00 5/30/2013 2:57 AM
Cari amici del Forum di Cocincina,
come avrete visto, in queste settimane e negli scorsi mesi sono avvenuti diversi cambiamenti.
Il primo, ovviamente, è stato il cambio di amministratore unico: il buon Carlo infatti mi ha passato il testimone della conduzione di questa stupenda community.
È giunto quindi il momento delle presentazioni. Mi chiamo Andrea Mangoni, già da anni moderatore del forum. Alcuni di voi mi conoscono come blogger e scrittore, e a questo nostro forum devo moltissimo in termini di cultura avicola. Sono un allevatore, appassionato di razze autoctone italiane e soprattutto venete; la mia passione è la Polverara, ma mi interesso anche di quelle razze che si danno da tempo per scomparse, come la Boffa, la Cucca o tante altre. Insomma, sono prima di tutto un appassionato allevatore, uno che deve confrontarsi ogni giorno con pidocchi pollini e con creste che non hanno la forma giusta, con nidiate che vanno bene ed altre che vanno male, con malattie che fan venire da disperarsi e con le piccole, grandi soddisfazioni che ogni allevatore conosce. In pratica, uno come voi. Spero abbiate voglia di aiutare me e lo staff di Cocincina a rendere il NOSTRO forum una comunità dove sia bello e piacevole fermarsi a leggere una discussione, a scambiare un'opinione, a vivere la nostra comune passione per l'avicoltura.
Cambiamenti meno importanti ma di certo “sensibili” sono l'aggiornamento della grafica e il nuovo logo del Cocincina Forum. Ma altri mutamenti sono all'orizzonte: il forum infatti, tranne poche sezioni, diventerà aperto il lettura a tutti, mentre resterà appannaggio solo agli iscritti di poter postare nuovi argomenti. In questo modo vorremmo aprire la strada della consultazione libera per tutti coloro che stnno cercando questa o quell'altra notizia, spronando invece all'iscrizione solo coloro che risultano vivamente interessati a partecipare alla vita del forum.
E con questo, arriviamo a un altro punto estremamente importante. Negli ultimi mesi alcuni utenti hanno lamentato un ridotto interesse nei confronti del forum e della sua vita. È vero, ci sono stati momenti di “stanca” e di certo anch'essi fanno parte della vita di una community, ma in generale la cura per questo male ha un solo nome: condivisione. Condividete sulle nostre pagine domande, richieste, foto, ma siate anche pronti a dare consigli e ad aiutare chi magari sta solo iniziando ora l'avventura nel mondo dell'avicoltura. Siate abbastanza umili da sapere quando accettare il parere degli altri, e abbastanza saggi da capire quando invece siete in grado di consigliare altre persone per il meglio. La cura per i momenti “smorti” del forum è una sola: siete VOI. Come staff noi cercheremo di fare altrettanto, ma aiutateci a rendere il forum sempre più bello e ricco.
Ci tengo a riportare qui la presentazione di una nuova utente, cucù74, che credo spieghi meglio di tanti discorsi lo spirito che mi auguro di cuore permei il forum.
"Non vorrei rubare troppo spazio al forum ma sento la necessità di esprimere alcune considerazioni.
Io sono piombata nel mezzo di questo vostro “dialogo allargato”, senza nemmeno una presentazione (che maleducata!). In realtà mi ero registrata da un po’ di tempo ma avevo solo passivamente usufruito delle molteplici informazioni e spunti forniti dalle vostre conversazioni. Fino a quando ho superato la timidezza e ho optato per una partecipazione più attiva. Il riscontro è stato sorprendente. Improvvisamente ho scoperto che potevo risolvere un mio grande problema: la frustrazione di non poter condividere con nessuno le mie “problematiche avicole” o, peggio ancora, i miei successi e le mie soddisfazioni.
Probabilmente queste vi sembreranno banalità, ma per chi alleva polli con entusiasmo e passione (di qualsiasi razza o ‘non razza’ essi siano), soprattutto se alle prime armi, credo sia importante poter contare su un confronto diretto, un punto di riferimento con cui confrontarsi.
Non tutti sono espertissimi in fatto di questioni avicole (io per prima), ma credo che la partecipazione e la disponibilità dimostrata da tutti voi, possa non solo colmare le varie lacune del percorso ma anche alimentare la passione e l’entusiasmo di chi inizia questo cammino.
Mi sembra che questo forum abbia la capacità di unire l’intera nazione, di creare sinergie tra persone che altrimenti sarebbero rimaste isolate con i propri problemi o con le proprie soddisfazioni incomprese!
Per farla breve, un grande elogio a questo forum e a tutti quelli che partecipano."
Tra le novità, come potete vedere, c'è anche il ritorno delle newsletter. Per adesso le proporremo con cadenza mensile, tranne in casi eccezionali; in seguito, se saranno accolte con favore, cercheremo di presentarvele con frequenza maggiore. Vi lascio quindi alla Newsletter, e mi auguro di avervi sempre nelle nostre pagine. A presto!


