00 4/26/2012 11:12 AM
Buongiorno a tutti,
ho accettato l'invito di Cristiana Libera ad iscrivermi perché è stata troppo carina nei miei confronti. Mi è piaciuta la frase

"quoto quasi al 100% tutto quello che ha scritto"

Meno male che hai scritto "quasi". Mi sarei seriamente preoccupato se tu fossi stata d'accordo in toto con me. Perché quando due persone sono d'accordo su tutto, di solito a pensare è solo uno dei due. E a me piace circondarmi di persone intelligentemente pensanti... come credo sia tu. [SM=g7350]

La libertà sta anche in questo. Lasciare che gli altri la pensino in modo diverso da noi. E il confronto, se è rispettoso e intelligente, diventa una possibilità per crescere. Perché nessuno ha tutta la verità in tasca. Questo non significa che non abbiamo il diritto di criticare il pensiero altrui. Ma vi è una bella differenza fra il criticare il pensiero e l'offendere la persona. Trovo molto azzeccata, in tal senso, una frase di un grande uomo, Ghandi, che disse:

"Per poter criticare, si dovrebbe avere un'amorevole capacità, una chiara intuizione e un'assoluta tolleranza".

Spero di trovare, in questa piazza virtuale, persone amorevoli, intuitive e tolleranti.

Andrea
[Edited by Raffinatore 4/26/2012 11:13 AM]