Testimoni di Geova Online Forum Questo forum nasce con lo scopo primario di analizzare e confutare le critiche rivolte ai cristiani testimoni di Geova e ristabilire la verità relativamente a luoghi comuni e disinformazione varia, diffusi in ambienti pubblici

Questa generazione...

  • Posts
  • Angelo.1955
    00 11/20/2013 4:51 PM
    Re:
    Methatron, 20/11/2013 16:45:


    Chi vuoi prendere per i fondelli?



    Non capisco dove sia il problema: Se hai evinto un dato da un'asserzione il cui autore dichiara che gli era estraneo al momento in cui l'ha espresso, perché non dovresti credergli?

    Per quale motivo ritieni così fondamentale il dato '2034' al punto da imbastire un processo alle intenzioni o da presupporre una "presa per i fondelli"?

    Quale convergenza cosmica o quale arcano significato mistico ci sarebbe nell'asserire che in base ad un'analogia si è "pensato a..."?

    Se ti può rallegrare e fugare qualsiasi cosa ti perplime, ti notifico, in via del tutto personale, che l'accostamento riflessivo tra la cronologia noetica e quella degli ultimi giorni riguardante una fissazione dei tempi mi era venuto del tutto spontaneo.

    Sono ancora qui e non è successo nulla... nonostante ciò.



    Ma io non faccio il processo a nessuno, ognuno è libero di esprimere le sue idée, siccome mi è sembrato che si era capito che è inutile di cercare di stabilire una data secondo la raccomandazione di Gesù, é solo questo che mi ha interpellato, ma se crede in questa cronologia, perché poi fa marcia indietro dicendo che la mia intelligenza è cosi bassa de neanche capire quello che lui scrive.

    Comunque per alcuni di voi la cronologia mi sembra un'ossessione, ricorda che Gesù ha detto quando vedrete queste cose...sappiate che è vicino, non da un'indicazione di cronologia ne numeri da calcolare.
    [Edited by Angelo.1955 11/20/2013 4:59 PM]
  • Methatron
    00 11/20/2013 5:22 PM

    Comunque per alcuni di voi la cronologia mi sembra un'ossessione, ricorda che Gesù ha detto quando vedrete queste cose...sappiate che è vicino, non da un'indicazione di cronologia ne numeri da calcolare.



    L'uomo è abitudinario, non avvezzo a dimorare tra orizzonti cangianti e mutevoli. Lui trova sicurezza nei cicli per lui preparati, trova la sua ancora di salvezza in una certa progressione degli eventi, in una certa staticità sul suo panorama cognitivo, preparandosi ad affrontare l'ignoto del domani sulla scorta di questo bagaglio comprensivo.

    Se Gesù ha pronunciato quell'avvertimento è proprio per il motivo che ce ne sarebbe stato bisogno. E i primi ad averne bisogno erano proprio i suoi referenti contemporanei. Persino dopo che fu morto e risorto continuavano a pensare ad una restaurazione imminente del regno che predicavano. In un'occasione Gesù, forse ormai stanco di dare spiegazioni sul come e sul quando, interrogato per l'ennesima volta sulla questione tagliò le gambe a possibili e ulteriori commenti al riguardo (che puntualmente si ripresentarono nonostante ciò): "Non sta a voi sapere dei tempi e delle stagioni fissate dal Padre mio".

    Del resto che prova possiamo addurre all'interessarci dell'arrivo del Signore se non stare alla finestra a guardare e pensare e discutere su a che ora potrebbe arrivare?
    [Edited by Methatron 11/20/2013 5:25 PM]
  • Angelo.1955
    00 11/20/2013 5:45 PM
    Re:
    Methatron, 20/11/2013 17:22:


    Comunque per alcuni di voi la cronologia mi sembra un'ossessione, ricorda che Gesù ha detto quando vedrete queste cose...sappiate che è vicino, non da un'indicazione di cronologia ne numeri da calcolare.



    L'uomo è abitudinario, non avvezzo a dimorare tra orizzonti cangianti e mutevoli. Lui trova sicurezza nei cicli per lui preparati, trova la sua ancora di salvezza in una certa progressione degli eventi, in una certa staticità sul suo panorama cognitivo, preparandosi ad affrontare l'ignoto del domani sulla scorta di questo bagaglio comprensivo.




