00 10/3/2013 4:54 PM
Re: Re: Re: Re: Re:
Agabo, 03/10/2013 16:06:



Gli avventisti del 7° Giorno credono che quella trasformazione che riceveranno sarà permanente. Le Scritture non la definiscono nei particolari, si limitano a dire che non vi sarà più né la malattia né la morte; che i risorti saranno incorruttibili (ovvero, non soggetti alla vecchiaia o alle menomazioni, malformazioni o altro). Probabilmente, il corpo dei salvati sarà simile a quello del Cristo risorto, sebbene questo paragone non dica molto. Ma la trasformazione non si limiterà al corpo soltanto, anche il carattere subirà o completerà quel processo di santificazione (imperfetto e incompleto) iniziato con la conversione.
Altro non so dirti perchè le Scritture non si soffermano oltre su questo.
Certo, i risorti abiteranno questa terra dopo che verrà purificata e resa com'era al momento della creazione: Però, l'universo è infinito, le Scritture ci parlano di "Angeli", ovvero di altri esseri che vivono in altre sfere. Si potrebbe ipotizzare anche che sarà possibile comunicare con altri esseri dell'universo.






Bene, comunque quel che a me non torna è, considerando questi versetti:


40 Ci sono anche dei corpi celesti e dei corpi terrestri; ma altro è lo splendore dei celesti, e altro quello dei terrestri.41 Altro è lo splendore del sole, altro lo splendore della luna, e altro lo splendore delle stelle; perché un astro è differente dall'altro in splendore.42 Così è pure della risurrezione dei morti. Il corpo è seminato corruttibile e risuscita incorruttibile;43 è seminato ignobile e risuscita glorioso; è seminato debole e risuscita potente;44 è seminato corpo naturale e risuscita corpo spirituale. Se c'è un corpo naturale, c'è anche un corpo spirituale.



Come è possibile che chi è risorto o è stato trasmutato in un corpo spirituale e che stia di nuovo qui sulla terra anche se è stata purificata diventando per cosi dire nuovamente terreno ma con corpo spirituale. [SM=g28004] ?




I tdG che hanno "risolto" tutto con il sistema delle due classi anche se fa acqua da tutte le parti.

per non parlare di questi famosi versetti qui:

Matteo 22:28
Alla risurrezione, dunque, di quale dei sette sarà ella moglie? Poiché tutti l'hanno avuta». Matteo 22:29 Ma Gesù rispose loro: «Voi errate, perché non conoscete le Scritture, né la potenza di Dio. Matteo 22:30 Perché alla risurrezione non si prende né si dà moglie; ma i risorti sono come angeli nei cieli.


Voi che significato li date?

[Edited by Cristianalibera 10/3/2013 4:57 PM]