzi, (sarebbe un errore) magari incontrando persone con lo stesso problema


  • OFFLINE
    tailele80
    Post: 8
    00 12/10/2013 8:11 AM
    Sicuramente l'esame audiometrico fatto da un qualcune specialista sia, è un esame sbrigativo che prova al massimo 7-8 frequenze. Tuttavia nelle frequenze testate non risultavano ipoacusia.Infatti posso dire ( e spero che nessuno delle persone che si trovano lassu e che decidano il destino mi senta adesso) che momentaneamente non ho differenza uditiva da dx a sx, o almeno percettibile. Il rumore che ho descritto, è veramente un rumore gravativo, in giovinezza ho avuto sporadici acufeni da discoteca, per quelle poche volte che ci sono andato , e devo dire che rano in un certo senso abbastanza tollerabili. Avere un rumore basso e cupo, che io ho ipotizzato verso quella frequenza tra i 125 e i 100 attraverso un campionatore ( quindi ad orecchio) ma non escludo possa essere qualche hz piu basso, crea una sofferenza assurda che si ripercuote sull'orecchio interno tramite vibrazione. Anche io ho differenti ipotesi,una che è appunto quella degli otolti, ma non mi tornerebbe la vibrazione; una che pè quella di un muscolo che vibra magari da tensione, l'altra è quella di una vena in compressione sul collo come suggerito dall'otorino. Adesso procederei per gradi, prima rm rachiede cervicale per capire magari se c'è qualche problema al collo. Poi proverei un fisiatra. In realtà il rivotril sembra abbia iniziato a far effetto dopo 1 settimana. infatti da circa 2 giorni sento alla perfezione. Ma non vorrei fosse un periodo transitorio. staremo a vedere
  • OFFLINE
    longo71
    Post: 8
    00 12/10/2013 5:29 PM
    Re:
    Ciao zaw, hai detto bene, è come una nota musicale di frequenza molto bassa e regolare, quando è forte sembra quasi un diapason mentre quando è debole il livello tende a variare. A quanto pare si tratta di un disturbo molto raro e forse ha anche un'origine diversa dai normali acufeni di tono acuto.... non so cosa pensare, alterno momenti di speranza ad altri di abbattimento. La speranza deriva dal fatto che in un paio di occasioni ho sperimentato una remissione spontanea e pressocchè totale del sintomo, quindi significa che non ci sono danni e che è un disturbo reversibile. Purtroppo nel mio caso, a differenza di tailele80, la vibrazione è indipendente dalla posizione della testa. L'unica cosa che ho notato è che se scuoto leggermente la testa a destra e a sinistra come per dire "no", durante il movimento il suono sparisce, vai a capire il perchè.... Saranno gli otoliti che si spostano? Io però non ho vertigini, come la mettiamo? Mah...
    Riguardo al sistema che ho utilizzato per individuare la frequenza esatta della "nota" io ho fatto così: ho scaricato da internet un generatore di suoni con il quale ho creato un'onda sonora a 100 Hz. Il programmino ha restituito un file che ho poi aperto con un normale editor audio. Regolando opportunamente la velocità di riproduzione, in prossimità dell'80% (quindi 80Hz) ho riscontrato che quello era l'ignobile suono che mi tormentava.

    @ tailele80
    Le tue ipotesi sono tutte degne di essere prese in considerazione però anch'io nutro dubbi sul fatto che gli otoliti possano causare vibrazioni, probabilmente sono solo un'aggravante.
    Io per adesso continuo solo con gli integratori però questo effetto così significativo del rivotril accende molte speranze. Quello che mi meraviglia è il bassissimo dosaggio che utilizzi.

    Ciao amici, a presto.
  • OFFLINE
    tailele80
    Post: 8
    00 12/10/2013 6:07 PM
    Allora anche a me solo se faccio no o forse con la testa sparisce per un nano secondo. Solo la scorsa notte è andato via muovendo la testa da disteso... Ma penso sia un caso...magari associato al rivotril e agli integratori che prendo anche io.. Rivotril ne prendo 10 goccie la sera e 5 la maattina... Dici che è basso?
  • OFFLINE
    longo71
    Post: 8
    00 12/10/2013 10:56 PM
    Ho cercato su internet la scheda con la posologia e quello sembrerebbe un dosaggio davvero minimo. Beh meglio così dai. E se il merito fosse invece degli integratori? Che integratori stai prendendo?

  • OFFLINE
    aronne2
    Post: 172
    00 12/11/2013 11:28 AM
    Re:
    tailele80, 10/12/2013 18:07:

    Allora anche a me solo se faccio no o forse con la testa sparisce per un nano secondo. Solo la scorsa notte è andato via muovendo la testa da disteso... Ma penso sia un caso...magari associato al rivotril e agli integratori che prendo anche io.. Rivotril ne prendo 10 goccie la sera e 5 la maattina... Dici che è basso?




    ciao
    consiglierei di chiedere al medico in quanto al dosaggio .
    dalla mia esperienza col rivotril ricordo che il mio otorino mi proibi'
    tassativamente di andare oltre le 5 gcc a sera + 3 gcc al mattino.


