il sesto senso...cé

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FacebookTwitter
Rachel@
00Monday, July 19, 2010 2:22 PM
Buongiorno a tutti !
Vi racconto una storia che mie e successo due anni fa, niente di straordinario ma penso che questo fatto mi ha evitato grossi guai ..
Incontro in un supermercato un amico, parliamo quelque minuti e lui mi dice " se hai l'occasione , passi sul mio terrenno in campagna,abbiamo finito la récolta dei meloni , domani dobbiamo togliere la plastica delle serre perche ce una ditta che viene a prenderle, ho affitato il terreno vicino per mettere altre serre, pero ho dovuto fare venire una gru, sotto terra ci sono i resti di un antica masseria, le pietre sono cosi enorme che non si possono togliere in un altro modo "
Beh, lui ho detto che potevo passare in serata, ma davvvero sul tarde, mi disse lui " ti metto due casse di meloni sul lato della stradella, prendile quando puo !"
Ero invitata a cena da amici, proprio ad un paio di chilometri di questo terreno e dovvevo passare proprio davanti quando tornavo a casa.Verso le dieci di sera,la notte era piuttosto scura,la luna una fitta barcarolla che non faceva quasi luce, sono passata davanti il terreno recintato solo sul lato strada, il cancello grande era chiuso e per entrare sulla stradella a destra c'era una catena e basta.. ho preso una borsa di plastica bianca in macchina, di quelle resistante,ero sola e non potevo portare tanti meloni, due o tre mi bastavanno, pero la stradella , dopo dieci metri era coperta
dal meno trente centimetri di profondita di polvere bianca ,ne avevo fin a sotto i ginocchi mentre caminavo, pensavo ai primi passi del uomo sulla luna !alla mia sinistra,c'era la gru ed una palla mecanica,alla mia destra tante pietre grosse amucchiate, ho deciso di lasciare perdere i meloni e tornare sulle mie passi, ma non ripassando in questa polvere, meglio contornare la gru e la palla mecanica, dove il suolo sembrava piu fermo !dopo una ventina di passi, una strana chiarore sembrava illuminare un perimetro intorno a me, non di un colpo, ma comme una lampadina a variatore, la borsa di plastica che tenevo in mano sinistra diventava bianca, il suolo pure, mentre questa luce non sorgeva da nessuna parte ! Mi sono fermata atterita !il mio sguardo si e posato a terra e sono rimasta petrificata, a non piu di cinquante centimetri degli mie piedi, c'èra un bucco di piu o meno due metri di diametro, scollava dentro come acqua la polvere che avevo mosso, sembrava molto profondo, sicuramente un pozzo aperto dalla palla mecanica... a pena ho visto il pericolo, la luce bianche si e spenta d'un colpo.Ho fatto qualche passi in dietro, mi sentivo una paura retrospettiva a l'idea di quello che avrebbe potuto succedere se ero caduta in questo pozzo, sicuramente pieni di questa polvere.. ero sola, e non sapeva nessuno dove mi trovavo!ho acceso il mio cellulare per tornare in dietro con cautella, e raggiungere la macchina..
Ho pensato diverse volte che la cosa che era successa era quella:
La vista periferica affera tante cose delle quale non siamo coscienti, in questo caso e davanti l'eminenza del pericolo, la mia vista periferica a mandato un segnale alle mie neuro-trasmettitori, tutte le sostanze messaggere come la serotonina, la noradrenalina e la dopamina che sono tra le principali sostanze chimiche che funzionanno hanno fatto un buon lavoro !! [SM=g27987]
Il chiarore che si e verificato veniva forze della mia vista che si e mese in mode "lampadine tascabile " ! [SM=g27994]
Sono tornata lindomani per vedere il cantiere, il pozzo aveva una trentina di metri di profondita,ma fin adesso, dopo due anni non sono riusciti a colmarlo e crolla sempre..
Ecco la mia storia, il cervello umano e davvero capacce di cose incrediblie.. [SM=g27991]
Rachel
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:12 PM.
Copyright © 2000-2024 FFZ srl - www.freeforumzone.com