    Methatron sei un poeta, che dico, Leopardi nei tuoi confronti è un micino. [SM=g27987] Veramente, sinceramente ti dico [SM=g2037512]
  • OFFLINE
    Tyler1990
    Post: 183
    Age: 31
    00 11/20/2013 6:08 PM
    Re: Re:
    Angelo.1955, 20/11/2013 16:51:



    Ma io non faccio il processo a nessuno, ognuno è libero di esprimere le sue idée, siccome mi è sembrato che si era capito che è inutile di cercare di stabilire una data secondo la raccomandazione di Gesù, é solo questo che mi ha interpellato, ma se crede in questa cronologia, perché poi fa marcia indietro dicendo che la mia intelligenza è cosi bassa de neanche capire quello che lui scrive.




    Angelo...il "nominare la tua intelligenza invano" non era per dire che non sei in grado di fare ragionamenti compiuti, ma che forse il tuo "andare con i paraocchi", per sostenere che io avessi detto certe cose anzichè capire il ragionamento che c'era dietro, denota una mancanza di apertura verso i concetti espressi da altri utenti. Lungi da me il sostenere che sei celebralmente leso, non ti conosco personalmente e, anche se non condivido (e condanno) il tuo modo di fare volto più alla sfida personale che alla critica costruttiva, ti chiedo scusa veramente perchè evidentemente l'ennesima incomprensione ci ha portato a scontrare.
    Solo un piccolo appunto, ho tirato in ballo l'intelligenza non perchè volessi mettere la faccenda sul personale ma perchè nel post precedente tu hai detto: "non insultare la mia intelligenza, figliuolo".

    Chiarito questo punto, andiamo avanti.

    Tornando a noi, se cerchi nei post precedenti avrai sicuramente difficoltà a trovarne anche solo uno deve io dica che credo in questa cronologia, perchè di fatto non è cosi.
    Io mi sono limitato a portare all'attenzione un certo periodo di tempo riportato nella bibbia. Questo periodo di tempo Gesù l'ha accostato ai giorni nostri.
    Il mio non era un calcolo per dire che nel 2034 ci sarà Armaghedon, bensì per dire che potremmo essere vicini o lontani. Esattamente come Noè che non sapeva quando sarebbe arrivata fino a una settimana prima (mi pare), ma per Geova era già tutto ben chiaro sin dal principio.

    Spero che questa sia la spiegazione definitiva del mio ragionamento alla quale non debbano seguirne altre a causa di fraintendimenti vari.

    [SM=g1944981]
    ----------------------------------------------------

    "Le cose che possiedi alla fine ti possiedono"
  • OFFLINE
    claudio2018
    Post: 3,716
    Location: BOCA
    Age: 50
    00 10/25/2020 12:43 AM
    A livello temporale non cambia molto stabilire chi sia la generazione di cui parlo' Gesù perché la durata media della vita è uguale per tutti , unti o non unti e il termine "generazione" non si può allungare all'infinito

    Sappiamo infatti che se il sistema non va oltre una generazione da quando sono iniziati gli ultimi giorni la fine deve essere molto prossima.

    Quanto dice Perspicacia circa il termine generazione è interessante

    "Per generazione di solito si intende tutte le persone nate più o meno nello stesso periodo di tempo. (Eso 1:6; Mt 11:16) Quindi è sinonimo di “contemporanei” In Genesi 6:9 viene detto di Noè: “Si mostrò senza difetto fra i suoi contemporanei [lett. “generazioni”]”.

    La durata della "generazione" di Noè fu stabilita da Dio di 120 anni dal momento che Dio stesso ne decreto' la condanna .

    Quindi il "tempo della fine" dei contemporanei di Noè , di quella "generazione" fu fissato in 120 anni.