  • OFFLINE
    tailele80
    Post: 8
    00 12/11/2013 12:11 PM
    Beh, per quanto riguarda il rivotril, sono andato dal miglior neurologo presente in veneto, e mi aveva consigliato 0.5 mg e 0.5mg per rilassare i muscoli. Ho aumentato solamente di 0.2 mg, non penso sia un problema. Per quanto riguarda gli integratori , io prende ezerex, sono degli integratori che aiutano in tutti i sensi il corpo anche dal punto di vista per cosi dire intimo....buchi sul muro.. [SM=g7041] [SM=g7041] [SM=g7041] .....li prendo pero da un mesetto e solo da quest'ultima settimana noto benessere. Ripeto è da domenica che sento come non sentivo da 2 anni, speriamo duri.....non ho piu nessun sintomo nemmeno quando andava via leggermente quasi da non udirlo piu, pero se facevo nono con la testa lo sentivo per poco in sottofondo. é la prima volta che sto continuando da 2 sett con rivotril....io sono una persona molto soggetta a stress, non so se tu lo sia come me. soffro molto di mal di testa musocolo tensivo gravativo, e il rivotril magari agendo sui muscoli me lo ha levato quasi totalmente. Un altra ipotesi che mi puo venire in mente è che il rumore si dovuto ad un muscolo nel orecchio medio sempre in tensione o ad un muscolo facciale o della testa...tu non hai mai male agli occhi?Io adesso provero a sentire il neurologo per vedere per quanto continuare ocn la terapia di rivotril per vedere se quando smetto passa per sempre, oppure torna ancora prima di smettere...spero di no...cmq risonanza il 20 febbraio....mannaggia
  • OFFLINE
    zaw
    Post: 1,331
    00 12/11/2013 12:56 PM
    Re: Re:
    aronne2, 11/12/2013 11:28:


    consiglierei di chiedere al medico in quanto al dosaggio .
    dalla mia esperienza col rivotril ricordo che il mio otorino mi proibi'
    tassativamente di andare oltre le 5 gcc a sera + 3 gcc al mattino.


    Ciao, qual'è la tua esperienza con il Rivotril ?
    lo prendevi per dormire o solo per l'acufene ?
    hai smesso l'assunzione ?
    effetti sul sonno, dopo ?
    grazie


  • OFFLINE
    longo71
    Post: 8
    00 12/11/2013 11:09 PM
    Re:
    tailele80, 11/12/2013 12:11:

    Beh, per quanto riguarda il rivotril, sono andato dal miglior neurologo presente in veneto, e mi aveva consigliato 0.5 mg e 0.5mg per rilassare i muscoli. Ho aumentato solamente di 0.2 mg, non penso sia un problema. Per quanto riguarda gli integratori , io prende ezerex, sono degli integratori che aiutano in tutti i sensi il corpo anche dal punto di vista per cosi dire intimo....buchi sul muro.. [SM=g7041] [SM=g7041] [SM=g7041] .....li prendo pero da un mesetto e solo da quest'ultima settimana noto benessere. Ripeto è da domenica che sento come non sentivo da 2 anni, speriamo duri.....non ho piu nessun sintomo nemmeno quando andava via leggermente quasi da non udirlo piu, pero se facevo nono con la testa lo sentivo per poco in sottofondo. é la prima volta che sto continuando da 2 sett con rivotril....io sono una persona molto soggetta a stress, non so se tu lo sia come me. soffro molto di mal di testa musocolo tensivo gravativo, e il rivotril magari agendo sui muscoli me lo ha levato quasi totalmente. Un altra ipotesi che mi puo venire in mente è che il rumore si dovuto ad un muscolo nel orecchio medio sempre in tensione o ad un muscolo facciale o della testa...tu non hai mai male agli occhi?Io adesso provero a sentire il neurologo per vedere per quanto continuare ocn la terapia di rivotril per vedere se quando smetto passa per sempre, oppure torna ancora prima di smettere...spero di no...cmq risonanza il 20 febbraio....mannaggia



    La tua testimonianza mi rincuora perchè significa che se ne può venir fuori. Certo, sono solamente 4 giorni ma direi che è già un'ottima cosa. Anch'io penso che la vibrazione sia generata da qualche piccolo muscolo nell'orecchio medio. Potrebbe trattarsi di una forma di tensione o ipereccitabilità neuromuscolare, magari causata da una qualche carenza? Io insisto sulle carenze perchè in passato, come già detto, ho avuto un problema di questo tipo che mi ha provocato disturbi non da poco e poi sono consapevole del fatto che mangio male, nel senso che mangio poco variato (non amo abbuffarmi, sono longilineo e di corporatura esile). Non ho nessuno degli altri sintomi da te riferiti..... però sono anch'io una persona molto soggetta a stress (mi stresso facilmente).
    Se intervengono novità (speriamo sempre positive) danne notizia mi raccomando. Io mi impegno a fare altrettanto.


