dubbi su farmaci e cura

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
pepita
00Thursday, September 23, 2004 11:03 AM
mi chiamo Tina e abito la prov. di Lecce avrei bisogno urgente di un parere medico o quanto meno di una delucidazione al riguardo
spiego qui di seguito il problema.

ho un Husky siberian di 4 anni.
il Giorno di Pasqua ho dato al mio cane un pezzo di salsiccia (insaccato). Subito dopo per qualque secondo ha avuto forti lamenti...come se non riuscisse a deglutire..( un soffocamento)
Da quel giorno ogni cibo ingerito gli creava forti fastidio nel deglutire... Andando dal mio Veterinario, non ha riscontrato nulla. Mi disse che il cane stava in perfetta salute.
Ciò non toglie che ho nutrito il mio cane con pappette frullate per aiutarlo nella deglutazione. Io personalmente non mi è mai quadrata molto ben questa situazione..Ho sempre pensato che avesse un megaesofago...
Passati qualke mese... Ora il cane ha presentato sintomi di affaticamenti al livello respiratorio...
Sono andata per l'ennesima volta al mio Veterinario..
dove gli facciamo una RX su collo e polmoni... nessun megaesofago , mi dice il veterinario in quanto la trachea sarebbe schiacciata dal'esofago.. ma gli viene trovato una fortissima broncopolmonite. Inoltre gli viene fatto le analisi del sangue , quelle fatte in ambulatorio , dove il responso viene dato dopo 20 minuti... Risulta subito una Lesmaniosi.
I valori sono questi:

ALB ---- 18 g/l
ALT ---- 14 U/L
AST ----109 mmol/l
UREA --- 2.74 mmol/l
CREA ---131 umol/L
GLU ---- 6.72 mmol/l
TP ----- 98 g/l
Glob ----79g/l

A questo punto mi prescrive questi farmaci :

GLUCANTIME 6 scatoli
1 fiala al gg.

ZILORIC 300
1 compressa nattina e sera x 30 gg

PLASIL
1 fiala mattina e sera x 4 gg
dopo 4 gg 1 fiala 1 al gg x altri 4 gg

CLINDACYN 150
1 e 1/2 mattina e sera x 10 gg.


Il problema sorge nel momento in cui faccio il PLASIL ...
Il cane sta in stato di iperventilazione e tacchicardia ..
Vedo il cane quasi impazzire... come spaventato per oltre 2 ore....
Ho chiamato il Vet e mi ha detto che è tutto regolare...
Do tutt'ora papette al mio cane che purtroppo ha seri problemi di deglutizione .. beve molto , urina per quanto beve ..
le feci sono regolari... ma ha perso 4 kg senon di più.

La prego dottore mi aiuti... confido in lei ....
Grazie
Tina da Lecce
cloti
00Thursday, September 23, 2004 4:45 PM
Mai pensato di consultare anche un altro veterinario ??????
pepita
00Thursday, September 23, 2004 5:11 PM
Re:

Scritto da: cloti 23/09/2004 16.45
Mai pensato di consultare anche un altro veterinario ??????




Allora
il primo mi ha detto : nooooo il cane scoppia di salute..periodo aprile-maggio
il secondo mi ha detto: sai che facciamo , aspettiamo settembre , andiamo a bari all'università e gli facciamo fare una gastoscopia...periodo maggio -giungno
Il terzo mi ha detto: no è solo un pò raffredato .. usate l'aria condizionata in casa?? evitate...periodo giungno-luglio
Il quarto : mi ha diagnosticato tutto ciò che hai letto nel post precedente...
E posso garantirti che non ti sto a raccontare idiozie...