    Questo è l'arco temporale per cui biblicamente si può parlare di una "generazione" o di "contemporanei" ed indica una sovrapposizione di vite tra nonni, genitori e figli

    Ora visto che anche Gesù usò il termine "generazione" in riferimento al termine del sistema di cose che come sappiamo iniziò nel 1914 non ci vuole molto a capire che il termine ultimo per cui si possa ancora ragionevolmente e biblicamente parlare di generazione è il 2034

    Questo è però il termine massimo

    Se invece applichiamo il termine generazione al concetto delle due generazioni contemporanee che si sovrappongono con una durata media di 70/80 anni ciascuna (Salmo 90:10) troviamo che , chi nel 1914 aveva già una ventina d'anni e comprende il segno della presenza di Cristo , nasce intorno al 1880 e muore intorno al 1960 . Sovrapponendo di un ventennio questa prima generazione con una seconda troviamo che chi fa parte della seconda nasce intorno al 1940 e muore intorno al 2020

    Quindi senza voler fissare date precise l'analisi del termine stesso "generazione" applicato su due interpretazioni diverse ma comunque rispettabili ci fa capire che questo prossimo ventennio 2020-2040 sarà quasi certamente il ventennio che vedrà la fine del sistema di Satana e l'inizio del nuovo mondo

    [Edited by claudio2018 10/25/2020 12:48 AM]
  • OFFLINE
    Major-Tom
    Post: 902
    Moderatore
    00 10/25/2020 9:00 AM
    Re:
    claudio2018, 25/10/2020 00:43:

    La durata della "generazione" di Noè fu stabilita da Dio di 120 anni dal momento che Dio stesso ne decreto' la condanna .

    Quindi il "tempo della fine" dei contemporanei di Noè , di quella "generazione" fu fissato in 120 anni.

    Questo è l'arco temporale per cui biblicamente si può parlare di una "generazione" o di "contemporanei" ed indica una sovrapposizione di vite tra nonni, genitori e figli

    Ora visto che anche Gesù usò il termine "generazione" in riferimento al termine del sistema di cose che come sappiamo iniziò nel 1914 non ci vuole molto a capire che il termine ultimo per cui si possa ancora ragionevolmente e biblicamente parlare di generazione è il 2034


    A scopo puramente preventivo ricordo che sul "2034" sono già stati aperti (e chiusi) altri thread, quindi per non andare OT chi desiderasse continuare sull'argomento specifico è invitato a farlo in quest'altra discussione rimasta aperta:

    www.freeforumzone.com/d/10896642/-/discussione.aspx




  • OFFLINE
    Angelo Serafino53
    Post: 5,217
    Location: BARI
    Age: 68
    TdG
    00 10/25/2020 9:10 AM

    Per informare

    nel 1927 una domanda ai lettori spiegava che la generazione erano gli unti

    dopo cambiarono

    e come sapete siamo ritornati indietro ,alla prima nostra spiegazione

    con qualche particolare in più.
  • OFFLINE
    F.Delemme
    Post: 1,971
    Age: 66
    00 10/26/2020 3:26 PM
    Re: nuovo intendimento...
    Jacopo(1991), 31/10/2013 22:31:

    salve a tutti,
    potreste spiegarmi cos' é davvero la generazione che non passerà riferita al 1914 di cui parlo Gesù, e perché c'é stato un nuovo intendimento al riguardo...?




    Chiedi cos'è davvero questa generazione? Questo dovresti chiederlo a Cristo, ammesso che la sappia. Nessuno sa il giorno e se non sbaglio neanche l'ora, pertanto, mettiti tranquillo e aspetta perché "verrà come un ladro", all'improvviso. E questo succederà, appunto nell'arco della "generazione" di cui parlava Gesù. Però c'è anche l'altra faccia della medaglia. Gesù dice: "Veramente io vi dico che questa generazione non passerà in alcun modo finché tutte queste cose avvengano” (vado a memoria ma il senso è lo stesso). Ecco che Gesù ci dice che la generazione "che passerà" avrebbe visto molte cose. Ora, un bravo studioso della Bibbia non deve fare altro che mettere insieme tutte queste cose che, dice Gesù, sarebbero state evidenti. Molte le abbiamo viste e molte dovranno accadere. Quando? Vale quello che ho scritto all'inizio. Una cosa però Gesù ce la suggerisce: state svegli, siate accorti, studiate i segni, ecc. Quindi... attendila.
  • Forum Testimoni di Geova - Risposte a Domande

  • Forum Testimoni di Geova Online
  • Rispetta i bambini. No alla pedopornografia.
  • 5
    Passa alla versione desktop