AVICOLI VENETI
Le razze venete – sia quelle riconosciute FIAV che quelle non riconosciute – riscuotono da sempre un certo interesse tra gli appassionati. Risulta quindi interessante per molti allevatori la tesi di laurea del Dott. Diego Ranzato, liberamente scaricabile dal sito dell'Università degli Studi di Padova, che ha effettuato delle ricerche sui metodi di selezione adottati nell'ambito del Progetto CO.VA. Trovate il link diretto in questa discussione: cocincina.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=...

SE MANCA LA CORRENTE DURANTE L'INCUBAZIONE...
...C'è da imprecare, come di certo deve aver fatto paolorsn, moderatore di Cocincina Forum. Ma la sua storia ci fa essere ottimisti sulle capacità di sopravvivenza degli embrioni in assenza di calore... almeno per un po'! Trovate il suo racconto, e altre considerazioni prettamente etiche riguardanti l'allevamento dei polli, in questa discussione: cocincina.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=...

POLLAI DI LUSSO PER I NOSTRI BENIAMINI
C'è pollaio e pollaio, e la sicurezza e la praticità del ricovero notturno valgono molto nel garantire un corretto allevamento. Ma anche l'estetica vuole la sua parte! Ecco quindi una bella carrellata di ricoveri e pollai “di lusso” in questa discussione di pushok-mc: cocincina.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=...

SICILIAN HORNETS:
Mentre nel forum si discute, a volte aspramente, sulla Cornuta di Caltanissetta, in Australia un allevatore sta selezionando a partire dalla Sicilian Buttercup la Sicilian Hornets, ovverosia una Buttercup con cresta a cornetti e non a coppa. Incuriositi? Trovate più info in questa discussione: cocincina.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=...

UN TRUCCO PER LA COVA NATURALE
Siamo nella stagione più propizia alla cova naturale. Le nostre galline diventano chiocce, iniziano a cercare un nido adatto, e le nostre speranze di avere belle covate si fanno maggiori. Ma qual'è il nido ideale per una chioccia? Certo, si vedono galline covare ovunque: dalle cassettine per la frutta ai vasi da fiori, dalle buche nel terreno sotto la siepe ai fori del tronco degli alberi. Un buon nido per una chioccia deve poter garantire protezione, una certa dose di umidità, dev'essere confortevole e sicuro. Personalmente amo molto i vecchi secchi di plastica: Hanno pareti alte, che fanno sentire al sicuro le chiocce, e con la loro base rotonda impediscono che le uova finiscano negli angoli lontano dal calore materno. Un vecchio trucco, mutuato dagli allevatori di qualche decennio fa, per ottenere un buon nido da cova è il seguente: prendete un paio di zolle di terra (o in alternativa) della sabbia leggermente umida) e mettetele sul fondo di un secchio di plastica, ricoprendole con un disco di cartone tagliato su misura. Aggiungete uno strato di truciolo depolverato o paglia come imbittitura, e il gioco è fatto. La terra fornirà stabilità al secchio e umidità alle uova, aiutandoci a ottenere migliori risultati al momento della schiusa. Provate, e sappiateci dire!

LA WYANDOTTE
La Wyandotte è una stupenda razza americana a duplice attitudine, che peraltro è molto apprezzata dagli appassionati di avicoltura a causa della sua magnifica livrea. Un breve articolo per saperne di più dal blog di Oryctes.com: oryctesblog.blogspot.it/2013/03/appunti-di-avicoltura-la-wyando...

RICICLAGGIO CREATIVO
Riciclare oramai è un'arte. Gli allevatori di avicoli amanti del riciclaggio creativo possono trovare interessantissimi spunti in questa discusssione (in inglese!) del Bacyard Chicken Forum, in cui si vede come utilizzare i giganteschi rocchetti in legno usati per avvolgere cavi elettrici ed altro: www.backyardchickens.com/t/132323/got-empty-wire-spools-heres...

FACEBOOK - HOBBY AGRICOLI
Facebook ha preso sempre più posto nella vita sociale degli italiani. Vi segnaleremo perciò regolarmente alcuni gruppi o pagine che potrebbero essere interessanti per noi appassionati (in attesa di lanciare anche una pagina Facebook dedicata al Forum di Cocincina!). Iniziamo con Hobby Agricoli, un gruppo che racchiude appassionati di animali da cortile, campagna, orto e tanto altro. Lo trovate a questo indirizzo: www.facebook.com/groups/avicoltura.familiare/?fref=ts
[Edited by Andrea Mangoni 5/30/2013 2:58 AM]
Andrea
contatto skype: andrea.mangoni