preghiera

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
bakken
00Friday, January 2, 2009 12:43 AM
cosa è una preghiera? tutti noi le abbiamo imparate a memoria durante il catechismo ma quanti si sono soffermati al valore di cio che dicono?personalmente sono dell idea che la stragrande maggioranza delle persone assolutamente non credono in cio che pregano.... altrimenti se veramente seguissero l insegnamento delle preghiere il comportamento sarebbe forse migliore...
tutto cio come premessa per una specie di preghiera che ho trovato molto profonda...
sicuramente qualcuno mi taccierà di blasfemia ma credo che i puri di spirito concordino su ciò che scriverò....
a dopo i commenti...

PRIMA PENSACI


NON DIRE PADRE
se ogni giorno non ti comporti da figlio

NON DIRE NOSTRO
se vivi isolato nel tuo egoismo

NON DIRE CHE SEI NEI CIELI
se pensi solo alle cose della terra

NON DIRE SIA SANTIFICATO IL TUO NOME
se non lo onori

NON DIRE VENGA IL TUO REGNO
se lo confondi con il successo materiale

NON DIRE SIA FATTA LA TUA VOLONTA'
se non accetti quando è dolorosa

NON DIRE DONACI OGGI IL TUO PANE QUOTIDIANO
se non ti preoccupi della gente che ha fame e senza cultura e senza mezzi per vivere

NON DIRE PERDONA I NOSTRI DEBITI
se serbi rancore verso il tuo fratello

NON DIRE NON LASCIARCI CADERE NELLE TENTAZIONI
se hai intenzione di continuare a peccare

NON DIRE LIBERACI DAL MALE
se non prendi posizioni contro il male

NON DIRE AMEN
se non prendi sul serio le parole del padre nostro





dite tutte le vostre preghiere ma analizzate le parole e la prossima volta in preghiera fate attenzione a ciò che pregate e siate fedeli a ciò che dite.
un inchino a tutti voi cavalieri
Ashmadaeva
00Friday, January 2, 2009 9:11 AM
Grazie Rccardo, davvoro un ottimo spunto di riflessione e proprio su una delle preghiere piu' importanti della cristianità e non solo.

L'importanza della preghiera e delle convinzione di farla con l'atmosfera giusta e soprattutto il raccoglimento migliora certamente l'uomo.

E' bene soffermarsi quindi.


Un inchino


Roberto





Sir Kennet
00Friday, January 2, 2009 11:25 AM
Macchè blasfemia...anzi, è un'ottima riflessione!!
Tra l'altro (non so se ci avete fatto caso) i commenti inseriti sotto ogni frase della preghiera sembrano ricalcare i versi del codice cavalleresco di S.Bernardo che recitiamo all'inizio delle riunioni... =)
Alla luce di qst riflessione, recitare il Padre Nostro con consapevolezza secondo me vale come una sintesi degli obiettivi che ogni cavaliere è chiamato a raggiungere nel suo cammino.

PS: proporrei di spostare la discussione in una cartella più consona...
Ashmadaeva
00Friday, January 2, 2009 12:05 PM
Ne convengo.

Faccio solo una precisazione. Il nostro Codice è una rielaborazione del Codice del Libro della Cavalleria di Raimondo Lullo, non di San Bernardo.



Roberto da Amalfi
RaimbautDAureng
00Saturday, January 31, 2009 2:20 PM
Ciao bakken,

per niente blasfemo, un ottimo e profondissimo spunto. Convengo con te e mi accorgo di quanto il nostro cristianesimo sia molto "di facciata", e andando a messa riscontro più pagani che cristiani, prostrati davanti ad idoli di pietra da loro implorati come vere divinità. Quand'invece il vero Dio viene messo da parte. E certo, è molto più semplice così, non è richiesto alcuno sforzo all'intelletto umano, pigramente adagiato nella sua immanenza e poco disposto ad elevarsi a dimensioni più eterne. E proprio il Padre Nostro, preghiera straordinaria, se vomitato senza consapevolezza di ciò che si sta dicendo (e badiamo, pronunciando il Padre Nostro si dicono cose molto forti), può esser trasformato nella più patetica delle cantilene.
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:02 PM.
Copyright © 2000-2022 FFZ srl - www.freeforumzone.com