ora tu hai un idea migliore????
cloti
00Friday, September 24, 2004 11:04 AM
Brutta storia. Ho usato spesso il plasil con il mio cane, senza alcun problema: non è normale. Perchè poi glielo devi fare tutti i giorni, matt e sera ? A cosa gli serve ? Cmq so che è una malattia molto difficile da curare, non lo torturare se non sei certa di quello che fai. Auguri.
cloti
00Friday, September 24, 2004 11:09 AM
qualche info in più, copiata da un amico di questo forum
E' una gravissima malattia, sostenuta in Europa da un protozoo di nome Leishmania donovani e veicolata dal flebotomo (pappatacio), che colpisce sia il cane che l'uomo.
La sua area di diffusione, a causa delle variazioni climatiche, si modifica di continuo: mentre fino ad una decina di anni fa si limitava alle aree costiere della Spagna, della Grecia e del Sud Italia (Sicilia e Puglia innanzitutto, ma anche Sardegna), oggi la troviamo anche parecchio più a Nord, limitata per fortuna solo ad alcune zone (la costa tirrenica e le isole annesse, le campagne a sud di Firenze, ecc.).
Ritengo sia importantissimo sapere che il vero e proprio serbatoio della malattia è rappresentato dal cane. Questo dato, unito al fatto che la leishmaniosi può essere mortale anche nei bipedi, deve darci la misura di quanta attenzione dobbiamo porre al problema.
La sintomatologia è fra le più varie che la clinica medica ci insegna. Dopo un tempo di incubazione che può arrivare anche ad un anno, inizia solitamente con manifestazioni cutanee: rarefazione del pelo, soprattutto attorno agli occhi (il cosiddetto "segno degli occhiali"), alle orecchie ed alle labbra, oppure dermatite diffusa, con desquamazione (forfora grigiastra), prurito moderato, ingrigimento del pelo se colorato; un altro sintomo piuttosto evidente è la crescita abnorme delle unghie, mentre la congiuntivite (quasi sempre presente, prima catarrale, poi purulenta) è un sintomo piuttosto generico, nel senso che potrebbe avere mille altre cause. Oltre a questo quadro, di per sè già più che sufficiente a giustificare una visita dal veterinario, posso aggiungere lo spiccato dimagramento del cane, frequentemente associato ad aumento dell'appetito ed un facile affaticamento.
Di facile reperimento clinico sono l'ingrossamento dei linfonodi e della milza (sempre presenti), una marcata anemia ed un notevole rialzo termico che nelle fasi avanzate lascia invece il posto ad una spiccata ipotermia. L'analisi di un campione di sangue sarà determinante ai fini di una diagnosi certa.
Il decorso della malattia è solitamente cronico negli adulti, mentre nei cuccioli può essere acuto, con morte precoce.
La terapia, estremamente debilitante (soprattutto per un animale già duramente provato dalla malattia), è a base di composti antimoniali e purtroppo non sempre dà garanzie sull'effettiva guarigione del cane. Dato che al momento non esistono in commercio vaccini anti-leishmaniosi, l'unica strada che ci resta per contrastare la malattia è la lotta al suo vettore biologico, il pappatacio. In commercio esistono diversi prodotti ad azione repellente nei confronti del piccolo bastardo: consultate il vostro veterinario di fiducia ed usateli sempre, se vi recate in zone che sapete infette. E se ci abitate, seguite il consiglio del mio vecchio professore di Parassitologia: montate delle zanzariere molto fini (i pappataci sono 2-3 millimetri) e di notte tenete Bobi in casa.
pepita
00Friday, September 24, 2004 11:46 AM
Cloti.. ti ringrazio per il sostegno....
mha , io farò tutto il mio possibile x salvare il mio cane....
speriamo bene...
Il plasil serve x il vomito.. il glucantim è farmaco molto forte... e puoi provocare nausea e vomito....
ma al momento io non gli somministro + il plasil.. il cane ha una rezione violenta al plasil...e sembra che regga il glucantim...per ora...
mah, speriamo bene
ciao
kurtzzz
00Friday, September 24, 2004 11:48 AM
niente panico...
anche la mia setterina ha la leishmania.... da nove anni...

non ti preoccupare... passata la crisi tutto tornerà a posto..

comunque il plasil può dare veri e propri attacchi di panico o manifestazioni simili... il tuo cane vomita in continuazione? no? e allora non dargli il plasil...