  • OFFLINE
    tailele80
    Post: 8
    00 12/13/2013 11:16 AM
    Eccomi qui, come da copione, è stato inerte da domenica a stamattina...e oggi sta riniziando come al solito...piano piano, quasi inudibile, per poi arrivare al suo massimo....vediamo solo se questa volta magari gli effetti sono vermanete cambiati, nel senso che il rivotril contribuisce a tenerlo veramente basso, oppure se è stato solamente un caso averlo preso e che sia andato via.....vi tengo monitorati a riguardo, soprattutto longo71....speravo di passare le vacanze di natale in tranquillità...:(
  • OFFLINE
    tailele80
    Post: 8
    00 12/13/2013 11:19 AM
    Dimenticavo, ho notato un irrigidimento del collo lato orecchio interessato, quindi il destro...non so se contribuisca o meno...è abbastanza dolente...tra l'altro non vorrei che fosse collegato alla doccia di ieri sera che mi sono fatto super bollente....con almeno 10 min di soffermo sul collo....magari non fa bene acqua calda sul collo...boh..altro dilemma
    [Edited by tailele80 12/13/2013 11:29 AM]
  • OFFLINE
    aronne2
    Post: 172
    00 12/13/2013 3:03 PM
    Re: Re: Re:
    zaw, 11/12/2013 12:56:


    Ciao, qual'è la tua esperienza con il Rivotril ?
    lo prendevi per dormire o solo per l'acufene ?
    hai smesso l'assunzione ?
    effetti sul sonno, dopo ?
    grazie





    Rivotril lo prendevo perche' l'acufene non mi faceva dormire .
    In un primo momento mi furono date dal medico orl 5 gcc a sera ma quando gli segnalai che ancora non riuscivo a dormire me ne aggiunse altre 3 la mattina, e mi disse di non andare oltre.Poi aggiunse che quando andava dismesso bisognava diminuire una gcc ogni 2/3 giorni.
    Lo presi per circa un annetto poi lo abbandonai riuscendo cmq a dormire bene ( forse anche perche' ormai ero andato abituandomi)
    In sintesi posso dire cmq che a quei tempi ( i primi per me ) il rivotril mi aiuto' molto .

    ciao


  • OFFLINE
    longo71
    Post: 8
    00 12/13/2013 3:43 PM
    Re:
    tailele80, 13/12/2013 11:16:

    Eccomi qui, come da copione, è stato inerte da domenica a stamattina...e oggi sta riniziando come al solito...piano piano, quasi inudibile, per poi arrivare al suo massimo....vediamo solo se questa volta magari gli effetti sono vermanete cambiati, nel senso che il rivotril contribuisce a tenerlo veramente basso, oppure se è stato solamente un caso averlo preso e che sia andato via.....vi tengo monitorati a riguardo, soprattutto longo71....speravo di passare le vacanze di natale in tranquillità...:(



    Ti capisco molto bene amico mio, non sai quanto.....
    Anche a me a volte diminuisce, magari solo per qualche ora, e così mi faccio prendere dall'ottimismo ma poi inevitabilmente aumenta di nuovo..... e il morale crolla. Ieri ad esempio è stata una giornata tutto sommato abbastanza buona, il rumore si era mantenuto insolitamente lieve per tutto il giorno ed ero certo che gli integratori avessero iniziato a fare qualche effetto. Purtroppo verso sera è progressivamente aumentato.... Eppure se diminuisce fino quasi a scomparire ci dovrà pur essere un motivo! Penso che se riuscissimo a comprendere la causa di queste fluttuazioni (apparentemente inspiegabili) saremmo già sulla buona strada. Comunque ritengo che sia meglio concentrarsi non tanto sulle singole giornate quanto piuttosto sulla tendenza generale. Ad esempio per me oggi è sensibilmente peggio di ieri ma è comunque meglio della media dei giorni precedenti. Non significa niente lo so, d'altronde per quanto mi sembri un'eternità è iniziato solo da un mese e i dati di cui io dispongo sono ancora esigui. Vedremo come proseguirà. Quello che ormai ho capito è che eventuali miglioramenti, stabili, della situazione non avverranno in maniera lineare ma con un'alternanza di alti e bassi.

  • OFFLINE
    Christian(1973)
    Post: 1
    00 9/5/2015 5:15 PM
    Tono Basso
    Ciao, leggevo i vostri post. Avete risolto o novità in merito?
1