indebito inps pensionato inabile al lavoro libero professionista

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
defalco.antonio@gmail.com
00Monday, January 23, 2017 1:34 PM
urgente-
Gentili Colleghi, ad un pensionato Inps che svolge attività di libero professionista ( architetto) con pensione percepita come invalido civile - al 100% ed inabilità al lavoro- è giunta una pratica di indebito ( per superamento redditi) relativa agli anni 2015 e 2016 per un importo di circa 7.000,00 euro che sospende anche l'erogazione della pensione per l'anno in corso, 2017. La richiesta è giunta nel dicembre 2016 sulla base della dichiarazione dei redditi resa dal professionista per l'anno 2014. Effettivamente l'unico 2015 supera il reddito di legge. Non quello del 2016. Ho però letto più di una volta che la ripetizione dell'indebito non potrebbe avvenire ex art.2033 c.c. bensì in base alla norma speciale ex art.13 L.412/91 che richiede l'ulteriore requisito del dolo. Bene trattandosi di un libero professionista, e non di un dipendente, mi chiedo come possa un professionista conoscere anzitempo quanto guadagnerà nel corso dell'anno. Dov'è il dolo? Come lo si riscontra? Come si fa a dimostrare la mala fede del professionista posto anche che l'anno successivo al 2014, preso in considerazione dall'Inps, il professionista ha reso una dichiarazione assai inferiore al limite di reddito previsto dalla legge. In tal caso è preferibile parlare con un funzionario Inps o proporre direttamente ricorso? Vi sarei grato di un vostro parare. Grazie
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:55 PM.
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com