poi... invece del clindacyn... prova (se il vet è d'accordo) ha dargli il baytril. è più efficace e sembra che potenzi l'effetto leishmanicida dell'allupurinolo...

passati i sessanta gg di terapia:

- aggiungi alla pappa 10 gocce (in ragione del peso comunque) di estratto idroalcolico di genziana (l'amarogentina ha un vero effetto leishmanicida);
- una compressa di estratto di aglio (sposta la risposta immunitaria verso quella cellulomediata quindi protettiva);
- una compressa di spirulina (rafforza il sistema immunitario e "tira su" il cane).

se serve (per la tosse ecc.) una compressa a giorni alterni di echinacea...

ti garantisco che funziona (Stella si mantiene tra 1/40 e 1/150 come tasso anticorpale)...

se hai lesioni sulla cute:

mescola (per 100g)

- 80 g olio di mandorle (erboristeria);
- 10 g olio di niaouli (erboristeria);
- 10 g di lidocaina (la prendi dal vet);

e metti qualche goccia ogni giorno sulla lesione (strafunziona... ho le foto...)

e non ti venisse in mente di dare retta a chi ti dice "eutanasia"... dimenticavo... informati sul fungizone (sembra anche questo efficace contro la leishmania e costa molto meno del glucantim... che comunque potresti farti prescrivere dal tuo medico)
pepita
00Friday, September 24, 2004 12:11 PM
grazie kurtz...
questioni eutansia... io personalmente sono contro...
anzi non credo avrei il coraggio...
Per tutte le informazione ti sono infinitamente grata...;-)
ora vedo di conttatare il mio Vet. , anche se ,io di Vet. non mi fidi molto...aldilà di lucky... o altre motivazioni...
Se magari ti capita... ti potresti informare sul problema della difficoltà nel deglutire??? non posso dargli pappete a vita ... non assimila cosi... per di + mangia non più di 40-50 gr a botta.. mangia + volte a gg.
ma come detto sopra .. sulla RX non è risultato nessuno megaesofago...ma il dubbio c'è x me....
grazie
kurtzzz
00Friday, September 24, 2004 6:14 PM
diagnosi
ma siamo sicuri che sia leishmaniosi?

nel senso... quali sintomi ci sono oltre il deglutire che hanno portato il vet a diagnosticare la leishmania (non parlo dei test anche perchè manca il titolo anticorpale specifico).

potrebbe essere anche un prb neurologico, uno stato di estrema ansia e via dicendo...

prova l'echinacea...

poi...
hai fatto il test per la filariosi cardio-polmonare? il cane segue una profilassi preventiva per la tracheobronchite canina?
dove vive? cosa gli succede durante il giorno? .....capito che voglio dire?
pepita
00Saturday, September 25, 2004 10:16 AM
Ciao kurtzzz,
allora ho avuto la conferma che si tratti di Lesmaniosi...
ho chiesto al mio Vet. se poteva trattarsi di filariosi, ma lui l'ha escluso in quanto nelle nostre regione (lecce sud)
non esite questa mallatia, come non esiste la lesmania nel nord italia...

Cmq. io provo con la cura che hai descritto sopra nel post..
poi vedrò di approndondire il problema della deglutazione.. :-(
grazie di cuore...
Tina
kurtzzz
00Sunday, September 26, 2004 10:48 AM
...mi permetto
...dove ci sono flebotomi (veicolo della leishmania) c'è acqua stagnante... dove c'è acqua stagnante c'è (quasi al 100%) filariosi... attenzione non parlo di paludi!
...cosa non c'è nel nord italia? forse intendeva sulla cima delle alpi?
fatti un giro su www.leishmania.org
per la filariosi... si tratta di una sola punturina all'anno (marzo/aprile)... il prodotto si chiama Guardian e ti togli il pensiero. Ovviamente per escludere che già non sia infetto -cioè sempre prima di iniziare il trattamento preventivo- devi fare un test specifico (piccolo prelievo con test rapido, cinque minuti... penso ne valga la pena).
Per la deglutizione... non mi hai detto se nei vaccini è incluso quello per la tracheobronchite....
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 1:37 AM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com