00 10/14/2013 2:41 PM
Ciao Fede,ascoltando ti e sentendo il tuo dolore mi ci rivedo ,anch'io in questa casa che è sempre stata il mio rifugio ,la mia sicurezza ed ora e la mia prigione ,dove stiamo male ma non vogliamo uscire perché tutto quello che c'è fuori ci fa ancora più male,pensa per me e diventato una tortura anche aprire le finestre perché ho rabbia a pensare che un altro giorno sta inziando senza la mia piccola e che tutto continua ad andare avanti senza sosta come se nulla fosse successo. Noi mamme di tutte e stelle del cielo in questo frangente abbiamo avuto la fortuna di incontrarci e tenendoci per mano farci forza l'una l'altra,il percorso da percorrere sarà lungo e tortuoso ma per Amore dei nostri figli di cielo e quelli che abbiamo qui sulla terra dobbiamo cercare di essere positive e prima o poi questa lampadina che si è spenta dentro di noi ricomincerà a splendere. Non avrei mai pensato di poter tendere io la mano a hi sta male come me ,fino ad oggi io sono in piedi grazie ad un marito meraviglioso e a tutte le care amiche del cuore che ho incontrato in questo Prato fiorito ed è grazie a loro se sono qui a dirti camminiamo insieme in questa avventura . Ti abbraccio Geny. [SM=g9433]